Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Storia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Lingue Italiano
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 1393 documenti.

Mostra parametri
Viva il greco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gardini, Nicola <1965->

Viva il greco : alla scoperta della lingua madre / Nicola Gardini

Garzanti, 2021

Abstract: La Grecia antica è a un tempo inizio e punto d'arrivo. Nella sua lingua si sono elaborati i fondamenti stessi della nostra civiltà, all'insegna di altissimi ideali come la giustizia e l'amicizia. I racconti eroici di Omero hanno trasmesso un'etica dell'eccellenza; la lirica di Saffo ha rappresentato i travagli e le gioie dell'eros; quella di Pindaro ha esaltato le glorie della competizione atletica; le storie di Erodoto e Tucidide hanno indagato le differenze tra i popoli e i motivi dei conflitti; le tragedie di Eschilo, Sofocle ed Euripide hanno portato in scena il dramma della libertà individuale; le commedie di Aristofane hanno criticato le derive della democrazia e posto in primo piano la formazione dei giovani; i dialoghi di Platone hanno dato voce alle ambivalenze del reale; i discorsi di Demostene hanno insegnato a difendere la libertà dalle sopraffazioni più temibili...

Il bebè Montessori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Davies, Simone <1974-> - Uzodike, Junnifa

Il bebè Montessori : crescere il bambino nel primo anno di vita con amore, rispetto ed empatia / Simone Davies e Junnifa Uzodike ; illustrato da Sanny Van Loon

Il Leone verde piccoli, 2021

Abstract: C'era una volta la convinzione che i neonati fossero creature fragili e passive, che si limitano a mangiare, dormire e piangere, e che la cosa migliore che possiamo fare è avvolgerli in una coperta e assicurarci che non abbiano bisogno di mangiare o essere cambiati. Poi abbiamo scoperto che assorbono ogni stimolo fin dal momento in cui vengono al mondo, per cui noi genitori abbiamo deciso di sovrastimolarli, facendo ascoltare ai nostri figli tantissimo Mozart, comprando gli accessori all'ultima moda e spingendo i nostri genietti in erba a imparare sempre più in fretta e prima del tempo. E se invece ci lasciassimo guidare dal bambino?, si chiedono Simone Davies e Junnifa Uzodike. E se prima di tutto lo osservassimo, anziché intervenire? E se lasciassimo perdere tutte le cose che ci dicono di comprare e creassimo per nostro figlio uno spazio semplice ed elegante? E se imparassimo a considerare l'unicità di ogni bambino, aiutandolo a diventare la miglior versione di sé stesso senza pressioni? Osservando in ottica montessoriana il primo anno di vita del bambino, Il bebè Montessori insegna ai neogenitori come trovare il sostegno e la pace che tanto desiderano, mentre imparano a trattare il piccolo con amore e rispetto. Passo dopo passo, questo libro mostra come rallentare per adattarsi ai ritmi del bebè; come aiutare il piccolo a costruire la propria fiducia in sé stesso, nella sua famiglia e nel mondo; come osservarlo per capire cosa cerca di dirci; e come infondere in lui quel senso di autostima e stupore appagante per tutta la famiglia.

La guida di attività Montessori 6-12 anni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Place, Marie-Hélène <1961->

La guida di attività Montessori 6-12 anni : dalla creazione dell'universo alla vita sulla Terra / Marie-Hélène Place

L'Ippocampo, 2021

Abstract: A partire dai 6 anni, il bambino vuole capire come funziona il mondo che lo circonda e l'Universo di cui fa parte. Per soddisfare quest'esigenza vitale, Maria Montessori ha ideato le «favole cosmiche», racconti scientifici che si rivolgono all'immaginazione del bambino, integrandole con attività concrete e «brevi escursioni», o esperimenti sul campo. La guida parte dalla prima favola cosmica, dedicata alla creazione dell'Universo e della Terra, e propone 65 attività da svolgere a casa, volte a conoscere la composizione della Terra, la geografia e il Sistema solare. Si passa poi alla seconda favola cosmica, dedicata alla comparsa della vita sulla Terra, con altre 85 attività di zoologia e di botanica che spiegano l'evoluzione degli animali e delle piante, per diventare consapevoli dell'interdipendenza di tutte le forme di vita sul nostro pianeta.

