Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Didattica

Trovati 505 documenti.

Mostra parametri
Carta, forbici e app
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Centro Zaffiria <centro per l'educazione ai mass media>

Carta, forbici e app : ateler creativi su immagini suoni e colori per la scuola dell'infanzia / [a cura di] Centro Zaffiria

Trento : Erickson, 2019

I materiali

Abstract: Tra i tre e i sei anni è tempo di scoprire quanto sanno essere ruvide le cortecce degli alberi su cui ci si vorrebbe arrampicare, quanto è fredda l'acqua delle pozzanghere in cui si è riusciti a fare un bel salto. E non si tratta di un ideale romantico dell'infanzia (ammesso che ci sia qualcosa di male nel conservarlo e difenderlo con ogni energia) ma del diritto, sempre più negato, di vivere a contatto con la natura, nella ricchezza di tante possibili e necessarie esperienze sensoriali. Anche la tecnologia può fare bene la sua parte. Ci sono app meravigliose, curate, attente a stimolare in modo lento e giocoso il bambino che le ha tra le mani: nella proposta di questo quaderno, il bambino non sprofonda in solitudine nello schermo (avrà tempo crescendo), ma ne fa oggetto di gioco collettivo per esplorare il mondo con strumenti nuovi e modalità nuove. Analogico e digitale sono sempre intrecciati, in ogni atelier proposto. La leggerezza e profondità del gioco, la potenza dei linguaggi dell'arte, il necessario allenamento a saper vedere e saper ascoltare sono qui declinati per rimodellare la tecnologia e la didattica stessa... affinché si possa, contemporaneamente, giocare con l'app, le forbici e la colla!

Insegnare col multimediale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sorrentino, Luisa <docente di discipline grafiche e audiovisive nella scuola secondaria>

Insegnare col multimediale : presentazioni, smartphone e audiovisivo / Luisa Sorrentino

Roma : Audino, 2019

Taccuini ; 53

Abstract: Dopo tanti corsi di aggiornamento e di formazione organizzati negli anni da parte degli uffici scolastici e dal MIUR, ancora oggi molti insegnanti hanno difficoltà a usare le nuove tecnologie, e in particolare gli audiovisivi, a fini didattici. Nell’era del digitale, dove anche la fruizione della carta stampata è stata sostituita dai display (PC, tablet, smartphone, LIM) e le immagini e i video sono ormai alla portata di tutti, è fondamentale che gli insegnanti, che sono chiamati a educare i ragazzi a un uso corretto e consapevole dei mezzi digitali, sappiano padroneggiare con sicurezza le nuove tecnologie. Dalla presa d’atto di questa situazione nasce questo testo, che si rivolge a educatori, maestri e insegnanti che vogliono superare le proprie paure o “allergie” nei confronti dei mezzi digitali e rendere le proprie ore di lezione più accattivanti, innovative e magari con qualche “effetto speciale” in più. L’autrice, con oltre trent’anni di esperienza di insegnamento nel settore della grafica e dell’audiovisivo, spiega in modo semplice e scorrevole come sfruttare alcune nuove tecnologie a fini didattici, sia in ambiente MAC che WINDOWS. Insegnare col multimediale, dunque, accompagna passo dopo passo gli insegnanti nel difficile passaggio da una didattica tradizionale a un approccio innovativo che si avvale di presentazioni multimediali, dello smartphone e dei prodotti audiovisivi.

Giocare e apprendere con le tecnologie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferranti, Cinzia

Giocare e apprendere con le tecnologie : esperienze da 0 a 6 anni / Cinzia Ferranti

Roma : Carocci Faber, 2018

Mai più dietro la lavagna?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mai più dietro la lavagna? : a scuola con il tablet : una scelta consapevole / a cura di Daniela Villani e Claudia Carissoli

