Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Ravasi, Gianfranco <1942->
× Editore Il *Mulino <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Benedictus XVI, papa <1927->

Trovati 80 documenti.

Mostra parametri
Non mi sono mai sentito solo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Non mi sono mai sentito solo / Papa Benedetto XVI

[Treviso] : B.I.I. onlus, 2017

Abstract: La pubblicazione raccoglie, in preziosa silloge, tutti gli interventi pronunciati dal Papa tra l’11 e il 28 febbraio, cioè tra l’annuncio della rinuncia al Pontificato e l’inizio della Sede Vacante. Proprio una frase pronunciata durante l’ultima Udienza Generale (il 27 febbraio) viene citata nel titolo: “Io non mi sono mai sentito solo nel portare la gioia e il peso del ministero petrino”. Il volume contiene anche il testo della Lettera apostolica data Motu Proprio “Normas Nonnullas”, su alcune modifiche alle norme relative all’elezione del Romano Pontefice. Conclude l’opera un profilo biografico di Benedetto XVI.

L'uomo in preghiera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

L'uomo in preghiera / Papa Benedetto XVI

[Treviso] : B.I.I. onlus, 2017

Abstract: Benedetto XVI, dopo aver dedicato le precedenti catechesi ai Padri della Chiesa, alle più grandi figure cristiane del Medioevo e ai Dottori della Chiesa continua ora questo percorso proponendo le sue riflessioni sul tema della Preghiera. In particolare, in questo nono volume delle sue Catechesi, il Santo Padre si sofferma sulla preghiera cristiana, quella cioè che la Chiesa ha insegnato e continua ad insegnare all'uomo, rafforzando così la profondità e l'intimità del rapporto con Dio.

Le omelie di Pentling
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Le omelie di Pentling / Papa Benedetto XVI

[Treviso] : B.I.I. onlus, 2017

Abstract: Il presente volume contiene una raccolta di omelie inedite di Joseph Ratzinger, oggi Papa emerito Benedetto XVI. Dieci omelie, dieci perle pronunciate durante i periodi estivi presso la chiesetta di San Giovanni a Pentling, paesino alle porte di Ratisbona, città natale dell’allora cardinale Ratzinger. Esse rispecchiano i temi principali della riflessione teologica e pastorale del Papa emerito - «il mistero dell’Amore di Dio, la genesi e la natura della Chiesa e il significato e l’importanza decisiva della giusta adorazione di Dio; la questione del rapporto tra libertà e verità, tra fede e ragione e tra fede e politica» - e la sua volontà di raggiungere tutti grazie ad un linguaggio semplice perché dettato dal cuore.

Il tempo e la storia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Il tempo e la storia : il senso del nostro viaggio / Joseph Ratzinger Benedetto 16. ; a cura di Anna Maria Foli

Milano : Piemme, 2017

Abstract: Per il fine esegeta Joseph Ratzinger la vicenda umana nel corso dei secoli è Tempo di Salvezza fin dalla creazione del mondo. Dalle origini dell'umanità, attraverso l'avventura del popolo ebraico, la matassa degli eventi buoni e cattivi della Storia ha visto intrecciarsi un filo provvidenziale, che le ha conferito senso, portando a compimento l'incarnazione del Figlio di Dio. Gesù di Nazareth - Alfa e Omega, Principio e Fine di tutte le cose - è la Provvidenza che prevale sul caos, è l'amore di Dio che sostiene l'umanità esortandola a non perdere mai la speranza. Questa raccolta di scritti mai pubblicati in Italia costituisce la sintesi di una riflessione nitida sulle luci e le ombre della modernità: sugli idoli e gli orrori del tempo presente, sul buio interiore di alcune fasi storiche, sull'evoluzione e involuzione delle civiltà, sul confronto sempre aperto fra fede e scienza, sulla scomparsa di quegli "uomini di Dio" che hanno sostenuto in passato la cristianità oggi immersa nella palude dell'indifferentismo religioso. La lunga meditazione è la summa di un percorso teologico e spirituale che ha sostenuto il magistero di Benedetto XVI, oggi papa emerito della Chiesa cattolica. Un percorso affascinante, in cui fedeli e laici sono invitati a diventare lievito buono nella pasta del mondo contemporaneo per riscattare il declino dell'umano che pare oggi inarrestabile.

