Creato il 04/01/2016 10:54am da sisovest01

Trovati 44133 documenti.

Mostra parametri
L'ultimo angelo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Jacopucci, Angelo

L'ultimo angelo

09/05/2013

Abstract: Daniele ha i vestiti imbrattati di sangue e diversi lividi in faccia dopo l'ultima rissa a scuola. Lena, sua madre, è una donna stanca, logorata da un mestiere difficile e da un pessimo rapporto con il figlio. Ha provato molte volte a parlargli di suo padre, Angelo, per cercare di fargli comprendere che non li aveva abbandonati, ma come al solito il ragazzo rifiutava l'argomento. Così decide di mostrargli un vecchio diario affinché possa sentire direttamente dal padre l'intera vicenda. Il manoscritto ritrovato narra la storia di un ragazzo, che presto si ritrova a combattere per salvare la sua stessa vita. Il giovane pugile infatti, finirà nelle mani della mafia e di quelli che gestiscono il business, si renderà conto di essere prigioniero di un sistema corrotto, dove a pagare non è mai chi sbaglia.

Ufficio ad alta tensione: Cristalli in fiamme
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Modesti, Giorgio

Ufficio ad alta tensione: Cristalli in fiamme

13/04/2014

Abstract: Un dirigente si trova ad affrontare la crisi dell'azienda per cui lavora e per rilanciarla è costretto a risoluzioni drastiche. Ma Michele è sempre stato integro nelle sue scelte e non vuole piegarsi alle istanze del direttore. Per cercare la forza necessaria a combattere la sua battaglia più difficile, prende qualche giorno di ferie e torna nella sua casa al mare, dove ritrova intatta su alcuni manoscritti la storia del suo passato, dell'estate del suo primo amore. Attraverso l'antagonismo di Gabriele, ragazzo fascinoso e da un passato incerto, riscopre il valore del gruppo di giovani che ha formato e ha occhi nuovi sulla sua stessa vita. In un parallelo affascinante tra l'estate dei suoi 18 anni e il presente della crisi economica. Il lavoro, l'amore, il mare: un romanzo moderno che farà riflettere sui valori dell'azienda e i valori della persona.

Parole appese ad un filo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Di Leo, Francesca

Parole appese ad un filo

27/01/2014

Abstract: Autobiografia di un'operatrice call center e di un Mondo sconosciuto ai più, in chiave ironica e realistica al tempo stesso.

Il diario di Natalie
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Bosu, Valentina

Il diario di Natalie

25/03/2014

Abstract: Un viaggio verso una città straniera condurrà Natalie a delle scoperte sconvolgenti. Una storia imprevedibile e piena di colpi di scena. Buona lettura.

Alvimar
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Tesser, Dario

Alvimar

09/04/2014

Abstract: Alvimar, ragazzina quindicenne, si reca per la prima volta da sola n città osservandola con occhi diversi. Per reazione a un evento cruento che la scuote profondamente, cerca di realizzarsi attraverso il lavoro muovendosi oltre le aspettative usuali di una ragazza nei tempi in cui essere qualcosa di diverso da una madre di famiglia è difficile se non impossibile. Nella particolare situazione economica di una piccola città del Nord Italia, nel periodo che corre tra le due guerre mondiali, il fascismo e le vicende partigiane influiscono pesantemente nella vita di tutti i giorni. Nella rivisitazione di uno stereotipo che ha mostrato un'Italia monolitica e coscentemente antifascista, Alvimar si affermerà quale capitano d'industria, vivendo tragedie, affetti e l'amore in un'esistenza sostanzialmente solitaria.

Il fuoco dentro
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Prochet, Fiamma

Il fuoco dentro

11/12/2013

Abstract: Il libro è un racconto "romanzato" di una storia vera . Un bambino che subisce ogni sorta di violenze psicologiche e sessuali va a 9 anni in affidamento presso un'altra famiglia e lì ha inizio il racconto. La relazione tra Daniele, questo è il nome del protagonista, e la famiglia affidataria, è attraversata da momenti di profonda angoscia e paura.... Il testo percorre per episodi la storia di Daniele fino ai suoi 25 anni momento in cui uscirà dalla dimensione famiglia per andare a vivere in gruppo appartamento.

