Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Genere Saggi

Trovati 10639 documenti.

Mostra parametri
Tavolette lignee
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bosoni, Alessandro

Le tavolette lignee da soffitto del MuVi di Viadana / fotografie di Alessandro Bosoni

[Viadana : Fondazione Daniele Ponchiroli, 2021]

Notre-Dame de Paris
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hugo, Victor <1802-1885> - Follett, Ken <1949->

Notre-Dame de Paris / Victor Hugo ; a cura di Massimo Scorsone ; contiene la storia della cattedrale di Notre-Dame raccontata da Ken Follett

Mondadori, 2020

Abstract: Nel suo romanzo più famoso, I pilastri della terra , Ken Follett aveva descritto minuziosamente il rogo della cattedrale di Kingsbridge, come fosse una premonizione di quanto è accaduto a Parigi. In quel romanzo migliaia di uomini e donne erano giunti da diversi paesi per aiutare a ricostruire la cattedrale. Con questo breve scritto Ken Follett ha deciso di rendere omaggio a Notre-Dame, devolvendo i proventi alla Fondation du Patrimoine, raccontando come si è sentito quando ha assistito a questo disastro, e ripercorre i momenti storici salienti della vita della grande cattedrale che nei secoli ha esercitato una fascinazione universale, dalla sua costruzione durata quasi un secolo, all'influenza che ha avuto sul genio narrativo di Victor Hugo.

Nuova proposta per due ritratti della Galleria Nazionale del complesso monumentale della Pilotta in Parma
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sartori, Giovanni <1974- >

Nuova proposta per due ritratti della Galleria Nazionale del complesso monumentale della Pilotta in Parma : Luigi Carafa e Isabella Gonzaga principi di Stigliano / Giovanni Sartori

Società Storica Viadanese, 2019

Vincent van love
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Anderle, Ernesto <scultore, pittore e illustratore>

Vincent van love / Ernesto Anderle

[S.l.] : Becco Giallo, 2019

Abstract: La maggior parte delle persone pensa che Van Gogh sia stata una persona triste, pazza e malinconica. Leggendo le lettere al fratello Theo emerge invece una persona solare che amava la vita. Tratto dalle pagine Facebook e Instagram di Vincent van Love, un libro che è un abbraccio sincero, un inno alla forza delle emozioni, una rappresentazione potente della fragilità e della sensibilità umana.

TOward 2030
0 0 0
Materiale linguistico moderno

TOward 2030 : l'arte urbana per lo sviluppo sostenibile / fotografie di Martha Cooper

Feltrinelli, 2019

Abstract: Diciassette street artist di fama internazionale per altrettanti muri, collocati in punti nevralgici della città, ciascuno dedicato ai diciassette obiettivi dell'Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile sottoscritta dai governi dei centonovantatré paesi membri dell'Onu. Protagonista indiscussa del progetto è la città di Torino, con una serie di location individuate nei quartieri più rappresentativi, dal centro alle periferie. Con TOward 2030 il Comune di Torino, Lavazza e Asvis (Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile) hanno dato il via a un ambizioso progetto artistico, durato due anni e raccontato in questo libro, che candida il capoluogo piemontese a diventare ambasciatore della sostenibilità ambientale e sociale, interpretata attraverso la street art. Ognuno dei diciassette obiettivi (dalla parità di genere all'istruzione di qualità, dalla lotta contro il cambiamento climatico alla sconfitta della povertà e delle diseguaglianze) viene interpretato secondo il linguaggio e i codici della street art e delle culture metropolitane. Un grande racconto per immagini che questo libro ci restituisce attraverso le fotografie che ritraggono, oltre alle opere, anche il backstage e il making of, arricchite da riflessioni e suggestioni. Il libro si chiude con un racconto a più voci in cui gli attori principali cercano di immaginare uno scenario futuro che è ormai alle porte.

