Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Pittura

Trovati 622 documenti.

Mostra parametri
Ho scritto t'amo sulla tela
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vanoni, Carlo <storico dell'arte>

Ho scritto t'amo sulla tela : la storia dell'arte in dodici profili di donna / Carlo Vanoni

Solferino, 2020

Abstract: «La prima volta che mi sono innamorato è stato nel 1512. All'epoca vivevo a Roma e frequentavo la cerchia di Agostino Chigi, l'uomo più ricco del suo tempo. Allora ne ero convinto davvero, che le persone si potessero catalogare più o meno come le opere d'arte: capolavori, esemplari unici, brutte copie, multipli e falsi d'autore. Io sono un collezionista, e se avevo scelto Roma era perché lì c'erano più capolavori che da qualsiasi altra parte. Uno di questi si chiamava Agostino Chigi. Quell'anno lo stavo accompagnando a Venezia a riscuotere soldi dai suoi debitori, a vendere allume al doge, a fare un salto in qualche postribolo di lusso per poi tornare a Roma con un'avventura in più da raccontare. Non sapevo che da lì a breve mi sarei innamorato di una donna. La sua donna.» Comincia così il racconto del protagonista di questo libro, che reduce da una delusione sentimentale si pone la domanda più vecchia del mondo: perché mi sono innamorato? Per rispondere, decide di interrogare le figure femminili che nel tempo sono state capaci di colpirlo, ammaliarlo, infiammarlo: dalla Galatea di Raffaello a Dora Maar di Picasso, dalla Cleopatra di Tiepolo a Marina Abramovic', passando per il Ritratto della madre di Boccioni e la Venere degli stracci di Michelangelo Pistoletto. Ciascuna è un incontro, un carattere, un legame, una scoperta e una perdita. Insieme, sono il ritratto di oltre cinque secoli di storia dell'arte. Con uno stile che combina divulgazione e narrazione, Carlo Vanoni ci offre un punto di vista nuovo sui più grandi artisti della nostra cultura, sul mutare del gusto e degli stili, sulle sfaccettature e i significati della femminilità.

La grande corsa dell'arte europea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Caroli, Flavio <1945->

La grande corsa dell'arte europea : viaggio nella bellezza da Van Eyck a Kiefer / Flavio Caroli

Mondadori, 2020

Abstract: Durante una memorabile lezione all'università, il grande maestro Roberto Longhi mise nel proiettore due diapositive, l'«Adamo ed Eva» di Van Eyck e l'«Adamo ed Eva» di Masaccio. Le mostrò un paio di volte agli studenti, poi sentenziò: «L'arte europea comincia così...», senza aggiungere altro. Contemporanee eppure diametralmente opposte, quelle due immagini rivelano la nascita del «pensiero in figura» nel Vecchio Continente nei suoi due ceppi, quello fiammingo, il cui destino è prima di tutto luce, e quello latino, votato alla corporeità e al peso della figura. Da questo ricordo personale, Flavio Caroli prende le mosse per raccontare i capisaldi dell'arte europea. Lo stile è quello di sempre, appassionato e poetico, e a parlare sono le opere stesse, che si inseguono e susseguono in un dialogo ininterrotto, o meglio in una corsa, dove le diverse nazioni sembrano contendersi il primato. Così, dopo aver tenuto saldamente la testa della corsa, grazie ad artisti come Bruegel, Rubens e Rembrandt, alle soglie del mondo moderno osserviamo fiamminghi e olandesi lasciare il passo alla grande ritrattistica inglese di Gainsborough e Hogarth. Mentre poi Goya corre fuori dagli schemi e inglesi e tedeschi si contendono il Romanticismo, ecco i francesi andare in fuga: dalla rappresentazione romantica dell'uomo-eroe che si staglia contro la natura nei quadri di Delacroix, fino al ciclone parigino e alla grande stagione impressionista e postimpressionista, pronta a sbaragliare le file artistiche europee con le «ombre colorate» di Monet, la «verità dello sguardo» di Degas o le tele di Cézanne. Ma già è tempo di una nuova sfida, tutta novecentesca, lungo il crinale che divide la figurazione dall'astrazione, con Kandinskij, e oltre. Tra sorpassi, grandi volate e leggendari fuoriclasse, il racconto prende vita attraverso opere straordinarie ospitate oggi nei musei e nelle collezioni di tutto il mondo. Un viaggio sorprendente che trova la sua conclusione perfetta ai giorni nostri, nell'opera di Kiefer, l'artista che più di altri raccoglie i tratti vincenti dell'arte europea: la potenza tedesca, il futurismo russo, l'eleganza francese, la sapienza italiana. In un'epoca di totale obsolescenza e precarietà, «La grande corsa dell'arte europea» ci ricorda il nostro dovere di gratitudine verso capolavori imprescindibili, che ci fanno sentire un po' eterni e che «a noi destinati a identificare il senso della vita con la poesia e con la bellezza» regalano gioia e appagamento durevoli.

