Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Cina (Repubblica Popolare Cinese)
× Lingue Latino
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Mondadori <casa editrice>

Trovati 262 documenti.

Mostra parametri
Sussidiario per genitori (con esercizi)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corlazzoli, Alex <1975->

Sussidiario per genitori (con esercizi) : consigli di un maestro per far piacere la scuola a tuo figlio / Alex Corlazzoli

Milano : Mondadori, 2019

Vivere meglio

Abstract: "Noi adulti abbiamo due preziose opportunità: la prima, non insegnare solo a leggere e a scrivere, ma far appassionare alla lettura e alla scrittura; la seconda, spiegare le cose dei grandi ai bambini". Alex Corlazzoli ha un sogno: che i suoi studenti si innamorino della scuola e che conservino quell'infatuazione per tutta la vita, conducendo un'esistenza aperta al fascino della conoscenza. In questo libro, però, chiede anche ai genitori di prendere in mano una parte del sogno e diventare a loro volta studenti, mettendo in pratica i suoi consigli e gli esercizi di un brillante sussidiario. Molto spesso la scuola italiana non riesce a coinvolgere nel modo giusto i suoi allievi. Nonostante le innumerevoli riforme, l'introduzione di nuovi metodi e strumenti, e anche gli sforzi del corpo docente, le nostre classi perdono pezzi e sono colpite dal crescente fenomeno dell'abbandono. Cosa si può fare? Cosa ancora non è stato fatto? In che modo le famiglie possono aiutare i professori a trasmettere un'idea coinvolgente della scuola? Con quali attività possono sostenere e ampliare l'entusiasmo della conoscenza nei propri figli? Con questo agile sussidiario i genitori possono aiutare i figli a capire che le tabelline servono per fare la spesa e quindi acquistare quel cibo che gli piace tanto; oppure che conoscere le scienze torna utile quando c'è bisogno di raffreddare le bibite e non si ha un frigorifero a disposizione. E ancora che l'educazione civica è il primo passo per avere un parco giochi vicino a casa. Un sussidiario leggero e pratico, per tornare tutti a scuola, genitori e figli, felici di farlo.

Speak like me
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloan, John Peter <1969->

Speak like me / John Peter Sloan

Milano : Mondadori, 2019

Abstract: "Quando inizi a studiare una lingua straniera, la prima cosa da imparare sono i suoni. Per aiutarti, anziché usare astrusi segni fonetici ho inventato una serie di semplicissimi e rivoluzionari simboli che ti aiutano a capire immediatamente come pronunciare le parole. Ne ho creati diciannove: sono i suoni fondamentali della lingua inglese." (L'autore) Con una sezione speciale sulla differenza di pronuncia tra l'inglese del Regno Unito e l'inglese americano

Via dalla pazza classe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Affinati, Eraldo <1956->

Via dalla pazza classe : educare per vivere / Eraldo Affinati

Milano : Mondadori, 2019

Strade blu

Abstract: Cosa significa educare? Il difficile momento di trasformazione sociale e culturale che stiamo attraversando sembra impedire a genitori e insegnanti di rispondere a questa domanda. Si tratta tuttavia di una questione decisiva per provare a comprendere i tanti cambiamenti in corso. Partendo dalla testimonianza delle scuole Penny Wirton per l'insegnamento gratuito della lingua italiana agli immigrati, Eraldo Affinati racconta la storia di una nuova esperienza didattica dove ci si guarda negli occhi, sedendo allo stesso tavolo, senza classi e senza voti, in una relazione d'amicizia e simpatia. Nel suo diario personale e pubblico, in cui s'intrecciano la dimensione pedagogica e letteraria, troveremo una riflessione su temi cruciali: la responsabilità di chi viene chiamato a formare i ragazzi, i viaggi della speranza mischiati a quelli della morte, i fantasmi della Shoah, la natura equivoca della nuova libertà digitale, gli adulti fragili, il rischio delle parole gratuite e delegittimate, la potenza del vero volontariato, il nodo spinoso del giudizio e della valutazione, il possibile inganno della risposta esatta e il valore paradossale di quella sbagliata. Insegnare, scrivere e parlare chiamano in causa il nostro modo di stare insieme e ci spingono a ripensare un'idea dell'Europa. Guidato dai maestri che hanno segnato il suo percorso umano e culturale, da Lev Tolstoj a Dietrich Bonhoeffer, da Michel de Certaud a don Lorenzo Milani, da Silvio D'Arzo a Mario Rigoni Stern, lo scrittore ci consegna, nello stile lirico e speculativo a lui più congeniale, il referto implacabile della crisi etica che stiamo vivendo. Ma in questo libro formula anche un'importante scommessa sul futuro, non teorica bensì militante, invitandoci a puntare tutto sulla capacità di rinascita degli adolescenti italiani che insegnano la nostra lingua ai loro coetanei provenienti da ogni parte del mondo.