Ultime conversazioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Ultime conversazioni / Benedetto 16. ; a cura di Peter Seewald ; traduzione di Chicca Galli

Milano : Garzanti, 2016

Abstract: Queste "Ultime conversazioni" rappresentano il testamento spirituale, il lascito intimo e personale del papa che più di ogni altro è riuscito ad attirare l'attenzione sia dei fedeli sia dei non credenti sul ruolo della Chiesa nel mondo contemporaneo. Indimenticabile resta la scelta di abbandonare il pontificato e di rinunciare al potere: un gesto senza precedenti e destinato a cambiare per sempre il corso della storia. In questa lunga intervista con Peter Seewald il papa affronta per la prima volta i tormenti, la commozione e i duri momenti che hanno preceduto le sue dimissioni; ma risponde anche, con sorprendente sincerità, alle tante domande sulla sua vita pubblica e privata: la carriera di teologo di successo e l'amicizia con Giovanni Paolo II, i giorni del Concilio Vaticano e l'elezione al papato, gli scandali degli abusi sessuali del clero e i complotti di Vatileaks. Benedetto XVI si racconta con estremo coraggio e candore, alternando ricordi personali a parole profonde e cariche di speranza sul futuro della fede e della cristianità. Leggere oggi le sue ultime riflessioni è un'occasione privilegiata per rivivere e riascoltare i pensieri e gli insegnamenti di un uomo straordinario capace di amare e di stupire il mondo.

[Dio esiste?]
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Flores D'Arcais, Paolo <1944-> - Benedictus XVI, papa <1927->

[Dio esiste?] / Paolo Flores D'Arcais, Joseph Ratzinger

Roma : Gruppo editoriale L'Espresso, 2016

Abstract: Il 21 settembre 2000, al teatro Quirino di Roma, oltre duemila persone assisterono a un confronto tra Paolo Flores d'Arcais, direttore di MicroMega, e un ospite d'eccezione: Joseph Ratzinger, allora prefetto della Congregazione per la dottrina della fede. Il futuro papa Benedetto XVI spiegò come il cattolicesimo facesse appello alla coscienza e alla ragione, ponendosi in una linea di continuazione del pensiero umano che ha criticato le religioni, in qualche misura compatibile con le conquiste dell'Illuminismo. Ratzinger insisteva nel trovare un terreno di discussione con gli atei, quasi prendendo le distanze dalla crociata wojtyliana contro il relativismo. Trascrizione integrale e fedele di quel fortunato incontro

Caro papa teologo, caro matematico ateo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Odifreddi, Piergiorgio <1950-> - Benedictus XVI, papa <1927->

Caro papa teologo, caro matematico ateo : dialogo tra fede e ragione, religione e scienza / Piergiorgio Odifreddi, Benedetto 16

Milano : Mondadori, 2013

Abstract: In un mondo dilaniato dai fondamentalismi, una discussione su religione e scienza, e più in generale su fede e ragione, costituisce un evento ad alta necessità, ma a bassa probabilità. A volte, però, anche l'improbabile trova la via per realizzarsi: questo libro dimostra che non è impossibile che addirittura un papa e un ateo arrivino a confrontarsi, e che lo facciano scambiandosi non salamelecchi formali, ma argomenti sostanziali. Nell'aprile 2011 Piergiorgio Odifreddi scrive a Benedetto XVI una lettera aperta in cui sollecita una discussione sul rapporto tra fede e ragione, religione e scienza, prendendo spunto da passi salienti di alcuni dei testi più noti di Ratzinger. Due anni più tardi, dopo essersi dimesso, Benedetto XVI legge Caro Papa, ti scrivo e decide di rispondere, punto per punto, capitolo per capitolo, agli argomenti del matematico a favore dell'ateismo e contro la religione in generale, e il cattolicesimo in particolare: dalla provocazione della teologia come fantascienza, al comportamento peccaminoso dei sacerdoti come prova della presenza del male all'interno della Chiesa stessa, al dubbio radicale sulla veridicità storica della figura e delle parole di Gesù. Il risultato di questo scambio, come sottolinea Odifreddi nella Prefazione, costituisce un unicum nella storia della Chiesa: un dialogo fra un papa teologo e un matematico ateo. Divisi in quasi tutto, ma accomunati almeno da un obiettivo: la ricerca della Verità, con la maiuscola.

