Rerum novarum. Ediz. italiana e latina
0 0 0
Risorsa locale

Leone XIII

Rerum novarum. Ediz. italiana e latina

Abstract: Leone XIII (Vincenzo Gioacchino dei conti Pecci, Carpineto Romano 1810 - Roma 1903) è stato il 256º papa della storia della Chiesa Cattolica. Fu eletto al soglio pontificio nel 1878. Il documento più noto del suo pontificato è stato senza ombra dubbio la Rerum novarum, enciclica pubblicata nel 1891 e dedicata al tema scottante del lavoro. Il testo rappresenta il fondamento teorico della dottrina sociale della Chiesa Cattolica e la risposta alla questione operaia di fine Ottocento. Leone XIII esprime in maniera nitida la condanna delle dottrine socialiste del tempo, mettendo  poi pure in luce gli effetti sulla società delle trasformazioni economiche causate dall'affermarsi del capitalismo e del processo di industrializzazione. Chiare sono anche l'esortazione alla costituzione dell'associazionismo sindacale tra gli operai, l'orientamento cristiano dei rapporti tra i datori di lavoro e gli operai, l'affermazione del fondamentale ruolo dello Stato nella soluzione della questione del lavoro. Testo italiano e latino.   


Titolo e contributi: Rerum novarum. Ediz. italiana e latina

Pubblicazione: Passerino, 08/01/2018

Data:08-01-2018

Nota:
  • Lingua: italiano
  • Formato: EPUB con DRM Adobe

Nomi:

Soggetti:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 08-01-2018

Leone XIII (Vincenzo Gioacchino dei conti Pecci, Carpineto Romano 1810 - Roma 1903) è stato il 256º papa della storia della Chiesa Cattolica. Fu eletto al soglio pontificio nel 1878. Il documento più noto del suo pontificato è stato senza ombra dubbio la Rerum novarum, enciclica pubblicata nel 1891 e dedicata al tema scottante del lavoro. Il testo rappresenta il fondamento teorico della dottrina sociale della Chiesa Cattolica e la risposta alla questione operaia di fine Ottocento. Leone XIII esprime in maniera nitida la condanna delle dottrine socialiste del tempo, mettendo  poi pure in luce gli effetti sulla società delle trasformazioni economiche causate dall'affermarsi del capitalismo e del processo di industrializzazione. Chiare sono anche l'esortazione alla costituzione dell'associazionismo sindacale tra gli operai, l'orientamento cristiano dei rapporti tra i datori di lavoro e gli operai, l'affermazione del fondamentale ruolo dello Stato nella soluzione della questione del lavoro. Testo italiano e latino.   

Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.