Trovati 976 documenti.

Mostra parametri
Poema umano
0 0 0
Libri Moderni

Dolci, Danilo

Poema umano / Danilo Dolci ; postfazione di Silvio Perrella

Messina : Mesogea, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dopo anni di assenza, torna finalmente in libreria la raccolta poetica – pubblicata da Einaudi nel 1974 – in cui Danilo Dolci dà «forma unitaria a una materia unitaria»: i versi che ha scritto dal suo arrivo in Sicilia e che sono spesso stati occasione di confronto tra quanti partecipavano alle attività che animava verso un mondo nuovo.

Il "terzo libro"
0 0 0
Libri Moderni

Caproni, Giorgio <1912-1990>

Il "terzo libro" : e altre cose / Giorgio Caproni ; prefazione di Enrico Testa ; con un saggio di Luigi Surdich

Torino : Einaudi, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Questa mia scelta di versi è quasi per intero tratta dal Terzo libro del 'Passaggio d'Enea'. Vuol essere la ricostituzione d'un libro - il mio terzo libro, appunto - che già incorporato nel folto 'Passaggio d'Enea', mancò tuttavia d'uscire al netto nella sua propria e precisa fisionomia, e che isolato e riorganizzato nella sua intima struttura, e infine tutto in sé concluso, mi piace oggi riconsiderare, con sufficiente distacco, come indicativo a me stesso della direzione - credo rimasta determinante - della mia ricerca negli anni che pressappoco corrono, piccole appendici e digressioni a parte, dal '44 al '54". Con questa spiegazione Caproni accompagnava l'edizione einaudiana del 1968. Quell'edizione fu in realtà l'occasione per trasformare il suo "terzo libro" in una sorta di autoantologia inserendo nel volume poesie tratte dal "Seme del piangere" (1959) e dal recente, allora, "Congedo di un viaggiatore cerimonioso" (1965), nonché alcuni testi inediti. Dunque un'idea di recupero archeologico si era trasformata in una nuova raccolta organica che voleva rappresentare la continuità della poesia di Caproni nel tempo, nonostante modalità stilistiche diverse fossero giunte a maturazione. Questa nuova edizione è l'occasione per riconsiderare lo snodo fondamentale di quel libro nel percorso poetico di Caproni. Prefazione di Enrico testa. Con un saggio di Luigi Surdich.

Si chiude da sé
0 0 0
Libri Moderni

Montanari, Gabriella <1971->

Si chiude da sé / Gabriella Montanari

Asola (Mn) : Gilgamesh, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Da dove esce questa nenia magnetica e fiorita, così piena di morte e di vitalità? Chi è questa donna scimmia che applaude con i piedi per far fiorire dicembre, questa accusatrice e divoratrice di uomini, di padri, di figli e di se stessa? Dove siamo qui, nella poesia o in quel luogo prima di tutti, fatale, maledetto, ancestrale a cui la poesia - se è lei, con gli occhi di diaspro - conduce? Dove inizia questo incessante, snervato, nudo, funereo e sempre rinascente monologo? Dove finisce? È forse solo - come con diligenza da secchiona suggerisce con tanto di citazione finale l'autrice l'attraversamento furioso e scontato di una passione amorosa? Di peripezie erotiche e inseguimenti, fino a farsi "gnocchi" di patata l'una nell'altro? Cresce questa nenia in mezzo a ritorni in Africa, partenze dall'Africa, e quali Afriche domestiche e di bassa romagnola tra antiche divinità, riti nuovi e remoti di bambini... Per questo, in mezzo a gnocchi e a grumi di piacere e dolore, il libro è - ancora una volta verrebbe da dire, conoscendo la Montanari, ma con più estrema immaginazione e fatalità - un viaggio tra figliolanza e maternità.