Il danno scolastico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mastrocola, Paola <1956-> - Ricolfi, Luca <1950->

Il danno scolastico : la scuola progressista come macchina della disuguaglianza / Paola Mastrocola e Luca Ricolfi

La nave di Teseo, 2021

Abstract: Paola Mastrocola e Luca Ricolfi per la prima volta insieme in un libro per denunciare a due voci il paradossale e tragico abbaglio della scuola democratica, che, nata per salvare i più deboli, oggi di fatto ne annega le speranze. Due voci, di cui una lancia un'ipotesi e l'altra la raccoglie, provandola con la forza dei dati, testandola con modelli matematici e arrivando alla conferma. Sì, è così: una scuola facile e di bassa qualità allarga il solco fra ceti alti e ceti bassi. Un disastro, di cui rendere conto e chiedere scusa, ai ragazzi e alle loro famiglie. Questo libro è un j'accuse, spietato e dolente, e al tempo stesso un atto d'amore verso il mondo della scuola e dell'università, i docenti, gli studenti. È un grido d'allarme che i due autori hanno lanciato più volte nei loro libri, in questi anni. Un grido sempre andato perso, ma doveroso, e ora più che mai disperato. Perché non c'è più tempo. Ma anche perché proprio questo tempo sospeso e minaccioso, in cui ci troviamo ora a navigare, è forse il più adatto per scardinare vecchi schemi ideologici e provare a cambiare tutto.

NormaL English
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cerletti, Norma <1992->

NormaL English : il mio metodo fast, fun and fantastic / [Norma Cerletti] ; illustrazioni di Martina Cannarile

Mondadori, 2021

Abstract: Sono anni che mi domando cosa blocchi le persone con l'inglese, cosa le renda insicure o le faccia sentire a disagio. Eppure, mi chiedevo, ci deve pur essere un metodo per imparare questa lingua meravigliosa senza annoiarsi, senza sentirsi sempre non all'altezza e fuori luogo. Ecco, credo di averlo trovato quel metodo, ed è fast, fun and fantastic! Ho messo tutta me stessa per racchiuderlo in questo libro e forse ci sono riuscita davvero. Da parte tua dovrai metterci solo un'attitudine positiva, la voglia di non prenderti troppo sul serio e la grinta di impegnarti fino in fondo. Per imparare una nuova lingua, devi uscire dalla tua zona di comfort e trovare il coraggio per aprire una porta sconosciuta. Ma al di là, fidati, puoi trovare una stanza tutta tua, fatta su misura per te, piena di libertà e divertimento. Forse all'inizio avrai paura, alcune volte ti capiterà di arrabbiarti o di sentirti ridicolo, altre semplicemente non avrai voglia di farlo: è assolutamente normale. Capita a tutti. Ma se ti metterai in gioco accettando le sfide che ti proporrò, riuscirai a raggiungere dei traguardi che non avresti mai pensato di ottenere. E comunque non sarai mai da solo, ci sarò sempre io ad ascoltarti e ad accompagnarti in questo percorso, e farò di tutto affinché tu riesca finalmente a sbloccarti e ad acquisire la sicurezza che ci vuole per parlare inglese. Gioca con me e ce la faremo.