Arcimboldo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanchi, Mauro <1964->

Arcimboldo / Mauro Zanchi

Firenze ; Milano : Giunti, 2019

Art e dossier ; 369

Abstract: A trentadue anni dalla pubblicazione del primo dossier Arcimboldi (ormai esauritissimo) abbiamo deciso di dedicare all’artista lombardo un dossier totalmente nuovo. Giuseppe Arcimboldo, detto Arcimboldi (Milano 1526-1593), colto rampollo di una famiglia aristocratica, lavora ai cartoni per le vetrate del duomo della sua città natale, poi a un affresco nel duomo di Monza e inizia a interessarsi di soggetti rari e bizzarri. Nel 1562 è chiamato a Vienna, dove lavora per il futuro imperatore Massimiliano I d’Asburgo, e poi a Praga, col suo successore Rodolfo II, cultore di alchimia e appassionato collezionista. Tra le poche opere di Arcimboldi giunte fino a noi spiccano le celeberrime “teste composte”, volti e ritratti allegorici costituiti da accostamenti di elementi vegetali, oggettuali, animali. Fu anche regista e organizzatore di apparati per feste e spettacoli. La sua cultura parte dall’immaginario mostruoso del Medioevo e dalle teste caricaturali di Leonardo, repertorio che trasferisce nel pieno del gusto manieristico europeo del Cinquecento.

Alfredo Saviola, [l'opera emersiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alfredo Saviola, [l'opera emersiva : mostra multimediale : Tozzazzo di Commessaggio (MN), 3-24 marzo 2019]

[s.n., 2019]

Andy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Typex <1962->

Andy : la vita e le avventure di Andy Warhol / Typex's

Milano : Bao publishing, 2018

Abstract: Dieci libri che raccontano la storia dell'emozionante e tormentata vita di uno dei più grandi artisti del nostro tempo, dalla culla alla tomba, guidandovi attraverso l'epoca più snervante della modernità: il ventesimo secolo, dagli anni Trenta agli Ottanta, in cui tutto ciò che amate e detestate ha avuto origine! Troverete una vasta scelta di persone famose e straordinarie, disseminate in questa storia. Per non perdere il conto, ogni capitolo comincia con 12 figurine con brevi biografie sul retro. Ogni volta che la memoria vi farà difetto, potrete tornare alle descrizioni dei membri dell'entourage di Andy.

Vasari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rowland, Ingrid D. <1953-> - Charney, Noah <1979->

Vasari : il collezionista delle vite dei grandi artisti / Ingrid Rowland e Noah Charney

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: Una sera del 1545, durante una cena a palazzo Farnese, a Roma, la vita di Giorgio Vasari cambiò per sempre. Il cardinale Alessandro, uno dei grandi mecenati delle arti, invitò l’artista di Arezzo a dedicarsi a un progetto cui nessuno aveva mai lavorato prima: la stesura di una biografia collettiva degli artisti vissuti tra il XIII e il XVI secolo. Cinque anni dopo, Vasari diede alle stampe la prima edizione delle Vite de’ più eccellenti pittori, scultori e architettori, considerato da quasi cinque secoli il testo di riferimento per chiunque intenda avvicinarsi alla storia dell’arte. Per Ingrid Rowland e Noah Charney, tuttavia, ripercorrere il processo che portò alla redazione delle Vite non è soltanto un’occasione per conoscere a fondo un libro avvincente e minuzioso, in cui verità e allegoria sono spesso mescolate. È, piuttosto, l’opportunità per scoprire l’intellettuale rivoluzionario spesso nascosto dietro la più celebre figura del primo storico dell’arte, custode dell’eredità degli artisti del passato. Vasari, infatti, fu un erudito biografo ma anche un artista errante, apprezzato e ricercato. Viaggiò in lungo e in largo per soddisfare le richieste di mecenati e signori, e lasciò la sua impronta tra Napoli, Venezia, Pisa, Camaldoli e Bologna. Giunto all’apice della carriera, scelse di legare il proprio destino alla famiglia Medici e alla corte pontificia: nella città che fu la culla del Rinascimento progettò la Galleria degli Uffizi, affrescò il Salone dei Cinquecento, decorò la cupola di Santa Maria del Fiore e innovò lo studio e la pratica artistica fondando la prima Accademia di belle arti del mondo. Nel frattempo era diventato uno degli artisti prediletti dalla corte papale, e fu quindi chiamato da Pio V per celebrare i trionfi militari e spirituali della Chiesa all’interno del palazzo apostolico. Sfogliare la stessa biografia di Vasari, nonché le vite da lui raccolte e tramandate, offre un’affascinante chiave di lettura per addentrarsi negli intrighi delle signorie italiane e comprendere meglio un periodo storico tanto tormentato quanto seducente, attraverso i colori e gli odori delle botteghe e dei cantieri in cui operarono grandi maestri come Giotto, Paolo Uccello, Brunelleschi, Perugino, Giorgione, Michelangelo e Leonardo da Vinci.