Il museo della lingua italiana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Antonelli, Giuseppe <1970->

Il museo della lingua italiana / Giuseppe Antonelli

Milano : Mondadori, 2018

Le scie

Abstract: La lingua italiana non ha mai avuto un suo museo. Un museo grande, articolato, tecnologico come quelli dedicati ad altre lingue. A dispetto di progetti e tentativi, quel museo è rimasto un sogno: questo libro è un modo per realizzarlo. Aprire questo libro significa entrare in un ideale museo della lingua italiana e attraversare, pagina dopo pagina, una storia fatta di parole ma anche di oggetti da cui sprigionano suoni, colori, profumi, rumori, emozioni, ricordi, sapori. A ricostruire questa storia secolare, sessanta pezzi distribuiti in quindici sale disposte su tre piani corrispondenti ad altrettante epoche: l'italiano antico, moderno e contemporaneo. Quando l'Italia ancora non esisteva, Dante definì gli italiani come «le genti del bel paese là dove 'l sì suona». La lingua come essenziale punto di riferimento e il suono di quella parola - che serve a esprimere accordo e consenso - come base di una comune identità. L'italiano è stato per secoli una lingua fondata sul prestigio letterario: una lingua soprattutto scritta, perché il parlato era dei dialetti. Ma attraverso la lingua non passa solo la cultura intellettuale, passa l'intera vita di una comunità. Passano i cambiamenti sociali, i rivolgimenti politici, l'immaginario collettivo, le abitudini individuali. Ecco perché un viaggio nella storia della lingua italiana non può fermarsi alla lingua letteraria, ma deve prevedere molte tappe nei territori della lingua comune. E un museo della lingua italiana non può accontentarsi di esporre solo testi e documenti, ma deve lasciare spazio alla cultura materiale: agli oggetti che nel tempo hanno segnato la vita di tutti i giorni. Sala dopo sala, una teca dopo l'altra, i sessanta pezzi di questo museo virtuale ci accompagnano lungo un percorso che dalle più antiche testimonianze scritte arriva alla lingua dei predicatori e dei mercanti medievali, all'italiano stentato degli emigranti di fine Ottocento e dei soldati della Grande guerra, a quello pop della pubblicità, della televisione e della musica leggera fino al disinvolto e-taliano usato oggi nei social network. E ci aiutano a cogliere i profondi cambiamenti intervenuti, la ricchezza dei contributi apportati dalle tradizioni locali e dai continui scambi con le altre lingue. Ci permettono di ritrovare, sparse un po' ovunque nell'odierno villaggio globale, le storiche tracce della nostra lingua. Un ulteriore segno della sua vitalità, della sua bellezza, del fascino che ancora oggi l'italiano continua a esercitare in tutto il mondo.

Real life english 2
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloan, John Peter <1969->

Real life english 2 / John Peter Sloan

Milano : Mondadori, 2018

Vivere meglio

Abstract: Con "Real life english" Sloan ha compiuto una rivoluzione nel modo di imparare l'inglese. Come testimoniano i commenti entusiasti di lettori e insegnanti. "Real life english 2" è ancora più ricco e più utile e contiene: i dialoghi e le parole chiave dell'inglese che si usa al lavoro; moltissime nuove "perle" sui modi di dire più usati dagli inglesi; un focus sui phrasal verbs, per conoscere i più importanti; un intero capitolo vietato ai minori, dedicato alle parolacce: non per spingerti a usarle, ma per capire se qualcuno le sta usando contro di te!; l'American Corner per scoprire i segreti dell'inglese parlato dagli americani; la breve ed esplosiva Grammatomica, che ti aiuterà ad assimilare regole e concetti chiave. Alla fine del libro potrai verificare ciò che hai appreso misurandoti con le domande del mega real quiz... ma non sbirciare prima le soluzioni!