Il nuovo PEI in prospettiva bio-psico-sociale ed ecologica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il nuovo PEI in prospettiva bio-psico-sociale ed ecologica : i modelli e le linee guida del decreto interministeriale n. 182 29/12/2020 commentati e arricchiti di strumenti ed esempi / a cura di Dario Ianes, Sofia Cramerotti e Flavio Fogarolo

Erickson, 2021

Abstract: Il Decreto interministeriale n. 182 del 29/12/2020, in attuazione del D.Igs. 66/2017, ha introdotto i modelli nazionali del Piano Educativo Individualizzato e le corrispondenti Linee guida. Il volume presenta la nuova versione ufficiale del PEI, fornendo numerosi esempi pratici e commentati punto per punto.

Attività con la CAA
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Attività con la CAA

Uovonero, 2021

TFA sostegno. Sostegno nelle scuole di ogni ordine e grado
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvino, Vincenzo - La Rana, Mariasole

TFA sostegno. Sostegno nelle scuole di ogni ordine e grado : manuale per l'ammissione ai corsi di specializzazione : aggiornato ai nuovi modelli di piano educativo individuale (PEI) / Vincenzo Calvino, Mariasole La Rana

3. ed.

Maggioli, 2021

Abstract: Il volume è indirizzato a quanti intendono accedere ai corsi di specializzazione universitari per il sostegno didattico agli alunni con disabilità e costituisce un valido strumento per tutto il percorso formativo dei candidati, dai test d’ingresso all’esame finale. Al fine di offrire un aggiornamento e approfondimento degli argomenti delle prove di accesso, il volume illustra: legislazione scolastica e metodologie didattiche; teoria e prassi di psicologia, pedagogia, sociologia, filosofia, con particolare riferimento alle caratteristiche dell’età evolutive e dei relativi processi di apprendimento, agli stili di apprendimento; lascuola dell’inclusione, con particolare riferimento al ruolo della didattica speciale, alla normativa sull’inclusione, ai modelli e strumenti nell’ambito della disabilità certificata e dei disturbi specifici di apprendimento. Il testo è aggiornato al Decreto interministeriale n. 182/2020 ed è completato da un’appendice normativa contenente i nuovi modelli di piano educativo individualizzato (PEI), e le Linee guida trasmessi con la nota Miur n. 40 del 13 gennaio 2021.

Storie di parole nuove
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cardinale, Ugo <1944->

Storie di parole nuove : neologia e neologismi nell'Italia che cambia / Ugo Cardinale

Il Mulino, 2021

Abstract: Le parole nuove sono spesso guardate con sospetto o diffidenza, quasi costituiscano una minaccia per il solido edificio della lingua. Ma il cambiamento è sempre segno di vitalità, non di corruzione, e i neologismi sono la spia più evidente di questa ricchezza creativa che si innesta nella continuità. Un tempo gli inventori erano i poeti, i letterati come D'Annunzio, ora tocca ai giornalisti e agli influencer. A volte si tratta di meteore, altre volte diventano simboli di una stagione: dal fattore k all'edonismo reaganiano, da Sua Emittenza al vaffa-day, dagli inciuci alle rottamazioni, dalla pandemia alla rivoluzione della tenerezza. Rileggere sessant'anni di storia italiana attraverso le parole che li hanno segnati riserva molte sorprese. E nello sguardo retrospettivo dell'autore, le epoche passate si rivelano in tutta la loro originalità.

Leggere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seidenberg, Mark <docente di psicologia>

Leggere : una scienza sottovalutata, tra teoria e pratica / Mark Seidenberg ; traduzione di Giambruno Guerrerio

Treccani, 2021

Abstract: Perché in diversi paesi avanzati si assiste a un peggioramento degli standard di lettura della popolazione - testimoniato anche da molti confronti internazionali - e all'aumento dei cattivi lettori se non addirittura degli analfabeti di ritorno? Oltre al contesto socioculturale, sostiene Mark Seidenberg, esiste un motivo più profondo che riguarda il metodo di insegnamento della lettura a scuola, rimasto fermo a vecchie e anacronistiche teorie. Negli ultimi anni, infatti, si è sviluppata una vera e propria scienza, ancora poco conosciuta, che in un dialogo serrato tra linguistica, psicologia e neuroscienze ha permesso di svelare i meccanismi di base che regolano la lettura, come la si acquisisce e quali sono le principali cause dei problemi che possono riguardarla. Recuperare il tempo perduto è fondamentale, perché l'esistenza di ampie fasce di popolazione poco istruita è un danno per l'intera società.