La corrida d'j Longhisi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Amelio, Biagio

La corrida d'j Longhisi

29/09/2014

Abstract: E' un racconto in versi a volte in lingua madre a volte in "vernacolo". Il lettore de "La Corrida dj Longhisi " è trasportato in un piacevole ed emozionante viaggio nel passato. Impressionante è la capacità di Biagio di scrivere con estrema precisione, come in una nitida fotografia, le immagini del passato prossimo e le scene di vita quotidiana. L'avvio dell'opera cattura immediatamente l'attenzione e incuriosisce il confronto tra la corrida e il ricordo della macellazione, truce spettacolo, che attirava l'interesse di tutto il quartiere. Da rimarcare, però, la sensibilità e il rispetto dell'autore per la morte degli animali che non può e non deve essere mai inutile. In Biagio, la nostalgia per i luoghi, le cose e la vita della sua infanzia è fortissima e traspare costantemente. La nostalgia non gli impedisce, però, di descrivere i fatti con il necessario distacco del narratore. L'amore per la famiglia, per gli amici e per il paese natio sono il leitmotiv dell'intera opera. Fin dall'inizio ci si cala immediatamente nella realtà di quei tempi rivivendone le atmosfere, i suoni, i colori, i profumi. Alcune scene sono ormai inevitabilmente confinate nel passato, come le donne che fanno il bucato al fiume o gli asini carichi della soma. Come pure appaiono anacronistici e bellissimi i ricordi dei primi contatti amorosi tra adolescenti; delicati, timidi e carichi di emozione, così diversi da come ci appaiono oggi le relazioni interpersonali delle nuove generazioni. Altre immagini sono, invece, ancora attuali . Si rivedono, come in un film, persone indimenticabili, che, senza assurgere agli onori delle cronache ufficiali, hanno caratterizzato un'epoca, contribuendo, ognuno per la sua parte, a costituire il tessuto connettivo di quella società. Anche i miti narrati per generazioni ai fanciulli sono ripercorsi da Biagio, che lascia il dubbio sulla effettiva natura immaginaria di tali racconti. Gli svaghi gioiosi dell'infanzia sono tratteggiati con grande dovizia di particolari, svelando la nostalgia dell'autore per la loro semplicità ed innocenza, ma anche il suo rammarico per quelli crudeli, come la caccia alle lucertole. Il ricordo dei drammi umani della comunità è vivissimo e la narrazione assume toni struggenti e fortemente coinvolgenti. Ho contemplato, fortemente coinvolto, la descrizione immaginata dei sentimenti dei lavoratori che il fato volle vittime del lago Ampollino e il commovente contrasto tra la vivacità del piccolo zio Orlando e la crudezza della disgrazia che lo vinse, addolcita e rasserenata dalla religiosa speranza della vita ultraterrena. Un angelo lo volle in Paradiso. Tutto, anche il piccolo evento quotidiano, nello scritto di Biagio assume importanza e toni quasi solenni; non c'è niente di superficiale e di inutile nella vita di tutti i giorni.

Andata e ritorno
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Manco, Antonio

Andata e ritorno

06/04/2014

Abstract: memorie personali

Davanti allo specchio
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Piubello, Manuel

Davanti allo specchio

05/11/2014

Abstract: Paul si risveglia in un mondo che lui pensa di conoscere ma che in realtà nasconde più di quanto lui vorrebbe sapere, a guidarlo in questa piccola traversata nel passato e nei suoi oscuri segreti c'è una figura femminile angelica che come tutto il mondo che lo circonda, non è ciò che sembra. Uno spaccato della vita di un ragazzo che decide di perseguire una strada difficile e che si ritroverà a fare i conti con il suo passato e la sua ossessione fatale.