La scuola giusta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Condello, Federico <1973->

La scuola giusta : in difesa del liceo classico / Federico Condello

Milano : Mondadori, 2018

Orizzonti

Abstract: Il liceo classico è una scuola «vecchia», che deve essere radicalmente riformata o tutt'al più riservata a pochi alunni scelti? Lo studio del greco e del latino ha ancora un senso, al principio del Terzo millennio, o è uno stucchevole omaggio a un passato polveroso e non sempre rispettabile? La grammatica e la traduzione conservano ancora qualche valore formativo, o costituiscono un inutile retaggio di pratiche didattiche ormai superate? Sono solo alcuni dei tanti interrogativi ai quali risponde Federico Condello in questa sua documentata e brillante arringa in difesa del liceo classico, che, senza intenti apologetici e senza alcuna pigra accettazione di tesi preconcette o alla moda, illustra le aspirazioni che hanno guidato la concezione originaria di questo «vecchio» e amato-odiato liceo, riconoscendovi uno dei più fecondi esperimenti di democrazia scolastica tentati nell'Italia e nell'Europa moderne. Tramite il riesame critico dei miti, dei pregiudizi e delle accuse che un pluriennale dibattito sul liceo classico ha accumulato alla rinfusa, Condello ci suggerisce a cosa è bene credere e a cosa è meglio guardare con sospetto; che cosa sembra nuovo ed è invece vecchio di secoli; che cosa è menzogna palese o affermazione in malafede. E ci invita a comprendere in profondità cosa si è fatto, e cosa concretamente si continua a fare, al liceo classico: e cioè quale patrimonio formativo vi si condivide e quali esperienze si garantiscono a chi lo frequenta, qualsiasi scelta di vita lo attenda. Possiamo così comprendere meglio le ragioni personali e collettive che rendono il liceo classico non solo un elemento qualificante e distintivo della storia italiana, ma anche una risorsa inestimabile, e troppo poco sfruttata, per favorire l'eguaglianza scolastica e la mobilità intergenerazionale. Una volta chiarite, alla luce dei fatti storici e dei dati statistici, le peculiarità di un indirizzo di studi che, a dispetto di chi vorrebbe abolirlo o farne una scuola di nicchia, conserva immense potenzialità quale strumento di equità culturale e sociale, l'attuale avversione al liceo classico si rivela per quello che è: una netta avversione alla coraggiosa utopia di una scuola che sappia essere insieme aperta, pubblica e ottima.

Sopravvivere alla scquola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Preziosi, Amedeo <1996->

Sopravvivere alla scquola / Amedeo Preziosi

Milano : Mondadori, 2018

Abstract: Un "manuale di sopravvivenza" per i ragazzi che ogni giorno devono fare, i corti con la più odiata, amata, insopportabile, straordinaria e funesta esperienza della loro vita: |a scuola! Sotto la guida dissacrante (e inaffidabile!) di Fumagalli, i poveri studenti riceveranno divertenti consigli su come uscire illesi dalle interrogazioni, su come cavarsela con i compagni di classe più molesti, o su come ingraziarsi un prof che nella vita non sembra avere altro obiettivo se non quello di rendergli l'esistenza un vero inferno. E molto, moltissimo altro ancora...

Lettera a un bambino che ha paura della matematica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bortolato, Camillo <1953->

Lettera a un bambino che ha paura della matematica / Camillo Bortolato ; disegni di Enrico Bortolato