Pittura a Mantova nel Quattrocento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'Occaso, Stefano <1975->

Pittura a Mantova nel Quattrocento / Stefano L'Occaso ; presentazione di Giovanni Agosti

Il Rio arte, 2019

Abstract: Il libro offre un'analisi della pittura a Mantova nel XV secolo, con un grado di approfondimento mai tentato. Di fianco agli "episodi" principali e meglio noti - le attività del Pisanello e di Andrea Mantegna - si dipana una fitta trama di eventi "minori", che consentono di ricostruire un vivace ambiente culturale, di contestualizzare i casi più studiati e di proporre una lettura organica della cultura figurativa nella città dei Gonzaga, nella quale operò un esercito di artisti, spesso dimenticati, che hanno dato volto e immagine al marchesato. Lo studio si avvale di ricerche d'archivio, letture formali e iconografiche, interazioni con fonti antiche e moderne, affondi tematici, indagini capillari sull'esistente e sul perduto. Il libro spazia dagli ultimi anni del XIV secolo (quando in città fu attivo Stefano da Verona), attraversa il Tardogotico del Pisanello, il Rinascimento di Andrea Mantegna e ci accompagna fino ai primi anni del XVI secolo, quando i coniugi Francesco II Gonzaga e Isabella d'Este si "sfidarono" in una committenza moderna e lungimirante

Dagli impressionisti a Picasso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dagli impressionisti a Picasso : capolavori della Johannesburg Art Gallery / a cura di Simona Bartolena

Skira, 2019

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Indagare la storia della formazione delle collezioni di un museo è sempre interessante, quando poi si tratta della galleria d'arte di una città estranea ai circuiti del turismo culturale, come Johannesburg, lo è certo ancora di più. Questo volume offre una preziosa occasione per conoscere la storia e le collezioni di un museo sorprendente: la Johannesburg Art Gallery, nata dal sogno di una donna fuori del comune, Lady Florence Phillips. Agli inizi del Novecento, aiutata da Sir Hugh Lane, Lady Phillips raccoglie il primo nucleo di opere, trova i finanziamenti per la costruzione della sede del museo e si prodiga perché la galleria abbia anche una finalità sociale e didattica e rappresenti un'opportunità di crescita culturale per tutta la popolazione, oltre che un fattore di prestigio per l'alta società sudafricana. Oggi la Johannesburg Art Gallery possiede un patrimonio tutto da scoprire, che spazia dai capolavori dell'Ottocento britannico e francese a opere di importanti artisti africani, assai poco noti al pubblico europeo. Pubblicato in occasione della mostra a Conegliano, il volume presenta oltre sessanta opere, tra oli, acquerelli e grafiche, di alcuni dei principali protagonisti della scena artistica internazionale del XIX e del XX secolo - da Degas a Picasso, da Corot a Warhol, da Bacon a van Gogh, da Gauguin a Lichtenstein e molti altri - in un vero e proprio viaggio nella storia dell'arte dall'Europa agli Stati Uniti fino al Sudafrica, attraverso momenti storici, luoghi e linguaggi diversi. Il volume, che rappresenta un'occasione per ammirare i capolavori di uno dei più importanti musei d'arte del continente africano, comprende il saggio di Simona Bartolena (Un museo nato da un sogno) e il catalogo delle opere suddivise in cinque sezioni: La Johannesburg Art Gallery; L'Ottocento inglese; Prima e dopo l'impressionismo; Il Novecento; Il Sudafrica.