Non mi sono mai sentito solo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Non mi sono mai sentito solo : gli ultimi discorsi di Benedetto 16

Citta' del Vaticano : Libreria editrice vaticana, 2013

Abstract: Questo volume raccoglie gli ultimi discorsi di Benedetto XVI e precisamente: La dichiarazione del 10 febbraio 2013; L'Udienza Generale del 13 febbraio 2013; L'omelia nella Messa del Mercoledì delle Ceneri del 13 febbraio 2013; Il discorso di saluto al Santo Padre del Cardinale Segretario di Stato al termine della Celebrazione; Il Messaggio per la 36° sessione del Consiglio dei Governatori del fondo internazionale per lo sviluppo agricolo del 13 febbraio 2013; L'incontro con i parroci e il clero di Roma del 14 febbraio 2013; Il discorso ai membri dell'Associazione Pro Petri Sede del 15 febbraio 2013; L'Angelus di domenica 17 febbraio 2013; La Lettera Apostolica Motu Proprio Normas Nonnullas del 22 febbraio 2013; La conclusione degli Esercizi Spirituali della Curia romana del 23 febbraio 2013; La lettera al Cardinale Gianfranco Ravasi, predicatore degli esercizi spirituali del 23 febbraio 2013; L'Angelus di domenica 24 febbraio 2013; L'Udienza Generale del 27 febbraio 2013; Il saluto di congedo agli Eminentissimi Signori Cardinali presenti in Roma del 28 febbraio 2013; Il saluto ai fedeli della Diocesi di Albano del 28 febbraio 2013.

L'eredita' dell'amore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

L'eredita' dell'amore : essere cristiani oggi / Joseph Ratzinger Benedetto 16. ; a cura di Anna Maria Foli

Milano : Piemme, 2013

Al cuore della fede
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Al cuore della fede : il mio cristianesimo / Joseph Ratzinger, Benedetto 16

Milano : Rizzoli, 2013

Abstract: Che cos'è la fede? Come si concilia con le prospettive dell'uomo moderno? Quale posto ha in un mondo dove tutto ciò che è tradizione appare ormai superato, e l'uomo si sente a casa solo nell'alveo del progresso e del futuro? Per un Papa teologo come Joseph Ratzinger, la fede cristiana è qualcosa di più di un'opzione per un fondamento spirituale del mondo: la sua formula centrale non dice 'Io credo qualcosa', bensì 'Io credo in te'. Essa è l'incontro con l'uomo-Gesù. Il senso del mondo è tutto in questo incontro personale: il tu di Gesù vero uomo e vero Dio mi accorda la promessa di un amore indistruttibile, che non solo aspira all'eternità, ma ce la dona. Le riflessioni raccolte in questo volume - tratte da Introduzione al cristianesimo, il commento dedicato da Joseph Ratzinger al Simbolo apostolico - partono dall'acqua salmastra del dubbio che rischia di soffocare il credente come l'incredulo e toccano il mistero di Dio, il destino di Cristo, la speranza e l'amore-carità, la vera e totale solitudine, quello stato spaventoso che il teologo chiama 'inferno', l'immortalità e la risurrezione dei morti, la Chiesa e la sua paradossale struttura di santità e di miseria. Oggi, dopo la scelta senza precedenti della rinuncia al ministero petrino, questi pensieri rappresentano il lascito spirituale di un grande Pontefice, il dono che una mente limpida e profonda offre alla meditazione di uomini e donne in cerca di risposte alle questioni fondamentali dell'esistenza.

