Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Editore Carocci editore <Roma>
× Nomi Devoto, Giacomo <1897-1974>
× Nomi Convegno Nazionale dell'Atlante Linguistico dei Laghi d'Italia <1. ; 1982 ; o Trasimeno>
× Soggetto Lingua italiana

Trovati 7433 documenti.

Mostra parametri
Giochi di scrittura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bordiglioni, Stefano <1955->

Giochi di scrittura : esperienze di un maestro scrittore / Stefano Bordiglioni

Einaudi ragazzi, 2020

Abstract: "Almeno una volta al mese i bambini delle mie classi si esercitavano a giocare con la scrittura. Non è stata la via più tradizionale all’apprendimento della lingua, ma in qualche misura i miei giochi con la scrittura hanno reso più simpatica la materia e permesso ai bambini di guardare alle cose con occhio più libero e creativo.” Una serie di giochi con la scrittura inventati o raccolti da Stefano Bordiglioni nella sua carriera di maestro elementare, con numerosi esempi dei lavori dei suoi allievi.

La gestione della classe per l'inclusione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Alonzo, Luigi <1959->

La gestione della classe per l'inclusione / Luigi D'Alonzo

Scholé, 2020

Abstract: Una lunga esperienza di formazione e di ricerca nelle scuole ci porta a sostenere che la preoccupazione odierna degli insegnanti non sia più la presenza in classe dei soggetti con disabilità, ma la conduzione di tutti quegli allievi che non hanno deficit, ma che spesso sono di difficile gestione a scuola. Il ragazzo con disabilità è certamente un problema, rimane tutt'ora una preoccupazione costante in classe, ma ciò che inquieta e rischia di diventare il problema della scuola italiana, per i prossimi anni, sono le convivenze sociali e le proposte formative valide per favorire la soddisfazione delle esigenze di tutti gli allievi presenti in aula. Il "che cosa fare" per gestire le varie differenze presenti in classe e per prevenire e condurre situazioni comportamentali difficili è costantemente preso in esame. Questo testo vuole aiutare gli insegnanti a guidare l'esperienza scolastica con competenza per favorire il lavoro inclusivo in classe. La corretta gestione della classe è, infatti, la condizione fondamentale per costruire il nostro progetto formativo volto a sostenere e potenziare le abilità di ciascun allievo.

L'educazione al nido
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'educazione al nido : pratiche e relazioni / a cura di Anna Lia Galardini

Carocci Faber, 2020

Abstract: Il nido d'infanzia è una realtà educativa ormai diffusa e riconosciuta come positiva per lo sviluppo dei bambini nei loro primi anni di vita, perché capace di offrire stimoli a sostegno del loro processo di crescita. Il libro si rivolge agli educatori dei servizi per la prima infanzia e agli studenti che si preparano a svolgere questo lavoro, affrontando gli aspetti della realtà del nido che ne garantiscono la qualità pedagogica e organizzativa. Propone inoltre indicazioni utili alla pratica educativa con i bambini e nella relazione con le famiglie a partire dalle migliori esperienze realizzate negli ultimi anni, offrendo strumenti per incrementare la professionalità degli educatori e per garantire nella quotidianità del nido condizioni di benessere e di sviluppo per i bambini.

ADHD
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arcangeli, Donatella <neuropsichiatra infantile>

ADHD : cosa fare (e non) : guida rapida per insegnanti : scuola primaria / Donatella Arcangeli ; illustrazioni Carciofo contento

Erickson, 2020

Abstract: Avete mai pensato alle strategie più efficaci per gestire un bambino con ADHD a scuola? Questo libro, nello stile di un quaderno di Teacher Training, presenta istruzioni mirate e «pronte all'uso» per affrontare con successo 15 comportamenti problema tipici del Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività.