Con un occhio aperto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barnes, Julian <1946->

Con un occhio aperto / Julian Barnes ; traduzione di Daniela Fargione

Einaudi, 2019

Abstract: Il punto di partenza è il dipinto noto come La zattera della Medusa di Géricault, di cui Barnes segue le fonti storiche nel naufragio della fregata francese Meduse nel luglio del 1816, per spostarsi poi sulla storia dei bozzetti preparatori e dell’autoreclusione del pittore per otto mesi durante il lavoro sulla grande tela, fino a offrire risposta su che cosa trasformi la catastrofe in arte, dopo aver trasformato l’evento in immagine. I saggi trattano dipinti di Manet, Bonnard, Vuillard, Degas, Cézanne, ma anche di Vallotton, Braque, Picasso e Magritte, fino agli inquieti ritratti di Lucian Freud, con la loro spietata ricerca dell’anima della carne, e al gigantismo giocoso di certa Pop Art destinata, nel giudizio di Barnes, a invecchiare male e approdare a una senilità precoce e un tantino ridicola. Si tratta di testi eruditi e brillanti che garantiscono tuttavia un piacere ulteriore a chi vi si accosta, quello di suggerire in controluce alle figure descritte potenziali personaggi o scene di romanzi di Barnes. Accade con l’analisi di certi interni borghesi di Vuillard, con l’attenzione tutta narrativa riservata alla posizione dei piedi nel dipinto di Manet L’esecuzione dell’imperatore Massimiliano; accade nel racconto delle vite a confronto di Braque e Picasso.

Da Tiziano a Van Dick
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Da Tiziano a Van Dick : il volto del '500 : opere della Collezione Giuseppe Alessandra / a cura di Ettore Merkel

Biblos, 2018

Romanticismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzocca, Fernando <docente e storico dell'arte>

Romanticismo / Fernando Mazzocca

Firenze ; Milano : Giunti, 2018

Art Dossier ; 360

Abstract: Tra Sette e Ottocento si afferma in Europa un movimento che, singolarmente, non dà origine a uno stile o a un linguaggio comuni; piuttosto a un'idea dell'arte, e soprattutto dell'artista come individuo assolutamente libero nel suo mondo creativo. È un'affermazione di portata rivoluzionaria: l'artista è un genio fuori da ogni regola, e questo spiega le differenti impostazioni e le varianti nazionali, individuali, le correnti che caratterizzano il romanticismo. Goya, Turner, Blake, Constable, Runge, Friedrich, Ingres, Géricault, Delacroix, Hayez hanno radicalmente mutato il nostro modo di guardare la natura e l'arte. Tra le molte rotture epocali che hanno movimentato l'estetica occidentale il romanticismo è quella che ancora oggi più ci coinvolge.

Il museo del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazzucco, Melania G. <1966->

Il museo del mondo / Melania G. Mazzucco

Einaudi, 2017

Abstract: Ogni quadro, ogni opera vista in una chiesa o esposta in una galleria, lascia qualcosa a chi la guarda. E ogni incontro fortuito può tramutarsi in un vero e proprio innamoramento, in una folgorazione, addirittura in una rivelazione. L'inizio di un'avventura. Create per fede o per soldi, per mestiere o per amore, le opere d'arte che Melania Mazzucco non è mai riuscita a dimenticare abbracciano cinque continenti, dall'antichità ai giorni nostri. Create come amuleti, preghiere o bestemmie, da uomini e donne, cacciatori e stregoni, assassini e santi, illetterati e intellettuali, nessun museo reale riuscirebbe mai a contenerle. Un museo immaginario, invece, potrebbe dimostrarsi all'altezza dell'impresa. Tra i dipinti più amati, Mazzucco ne ha selezionati cinquantadue - solo opere di artisti coi quali vale la pena trascorrere del tempo - e, dopo una rigorosa selezione, ha deciso di raccontarli su Repubblica nell'arco di un anno, in una rubrica settimanale. Questo volume raccoglie le storie e le immagini di quelle opere che diventano presenza, specchio di un pensiero, indelebile emozione, scintilla di significato del mondo.