In viaggio con Dante all'Inferno
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Zappulla, Salvo

In viaggio con Dante all'Inferno

07/09/2014

Abstract: Cosa faresti se Alighieri in persona ti proponesse un "tour" tra demoni e dannati? Nella casa di uno scrittore, in piena notte, irrompe una misteriosa entità: nientemeno che il Sommo Poeta, fermamente intenzionato a condurlo all'Inferno con sé. Per una gita, diciamo così, di piacere. Tra sorpresa e imbarazzo, lo scrittore finisce con l'accettare; la sua sarà un'esperienza, appunto, infernale. Questo dissacrante e spassoso romanzo ci racconta un aldilà affollato di personalità politiche, economiche e religiose del nostro tempo. Da quando la "Divina Commedia" è stata concepita molto è cambiato, ma in un modo che non avremmo mai potuto prevedere… e alla fine della lettura, scopriremo di aver gustato un insolito resoconto dei gironi danteschi, ma di aver anche visitato l'Italia del secondo Novecento, dai primi giorni della Repubblica fino agli anni di piombo e a Tangentopoli; cavalcando la fantasia, e quella parte di realtà che spesso supera ogni immaginazione. Salvo Zappulla ha pubblicato diverse opere di narrativa e fiabe per bambini, arricchite dai disegni di noti illustratori. Collabora inoltre da anni, con articoli di critica letteraria, con le pagine culturali di numerosi quotidiani e periodici.

Il pozzo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Soliman, Anton

Il pozzo

24/10/2013

Abstract: Giacere sul fondo di un pozzo senza la possibilità di risalire alla superficie e sospettare anche di essere stato spinto da una persona amica configura una situazione spaventevole a cui Boris Landa deve assolutamente trovare una via d'uscita. Da qui inizierà un'avventura che lo porterà a vagare per una miriade di cavità sotterranee senza fine incontrando situazioni e immagini sconcertanti. Però nel sottosuolo oltre la salvezza lui deve risolvere molti misteri che riguardano sia la sua vita in superficie e sia l'identità di colui che l'ha spinto nella voragine. Non sembra vi siano soluzioni logiche a questi dilemmi ma alla fine, dal sottosuolo, uscirà fuori inaspettatamente una vicenda sconvolgente per tutti.

Scorci.
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Brugnoletti, Fabrizio

Scorci.

16/06/2014

Abstract: Scorci di vite nella periferia romana dei primi anni ottanta.

Poveri Pensionati
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Amoretti, Luigi

Poveri Pensionati

04/02/2015

Abstract: Due anziani pensionati, apprendono dal Telegiornale che L'INPS è in default e non potrà più pagare le pensioni. A ciascun pensionato saranno abbinati 5 lavoratori in servizio attivo i cui contributi alimenteranno la pensipone di ciascuno. I due arzilli vecchietti escogiteranno uno stratagemma per conoscere i lavoratori dai quali dipenderanno le proprie pensioni, rimarranno però coinvolti nelle loro singole vicissitudini di vita. La simpatica lingua romanesca favorirà l'evolversi delle storie con dialoghi, gags e scenette, con sorpresa finale.

Beautiful Face. La Saga
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Gori, Mara B.

Beautiful Face. La Saga

24/09/2013

Abstract: La raccolta di Beautiful Face Saga: la serie che ha scalato le vette delle classifiche Young Adult Romance!Questo ebook unico, a prezzo agevolato rispetto all'acquisto dei singoli ebook, contiene i primi tre romanzi: Beautiful Face, Choice, Forever -Parte I-. Il romanzo ebook: "Forever -Parte II-", conclusivo della Saga, non è incluso nella raccolta e venduto separatamente.Sinossi:Si può amare due persone? E se avessero lo stesso volto?Un'imprevedibile storia d'amore piena di colpi di scena.Per Samantha, sedicenne alle prese con i primi sentimenti forti, non esistono mezze misure in amore. Se ama non si divide. Ma il destino le gioca un tiro mancino quando sia il suo amico di sempre (Steve) che la sua magnifica ossessione(Tony) le dichiarano di amarla. E lei cede e bacia entrambi. Sconvolta dal suo comportamento egoista scappa e scaccia Tony, lasciando speranze solo a Steve. Ma la Nera Signora dietro l'angolo le strappa tutti e due i ragazzi, prima che possa fare chiarezza in se, e lei ne è talmente disperata che li vuole seguire. Un misterioso giovane la salverà in tempo. Ma perché costui ha il volto di Tony? E gli occhi e la voce di Steve? E soprattutto, perché la detesta così tanto? Edgar Anthony Somerset è vivo ed è pronto a lottare di nuovo per la sua Isy.Steven Moore nascosto sotto la nuova identità di Edgar Carlton è deciso a riprendersi Samy.Ognuno dei due la desidera, ma nel cuore sono ancora feriti per le indecisioni di colei che volevano solo per se. Due rivali con lo stesso volto. Dinamite pronta a esplodere.E Samantha? Questa volta come reagirà? Seguirà la ragione, il cuore o i sensi?Ma soprattutto...che conseguenze avranno le sue azioni?Dovrà lottare contro i suoi errori e capire i suoi veri sentimenti per non rischiare di perdere veramente tutto: "La scelta è solo l'inizio"Adesso che tutto è chiarito sembra un classico Happy End no?!Lo è, le due coppie protagoniste sono felici, spensierate, innamorate oltre ogni limite...ma se una serie di circostanze scioccanti li mettessero di nuovo alla prova? E se Samantha questa volta fosse in grave pericolo?