UNICOPLI, 2018

Abstract: La rivoluzione digitale attualmente in atto interessa numerosi ambiti, ridefinendo funzioni e ruoli e aprendo interrogativi che chiedono di essere accolti e affrontati. In particolare, parlare dell'introduzione delle tecnologie e del tablet a scuola significa, da un lato, prendere le distanze da quell'opinionismo selvaggio, acritico ed autoreferenziale, che di fatto pervade il dibattito attuale e, dall'altro, aprirsi ad indagini condotte in modo esteso con comparazioni tra più contesti, andando a riconoscere le opportunità e le criticità per l'apprendimento che gli studi recenti hanno evidenziato. Nel contesto italiano, dove le ricerche sono attualmente meno consolidate, esiste una grande disponibilità degli insegnanti e dei docenti a mettersi in gioco e ad innovare. Disponibilità che richiedono di essere accompagnate e sostenute attraverso percorsi di formazione e progettualità condivise nei contesti scolastici di appartenenza.

Sporchiamoci le mani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robertson, Juliet <1967->

Sporchiamoci le mani : attività di didattica all'aperto per la scuola primaria / Juliet Robertson ; edizione italiana e adattamento a cura di Michela Schenetti ; traduzione di Denise Misseri

Erickson, 2018

Abstract: Il volume desidera suggerire a insegnanti di scuola primaria percorsi di didattica all’aperto semplici da realizzare. Da tempo affermata in Germania e nei Paesi nordeuropei, la didattica all’aperto, o outdoor learning, è un approccio pedagogico sempre più diffuso anche nelle scuole italiane. L’educazione attiva all’aria aperta, in particolar modo nell’infanzia, ha infatti già ampiamente dimostrato i suoi effetti positivi sull’apprendimento, il benessere psicofisico e lo sviluppo delle abilità sociali e cooperative. Le attività proposte dal volume non richiedono pianificazioni complicate e possono essere facilmente proposte nelle uscite didattiche, nel giardino della scuola o in qualsiasi area verde, pensate per alunni di età compresa tra i 6 e i 12 anni, sono organizzate in modo da consentire una consultazione puntuale grazie a un indice delle idee suddivise per argomenti e discipline (scienze, matematica, italiano, storia, geografia, arte, musica, educazione fisica e civica, ecc.), che aiuta a individuare immediatamente quelle più adatte alla propria classe. Il libro si rivolge agli insegnanti di scuola primaria e a tutti quelli che desiderano sperimentare la didattica all’aperto. Le attività sono rivolte ad alunni da 6 a 12 anni. Un percorso di didattica all’aperto per poter valorizzare il gioco e concedere opportunità quotidiane per svagarsi fuori dall’aula, indipendentemente dalle condizioni atmosferiche, dalla stagione e dal fatto che un bambino possa giocare con gli altri o debba completare un compito.

Dislessia e didattica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Amici, Emanuela <insegnante di lettere>

Dislessia e didattica : percorso riabilitativo per superare i disturbi di lettura, scrittura e calligrafia / Emanuela Amici

Roma : Armando, 2018

Medico-psico-pedagogica

Abstract: Il manuale propone un metodo didattico riabilitativo per i disturbi specifici dell'apprendimento, per migliorare le abilità di lettura e di scrittura degli alunni dislessici della scuola di ogni grado. Il metodo si ispira alle teorie di S.T. Orton e al manule di Gillingham e Stillmann, The Gillingham Manual. Nel volume viene spiegato l'approccio multisensoriale che è alla base del metodo, e si illustra il percorso didattico in ogni sua fase, per aiutare gli alunni, i docenti di Sostegno e di Lettere, e i genitori di alunni con disturbi specifici dell'apprendimento

La scuola su misura di Edouard Claparède
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Luppi, Angelo

La scuola su misura di Edouard Claparède : un pensiero educativo moderno / Angelo Luppi ; traduzione di Giovanni Genovesi