Milano : Mondadori ; [Trento] : Erickson, 2018

Gaia

Abstract: «Caro bimbo che mi stai ascoltando e sei nel cuore di ogni adulto, della matematica non mi interessa niente, tranne che tu non abbia a stare male per causa sua. Per questo ho messo a punto il metodo analogico. Bruceremo in un momento il programma di tre anni guardando una semplice tabella di palline. Faremo percentuali e frazioni senza accorgercene. Finirà la nausea e la mortificazione per gli aspetti routinari di cui è piena la scuola. Verranno le ruspe e porteranno via l'addizione con il riporto, la sottrazione con il suo prestito, la moltiplicazione in colonna e la divisione con una o due cifre. La scuola ti distribuisce la conoscenza col contagocce. Esercita una congiura per ostacolare il fatto che potresti imparare troppo in fretta e andartene a casa dopo pochi giorni. Ad imparare le cose che ti piacciono davvero». Camillo Bortolato, maestro e pedagogista, ha elaborato un metodo alternativo di apprendimento per i bambini. Il suo "metodo analogico" rivoluziona l'approccio alle materie scolastiche,in particolare alla matematica... «Lettera a un bambino che ha paura della matematica» è una sorta di manifesto di questo nuovo approccio alla scuola.

Real life English
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloan, John Peter <1969->

Real life English / John Peter Sloan

Mondadori, 2018

Abstract: Perché quando parlano gli inglesi o gli americani non ci capisci quasi niente? Perché la maggior parte dei corsi si concentra soprattutto sulla grammatica. E per rispettare la regola ti insegnano dei dialoghi totalmente innaturali. Il 90% dell'inglese che viene insegnato nei corsi tradizionali è la lingua formale, cioè quella che nella vita di tutti i giorni si usa solo il 10% delle volte. Il vero inglese che usiamo fra noi normalmente non viene mai insegnato. Se vuoi imparare l'inglese che parliamo noi inglesi e americani davvero devi conoscere i dialoghi della vita reale. In «Real life English» prima guardiamo l'inglese vero, e solo dopo ci occupiamo della grammatica e di tutto il resto. Preparati a scoprire cosa può capitarti al pub, a casa, nei negozi, in giro per le strade e in molti altri posti. Preparati a scoprire la differenza tra il British English e l'American English. A imparare la vera pronuncia con i file audio online (gratuiti, of course).

Dire bravo non serve
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Orsi, Marco <1955->

Dire bravo non serve : un nuovo approccio alla scuola e ai compiti / Marco Orsi

Milano : Mondadori, 2017

Comefare

Abstract: L'approccio della scuola senza zaino è una rivoluzione pedagogica e didattica che mette al centro il bambino, la sua indipendenza e autonomia, e lo aiuta a sviluppare la sua creatività e la sua responsabilità nello studio come nella vita. Ideato quindici anni fa da Marco Orsi, questo metodo si ispira anche agli ideali di Maria Montessori ed è in linea con le ricerche più recenti sulle pratiche didattiche efficaci. Si è fatto strada nella scuola pubblica coinvolgendo, istituto dopo istituto, 328 scuole in tutta Italia. Propone per esempio il rispetto come alternativa al sistema dei premi e delle punizioni, che induce i bambini ad "accontentare" le aspettative dell'adulto anziché seguire le proprie autentiche disposizioni interiori. Oppure i compiti di realtà, attività in grado di avvicinare gli studenti fin da piccoli a situazioni da grandi e comunque utili alla vita sociale. Questo libro si rivolge non solo agli insegnanti ma anche ai genitori, per suggerire un nuovo approccio alla gestione della vita scolastica dei propri figli, dai voti ai compiti a casa. E aiutarli, grazie a esempi concreti e consigli e attività pratiche, ad accompagnare i bambini in un percorso che li renda davvero grandi. "Educare alla responsabilità è aiutare le nuove generazioni a prendere via via in mano il proprio destino, la propria vita, sapendola orientare verso un orizzonte particolare, unico, che diventa risposta originale alle caratteristiche che ciascuno possiede. E prendere in mano la propria vita significa dispiegare al meglio talenti e potenzialità, avere l'ambizione di dare corpo ai sogni percorrendo strade inedite, senza lasciarci abbacinare da itinerari consueti, magari facili e rassicuranti, anche perché poco impegnativi, ma incapaci di rispondere a quel bisogno di originalità che ognuno di noi si porta dentro".