La mia vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

La mia vita : autobiografia / Joseph Ratzinger, Benedetto 16

Nuova ed. riveduta e ampliata

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2013

Abstract: Il racconto, in prima persona, della vicenda appassionante di un uomo divenuto papa, dagli anni della formazione fino al soglio pontificio. Ricordi, aneddoti, incontri che vanno dal 1927 al 1977, anno in cui Ratzinger viene nominato arcivescovo di Monaco e Frisinga. Qui il suo racconto autobiografico si interrompe, ma la sincerità confidenziale e la semplicità di scrittura delle sue pagine sono sufficienti a farci capire la sua qualità e la sua tempra di sacerdote e di uomo. Una vita costantemente guidata da Dio, che lo condurrà ad altri inaspettati traguardi: da prefetto della Congregazione per la dottrina della fede all'elezione a sommo pontefice, fino alla rinuncia al ministero di Vescovo di Roma. A rendere ancora più prezioso questo libro, l'aggiunta di un'appendice che ricostruisce gli anni dal 1978 al 2013, indicando anche le linee-guida del suo magistero e del suo pontificato.

L'infanzia di Gesu'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

L'infanzia di Gesu' / Benedetto 16. (Joseph Ratzinger) ; traduzione e edizione italiana a cura di Ingrid Spampa

[Milano] : Rizzoli ; Citta' del Vaticano : Libreria editrice vaticana, 2012

Abstract: Finalmente posso consegnare nelle mani del lettore il piccolo libro da lungo tempo promesso sui racconti dell'infanzia di Gesù. Non si tratta di un terzo volume, ma di una specie di piccola sala d'ingresso ai due precedenti volumi sulla figura e sul messaggio di Gesù di Nazaret. Qui ho ora cercato di interpretare, in dialogo con esegeti del passato e del presente, ciò che Matteo e Luca raccontano, all'inizio dei loro Vangeli, sull'infanzia di Gesù. Un'interpretazione giusta, secondo la mia convinzione, richiede due passi. Da una parte, bisogna domandarsi che cosa intendevano dire con il loro testo i rispettivi autori, nel loro momento storico - è la componente storica dell'esegesi. Ma non basta lasciare il testo nel passato, archiviandolo così tra le cose accadute tempo fa. La seconda domanda del giusto esegeta deve essere: è vero ciò che è stato detto? Riguarda me? E se mi riguarda, in che modo? Di fronte a un testo come quello biblico, il cui ultimo e più profondo autore, secondo la nostra fede, è Dio stesso, la domanda circa il rapporto del passato con il presente fa immancabilmente parte della stessa interpretazione. Con ciò la serietà della ricerca storica non viene diminuita, ma aumentata. Mi sono dato premura di entrare in questo senso in dialogo con i testi. Con ciò sono ben consapevole che questo colloquio nell'intreccio tra passato, presente e futuro non potrà mai essere compiuto e che ogni interpretazione resta indietro rispetto alla grandezza del testo biblico. (Benedetto XVI)

La gioia della fede
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

La gioia della fede / Benedetto 16. ; a cura di Giuliano Vigini

Cinisello Balsamo : San Paolo, 2012

Abstract: Attingendo al ricco patrimonio di omelie, catechesi e discorsi di Benedetto XVI, questo libro ripercorre i contenuti fondamentali della fede cristiana. Nella prospettiva dell'Anno della fede, il Papa guida a ravvivare e ad approfondire le verità cristiane, offrendo un'occasione propizia per iniziare quel cammino di conoscenza, conversione e preghiera al quale la Chiesa chiama i fedeli in questo anno di grazia. Un libro dedicato a tutti i cristiani, scritto in un linguaggio chiaro e diretto e pensato per aiutarli a vivere al meglio la fede.