Il nostro amore
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Gianolio, Roberto

Il nostro amore

27/10/2014

Abstract: Il nostro amore è un romanzo fantasioso sulla storia di un musicista che incontra una rappresentante di farmacia e dopo i primi momenti nasce tra loro una storia d'amore che sarà continuata per tutta la vita tra gioie e dolori.

Chiaraneve
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Pirillo, Vincenzo

Chiaraneve

27/12/2014

Abstract: La neve che d'inverno ricopre una fredda città emiliana e il mare che bagna tutto l'anno una cittadina affacciata sullo Jonio, una delle scoperte scientifiche più importanti fatte in Italia lo scorso secolo, i neuroni specchio, e una delle malattie più misteriose e inspiegabili, l'autismo. Sono questi gli ingredienti che fanno da cornice alla storia di Chiara, ragazza calabrese diciannovenne dagli occhi freddi e trasparenti come fiocchi di neve. Chiara è cresciuta in una famiglia difficile, con il fratellino autistico, Berto, che lei ama più di se stessa. Il padre ha sempre tradito la madre, che dopo averlo scoperto è caduta in una depressione cronica. Gli unici sostegni sono la nonna materna e il suo ragazzo, Michele. Poi una sera succede qualcosa, un segreto inconfessabile, che la costringe a mentire alle persone che ama e che la spinge a scappare lontano dalla sua famiglia. Durante gli anni dell'università, in una fredda città del nord, Chiara ha un solo pensiero in testa, tornare un giorno a riprendersi suo fratello. Ad aiutarla in questo progetto sono la professoressa Angeletti, una psicologa che gestisce un Centro di cura per bambini autistici, e Marco, il ricercatore universitario che per primo ha dimostrato l'esistenza dei neuroni specchio. Tra il tirocinio nel Centro e l'amore di Marco sembra che la vita di Chiara stia procedendo come vuole lei, finché un giorno i fantasmi del passato riemergono e gettano Chiara in una nuova spirale di bugie e malvagità, dalla quale solo Marco può salvarla.

Lo Scambio
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Aurora, Marina

Lo Scambio

08/03/2015

Abstract: Riuscite ad immaginare cosa provereste se, alla nascita, il vostro corpo venisse sostituito con quello di un altro? Questo, e lui ne era convinto, era accaduto tredici anni prima a Rodolfo: alla nascita, o poco prima, la sua anima, tutto il suo intimo essere, si era trasferita armi e bagagli nel corpo del suo gemello Roberto, che ora viveva nell'involucro che sarebbe dovuto appartenere a lui...