Cante d'Ádese e Po e Bi-ba-ri-bò
0 0 0
Libri Moderni

Piva, Gino <1873-1946>

Cante d'Ádese e Po e Bi-ba-ri-bò / Gino Piva ; a cura di Luciano Caniato e Marco Munaro ; premessa di Sergio Garbato

Rovigo : Il ponte del sale, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0
Erranti senza ali
0 0 0
Libri Moderni

Schultz, Philip <1945->

Erranti senza ali / Philip Schultz ; a cura di Paola Splendore ; traduzione di Maria Adelaide Basile ... [et al.]

Roma : Donzelli, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I cani sono al centro di questo poemetto, «maestri» a quattro zampe infinitamente superiori agli esseri umani. L'io narrante e protagonista - un uomo che si guadagna da vivere portandoli a spasso nei parchi di New York - esce sminuito dal confronto, come «eclissato / da una forza superiore», ma non per questo umiliato. Gli piace nascondersi dietro i cani, non attirare su di sé l’attenzione degli altri, mentre una ridda di ricordi ossessivi si rincorre senza tregua nella sua mente ferita, immagini e fantasmi del passato, il padre che si ammazza di lavoro, la depressione, un tentativo di suicidio a vent’anni, l’elettroshock e, sopra a tutto questo, l’attacco alle Twin Towers. Spezzoni narrativi, frammenti di una vita in cui si intersecano ironia e pathos che lasciano emergere qua e là, a ritmo di jazz, squarci inquietanti sull’America prima e dopo l’11 settembre. Erranti senza ali rappresenta il culmine della raccolta Failure, con cui Philip Schultz vince il premio Pulitzer nel 2008: un esito ironico per un volume beckettianamente intitolato al fallimento, inteso come l’altra faccia del sogno americano. La forza di Schultz è nel linguaggio intimo e diretto con cui tratta i suoi temi: l’appartenenza a una famiglia di ebrei immigrati nell’America del XX secolo; la riflessione sulla fragilità dell’essere umano; l’affinità con il mondo marginale; il conflitto tra aspettative e realtà. Il termine erranti del titolo rinvia immancabilmente alla diaspora ebraica, ma nel corso del poemetto gli «erranti senza ali» sembrano potersi identificare con l’umanità intera, «lo spettacolo di Dio da sempre in scena», un’umanità rappresentata da insetti insignificanti, esseri che vagano senza meta come a scontare una condanna originaria, ossessivamente ripiegati su se stessi, destinati a ripetere errori, accumulare frustrazioni. Il dog-walker di New York, alter ego dell’autore, esprime una filosofia minima di vita, una visione dal basso, ad altezza di cane si direbbe. Un mondo senza ali, privo di trascendenza.

Fiori di campo
0 0 0
Libri Moderni

Flisi, Ernesto

Fiori di campo : sentimenti espressi in versi : poesie / Ernesto Flisi

[Buccino] : Book sprint, 2016

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Città a cui donasti il respiro
0 0 0
Libri Moderni

Molinari, Marco <1958->

Città a cui donasti il respiro / Marco Molinari ; prefazione di Milo De Angelis

Rovigo : Il ponte del sale, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Disegni DiVersi
0 0 0
Libri Moderni

Vecchini, Silvia - Vincenti, Antonio <1969- >

Disegni DiVersi : una tavola, una poesia / Silvia Vecchini, Sualzo ; con una nota di Massimo Cirri e Sara Zambotti

Campobasso : 'round midnight edizioni, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Mòrs
5 0 0
Libri Moderni

Boschini, Massimiliano

Mòrs : vita, morsi e miracoli tra Berlino Est e la Pianura Padana / Massimiliano Boschini ; disegni di Dino Fumaretto