Anicia, 2018

Abstract: "La scuola su misura" di Claparède appartiene a una età cronologica, sociale e culturale ormai lontana. Nondimeno, già a partire dal suo titolo, ma non solo per quello, continua a esprimere un forte fascino intellettuale ed emozionale per chi si occupa d'educazione e di scuola. Apparentemente semplice, questo saggio esprime una ampia polivalenza nelle sue varie intuizioni, argomentazioni e proposte educative e scientifiche. Le modalità di crescita dei ragazzi, scientificamente osservate e ricondotte a possibilità interattive per i docenti, le plurime vie di apprendimento suggerite per gli alunni, incentivati nelle loro istanze intellettuali, la proposta di varie forme organizzative e didattiche coerenti con queste premesse e infine l'intuizione dell'importanza di un contesto culturale funzionale ai percorsi educativi da realizzare, sono gli elementi che ancora oggi danno una luce di significativa modernità alle argomentazioni di Claparède. Le sue riflessioni "senza tempo" e le sue conseguenti proposte invitano il lettore a ripensarle e a proiettarle nel futuro prossimo che sta maturando.

Cambiare la scuola si può
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Novara, Daniele <1957->

Cambiare la scuola si può : un nuovo metodo per insegnanti e genitori, per un'educazione finalmente efficace / Daniele Novara

Milano : Rizzoli, 2018

Parenting

Abstract: Da almeno 100 anni la scuola italiana è impostata allo stesso modo, mentre riforme e "maquillage" educativi, come la digitalizzazione, fingono che le cose stiano cambiando. In realtà nulla si muove: lezioni frontali, compiti a casa, studio mnemonico continuano a essere al centro della didattica, spesso senza motivazioni pedagogiche, e i nostri figli imparano con lo stesso metodo delle generazioni precedenti, come per inerzia. In questo libro Daniele Novara - uno dei più autorevoli pedagogisti italiani - demolisce, uno per uno, i falsi miti dell'istruzione e propone un metodo "maieutico" che, in alternativa alle pratiche antiquate che ancora governano la grande e complessa macchina dell'istituzione scolastica, pone al centro la scuola come comunità di apprendimento: una comunità dove si impara dai compagni, si fanno domande, si sperimenta in laboratorio, si sbaglia e ci si diverte, e in cui l'insegnante agisce come un regista, lasciando il protagonismo ai suoi allievi. Un libro destinato a creare un vivace dibattito ma che soprattutto incita genitori e insegnanti a cercare nuove motivazioni, fornendo intanto alternative concrete e attuabili per ritrovare il senso autentico della scuola. Con un po' di coraggio, entusiasmo e voglia di uscire dai soliti schemi.

Capovolgiamo la scuola
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maglioni, Maurizio

Capovolgiamo la scuola : le cinque leve flipnet per un nuovo sistema educativo / Maurizio Maglioni

Erickson, 2018

Abstract: C'è un nuovo modo di fare scuola che sta rivoluzionando la didattica e i cui risultati straordinari sono già visibili in molte classi, in Italia e all'estero: è la classe capovolta (flipped classroom), che ribalta il metodo tradizionale abolendo le lezioni frontali, trasferendo a casa il momento di studio e di ricerca e in classe quello di discussione e rielaborazione. Dopo "La classe capovolta" (Edizioni Erickson), che introduceva al metodo delineandone le caratteristiche, Maurizio Maglioni fornisce con questo libro, a tutti i docenti, il manuale d'uso per la sua applicazione. Numerosi esempi di proposte pratiche spiegano come costruire checklist di autovalutazione, creare compiti autentici e webquest, progettare didattiche multilivello e personalizzate, realizzare attività cooperative, attingere a tutte le possibili risorse della rete per portare nelle proprie classi il flipped learning.