Le leggi naturali del bambino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alvarez, Céline <1983->

Le leggi naturali del bambino : la nuova rivoluzione dell'educazione / Céline Alvarez

Milano : Mondadori, 2017

Saggi

Abstract: I bambini nascono programmati per apprendere e per amare, e ogni giorno la psicologia cognitiva e le neuroscienze ci rivelano il loro potenziale straordinario. Tuttavia, il sistema educativo tradizionale sembra ignorare tanto i meccanismi naturali dell'apprendimento umano quanto i principi fondamentali dello sviluppo. E la scuola, anziché essere un luogo di gioia e di emancipazione, spesso si rivela un ambiente inadeguato, se non addirittura un ostacolo al nutrimento dell'intelligenza dei bambini... Seguendo le «leggi naturali del bambino» è possibile però rivoluzionare l'educazione. Lo dimostrano i risultati ottenuti da Céline Alvarez nel corso di una sperimentazione condotta in una scuola dell'infanzia di Gennevilliers, un comune a nord di Parigi, in un quartiere periferico e «problematico». Dando piena attuazione ai principi pedagogici di Jean Itard, Édouard Séguin e in particolare di Maria Montessori, Alvarez è riuscita laddove il sistema tradizionale di solito fallisce: ha creato un ambiente confortevole, accogliente e ricco di stimoli; ha concesso ai bambini tempo, fiducia, libertà e attività coinvolgenti; soprattutto, ha dato loro la possibilità di imparare a interessarsi agli altri, ad ascoltare, a creare solidi legami sociali. In breve, ha messo i suoi alunni in «contatto col mondo» e con se stessi. E inevitabilmente le straordinarie performance in tutte le discipline, dalla scrittura alla matematica alla lettura, non hanno tardato ad arrivare, in modo spontaneo.

Lettera a una professoressa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scuola di Barbiana

Lettera a una professoressa / Scuola di Barbiana ; postfazione di Alberto Melloni ; con uno scritto di Pietro Citati

Milano : Mondadori, 2017

Oscar moderni ; 132

Abstract: Manifesto che ha reso celebre in tutto il mondo don Milani e la scuola di Barbiana, "Lettera a una professoressa" ha lasciato segni profondi nella cultura e nella società, nonostante travisamenti e strumentalizzazioni. Frutto di una scrittura collettiva sostenuta da un imponente lavoro preparatorio e di cesello linguistico, questo libro-icona rivendica il diritto allo studio di fronte a una realtà scolastica che riproduceva ferocemente le diseguaglianze sociali. E ancora oggi rivolge alla classe docente il suo appassionato appello morale e civile, il rivoluzionario messaggio di un sacerdote convinto che un maestro amante del vero e del giusto può cambiare il mondo.

Lezione di italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sabatini, Francesco <1931->

Lezione di italiano : grammatica, storia, buon uso / Francesco Sabatini

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: «La lingua è dentro di te.» L'italiano è la grande lingua di cultura consegnataci dalla storia per nostro uso e consumo. E anche lo strumento cognitivo di cui si è dotato il nostro cervello, dalla nascita in poi, se ci siamo formati qui. Non si può più parlare di lingua ignorando come la natura, che ci ha portato a essere Homo sapiens, ha predisposto aree e funzioni del cervello che elaborano la grammatica. Sì, la grammatica che si forma silenziosamente in noi entro i primi anni di vita nella sfera della lingua orale e che poi bisogna scoprire a scuola: per insegnare agli occhi quello che l'orecchio già sa! Cioè, per imparare a leggere e scrivere, e non solo a livelli di base. «Leggere e interpretare testi di vario tipo; capire che cos'è, precisamente, una 'frase' e cioè incontrare faccia a faccia la grammatica; regolarsi nella varietà di 'stili' dell'italiano; fronteggiare l'azione dei media, che in vari modi spesso ci alienano dalla nostra lingua; liberarsi da alcune preoccupazioni eccessive nell'uso normalmente comunicativo di essa; distinguere tra errore e divergenza stilistica.» Tutti usiamo la lingua, ma pochi lo fanno con consapevolezza. Perdendo la possibilità di sfruttare altre parti del suo immenso potenziale. Francesco Sabatini, presidente onorario dell'Accademia della Crusca, conosciuto dal pubblico televisivo per la sua grande capacità divulgativa, ci insegna a farlo in questa appassionante e innovativa Lezione di italiano.