Mantova : Sometti, 2016

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Massimiliano Boschini si è seduto in un autogrill, lungo l'autobahn cantata dai Kraftwerk. Ha aperto un quaderno e ha intrapreso un immaginario viaggio fatto di parole in dialetto padano, descrivendo quella TAZ compresa tra Carpi e Berlino in cui vagano i fantasmi di Zavattini, Piubello, Vidoni e Ghizzardi, oltre ai ricordi dell'arte naïf, della patafisica, del P.C.I. e della Germania Est. Dino Fumaretto si è seduto al medesimo tavolo, uscendo per l'occasione dalla cantina dove ultimamente si trova a vivere. Su tovaglioli, scontrini e cartine varie, ha dato vita d'inchiostro e segno ai deliri poetici di Massimiliano. Sullo sfondo, le note dei CCCP, CSI, degli Skiantos e della banda musicale della DDR: morti, tutti morti, come tra Carpi e Berlino, con l'impellente necessità di scriverne e descriverne gli epitaffi, le epigrafi e gli epigrammi.

Dietro agli occhi, in fondo all'anima
0 0 0
Libri Moderni

Chiavegatti, Alessandra <1966->

Dietro agli occhi, in fondo all'anima / Alessandra Chiavegatti

Asola : Gilgamesh, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Con i propri versi la Chiavegatti si rivolge a tutti quelli che si ascoltano, sentono e vedono "oltre": oltre le apparenze, oltre le parole, oltre i silenzi; a coloro che vivono con passione, avvertono la magia della luce, delle immagini, della musica e della vita, qualunque forma assuma, e per i quali esistono i fatti, ma ancor prima le sensazioni e le emozioni, al di fuori delle briglie del dover essere all'interno di un ingranaggio dai ritmi frenetici, che spesso opprime l'autenticità e la creatività, soffocando le esigenze più vere. Nasce così la presente raccolta, intitolata Dietro agli occhi, in fondo all'anima, suddivisa in quattro sezioni: "Inquietudini", "Sensazioni", "L'Amore", "Il viaggio". Un caleidoscopio di frammenti resi con una ricercata armonia di immagini e parole, una sorta di viaggio immaginario, intimo ed emozionale, che l'autrice compie attraversando se stessa, analizzando fantasie, sogni, pulsioni e tensioni, e fornendo anche al lettore uno spunto per sondare e mettersi all'ascolto della sua parte più profonda.

Conchiglie
0 0 0
Libri Moderni

Konate, Abdel Kader

Conchiglie = Cauries : poeti africani / Abdel Kader Konate

Roseto degli Abruzzi : Cose d'Africa, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Migrazioni
0 0 0
Libri Moderni

Giornata mondiale della poesia - Giornata mondiale della poesia

Migrazioni : vie di speranza : [Giornata Mondiale della Poesia 2016]

Reggio Emilia : Consulta librieprogetti, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Ventitré poeti di Reggio Emilia e Modena dedicano i loro componimenti al fenomeno delle migrazioni dell'uomo nella Giornata Mondiale della Poesia dell'Unesco. L'iniziativa segue quelle tenute nei cinque anni precedenti, ove i temi trattati erano stati: le disuguaglianze sociali, la salvaguardia dell'ambiente, gli effetti del sisma nell'area emiliana, la lotta per la parità della donna e il sogno di uno sviluppo equo e sostenibile per il mondo (dall'Expo)

Emozioni
0 0 0
Libri Moderni

Gerola, Renata

Emozioni : poesie / Renata Gerola

Mantova : Il Rio, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Una ricca antologia di poesie e prose poetiche composte tra il 1989 e il 2016 che toccano i temi più disparati, dalla vita quotidiana ai massimi sistemi, sempre con riflessioni originali e l'emotività dell'occhio interiore.