Uomini e animali nel Medioevo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frugoni, Chiara <1940->

Uomini e animali nel Medioevo : storie fantastiche e feroci / Chiara Frugoni

Bologna : Il mulino, 2018

Abstract: Unicorni, draghi, grifoni: una folla di creature surreali e favolose, ma anche molto concrete e temute, popola la vita degli uomini intorno al 1000 e fino al Rinascimento. Santi padri del deserto, monaci, autorevoli predicatori assicuravano che la terra fosse gremita di bestie feroci, nonché di esseri mostruosi e ibridi. E poiché alle bestie si guardava alla luce della Creazione, ecco sorgere alcuni interrogativi fondamentali. Un uomo con la testa di cane doveva essere battezzato? Poteva Dio aver creato qualcosa di tanto orrido? Nel Medioevo si sapeva di vivere ormai in un paradiso perduto. Così come perduto per sempre - dopo la trasgressione dei progenitori - era il meraviglioso rapporto di subordinazione che gli animali, creati per servire Adamo, avevano intrattenuto con gli uomini. Questi ultimi non disponevano di armi efficaci per affrontare lupi, orsi e cinghiali, e ancor meno leoni, tigri e pantere, caso mai li avessero incontrati. Li soccorreva però una fervida fantasia, grazie alla quale venivano a patti con la paura. Dispiegate in arazzi, miniature, mosaici, sculture, dipinti, enciclopedie figurate, raccolte di mirabilia, Chiara Frugoni ci mostra le mille facce della storia di una relazione secolare, simbolica quanto reale, tra gli uomini e gli animali. Con un corredo di immagini che rende vivo, palpitante e nostro quel tempo lontano

Quarant'anni di mostre d'arte a Suzzara
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quarant'anni di mostre d'arte a Suzzara : dalla Galleria Icaro alla Galleria 2E / Associazione culturale 2E Arte contemporanea ; a cura di Margherita Sacchi e Gilberto Zacchè ; testimonianze di Mauro Corradini ; fotografie di Luciano Lucchini

Sometti, 2018

I misteri dell'abbazia di Pomposa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simoni, Marcello <1975->

I misteri dell'abbazia di Pomposa : immagini, simboli e storie / Marcello Simoni

Milano : La nave di Teseo, 2017

I fari ; 18

Abstract: Da un maestro del giallo storico, il racconto della misteriosa abbazia di Pomposa. Un saggio illustrato che si legge come un romanzo, in cui Marcello Simoni svela i segreti nascosti negli affreschi che decorano l'abbazia, una vera e propria "Bibbia di pietra" in cui convivono diavoli, mostri ed episodi dalle scritture. Simoni rintraccia le fonti di questo labirinto di simboli, e suggerisce una lettura sorprendente di uno dei capolavori dell'arte medievale. Un viaggio - illuminato dai disegni dell'autore - nella bellezza di un luogo dal fascino immutato, che racchiude mondi letterari e artistici tutti da scoprire. "Tutto è cominciato quando, ancora bambino, entrai per la prima volta nell'abbazia di Pomposa e posai lo sguardo sulle sue pareti coperte da affreschi vecchi di oltre seicento anni. All'epoca non avevo idea di cosa fosse il Gotico medievale. Ma amavo già inventare e ascoltare storie. E quella a cui mi trovavo di fronte, lo percepii da subito, era una storia grandiosa"

Pietro Ghizzardi "mi faceva a suo richordo tutto"
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pietro Ghizzardi "mi faceva a suo richordo tutto" : 30 anni di Ghizzardi. 30 anni senza Ghizzardi 1986-2016. Opere / mostra e catalogo a cura di Antonio Artoni [et al.] ; testi di Enrico Guatteri [et al.]