Katana
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Coppola, Fabrizio

Katana

09/12/2013

Abstract: "Mi ha lasciato addosso e dentro dell'inquietudine, della compassione, della sofferenza. E trovo che sia uno dei migliori risultati cui possa ambire uno scrittore in questi tempi distratti: il coinvolgimento del lettore, la sua partecipazione emotiva." Franco Zanetti, Rockol. "Coppola descrive Michele e parla dell'umana debolezza, della mancata forza, come se troppo gli avessimo confessato." Tiziana Nardone, Il Vaglio. "Katana affascina, pretende l'attenzione del lettore, disturbando e chiamando in causa un meccanismo di identificazione e fratellanza. Michele lo siamo un po' tutti, di questi tempi." Amalia Dall'Osso, LostHighways. Michele è un giovane agente immobiliare. Non ha amici e non ha mai fatto l'amore con una donna: è un uomo senza identità, che non riesce a stabilire un collegamento con il reale. Quando la sua carriera sta per giungere a una svolta, un avvenimento del tutto inaspettato manda in pezzi il suo fragile equilibrio. Narrato con un linguaggio asciutto ed essenziale, e ambientato nella Milano livida e alienante dell'ultimo decennio, Katana è un romanzo sulla casualità e sulla banalità dell'esistenza. "La prima stesura di Katana risale a cinque anni fa. Ci ho lavorato moltissimo, rubando il tempo qua e là, continuando a limare il linguaggio e a tagliare tutto ciò che mi sembrava superfluo. Se dovessi definire Katana, direi che è un romanzo new wave – una storia scura, urbana e carica di elettricità. Mentre scrivevo, ho ascoltato ossessivamente due dischi in particolare, An End Has a Start degli Editors e Turn On The Bright Lights degli Interpol, che mi hanno aiutato a trovare il giusto passo, il ritmo adatto e il linguaggio più efficace per raccontare questa storia. Ho scelto questo titolo non per il significato della parola (la Katana è la spada del samurai) ma per il suono e il ritmo – è composta di tre sillabe di due lettere che finiscono per "a" (Ka-ta-na) – e per quel senso di gesto definitivo che ogni arma da taglio porta con sé. Inoltre, il nome Katana contiene anche un velato (e molto umile) omaggio a Agota Kristoff e alla sua Trilogia della città di K." Fabrizio Coppola è nato a Milano nel 1974 da una famiglia di origini salernitane. Diplomato al Civico Liceo Linguistico A. Manzoni, ha abbandonato gli studi in Storia presso l'Università Statale di Milano per concentrarsi sull'attività di cantautore. Da allora ha pubblicato diversi dischi (La superficie delle cose, 2003; Una vita nuova, 2005; Live alla Casa 139, 2006; La stupidità Ep, 2009; The Junkyards, Last Light on Earth, 2011; Waterloo, 2011) e tenuto concerti in tutta Italia. Collabora come editor, traduttore e redattore con alcune case editrici italiane. Da sempre appassionato di scrittura, Katana è il suo primo romanzo. http://fabrizio-coppola.net

Vendetta
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Garozzo, Maria Stella

Vendetta

25/07/2013

Abstract: Titolo romanzo: VENDETTA Autore: Maria Stella Garozzo TRAMA Tre uomini, dipendenti di una stessa ditta, perdono la vita per un incidente sul lavoro. Si ritrovano imprigionati in un limbo, tra il luogo della loro morte e l'aldilà, spiriti erranti senza ricordo alcuno del momento del trapasso e senza pace finché non avranno fatto luce sulla verità. Tutti e tre la conosceranno, ma solo uno sarà capace dell'odio sufficiente per sopportare con serenità l'amaro eterno di una vendetta perseguita fino in fondo. Un'impietosa ed ironica radiografia della gente che si può incontrare oggi in una ditta, con le sue deformazioni professionali, i suoi riti, le sue aspettative, le sue mostruosità, le sue grandezze. Sullo sfondo una ditta statunitense, dalle pesanti responsabilità. Un resoconto crudo ed impietoso delle reali dinamiche di profitto su cui si fonda la nostra economia oggi, tra speculazioni, guerre, ed associazioni di stampo mafioso. Un rispettoso omaggio, privo di pietismo, ai molti che perdono la vita sul posto di lavoro. Uno strumento per capire e scegliere con maggiore consapevolezza il nostro futuro. Il ritmo incalzante del racconto, lo stile lirico, l'ironia garbata e graffiante che lo permea in ogni sua parte, fanno di questo romanzo un'opera che si legge d'un fiato. L'autore: Maria Stella Garozzo, nata a Pordenone nel 1965, ha lavorato nella ricerca scientifica prima, nelle vendite poi, presso alcune delle grandi Società chimico-farmaceutiche. Ha pubblicato articoli scientifici su riviste di settore. Questo è il suo primo romanzo.

A Sei Fermate dal Vero. Brevi Racconti Surreali
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline Risorsa locale

Francini, Luca

A Sei Fermate dal Vero. Brevi Racconti Surreali

07/12/2011

Abstract: Un giovane marinaio diventa vittima di un'insolita trasformazione; una corsetta in campagna presenta risvolti inaspettati; un automobilista ossessionato dal codice stradale rimane bloccato nel traffico. Sei racconti brevissimi che sfrecciano sui binari del surreale, tra dramma e ironia.