Il cibo dipinto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il cibo dipinto : quadri da musei e collezioni lombarde / [a cura di Gianluca Bottarelli, Vincenzo Denti, Mario A. Lazzari]

[s.n.], 2017 (Siena : Tipografia senese)

Abstract: Pubblicato in occasione della mostra tenuta ad Asola, Museo civico dal 28 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018, a cura del Comune di Asola, Assessorato alla cultura e Museo Civico Goffredo Bellini

Tra segno e realtà
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tra segno e realtà : pittura a Mantova tra Ottocento e Novecento / [mostra e catalogo a cura di Gianluca Bottarelli, Vincenzo Denti]

[Comune di Asola, 2018]

Abstract: Artisti presenti: Girolamo Trenti, Giacomo Albè, Virgilio Ripari, Riccardo Cessi, Domenico Pesenti, Giuseppe Marusi, Vindizio Nodari Pesenti, Archimede Bresciani, Mario Moretti Foggia, Giuseppe Guindani, Alfonso Monfardini, Mario Lomini, Pio Semeghini, Antonio Ruggero Giorgi, Mario Polpatelli, Giuseppe Gorni, Francesco Vaini, Carlo Zanfrognini, Arturo Raffaldini, Umberto Maria Baldassari (BUM), Giordano Scaravelli, Gino Donati, Mazzini Beduschi, Giovanni Minuti, Ettore Bozzoli, Lino Baccarini, Ugo Celada, Guido Resmi, Carlo Andreani, Carlo Bodini, Giulio Perina, Giordano Di Capi, Arturo Cavicchini, Walter Mattioli, Alessandro Dal Prato, Paride Falchi.

Feste, giochi e giocolieri nella pittura dal 16. al 20. secolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Feste, giochi e giocolieri nella pittura dal 16. al 20. secolo / a cura di Mario A. Lazzari

Compagnia della stampa Massetti Rodella, 2017

Abstract: Scene di vita legate agli svaghi ricreativi dell'uomo: un tema presente nelle opere degli artisti di ogni epoca e corrente. Il volume affronta tale tema nella pittura dal XVI al XX secolo, attraverso una trentina di opere provenienti da alcuni musei ragguardevoli di Brescia, Cremona e altre città italiane, esposte in mostra ad Orzinuovi nel 2017.

I gatti e le loro donne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bluhm, Detlef <1954->

I gatti e le loro donne : un'amicizia speciale in cinquanta quadri / Detlef Bluhm ; traduzione di Gabriella Pandolfo

Milano : Corbaccio, 2017

Abstract: La relazione fra donne e gatti è molto particolare ed è da sempre oggetto di espressione artistica. Nella pittura, in special modo, «donne e gatti» sono un tema fra i più diffusi e i più antichi, che hanno ispirato artisti di entrambi i sessi di tutti i secoli. Siano i felini domestici muse, compagni elettivi o anime affini, Detlef Bluhm intraprende un viaggio nella storia della pittura e con il contributo di più di cinquanta dipinti racconta le sfaccettature più diverse di questa amicizia molto speciale tra le donne e i gatti. Di ogni quadro Bluhm racconta la genesi, le interpretazioni, e gli aneddoti e spiega come pittori quali Rubens, Leonardo, Velázquez, Manet, Renoir, Vallotton, Lovis Corinth, Kirchner, Franz Marc, Max Beckmann, Hannah Höch, Frida Kahlo, Balthus, Picasso siano rimasti stregati da questo soggetto.

Il buon secolo della pittura senese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il buon secolo della pittura senese : dalla maniera moderna al lume caravaggesco : Montepulciano, San Quirico D'Orcia, Pienza

Pacini, 2017

Abstract: Tre mostre per un solo percorso o una mostra in tre sedi: cambiando l'ordine dei fattori il risultato non cambia. Tra la Val di Chiana e la Val d'Orcia, Montepulciano, Pienza e San Quirico d'Orcia hanno scelto di condividere un progetto culturale comune, capace di ripercorrere le sorti della pittura senese dagli inizi del cinquecento ai primi decenni del secolo successivo. È un racconto che muove dagli esordi della così detta maniera moderna a Siena e, dopo un lungo cammino segnato dalla caduta della repubblica e dalla controriforma, conduce fino ai pittori che seppero aprirsi alle novità del naturalismo di Caravaggio. Montepulciano si conferma "perla del cinquecento", grazie alla scoperta che il giovane Domenico Beccafumi vi dipinse, verso il 1507, un'immagine della Beata Agnese Segni conservata nel Museo civico. All'effigie della domenicana poliziana sono quindi accostate una serie di opere che ricostruiscono gli esordi beccafumiani nella Siena artistica dei primi decenni del secolo, quando la fama di Pinturicchio fu oscurata dalle novità di Leonardo e Raffaello [...]