Scrivere in corsivo con il Metodo Terzi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Perrone, Iolanda <logopedista>

Scrivere in corsivo con il Metodo Terzi : percorso di intervento cognitivo-motorio / Iolanda Perrone

Erickson, 2021

Abstract: Il Metodo Terzi, nato come intervento cognitivo-motorio in linea con la teoria dell'embodied cognition, è un sistema di esercizi sensomotori e deambulatori che sviluppa la capacità di processare e organizzare le informazioni spazio-temporali che giungono al Sistema Nervoso Centrale dai diversi canali percettivi. Supportato da numerose evidenze scientifiche, viene usato in ambito prescolare e scolare per favorire corretti processi di apprendimento nei bambini con bisogni educativi speciali, con disortografia, disgrafia e discalculia, disturbi della coordinazione motoria, disprassie, disturbi di integrazione visuo-motoria e disorganizzazione spazio-temporale. L'autrice di questo libro rilegge il Metodo alla luce delle più recenti ricerche delle neuroscienze, proponendo un innovativo approccio per insegnare a scrivere a mano e in corsivo le lettere e i numeri. Numerosi esercizi, graduati per complessità, formano cinque percorsi di lavoro: sull'organizzazione dello spazio extrapersonale lontano; sull'organizzazione dello spazio personale e peripersonale; sull'organizzazione dello spazio grafico; sulla scrittura in corsivo; sulla scrittura dei numeri. Il volume è diretto a insegnanti, educatori, logopedisti, professionisti della riabilitazione.

Uovo sapiens
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Buglioni, Federica <1962->

Uovo sapiens : il cibo come materiale educativo per esplorare il mondo / Federica Buglioni ; fotografie di Giulia Bernardelli

Topipittori, 2021

Abstract: Il cibo nutre il corpo e la mente del bambino. È scienza, storia, natura, fonte di esperienze tattili e relazioni umane. È materiale della vita quotidiana: punto di partenza da ciò che è noto a ciò che è ignoto. Parallelamente, il cibo usato come materiale educativo nutre la competenza professionale dell’adulto, perché consente di sperimentare tecniche laboratoriali, modalità di osservazione, linguaggi espressivi, tempi, attività individuali o di gruppo, al chiuso o all’aperto. Così, mentre i bambini si incantano di fronte al loro primo seme germogliato, l’adulto può assistere alla trasformazione di un fagiolo in un detonatore di curiosità e voglia di fare. Uovo sapiens. Il cibo come materiale educativo per esplorare il mondo si propone di fornire a insegnanti e genitori strumenti teorici e pratici perché simili esperienze mettano radici e diventino occasioni per costruire buone relazioni educative.

Le gioie del sanscrito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ghidetti, Giovanna <giornalista>