La bambola di Kokoschka
0 0 0
Libri Moderni

Cruz, Afonso

La bambola di Kokoschka : romanzo / Alfonso Cruz ; traduzione dal portoghese (Portogallo) di Marta Silvetti

Roma : La Nuova Frontiera, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In una Dresda devastata dai bombardamenti, s'intersecano e si fondono le vite di Isaac Dresner, giovane ebreo tedesco che si è rifugiato nello scantinato di un negozio di uccelli per sfuggire alle persecuzioni naziste; di Bonifaz Vogel, il proprietario del negozio, e della pittrice Tsilia Kacev, che con il suo vestito verde e il cuore infreddolito, attraversa la vita di entrambi come l'ombra leggera di un passero. In questo triangolo fa irruzione Mathias Popa, autore de La bambola di Kokoschka, che racconta la storia del pittore Oskar Kokoschka e della sua bambola fatta a immagine e somiglianza dell'amata Alma Mahler. Con grande ironia e inventiva, Afonso Cruz costruisce un magistrale gioco di matrioske, dove realtà e finzione si incontrano e dove lo sguardo dell'altro è fondamentale per la nostra storia e la nostra identità.

On the brinks
0 0 0
Libri Moderni

Millar, Sam <1955- >

On the brinks / Sam Millar ; traduzione di Marta Milani e Marianna Mastrorosa

[Milano] : Milieu edizioni, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Bestseller in diversi paesi, On The Brinks racconta in prima persona le due vite di Sam Millar, dall’attivismo nell’Ira alla partecipazione a una delle più famose rapine della storia americana: una storia avvincente e adrenalinica. Del resto di spunti narrativi nella vita di questo ex militante dell’Ira divenuto scrittore crime di successo ce ne sono tantissimi. Dall’infanzia difficile nei quartieri cattolici di Belfast, alle lotte nel carcere di Long Kesh al fianco di Bobby Sands, dalla militanza nell’Ira, l’esercito repubblicano irlandese, fino al colpo milionario a New York negli anni novanta. Ma al fianco dell’indubbio interesse storico per le vicende narrate, che ripercorrono tutte le tappe più importanti del conflitto secolare tra irlandesi e inglesi, c’è la scoperta di uno scrittore che in forza del suo precorso esistenziale così burrascoso, racconta il mondo criminale e la strada come pochi, con uno sguardo e una scrittura veloce e cruda, senza compromessi.

Quanto vale un uomo
0 0 0
Libri Moderni

Quanto vale un uomo / Andrea Camilleri ; testi di Marco Baliani, Ascanio Celestini, Marco Paolini ; a cura di Annalisa Gariglio

Milano : Skira, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il drammatico eccidio nazifascista del 1944 nel borgo di Niccioleta in Val di Cecina; la tragica spedizione del generale Nobile al Polo Nord con il dirigibile "Italia"; la pionieristica "nave volante" di Bellanca, geniale ingegnere siciliano che costruì il primo monoplano per la trasvolata dell'Atlantico. Tre storie, o meglio tre idee di storie, semplici canovacci scaturiti dalla fervida mente di Andrea Camilleri con Annalisa Gariglio e ripresi, ampliati e portati sulle scene da tre grandi interpreti contemporanei: Marco Baliani, Ascanio Celestini e Marco Paolini. Quanto vale un uomo riunisce i testi originali e i monologhi rielaborati dai tre attori in un appassionante confronto dal quale emerge tutta la tensione creativa di un work in progress. Per volontà degli autori i diritti editoriali dell'opera saranno donati a Emergency e destinati alla cura delle vittime della guerra e della povertà; anche la casa editrice partecipa a questa iniziativa. Il volume contiene CD audio dei monologhi.