Il presente non basta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dionigi, Ivano <1948->

Il presente non basta : la lezione del latino / Ivano Dionigi

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Come mai in un'epoca caratterizzata dalla proliferazione dei mezzi di comunicazione, la reciproca comprensione è più difficile? Come mai ci ostiniamo a credere che il presente si riduca alla novità e che la novità si identifichi con la verità? Come mai le parole di Lucrezio sull'universo, di Cicerone sulla politica, di Seneca sull'uomo colpiscono la mente e curano l'anima più e meglio dei trattati specialistici? Ivano Dionigi, latinista, già rettore dell'Università di Bologna, con Il presente non basta affronta tali domande volgendo lo sguardo alla lingua che l'Europa ha parlato ininterrottamente per secoli, attraverso la politica, la religione, la scienza. Il latino evoca un lascito non solo storico, cultuale e linguistico ma anche simbolico: si scrive "latino", ma si legge "italiano, storia, filosofia, sapere scientifico e umanistico, tradizione e ricchezza culturale". Non è un reperto archeologico, uno status symbol o un mestiere per sopravvissuti; è il tramite che - oltre Roma - ci collega a Gerusalemme e ad Atene, l'eredità che ci possiamo spartire, la memoria che ci allunga la vita. È un'antenna che ci aiuta a captare tre dimensioni ed esperienze fondamentali: il primato della parola, la centralità del tempo, la nobiltà della politica. Come mater certa, anzi certissima dell'italiano, il latino - lingua morta eppure resistente nell'uso comune, dal lessico economico a quello politico, medico e mediatico - ci restituisce il volto autentico delle parole.

Français da zero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloan, John Peter <1969->

Français da zero / con il metodo rivoluzionario di John Peter Sloan ; a cura di Elisabeth Etiève

Milano : Mondadori, 2016

Abstract: Impara a muoverti fra gli strani suoni del francese - i tre moschettieri nasali, la erre "nazionale", l'acca fantasma - con le lezioni audio online, da scaricare gratuitamente. Un'insegnante ti svelerà tutti i segreti di una pronuncia perfetta. Fai attenzione alle differenze fondamentali dall'italiano e difenditi dai "falsi amici". Arricchisci il tuo vocabolario e impara le espressioni chiave per lavorare e viaggiare.

Che lingua fa?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Che lingua fa?

Elogio del ripetente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Affinati, Eraldo <1956->

Elogio del ripetente / Eraldo Affinati

Mondadori, 2015

Comunque anche Leopardi diceva le parolacce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Antonelli, Giuseppe <1970->

Comunque anche Leopardi diceva le parolacce : l'italiano come non ve l'hanno mai raccontato / Giuseppe Antonelli

Milano : Mondadori, 2014

English da zero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloan, John Peter <1969->

English da zero / John Peter Sloan ; a cura di Sara Pedroni

Milano : Mondadori 2014

Abstract: Il nuovo metodo di John Peter Sloan. Impara quello che ti serve un mattoncino per volta e non perdere troppo tempo sulle eccezioni e le regoline poco utili. Capisci come si pronunciano le parole con esempi chiari e non con astrusi simboli fonetici. Scarica gratis la guida audio di Sloan, che ti seguirà passo per passo come in una lezione privata. Usa il codice dei colori per visualizzare (e non dimenticare più) come si costruisce una frase. Scopri un modo nuovo di studiare i verbi, con un viaggio nel magico mondo di Verbania... Rompi il muro che ti blocca. Il problema non sei tu!

Espanol da zero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sloan, John Peter <1969->

Espanol da zero / con il metodo rivoluzionario di John Peter Sloan ; a cura di Laura Patron, Sonia Salas e Federica Sassaroli ; con la consulenza scientifica di Dilia Di Vincenzo

Milano : Mondadori, 2014

Abstract: Sloan applica la sua didattica a un'altra lingua: lo spagnolo. Con il contributo di un'insegnante madrelingua il suo metodo farà imparare con divertimento la pronuncia della J iberica e la differenza fra ser ed estar, la grammatica e il vocabolario per viaggiare e lavorare, con un occhio di riguardo alle differenze e alle false somiglianze con la lingua italiana. Anche in questo caso il libro sarà affiancato da una guida audio scaricabile gratuitamente dal web. Impara la pronuncia corretta con le lezioni audio online da scaricare gratuitamente. Un insegnante ti seguirà passo per passo. Fai attenzione alle differenze fondamentali dall'italiano e difenditi dai falsi amici.