Il corpo delle meraviglie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Francucci, Cristina

Il corpo delle meraviglie : laboratori e attività creative per l'infanzia / Cristina Francucci

Lapis, 2019

Abstract: Perché un percorso sul corpo? Perché il corpo è soggetto e oggetto di esperienze e conoscenze, perché è luogo di emozioni, campo di esperienza e laboratorio di relazioni. Tre artisti contemporanei aprono i tre capitoli del libro: l'autoritratto, il corpo visibile e il corpo invisibile. Ogni attività laboratoriale è preceduta da esperienze sensibili che guidano il bambino a un primo approccio conoscitivo, sperimentando come le emozioni, le sensazioni e i sensi modifichino la propria corporeità

Dentro e fuori le pagine alla scuola dell'infanzia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tamberlani, Francesca <giornalista> - Colussi, Carla <libraia>

Dentro e fuori le pagine alla scuola dell'infanzia : albi illustrati, giochi e attività ispirate ai libri da realizzare in classe / Francesca Tamberlani, Carla Colussi

Bacchilega junior, 2019

Abstract: Questo volume è il primo di una serie di "guide" pensate per chiunque lavori a contatto con i bambini e desideri utilizzare i libri nelle proprie attività (didattiche, ludiche, di intrattenimento). Spesso i bambini hanno il loro primo incontro con un libro proprio a tre anni alla scuola dell'infanzia, ecco che sapere proporre un albo illustrato (imparando a riconoscerne la qualità intrinseca e il valore letterario, prima di tutto), accompagnandolo a una attività creativa, può amplificare il piacere dell'incontro fino a far diventare quel bambino, in futuro, un lettore. In questo libro si troveranno le schede di 10 albi illustrati accompagnate a 10 proposte originali di attività artistiche, manuali, teatrali. Altri 10 schede sintetiche si trovano nell'Appendice, per continuare a pensare ai libri e alle attività.

I gruppi di lettura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gavazzi, Luigi <giornalista>

I gruppi di lettura : come, dove e perchè leggere insieme / Luigi Gavazzi

Editrice bibliografica, 2019

Abstract: Come si crea un gruppo di lettura e come si mantiene libero e creativo? Il fenomeno esteso e variegato della lettura condivisa in questo libro viene raccontato e analizzato prima di tutto dal punto di vista organizzativo e pratico: la scelta del libro, le regole e le modalità di discussione, il ruolo e la necessità - non scontata - di avere una guida, i luoghi di riunione. L'esperienza concreta dei lettori nei gruppi di lettura viene raccolta con osservazioni sul campo e interviste. Cosa significa condividere la lettura? Perché sentiamo il bisogno di parlare con altri di quel che leggiamo? Che differenza c'è fra il conversare al bar con un amico dell'ultimo libro e parlare in un contesto sociale più strutturato come quello dei circoli dei lettori organizzati? Una parte dell'analisi è infine dedicata alle tipologie di gruppi e alle differenti modalità di lettura che adottano, senza trascurare le forme nate e sviluppatesi su internet.

Parole di scuola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Veladiano, Mariapia <1960->

Parole di scuola / Mariapia Veladiano

Milano : Guanda, 2019

Le fenici rosse

Abstract: Mariapia Veladiano, dopo più di trent'anni di lavoro, prima come insegnante e poi come preside, la conosce bene, la scuola. Conosce i ragazzi, l'energia che corre tra i banchi, le adolescenze fatte di paura e desiderio, il futuro che promette e insieme minaccia. E conosce bene i professori, il loro lavorare in condizioni sempre più difficili, il fare i conti con una professione che ha perso prestigio e riconoscimento, il sopperire agli impietosi tagli ministeriali con le risorse personali (non solo di spirito). Conosce le parole della scuola ? ansia, entusiasmo, vergogna, condivisione, integrazione, esclusione, empatia, identità, equità ? e il suono che fanno tra i banchi, dove la vita è più urgente che altrove, dove la vita stessa sta più che altrove. Perché in aula si imparano le parole giuste per capire sé stessi, gli altri, il mondo. E la vita

Le parole sono importanti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balzano, Marco <1978->