Le gioie del sanscrito / Giovanna Ghidetti

Neri Pozza, 2021

Abstract: Che cos'è il sanscrito, visto da noi occidentali? Perché piace tanto a intellettuali, sceneggiatori, musicisti e persino fumettisti, visto che quasi nessuno lo parla? Ma soprattutto: perché mai dovrebbe interessarci oggi studiare un idioma antico dell'India, tanto lontano nel tempo e nello spazio? Ripercorrendo la storia della conoscenza di questa lingua, che ha caratteristiche diverse da ogni altra, si può scoprire quanto sia un luogo comune che le lettere antiche siano morte e inattuali. Il sanscrito in particolare ha fama di essere al tempo stesso ostico ed esotico, un codice magico per adepti e mistici oppure un vezzo per virtuosisti da salotto o semplicemente un gergo per appassionati di discipline orientali: invece ricopre un ruolo fondamentale non solo per la linguistica ma anche per lo studio della logica. Apprenderne la grammatica è un allenamento formidabile per la mente, per l'uso delle categorie razionali e anche come introduzione all'informatica. Le vicende che hanno accompagnato la scoperta di questa "lingua perfetta", dall'oriente antico all'occidente moderno, raccontano come sia stata oggetto da un lato di una minuziosa analisi che ne ha fatto uno strumento fondamentale per capire il funzionamento del linguaggio e della mente umana; e dall'altro di malintesi e mistificazioni che hanno portato a credenze del tutto infondate e talvolta anche tragicamente pericolose. Attraverso le esperienze di autorevoli studiosi e semplici studenti alle prese con questa materia, e non senza un pizzico di ironia, si può sfatare qualche mito, svelare qualche mistero e scoprire che una cultura apparentemente estranea e difficile, nelle sue molte sfaccettature, è in realtà ben più presente nella nostra vita quotidiana di quanto possiamo immaginare.

A scuola con Minecraft
0 0 0
Materiale linguistico moderno

A scuola con Minecraft : progettare un mondo a cubetti / a cura di Andrea Benassi ; prefazione di Marco Vigelini

Giunti scuola, 2021

Abstract: Minecraft è il videogioco preferito dai bambini di tutto il mondo ed è ormai entrato a far parte della cultura di massa. Ma cosa si impara giocando a Minecraft? E perché questo qualcosa dovrebbe interessare la scuola? Questo libro, realizzato in collaborazione con Indire, fornisce una risposta che è il frutto di tre anni di sperimentazioni in classe. Si rivolge agli insegnanti di scuola primaria e secondaria interessati a capire come funziona Minecraft, qual è il suo potenziale educativo e come impiegarlo nella didattica curricolare, attraverso un metodo per la progettazione di attività basato su linee guida ed esempi declinati sui vari ambiti disciplinari.

Oggi c'è scuola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Veladiano, Mariapia <1960->

Oggi c'è scuola : un pensiero per tornare, ricostruire, cambiare / Mariapia Veladiano

Solferino, 2021

Abstract: Suona la campanella e, nonostante le incognite, la scuola si prepara a una nuova stagione. Ma sarà davvero nuova? Basta un rapido appello per scoprire che troppi sono gli assenti. Intanto, oltre un milione di ragazzi hanno smesso di frequentare, impossibilitati a seguire le lezioni per mesi perché senza computer, senza connessione, senza risorse. Poi, manca lo spazio: in edifici affollati e male organizzati, qualunque tipo di distanziamento necessario comporta un ritorno alla Dad, la famigerata didattica a distanza. Infine, mancano ancora le parole per venire a patti con il trauma vissuto, per elaborarlo attraverso il racconto. Il panorama che abbiamo di fronte non è fatto, però, solo di vuoti. Il tempo passato lontani è stato anche un tempo di scoperta: di nuove possibilità didattiche, di una diversa alleanza con le famiglie, di inattesa flessibilità. La scuola è stata a lungo capro espiatorio per ogni genere di problema e laboratorio di riforme ampiamente peggiorative ed è tempo di cambiare registro. Di darle risorse, per migliorare gli edifici e motivare gli insegnanti. Di darle spazio, portandola nei parchi, nei musei, nei centri delle città. Di darle tempo, quello di un dialogo con le istituzioni, con le famiglie, con i ragazzi, dialogo che era mancato o si era interrotto da ben prima della pandemia. Mariapia Veladiano scrive pagine «alla scuola» più ancora che «sulla scuola»: in questo libro critico ma affettuoso la chiama a ritrovare una dimensione più egualitaria, più efficiente, più giusta. Disegna con proposte concrete un possibile percorso e una filosofia della ricostruzione per un’istituzione che può rinascere. Perché quest’anno non basta cominciare la scuola. Bisogna ricominciare dalla scuola.