Boretto : Spazio Arte Prospettiva16, [2016]

Verità nascoste sui muri dei maestri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Luca, Maurizio <restauratore>

Verità nascoste sui muri dei maestri : Michelangelo, Raffaello, Perugino, Pintoricchio e gli altri in Vaticano / Maurizio De Luca

Roma : Artemide, 2016

Abstract: "Raramente come nel libro di De Luca si capisce perché Raffaello è sul serio un sommo pittore, Michelangelo un artista prodigioso e ipercreativo, Perugino e Pintoricchio dei magnifici edificatori di testi pittorici dominati con una sapienza ed una scaltrezza di fronte alle quali non c'è che da cadere ammirati. De Luca è uno dei nostri maggiori specialisti e come tale si pone in questo libro non tanto e non solo come un poderoso e intelligente divulgatore ma come un coerente e amabile narratore che sa tradurre in descrizione e spiegazione innumerevoli aspetti che il normale osservatore dell'opera d'arte neanche nota e che il lettore di questo libro comprende essere non importanti ma determinanti. Chi vuole imparare a leggere il linguaggio raffaellesco potrà trarre da queste pagine più insegnamenti di quelli contenuti in monografie di immane mole e profondissima dottrina. È il libro di De Luca il 'saper vedere' dei nostri tempi. Un umanista, che è nel contempo un formidabile tecnico, ci guida attraverso la propria esperienza di scrutatore e operatore su questi giganti dell'arte. Visti da vicino, dunque, e vedendoli da vicino siamo messi nelle migliori condizioni di capirli, con una conseguente e notevole conclusione: che la conoscenza dell'arte possa essere divulgata purché il divulgatore sappia parlare con le mani e l'intelletto insieme. L'arte figurativa è questo, e la cognizione della tecnica e del restauro non è un orpello. È indispensabile." (Dalla Presentazione di Claudio Strinati)

Sei lezioni di disegno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kentridge, William <1955->

Sei lezioni di disegno / William Kentridge ; traduzione di Nicoletta Poo

[S.l.] : Johan & Levi, 2016

Parole e immagini ; 9

Abstract: «Quando diciamo che c’è un cavallo, intendiamo che c’è qualcosa sulla carta che innesca in noi il riconoscimento di cavallo. E importante qui distinguere tra sapere e riconoscere. Chiedete a qualcuno di disegnare un cavallo impennato sulle zampe posteriori: non è mica facile. [... ] Che distanza c’è tra gli zoccoli e la groppa? Che angolo si forma tra la mandibola e la prima vertebra cervicale? Che relazione c’è tra il garrese, la criniera e le spalle del cavallo? Quanto può incidere l’arco della spina dorsale sul ventre? Come si articola di preciso il muscolo superiore della gamba con il nodello? Eppure, basta muovere i pezzi di carta, sistemarli, ed ecco il cavallo che si impenna sotto i nostri occhi. Non sapevamo di saperlo. Possiamo riconoscerlo senza saperlo. »

Autobiografia di un serpente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Warhol, Andy <1928-1987>

Autobiografia di un serpente / disegni di Andy Warhol

Milano : 24 ore cultura, 2016

Abstract: Questa è la storia di un serpente dalle grandi ambizioni. Ideato da Andy Warhol in persona, Noa il boa si aggira per il jet-set degli anni Sessanta, trasformandosi in svariati accessori destinati a una brillante compagnia di donne ricche e famose: da Grace Kelly a Elizabeth Taylor, da Jackie Kennedy a Coco Chanel. Non è difficile riconoscere in Noa un avatar del suo creatore... Figura di spicco della Pop Art, Andy Warhol resta uno degli artisti più amati e popolari di tutti tempi. Tutta la sua opera fu fortemente influenzata dal culto delle celebrità e dal mondo della pubblicità, dove ebbe inizio la sua carriera. Prima di sfondare come artista, Warhol fu infatti un richiestissimo illustratore di moda e un geniale graphic designer pubblicitario. "Autobiografia di un serpente" fu scritta nel 1963 proprio per pubblicizzare un'azienda specializzata nella lavorazione di pelli di serpente destinate al mondo della moda.