Le parole sono importanti : dove nascono e cosa raccontano / Marco Balzano

Torino : Einaudi, 2019

Super ET. Opera viva

Abstract: Quando ci raccontano l'etimologia di una parola proviamo spesso una sensazione di meraviglia, perché riconosciamo qualcosa che non sapevamo di sapere, un universo di elementi che era sotto i nostri occhi ma che non avevamo mai notato. Allora come è possibile che l'etimologia, così carica di fascino, non riceva la considerazione che merita? Eppure padroneggiare le parole nella loro storicità e non possederne solamente la scorza ha dei vantaggi. Per esempio, chi acquisisce una forma mentis etimologica sa che attribuire a qualsiasi vocabolo un solo significato è limitativo. Da questo punto di vista l'etimologia è come la poesia, perché sa offrire sempre un'immagine o un gesto che danno tridimensionalità alla parola. Inoltre, quando ne conosciamo l'archeologia, possiamo chiederci se l'uso odierno dei vocaboli conservi ancora qualcosa del significato originale e, nel caso non sia così, indagarne le ragioni. Attraverso dieci appassionanti scavi etimologici, Balzano ci dice non solo che ogni parola ha un corpo da rispettare, ma anche che non è un contenitore da riempire a piacimento. Perché ogni parola ha una sua indipendenza e una sua vita

Il bambino piccolo Montessori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Davies, Simone <1974->

Il bambino piccolo Montessori : crescere un essere umano curioso e responsabile / Simone Davies ; illustrato da Hiyoko Imai

Il Leone verde, 2019

Abstract: Talvolta i bambini piccoli sono difficili: con loro un momento si ride e quello successivo ci si sente spinti alle lacrime. Non ascoltano, lanciano cose, si rifiutano di dormire/mangiare/usare il bagno. Ma la verità è che stanno solo cercando di capire come funziona il mondo che li circonda e quale sia il loro posto in esso. Ispirata da anni di osservazione dei bambini piccoli, Maria Montessori sviluppò un metodo olistico per aiutarli a imparare nel modo in cui la natura (e non i loro maestri tradizionali o i genitori esausti) aveva previsto. Ora Simone Davies, esperta insegnante Montessori, traduce il metodo per i genitori. Qui trovate alcuni principi per nutrire la naturale curiosità di vostro figlio, ma anche utili suggerimenti per organizzare gli spazi secondo il modello Montessori (sposando le virtù del "meno è meglio") e sezioni su come coltivare la cooperazione e stabilire i limiti. Passo dopo passo viene descritto in che modo integrare questo stile di vita con le routine quotidiane: mangiare, dormire, lavarsi i denti, togliere il pannolino, accogliere un nuovo fratellino, abbandonare il succhiotto. E non mancano le istruzioni per insegnare al piccolo alcune meravigliose abilità Montessori, come il salto del cappotto. Ma il libro va ancora più in profondità e ci insegna a essere genitori più consapevoli e appagati, capaci di essere davvero presenti, di gestire i capricci e i comportamenti problematici senza ricorrere a premi, minacce o punizioni; adulti che sanno coltivare la collaborazione, stabilire limiti appropriati, essere la guida del bambino e festeggiare con gioia il passaggio a ogni nuovo stadio di crescita.

La grande invenzione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrara, Silvia <filologa>

La grande invenzione : storia del mondo in nove scritture misteriose / Silvia Ferrara

Feltrinelli, 2019

Abstract: Dalle incisioni sulle tavolette cretesi a quelle rinvenute sell'Isola di Pasqua, dall'Europa alla valle dell'Indo, dall'alba della civiltà fino ad oggi, un viaggio mai raccontato tra i misteri dei segni indecifrati. Questo libro parla di un’invenzione ancora avvolta nel mistero: la scrittura. È ormai quasi sicuro che sia stata concepita da zero più volte nella storia. Ma come si è arrivati a questa rivoluzione? Che cosa ci ha portato a scrivere? Per aiutarci a svelare questo arcano, Silvia Ferrara ci guida alla scoperta delle scritture inventate dal nulla e di quelle rimaste indecifrate fino a oggi, non solo tra i segreti della storia, ma anche nei meandri della nostra mente. Cina, Egitto, Messico, Mesopotamia, Cipro e Creta. Gli enigmi delle isole, la grande macchina delle città e degli imperi. Gli esperimenti sulla scrittura e le invenzioni solitarie, i sistemi ancora indecifrati dell’Isola di Pasqua e della Valle dell’Indo, il manoscritto di Voynich, gli oscuri khipu inca, il disco di Festo e tanti altri. Questo libro è un viaggio nella nostra capacità illimitata di creare storie e simboli, fatto di iscrizioni sibilline, di lampi di genio nel passato, della ricerca scientifica di oggi e dell’eco, vaga e imprevedibile, della scrittura del futuro.