101 idee per una didattica digitale integrata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

101 idee per una didattica digitale integrata / Laura Biancato e Davide Tonioli (a cura di)

Erickson, 2021

Abstract: Il volume, estremamente pratico e operativo, presenta, in otto aree diverse, le migliori pratiche di didattica digitale integrata emerse in questi mesi di emergenza, e si offre come guida per affrontare il futuro in modo flessibile e competente. Scritti di: Laura Biancato • Daniela Coppola • Daniela Di Donato • Francesca Farinelli • Gianni Ferrarese • Antonio Fini • Francesco Leonetti • Paolo Migliavacca • Magda Minervini • Samanta Parise • Giorgia Sanna • Roberto Sconocchini • Chiara Spalatro • Roberta Stanganini • Davide Tonioli.

Una scuola per il futuro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferroni, Giulio <1943->

Una scuola per il futuro / Giulio Ferroni

La Nave di Teseo, 2021

Abstract: Ho sempre guardato con grande interesse alle vicende della scuola, frequentando istituti e docenti, intervenendo sull'ossessivo succedersi di riforme realizzate o vagheggiate, partecipando a tante discussioni. Ora mi è sembrato che la situazione creata dal Covid-19 abbia mandato in fumo tante di quelle discussioni, tanto agitarsi e arrabattarsi di politici, di pedagoghi, di sindacalisti, di riformatori e di resistenti alle riforme: abbiamo visto la scuola ferma, bambini e adolescenti a casa, anche se poi sono seguite aperture parziali ed eterogenee. Scuola letteralmente sospesa, diventata per alcuni mesi letteralmente impossibile. La constatazione della natura salvifica dell'informatica e di Internet ha galvanizzato i tanti zelatori della scuola in rete, quella che era necessità è stata sbandierata come modello per il presente e per il futuro. Ma di scuola viva c'è comunque bisogno: oggi più che mai c'è bisogno di un autentico rilancio della scuola, che la liberi dalla burocratizzazione in cui è caduta negli ultimi anni e dalla condizione di parcheggio a cui spesso è stata piegata. Di fronte al dominio del digitale e dei social media, di fronte al diffondersi di una pericolosa incultura, tra ignoranza, stupidità, irrazionalità, dilagare incontrollato della menzogna e della volgarità, le giovani generazioni hanno bisogno dello schermo forte della cultura e della scienza, di quella razionalità problematica che non può certo far leva su motivazioni spicciole, ma sul presente precipitare della storia e sulla necessità di 'salvare' il futuro, sulla responsabilità per il destino del pianeta, in cui tutti siamo coinvolti.

Il corpo è docente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vullo, Luca <1979-> - Lucangeli, Daniela <1965->

Il corpo è docente : sguardo, ascolto, gesti, contatto: la comunicazione non verbale a scuola / Luca Vullo, Daniela Lucangeli ; illustrazioni di Francesco Chiacchio

Erickson, 2021

Abstract: Manuale unico nel suo genere: esempi e suggerimenti, insieme alle suggestive tavole di Francesco Chiacchio, permettono di scoprire e conoscere il linguaggio del corpo e del gesto, della postura e della presenza, dell’ascolto e dell’empatia. Partendo da situazioni reali in cui spesso un insegnante può imbattersi, come mantenere viva l’attenzione degli alunni, come organizzare lezioni interessanti e avvincenti, come educare l’intelligenza emotiva per gestire i conflitti e migliorare il clima di classe, il volume analizza il problema e propone soluzioni ed esercizi per imparare a utilizzare al meglio la gestualità e le proprie espressioni, trasformandole in veri e propri strumenti di comunicazione per entrare in contatto con gli studenti. Leggendolo, imparerete a padroneggiare espressioni del viso, gestualità, tono e timbro della voce trasformando il codice non verbale e paraverbale nella vostra migliore risorsa comunicativa, migliorando sensibilmente la vostra relazione con alunni e colleghi e ottenendo più facilmente ascolto e riconoscimento. A una parte più divulgativa e operativa si alternano approfondimenti dalla ricerca scientifica: -attenzione congiunta; -emozioni ed espressioni facciali; -il mistero della comunicazione; -la comunicazione paraverbale; -gli effetti del digitale; -competenze personali e sociali; -il sistema cognitivo.