Il Palazzo di primavera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il Palazzo di primavera : arte ed eros in Cina

Roma : L'Asino d'Oro, 2015

Abstract: Quattro album di pitture erotiche cinesi, risalenti al periodo tra le dinastie Ming e Qing, e conservati nei secoli da un abile collezionista. Immagini mai pubblicate prima, che ci conducono in un mondo lontano e per tanti versi ancora inesplorato.

Tutto è mio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mendoza, Ryan <1971->

Tutto è mio / Ryan Mendoza ; a cura di Simona Vinci ; traduzione di Simona Vinci e Didi Bozzini

Milano : Bompiani, 2015

Abstract: Un anno nella vita di un pittore americano contemporaneo di fama internazionale. Un anno nella vita di un giovane uomo che da vent'anni ha scelto come patria elettiva l'Europa. Vent'anni di emigrazione "forzata" per sfuggire a un paese che lui ritiene omofobo e razzista, intollerante e ottuso, e anche per sfuggire le proprie origini famigliari, la catena di sangue che si chiama madre, padre, sorella, famiglia; come se mettere distanza fisica, e spazio, un oceano, tra sé e loro, fosse sufficiente a spezzarne gli anelli. È un anno particolare, questo, nella vita di Ryan, un anno che segnerà una svolta. Duecento pagine di diario personale, intimo che più intimo non si può: crudo, carnale, delirante e insieme lucido come uno specchio. Note che seguono passo passo un tuffo e una caduta nelle profondità di un'ossessione: quella per la giovane moglie tedesca; un'ossessione che sembra coincidere con un momento di difficoltà nei confronti della pittura. Ogni artista ha bisogno di una musa. Un pittore è sguardo: sguardo sul mondo, sulle cose, sugli altri e anche su di sé. Un pittore è materia: carta, grafite, pennelli, acrilico, colore. Un pittore è gesto: mano, braccio, schiena, gambe, la postura del corpo, polmoni che si impregnano di sostanze tossiche. La pittura è ricordo: trasfigurazione del reale e anticipazione del futuro. E spazio e tempo. Luce, ombra e buio. Un'arte antica con un occhio capace di guardare contemporaneamente ali indietro e in avanti.

Antonio Ligabue
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Aldoni, Ezio

Antonio Ligabue : l'uomo : emozioni, dolori, amori e follie di un uomo divenuto mito nella Bassa del '900 / un film documentario di Ezio Aldoni ; musiche originali a cura di Beppe Carletti e Roberto Guerra

Brescello : Studio Digit, 2015

Effie Gray
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cooper, Suzanne Fagence

Effie Gray : [storia di uno scandalo] / Suzanne Fagence Cooper ; traduzione di Daria Restani

3. ed

Vicenza : Pozza, 2015

Abstract: È una fredda giornata di aprile del 1854 alla stazione King's Cross di Londra. Effìe Gray ha appena salutato il marito John Ruskin, il celebre critico d'arte, e ha preso posto sul treno diretto in Scozia, a Bowerswell, la casa dei suoi. Non appena il treno abbandona la stazione di King's Cross, davanti agli occhi sgranati di Sophy, la sorellina di dieci anni, Effie si toglie i guanti, si sfila la fede nuziale e la mette in una busta indirizzata alla suocera, insieme con le chiavi di casa e il libretto contabile. Dieci minuti più tardi, alla stazione di Hitchin, porge al padre in attesa sulla banchina la busta e alcuni biglietti indirizzati agli amici, brevi righe che annunciano la decisione che desterà scandalo nella società londinese: la separazione di Effie Gray da John Ruskin, un gesto rovinoso per la reputazione di un uomo al culmine della sua fama. John Ruskin non è, infatti, un critico d'arte qualsiasi. Dall'estate del 1843, quando è uscito il suo tributo a Turner in Pittori moderni, è diventato il critico d'arte per eccellenza, un uomo amato e ammirato nei salotti letterari londinesi. La sola idea che qualcuno possa scappare da lui è inconcepibile. Tanto più che Effie Gray si appresta a svelare al mondo un doloroso segreto: John Ruskin non ha mai consumato il suo matrimonio. Effie avrebbe probabilmente tenuta nascosta a lungo la sua vergogna, se non si fosse innamorata del talento più precoce degli artisti ribelli della Confraternita dei preraffaelliti protetti da Ruskin...