Cosa realmente funziona nella didattica speciale e inclusiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mitchell, David <docente universitario>

Cosa realmente funziona nella didattica speciale e inclusiva : le strategie basate sull'evidenza / David Mitchell ; edizione italiana a cura di Annalisa Morganti

Trento : Erickson, 2018

Le guide

Abstract: Sintetizzando una vastissima letteratura di ricerca, David Mitchell, uno degli autori più accreditati nel campo, fa il punto su cosa realmente funziona nella didattica speciale e inclusiva individuando strategie di provata alta efficacia per l'insegnamento ad alunni e studenti con bisogni educativi speciali e a tutti i discenti. Per ognuna di esse indica i fondamenti teorici, i modi e gli strumenti per applicarle concretamente, le evidenze sugli effetti positivi e le cautele da adottare nel loro utilizzo. Le strategie riguardano l'ambiente di apprendimento (gruppi cooperativi, tutoring, clima di classe, contesto fisico), la cognizione, l'autoregolazione, la memoria, le emozioni, il comportamento, la valutazione e il feedback formativi e le tecnologie assistive. L'obiettivo è aiutare chi opera in educazione - insegnanti, dirigenti scolastici, pedagogisti, educatori ecc. - a fondare principalmente la propria attività professionale su accurate evidenze scientifiche e non sul fatto che si è sempre agito in un certo modo o sull'adesione a proposte apparentemente innovative e interessanti ma non supportate da evidenze di efficacia.

Scuola di sopravvivenza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Staiano, Oriana

Scuola di sopravvivenza : perché la PNL è per gli insegnanti / Oriana Staiano

Shockdom : In Mind, 2018

Abstract: Un manuale di strumenti di programmazione neuro-linguistica per aiutare gli insegnanti nella gestione dell'aula, nella comunicazione con i ragazzi e per la gestione delle emozioni.

Didattica cooperativa e classi difficili
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rossi, Stefano <1982->

Didattica cooperativa e classi difficili : il metodo Rossi per classi del nuovo millenio e studenti oppositivi / Stefano Rossi

Milano [etc.] : Pearson, 2018

Insegnare nel xxi secolo

Abstract: Insegnare nel nuovo millennio, alla scuola primaria come a quella secondaria, comporta nuove e più complesse sfide rispetto al passato. Dal punto di vista educativo sempre più insegnanti si ritrovano "sotto assedio", colpiti dal fuoco nemico delle cosiddette "classi difficili" e soprattutto degli studenti ribelli e oppositivi. Dal punto di vista didattico la situazione è altrettanto complessa, le classi sembrano arrancare di fronte a quattro problemi ormai strutturali: enorme difficoltà di attenzione; scarsa motivazione; inclusione difficilmente realizzabile; apprendimento spesso meccanico e superficiale. L'autore, che oltre al lavoro di formazione ha maturato una lunga esperienza con "classi difficili" a forte rischio drop-out, ritiene che di fronte a questi nuovi problemi servano nuove soluzioni. Per questo il testo si compone di tre aree essenziali per insegnare nel nuovo millennio. La prima area riguarda la gestione e conduzione delle classi difficili. Se vogliamo tornare autorevoli non possiamo più contare sul solo ruolo di insegnanti, ma dobbiamo imparare a costruire un ponte di empatia e fiducia con i millennials che siedono nelle nostre aule. La seconda area propone un approfondimento specifico sugli studenti difficili: in particolare studenti esplosivi, oppositivi e iperattivi. Per ciascuna categoria partiremo con l'analisi del loro comportamento, per poi entrare nel merito di numerosi strumenti educativi che ci consentano di gestire i comportamenti problematici creando un ponte di fiducia ed empatia. La terza area entra invece nello specifico della didattica cooperativa proposta dal metodo Rossi: un modello cooperativo che punta a un alto coinvolgimento in classe semplificando però il lavoro per competenze richiesto ai docenti. Queste tre componenti vi consentiranno di vincere la sfida delle classi liquide del nuovo millennio. Una sfida che possiamo vincere solo costruendo un ponte di empatia e cooperazione tra e con gli studenti.