Una frescura al centro del petto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vecchini, Silvia <1975->

Una frescura al centro del petto : l'albo illustrato nella crescita e nella vita interiore dei bambini / Silvia Vecchini

Milano : Topipittori, 2019

I topi saggi ; 2

Abstract: Sviluppare una dimensione interiore positiva, arricchente e aperta alla ricerca personale e spirituale è un'esperienza importante per ogni essere umano, fondamentale per la sua crescita e vita di bambino, ragazzo e adulto. Silvia Vecchini spiega come tale esperienza sia indissolubilmente legata a quelli che sono definiti "attaccamento sicuro" e "fiducia di base", qualità che hanno origine nella relazione con il mondo adulto di riferimento e si sviluppano attraverso una serie di pratiche, tra cui particolare rilievo ha la lettura condivisa. Gli albi illustrati, infatti, si rivelano strumenti privilegiati per comunicare con i bambini, che nei primi anni di vita interpretano e conoscono il mondo attraverso il pensiero magico e trovano nelle storie uno "spazio ospitale" in cui organizzare il proprio immaginario, in grado di accogliere domande e curiosità, di contenere visioni diverse, all'altezza della loro profonda ricerca di senso. Uno spazio ospitale anche per l'adulto, che permette di entrare in contatto con il pensiero infantile di fronte alle grandi domande. Gli albi illustrati, insomma, sono "ponti" capaci di collegare dimensione materiale e spirituale, bambini e adulti, tradizione e innovazione. Un saggio ricco di riflessioni, bibliografie, immagini, pensato per insegnanti, atelieristi, educatori, ma anche genitori, studenti, librai, bibliotecari, psicologi, terapeuti e appassionati di libri per bambini e ragazzi.

Mai violenza!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lindgren, Astrid <1907-2002>

Mai violenza! / Astrid Lindgren ; traduzione di Laura Cangemi

Milano : Salani, 2019

Abstract: Nel 1978 i librai tedeschi assegnano ad Astrid Lindgren il Premio per la Pace. Nel suo memorabile discorso di ringraziamento, la scrittrice prova a rispondere a una domanda che le sta a cuore da sempre: è possibile costruire un mondo senza violenza? Per farlo la via da percorrere, anche se ardua, è una sola: bisogna partire dai bambini e dalle bambine, educarne la fantasia e l’immaginazione, circondarli di bontà e affetto. Solo l'amore infatti può mettere in atto una piccola grande rivoluzione in quelli che saranno gli adulti di domani, chiamandoli a costruire una società finalmente equa, dove ci sia più pace per tutti. Con infinita saggezza Astrid Lindgren ci insegna a mettere da parte la paura e spalancare con fiducia nostro cuore, in un libro che parla insieme ai genitori e ai loro figli. Un’indimenticabile lezione di ottimismo e umanità, nella convinzione che, se ‘da violenza nasce violenza’, dall’amore nasce l’amore

Potenziamento della motricità fine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oddone, Daniela <neuropsicomotricista dell'età evolutiva> - Saccà, Veronica <neuropsicomotricista dell'età evolutiva>

Potenziamento della motricità fine : giochi e attività per bambini dai 2 ai 6 anni / Daniela Oddone e Veronica Saccà

Trento : Erickson, 2019

I materiali

Abstract: Le abilità fino-motorie sono alla base delle azioni che compiamo quotidianamente, come vestirsi, allacciarsi le scarpe, scrivere, ecc., e vanno quindi favorite e rinforzate fin dalla prima infanzia, per accompagnare al meglio la crescita di ogni bambino. Questo è lo scopo del presente volume, che propone giochi e attività da svolgere con materiali fai da te, volti a migliorare la precisione, le capacità manuali e la coordinazione occhio-mano, oltre che a favorire la creatività, le capacità attentive, la fantasia e l'immaginazione. Preceduto da un breve inquadramento teorico, il libro si articola in tre sezioni, una per ogni fascia di età dello sviluppo psicomotorio. Corredato di più di 20 schede e materiali operativi a colori, tra cui un tabellone per un originale gioco da tavola, "Potenziamento della motricità fine" è uno strumento per genitori, educatori, insegnanti della scuola dell'infanzia, operatori e terapisti che lavorano con bambini con difficoltà di apprendimento e può essere utilizzato sia a casa, sia in ambito educativo e riabilitativo.