La piuma del Simorgh
0 0 0
Libri Moderni

Mussapi, Roberto

La piuma del Simorgh / Roberto Mussapi

Milano : Mondadori, 2016

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Roberto Mussapi prosegue, con la impeccabile lucidità del visionario autentico, nella costruzione d'incanto dei suoi sapienti percorsi di narrazione lirica. Innumerevoli sono le figure e i personaggi in cui coinvolge il lettore nelle diverse sequenze, nei diversi "sogni", di questo suo nuovo libro, dove, come ha scritto Yves Bonnefoy, torna a porsi in uno "spazio di poesia antropologica aperta alle proposte di differenti culture". Lo possiamo ben vedere dai riferimenti e dalle presenze più diverse, in apparenza inconciliabili, ma perfettamente legate tra di loro dalla singolare ampiezza del fraseggio, dalla libertà di un tono elevato e propenso a una comunicazione aperta, forse quasi teatrale. E dunque dalla felicità dello stile di Mussapi. Presenze che possono essere quelle dell'eroe Achille, della piuma del Simorgh, l'uccello divino della mitologia persiana, o quelle di grandi autori d'oggi come Wole Soyinka o lo stesso Bonnefoy, di artisti del nostro tempo, come Marco Nereo Rotelli o Omar Galliani, ma anche figure direttamente prelevate dalle più grandi e più note fiabe, a cui il poeta dedica un capitolo, fino al racconto in versi dedicato a Maria. E insieme allude al grande cinema di Kurosawa, torna su opere poetiche remote e mirabili, di cui ci fornisce versioni dove il ritmo, la pronuncia, le eleganti volute della sua dizione, della sua musica, si ritrovano in naturale sintonia con le altre visioni sempre in equilibrio tra luci e ombre, tra mito e comune realtà.

Il tempo e le maree
0 0 0
Libri Moderni

Montini, Emidio <1954->

Il tempo e le maree / Emidio Montini

Asola (Mn) : Gilgamesh, 2015

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La creazione produce la creazione come la foresta alimenta il fuoco. Si ramificano gli esseri e le cose, come lampi durante un temporale. Attraverso la parola l'ignoto si riappropria del suo regno, usando il noto come tela, come rete: il ragno e la sua preda, felici insieme e la preda e il ragno, perché tali senza uncino, senza arpione. Il canto della terra, i suoi tifoni, il placido maggese, il sogno d'ognuno che fa le vele tese, il silenzio delle vette e delle metropoli il rumore: germina dovunque il fertile quartiere, non dorme il Divino nemmeno nel dolore. Nel Dove riposa la parabola del Quando, si raggruma il Sempre nell'acino dell'Ora. Incompreso il Suo respiro riempie il Tempo e le Maree: un bilione di parole non ne spiega un attributo, non basta un'orda a calpestare un granello del Suo suolo. E non chiedere di vederne il Volto! non volerlo! Ti si potrebbe rivelare e canuto farti il capo, farti cadere i denti: la potenza che l'adorna è graffito scolpito vivo nella carne, bipolare è la Sua gloria, nella Storia senza Storia.

Scucita voce
0 0 0
Libri Moderni

Luraschi, Lina

Scucita voce / Lina Luraschi

Asola (Mn) : Gilgamesh, 2015

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Nel fitto, variegato, sempre vivido e inatteso tessuto metaforico di queste poesie - quasi un'unica lunga poesia, sia pure suddivisa in due momenti e luoghi interiori diversi eppure non troppo dissimili, dove la vita è sangue e dolore, profezia di morte e rinascita inusitata - Lina Luraschi ritrova ancora una volta la sua complessa, scorrevolissima e soccorrevole cifra poetica. Ma si tratta di un ritrovamento che, qui, supera i confini in precedenza raggiunti, non solo grazie a un prezioso e fecondo affinamento linguistico-espressivo, ma anche e soprattutto al coraggio di attingere a una materia emotiva e psichica assai profonda che rende più che mai arduo tanto il raggiungerla (riconoscendola) quanto il portarla alla superficie della coscienza. È opportuno mettere in forte evidenza la particolare fluidità sia del materiale emotivo e psichico sia del logos intorno a cui si sviluppa e si snoda il filo poetico della nostra autrice, la quale (a un primo rapido sguardo) sembrerebbe non darsi altra meta che quella di condurre alla luce tutto ciò che in lei è velato, adombrato, oscuro, nascosto, relegato nei più segreti angoli dell'anima".

Sussurri e faville
0 0 0
Libri Moderni

Rovani, Massimo <1957->

Sussurri e faville : poesie / Massimo Rovani

Mantova : Universitas studiorum, 2015

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0