L'età della frammentazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Roncaglia, Gino <1960->

L'età della frammentazione : cultura del libro e scuola digitale / Gino Roncaglia

Bari [etc.] : Laterza, 2018

I Robinson. Letture

Abstract: Grazie alla rivoluzione digitale e allo sviluppo di Internet è oggi disponibile online una sterminata quantità di risorse e contenuti, molti dei quali utili anche per la scuola, l'apprendimento, la formazione personale e professionale di ciascuno di noi. Nonostante l'enorme complessità orizzontale della rete, questi contenuti sono però in genere granulari e frammentati: la complessità verticale che era tipica della cultura del libro sembra almeno in parte sacrificata. L'età della rete è necessariamente anche l'età della frammentazione? Quali strategie e quali strumenti possono essere usati per favorire una maggiore attenzione alla capacità di costruire e utilizzare - anche in digitale - contenuti strutturati e complessi? Come cambia il ruolo del libro e della lettura nella scuola di oggi e di domani, in cui ogni studente ha in mano anche, e a volte solo, uno smartphone? Gino Roncaglia prova a rispondere a queste domande proponendo, con uno stile sempre chiaro e discorsivo, una visione del digitale e della rete assolutamente originale.

Come fare una lezione inclusiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvani, Antonio <docente di didattica e pedagogia speciale>

Come fare una lezione inclusiva / Antonio Calvani

Roma : Carocci, 2018

Faber. Tascabili ; 163. Didattica efficace

Abstract: L'inclusione è la sfida più difficile che si presenta oggi alla scuola. Ad essa si presta molta attenzione sia sul piano pedagogico che normativo. La realtà stenta tuttavia a uscire dalla forbice che vede da un lato l'allontanamento dalla classe dei soggetti di disturbo e, dall'altro, il livellamento al basso degli apprendimenti degli allievi. Affinché l'inclusione rappresenti una strada convincente ed efficace occorrono modelli organizzativi e didattici che mostrino come classi ad alto livello di eterogeneità siano gestibili consentendo a tutti gli alunni di sviluppare il massimo delle proprie potenzialità personali. Nuove cornici teoriche sull'istruzione e sui principi della didattica efficace sono oggi disponibili e possono indicare come procedere concretamente in questa direzione. Alla luce di tali risultanze, il volume indica a docenti, dirigenti di istituto, decisori educativi, le azioni basilari da avviare per collocare l'inclusione in un'ottica di miglioramento progressivo, sostenibile ed evidente.

Didattica dell'animazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Rossi, Marina <docente di didattica e pedagogia>

Didattica dell'animazione : contesti, metodi, tecniche : nuova edizione / Marina De Rossi

2. edizione

Carocci, 2018

Abstract: Il testo opera una riflessione ed uno sforzo identificativo delle teorie, dei contesti, delle procedure e degli strumenti che connotano l'agire animativo, sottolineandone le potenzialità educative e formative. Il termine Animazione include aspetti molteplici che ne compongono un quadro di riferimento complesso e polisemico. L'Animazione sviluppa progettualità socio-culturale nei contesti di azione dell'educazione formale, non formale ed informale e può essere intesa come prassi metodologica di fondata dimensione didattica. Nella trasversalità insita nei suoi processi può essere definita come un'azione di trasformazione, pensando al rafforzamento ed al potenziamento del soggetto in relazione al Sé e al sociale.

Le cose e le loro lezioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Le cose e le loro lezioni : itinerari di analisi pedagogica in prospettiva diacronica / a cura di Monica Ferrari e Matteo Morandi ; testi di Gabriele Albanesi ... [et. al.].

Comune di Mantova, 2017

La scoperta del bambino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montessori, Maria <1870-1952>

La scoperta del bambino / Maria Montessori

Garzanti, 2017

Abstract: "L' umanità può sperare in una soluzione dei suoi problemi soltanto volgendo la propria attenzione e le proprie energie alla scoperta del bambino" La scoperta del bambino è la sintesi e il coronamento degli scritti in cui Maria Montessori ha delineato il suo metodo pedagogico, basato sul lavoro creativo cui è chiamato l'insegnante. Il volume segue lo sviluppo psicologico del bambino da quando, dopo il segreto travaglio dell'apprendimento del linguaggio, si volge al mondo che lo circonda, fino agli anni dell'insegnamento elementare. Sottolineando l'incessante interazione tra le percezioni del bambino, i suoi atti e la mente che acquisisce, illustra il materiale montessoriano e il suo uso negli esercizi pratici e sensoriali. Centrali sono anche il tema della formazione dell'insegnante e la polemica contro i pregiudizi che pesano sullo sviluppo della mente infantile.