Aladdin
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aladdin : la mia prima biblioteca in inglese : livello 2 / un racconto tratto da Le mille e una notte ; illustrazioni di Francesca Rossi

Nuova ed.

Milano : White Star kids, 2019

I love english

Abstract: Familiarizzare con l'inglese fin da piccoli è un'esperienza che pone le basi per incredibili sviluppi. I piccoli lettori rivivranno le fantastiche avventure di Aladino. Il testo inglese pensato proprio per i bambini, le illustrazioni di Francesca Rossi e una sezione di giochi regaleranno ai piccoli lettori la preziosa occasione di imparare... divertendosi. Età di lettura: da 6 anni.

Fare poesia con voce, corpo, mente e sguardo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carminati, Chiara <1971->

Fare poesia con voce, corpo, mente e sguardo / Chiara Carminati

Roma : Lapis, 2019

Abstract: Un ventaglio di proposte per avvicinare i bambini al linguaggio della poesia, attraverso la lettura ad alta voce, i giochi di parole e la sperimentazione grafica. Chiara Carminati raccoglie in questo volume l'esperienza dei laboratori di poesia che da molti anni conduce in biblioteche e scuole, con un metodo che si basa sulle potenzialità creative della lettura espressiva, e sull'esplorazione della fisicità della parola. I giochi di lettura e scrittura sono inseriti in un discorso teorico ricco di suggestioni, e sono modulabili secondo l'età del bambino. Vengono accompagnate da un'ampia scelta di testi di poeti per bambini, in modo da costituire anche un'ideale antologia a cui attingere. Per chi desidera sperimentare un nuovo approccio alla poesia ed esplorare il mondo della parola poetica insieme ai bambini. Età di lettura: da 7 anni.

Amano leggere, sanno scrivere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Golinelli, Elisa <1977-> - Minuto, Sabina

Amano leggere, sanno scrivere : con la metodologia didattica del Writing and reading workshop / Elisa Golinelli, Sabina Minuto

Pearson, 2019

Abstract: Nato negli Stati Uniti, il Writing and Reading Workshop è un metodo di insegnamento di scrittura e lettura. L'aspetto più convincente della proposta è che riesce a organizzare attività e laboratori da svolgere in classe in modo sistematico. Per i docenti costituisce quindi una strada da percorrere strutturata e al tempo stesso flessibile. Il principale obiettivo del Writing and Reading Workshop è fare di ciascuno studente uno scrittore competente e un lettore a vita. Il concetto chiave su cui si fonda il metodo è che leggere e scrivere non siano abilità innate nell'essere umano ma, con opportuni stimoli e strumenti, possano essere apprese da tutti. Questa metodologia pone davvero al centro della didattica il singolo studente, in linea con le Indicazioni nazionali e con le Competenze chiave europee per l'apprendimento permanente.

Concorso a cattedre 2019
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbuto, Emiliano <1973-> - Mariani, Giuseppe <omonimi non identificati>

Concorso a cattedre 2019 : avvertenze generali per tutte le classi di concorso : parte generale dei programmi concorsuali per l’accesso ai ruoli del personale docente : psicologia dell'educazione, pedagogia, didattica, inclusione, il sistema scolastico italiano, le istituzioni scolastiche, l'ordinamento della Repubblica / Emiliano Barbuto e Giuseppe Mariani

4. ed.