Dillo al prof
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marenco, Sandro <1972->

Dillo al prof / Sandro Marenco

Salani, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Inizia tutto per gioco, con un insegnante che apre un profilo su TikTok per capire cos’è e come funziona la piattaforma che molti dei suoi studenti utilizzano ogni giorno. Si iscrive, scopre un filtro per trasformare le proprie sembianze in uno scheletro, fa un paio di video divertenti e se ne vergogna al punto da uscirne subito. Poi succede l’imprevedibile: mesi dopo, quando la pandemia rivoluziona le vite di tutti e costringe i prof alle lezioni a distanza, Sandro intuisce che può esserci un altro modo per stare vicino ai suoi ragazzi. Del resto, lontano da loro non potrebbe vivere a lungo. Crea una classe virtuale, per dar loro un aiuto con l’Inglese, ma soprattutto per fargli sentire che non sono soli e che, se hanno bisogno di qualcuno, lui c’è e non li abbandonerà mai. In un batter d’occhio la classe si allarga a dismisura, riunendo centinaia di migliaia di ragazze e ragazzi da ogni parte d’Italia: una comunità per non cedere allo smarrimento, per restare umani nel periodo più disumano della storia mondiale recente. Dillo al Prof nasce da questa esperienza di condivisione. È la vicenda di un uomo senza doti sovrannaturali ma con una eccezionale disponibilità all’ascolto e alla comprensione degli altri. Di un insegnante speciale, un compagno di scherzi, un amico sempre pronto a offrire il proprio affetto – e a chiedere aiuto, quando sta per crollare lui. Di una persona che passa molto tempo sui social, senza la presunzione di capirli meglio degli altri, e anzi combinando infiniti guai. Infine, di un confidente anche per tanti genitori che sanno quanto sia importante dialogare coi loro figli.

Narrativa facile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Giustini, Annalisa

Narrativa facile : semplificazione e adattamento di testi narrativi / Annalisa Giustini

[Nuova ed. aggiornata]

Erickson, 2021

Abstract: Rivolto alle classi del secondo ciclo della scuola primaria e a quelle della scuola secondaria di primo grado Narrativa facile propone diversi stili narrativi, tratti dai più famosi classici della letteratura per l'infanzia, per offrire a tutti gli alunni l'opportunità di scoprire il piacere della lettura. Presenta 20 unità di apprendimento strutturate tenendo conto dell'eterogeneità negli stili di apprendimento degli alunni. Ogni unità prevede attività caratterizzate da differente complessità relative a 3 tipologie di testo: base: originale rivolto all'intero gruppo classe; semplice: semplificato per alunni con lievi difficoltà di apprendimento; illustrato: adattato per alunni con difficoltà di apprendimento di livello medio-grave. Per ogni livello il testo semplificato è corredato da prove di verifica di comprensione finalizzate ad accertare ciò che ci suggerisce il Quadro di Riferimento delle prove INVALSI, e cioè la competenza pragmatico-testuale, la competenza lessicale e la competenza grammaticale. Questo libro offre ai docenti di sostegno e curricolari un prezioso strumento per promuovere l'inclusione scolastica. Non più libro di lettura per la classe e libro diverso per il bambino «diverso», non più insegnante di sostegno e insegnante di classe separati, ma un unico strumento di apprendimento che tutti gli insegnanti, da soli o in sinergia, possono utilizzare per l'intera classe, senza escludere neppure l'alunno con una grave disabilità.