L'agire didattico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

L'agire didattico : [manuale per l'insegnante] / Pier Cesare Rivoltella, Pier Giuseppe Rossi (eds.)

Nuova ed. riv. e ampliata

La scuola, 2017

Abstract: La didattica sta vivendo una nuova centralità: le trasformazioni del contesto socio-culturale, il protagonismo dei media digitali, i nuovi stili e ritmi di apprendimento dei più giovani, le esigenze di aggiornamento nelle professioni ne spiegano le ragioni. Questa centralità trova conferma nei nuovi paradigmi e linee di ricerca (neurodidattica, enattivismo, semplessità), tutti accomunati dall'importanza dell'insegnante, della sua guidance nel contesto della classe. Il manuale vuole rendere conto dello scenario che ne deriva, segnato dalla consapevolezza del valore della didattica come sapere professionale, dei processi di trasposizione e regolazione, della pratica riflessiva nella formazione e nello sviluppo professionale, del ruolo che le tecnologie giocano al riguardo. Infine, una ricca selezione di contenuti digitali disponiblii online ne costituisce la funzionale estensione.

Musichiamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oddi, Marcella - Rizonico, Fulvia

Musichiamo : percorso di educazione musicale per bambini dai 2 ai 6 anni / Fulvia Rizonico, Marcella Oddi ; illustrato da Lorenzo Terranera

Nuova ed.

Roma : Lapis, 2017

Abstract: "Musichiamo" è un percorso di educazione alla musica, al ritmo e alla coordinazione motoria per i bambini del Nido e della Scuola dell'Infanzia. Nato dall'esperienza sul campo di due esperte di educazione musicale, il percorso si articola in una progressione di esercizi e giochi di gruppo in cui si sperimenta la combinazione di musica e movimento. Grazie a semplici ma efficaci tecniche espressivo-corporee integrate dall'uso del CD allegato al volume, i bambini apprendono i concetti di base del linguaggio musicale e vengono guidati nello sviluppo dell'ascolto, del canto, del senso ritmico e della coordinazione motoria, arricchendo così il loro patrimonio espressivo. In allegato, oltre al CD, anche un fascicolo con due storie illustrate da leggere ad alta voce e da animare insieme ai bambini con apposite melodie e coreografie.

Didattica speciale e inclusione scolastica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cottini, Lucio <docente di didattica e pedagogia speciale>

Didattica speciale e inclusione scolastica / Lucio Cottini

Carocci, 2017

Abstract: Porre l’inclusione al centro delle politiche e delle prassi educative significa concentrare l’attenzione sulle esigenze diversificate di tutti gli allievi, nessuno escluso, nel rispetto del principio di pari opportunità e di partecipazione attiva di ognuno. La prospettiva dell’inclusione scolastica è sviluppata nel volume su quattro piani fra loro integrati: il piano dei principi, che tende a sottolineare come ogni individuo, indipendentemente dai tratti culturali o personali, sia un’entità costitutiva dell’istituzione sociale, che trova nella piena valorizzazione di tutti la sua stessa ragione d’essere; il piano organizzativo, inteso come interazione e coordinamento fra i diversi attori che entrano in gioco, sia interni che esterni alla scuola; il piano metodologico-didattico, che si riferisce alle procedure da mettere in campo per promuovere il successo formativo e il ruolo attivo di ogni allievo; e infine il piano dell’evidenza empirica, che fissa l’attenzione sulle ricerche che hanno affrontato il tema dell’educazione inclusiva, al fine di giustificarne l’applicazione generalizzata. Nei capitoli viene enfatizzata la dimensione operativa, associando alla trattazione teorica di ogni argomento delle proposte curricolari riferite a diverse situazioni e ambiti disciplinari.