EdiSES, 2019

Abstract: Il volume è indirizzato a quanti intendono partecipare ai concorsi per l’accesso ai ruoli del personale docente della scuola dell'infanzia, primaria e per gli istituti di istruzione secondaria di primo e secondo grado. A tal fine l'opera tratta in modo rigoroso e approfondito tutte le principali tematiche richieste nelle Avvertenze generali, vale a dire la Parte generale (comune a tutte le classi di concorso) dei programmi concorsuali. Il testo è infatti strutturato in due parti, rispettivamente dedicate a: competenze psico-pedagogiche e didattiche; sono sintetizzate le principali teorie dell’apprendimento e quelle sulla psicologia dello sviluppo e il loro impiego nella progettazione didattica e nella valutazione degli apprendimenti, in una prospettiva inclusiva. Vengono inoltre esposte le principali competenze sociali del docente e le tecniche e gli strumenti a sua disposizione per realizzare un’azione didattica efficace; - ordinamento del sistema di istruzione italiano, a sua volta articolata in tre sezioni, rispettivamente dedicate a: sistema scolastico italiano ed il contesto europeo; istituzione scolastica; ordinamento della Repubblica e pubblica amministrazione.Questa quarta edizione è aggiornata a tutte le principali novità normative rilevanti per l'aspirante docente (in particolare: la Raccomandazione del Consiglio UE del 22 maggio 2018 sulle Competenze chiave per l’apprendimento permanente, il riassetto dell’alternanza scuola-lavoro dopo la Legge di bilancio 2019, il nuovo esame di Stato, il CCNL Istruzione e ricerca del 2018)

Babele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dorren, Gaston <linguista e giornalista>

Babele : le 20 lingue che spiegano il mondo / Gaston Dorren ; traduzione di Carlo Capararo, Cristina Spinoglio

Milano : Garzanti, 2019

Saggi

Abstract: Sono oltre seimila le lingue vive in tutto il mondo, ma è sufficiente conoscere le venti descritte in "Babele" - alcune diffuse come il francese e lo spagnolo, altre misteriose come il malese e il bengalese - per poter conversare con oltre tre quarti della popolazione della terra. Cosa rende così speciali queste ideali lingue franche? Gaston Dorren, che di idiomi ne conosce quindici, risale alle origini della loro - a volte sanguinosa - grandezza, porta alla luce infinite curiosità, e dà risposta a innumerevoli interrogativi: perché, per esempio, il Portogallo potenza coloniale ha generato una lingua diffusissima, ma lo stesso non è accaduto per l'Olanda? Perché in Giappone la lingua delle donne è diversa da quella degli uomini? Perché la lingua tamil utilizza pronomi diversi per indicare uomini e divinità? Unendo linguistica, storia culturale e gli spassosi alti e i bassi delle sue personali battaglie con lo studio del vietnamita, Dorren ci regala un racconto che cambierà per sempre il nostro modo di guardare (e ascoltare) il mondo.

Dis-educazione. Perché la scuola ha bisogno del pensiero critico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chomsky, Noam <1928->

Dis-educazione. Perché la scuola ha bisogno del pensiero critico / Noam Chomsky ; traduzione di Annalisa Carena

Milano : Piemme, 2019

Abstract: Nonostante sia diffusa l'idea che nelle scuole statunitensi, come in quelle dei Paesi occidentali, si insegnino i valori democratici, ci troviamo di fronte un modello di insegnamento che non solo non incoraggia, ma impedisce di sviluppare il pensiero critico e indipendente, di ragionare liberamente su ciò che si nasconde dietro la rappresentazione del mondo offerta dal potere. Di rado è consentito agli studenti di «trovare da soli la verità», mostrando loro come farlo. Più spesso ci si aspetta che i ragazzi imparino attraverso un trasferimento di conoscenze: un approccio strumentale all'istruzione, la cui efficacia è misurata da esami che prevedono risposte corrette e risposte errate, predeterminate secondo i criteri stabiliti dalla cultura dominante. Le scuole non sono dunque luoghi democratici, ma istituzioni che svolgono un ruolo di controllo e di coercizione. In questa raccolta di saggi, Noam Chomsky rivela, con una serie documentata e puntuale di esempi tratti dalla storia recente, come gli Stati Uniti siano riusciti a rivendicare continuamente la loro superiorità morale proprio allontanando gli osservatori e i cittadini da una comprensione critica e globale degli eventi. E con la passione che da cinquant'anni sostiene le sue ricerche sui sistemi di potere e la sua competenza di studioso della comunicazione, fornisce gli strumenti utili a fare di studenti e insegnanti degli «agenti della storia» alla costante ricerca della verità, per rendere questo mondo meno discriminatorio e più giusto.