La luce e altre cose
0 0 0
Monografie

La luce e altre cose : momenti dell'arte a Milano : 1930-1990 / a cura di Elena Pontiggia

Fondazione stelline, 1998

Il mistero delle cose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Recalcati, Massimo <1959->

Il mistero delle cose : nove ritratti di artisti / Massimo Recalcati

Milano : Feltrinelli, 2016

Varia

Abstract: In questo libro Recalcati offre al grande pubblico una serie di studi sulla pittura italiana contemporanea, mettendo a punto una riflessione lunga tutta la vita. Da Giorgio Morandi a Giovanni Frangi, da Emilio Vedova a Jannis Kounellis, Recalcati guida i suoi lettori in una ideale galleria del Novecento italiano, facendo emergere significati nascosti, mettendo in relazione vita e opere, restituendo la complessità e l'importanza dell'arte.

Alfabeti dal profondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alfabeti dal profondo : Angelo, A. Muka, Cleo ... : dal 25 settembre al 6 novembre 2016 / a cura di Paolo Conti e Silvana Crescini

[Viadana] : Arti Grafiche Castello, [2016]

Abstract: Catalogo della mostra tenuta presso la Galleria Civica d'Arte Contemporanea di Viadana

L' arte bella
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L' arte bella : il figurativo del Novecento nelle collezioni private del territorio / [mostra, catalogo e coordinamento di Giovanni Magnani]

PresenARTsì, 2016

A tavola con i maestri dell'arte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nante, Andrea - Baladan, Alicia <1969->

A tavola con i maestri dell'arte / Andrea Nante, Alicia Baladan

Milano : Topipittori, 2016

Abstract: Con questo libro, i bambini possono entrare in contatto con le opere d'arte, giocando e leggendo quello che i testi raccontano: storie, personaggi, forme, epoche, stili... I bambini possono intervenire liberamente sulle pagine, per colorare, ridisegnare, incollare, ritagliare, copiare... Alla fine del gioco, le pagine si possono ritagliare e appendere dove si vuole, creando la propria piccola pinacoteca personale. Far conoscere ai bambini gli originali delle opere presenti nel libro è importante: per questo è sufficiente una ricerca su Google, digitando titoli, collocazioni delle opere e nomi degli artisti, riportati nei testi. Il web offre archivi di arte e immagini ricchissimi, e in tante lingue diverse, inoltre i musei oggi hanno siti molto belli, con percorsi riservati ai piccoli: visitarli è divertente. Età di lettura: da 6 anni

Nell'occhio del pittore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Napoli, Giuseppe <1952->

Nell'occhio del pittore : la visione svelata dall'arte / Giuseppe Di Napoli

Torino : Einaudi, 2016

Piccola biblioteca Einaudi ; 663. Nuova serie, Arte. Architettura. Teatro. Cinema. Musica

Abstract: Cos'è che rende le immagini dipinte cosi speciali, in grado di sollecitare il nostro sguardo a osservare le cose come se le vedessimo per la prima volta, anche quando riconosciamo perfettamente gli oggetti che esse riproducono? Perché una mela dipinta da Cézanne o da Chardin ci sorprende al punto da apparirci con una forma e con dei colori che non pensavamo avesse, e la sua immagine ci sembra cosi inconsueta? Ciò avviene perché l'occhio del pittore non si limita a rilevare nella cosa osservata soltanto le caratteristiche che ne consentono un immediato riconoscimento visivo, poiché in tal caso si troverebbe a dipingere un'immagine canonica e convenzionale che non desterebbe alcuna sorpresa nell'occhio comune. Il pittore, invece, si interroga sul cosa-vede e sul come-vede, esercita uno sguardo altro sul mondo. In tal senso, il modo in cui egli rappresenta il mondo costituisce un effettivo ampliamento del mondo visibile. Il volume, indagando il modo di vedere di alcuni grandi pittori che hanno rivoluzionato la storia della pittura, documenta e dimostra che all'origine di ogni personale poetica e stile vi è sempre un modo di vedere la realtà assolutamente originale e innovativo, spesso estraneo alla sensibilità culturale del tempo in cui ogni artista visse.

Realismo magico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Negri, Antonello <1947->

Realismo magico / Antonello Negri

Firenze ; Milano : Giunti, 2016