Perche' credo?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927-> - Baldi, Brunella <1959->

Perche' credo? / Benedetto 16. ; illustrazioni di Brunella Baldi

Cinisello Balsamo : San Paolo, c2012

Abstract: Perché credere oggi? Perché il cristianesimo non è una cosa del passato? Benedetto XVI introduce i ragazzi al tema della fede. Nella prima parte del volume il papa racconta del suo compito di testimone e custode della fede e parla della preghiera, della Chiesa, della liturgia, di cosa è la verità e di cosa significa essere uomini; nella seconda spiega passo passo la professione di fede del Credo, preghiera fondamentale per ogni cristiano. Il testo è accompagnato dalle poetiche e suggestive illustrazioni di Brunella Baldi. Età di lettura: da 8 anni.

Pensieri di fede per una vita felice
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Pensieri di fede per una vita felice : riflessioni, massime, esortazioni per la meditazione quotidiana / Benedetto 16. ; a cura di Giuliano Vigini

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Nell'Anno della fede le parole di Benedetto XVI rappresentano un momento di riflessione particolarmente utile per tutti i credenti, invitati dal Papa a scoprire o a riscoprire la bellezza e la gioia della loro fede, attraverso una maggiore conoscenza del magistero della Chiesa e una testimonianza di vita più autentica. Ma questa raccolta, nella varietà dei temi e degli aspetti che affronta, selezionandoli dal vasto corpus di insegnamenti di Benedetto XVI, si rivolge anche a un pubblico più vasto come occasione preziosa per capire ciò che al Pontefice sta maggiormente a cuore nell'indicare a tutti il cammino verso una vita buona e felice. In realtà, i brevi pensieri tratti dalle encicliche, dai discorsi, dalle omelie e da altri documenti offrono una visione d'insieme dei temi-chiave sui quali più insistentemente indugia la predicazione di Joseph Ratzinger: temi che, considerati nel loro insieme, diventano non solo elementi caratterizzanti del suo magistero spirituale, ma anche orientamenti di fondo del suo pontificato. Con la finezza del teologo, ma insieme con l'afflato del pastore universale, Benedetto XVI compone qui una sorta di mosaico della fede: ciò che la costituisce nelle sue fondamenta e ciò che contribuisce a sradicarla o indebolirla. Mentre infatti da un lato denuncia l'eclissi del primato di Dio, i pericoli del relativismo, la desertificazione etica e spirituale, dall'altro non manca di ribadire che non c'è alcuna inconciliabilità tra fede e ragione.

Luce del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Luce del mondo : il Papa, la Chiesa e i segni dei tempi : una conversazione con Peter Seewald / Benedetto 16

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: II giornalista Peter Seewald ha incontrato più volte il suo conterraneo Joseph Ratzinger, sia quando costui era cardinale, sia dopo l'elezione a Sommo Pontefice. Uscito profondamente mutato da quelle conversazioni, torna ora a parlare con Benedetto XVI e a riportarci in queste pagine le parole del papa su una varietà di temi di attualità, anche scomodi come la triste vicenda degli abusi sui minori da parte dei preti irlandesi, il ruolo dei media, il rapporto con le altre religioni, le sfide delle nuove tecnologie e del progresso scientifico in termini di ricerca biomedica, fine-vita, libertà di coscienza.

Testimoni del messaggio cristiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Testimoni del messaggio cristiano / Benedetto 16. ; a cura di Giuliano Vigini

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Uomini in cammino sono quelli che Benedetto XVI presenta in questi interventi: personaggi straordinari, che hanno trasmesso e affermato con forza il messaggio cristiano attraverso gli scritti e la testimonianza della loro vita. Trenta ritratti che nascono dall'esigenza di educare il popolo di Dio alla conoscenza di molti scrittori che hanno esemplarmente illustrato la fede viva della Chiesa: Ambrogio, Cipriano, Efrem il Siro, Giovanni Crisostomo, Girolamo, Guglielmo di Saint-Thierry, Ireneo di Lione, Tertulliano e molti altri autori, a volte poco conosciuti, dei quali tuttavia, dopo averne ascoltato gli insegnamenti, non si può non cogliere l'attualità. Maestri della fede le cui parole hanno segnato l'evoluzione della teologia cristiana. In queste pagine Benedetto XVI si sofferma, fra le altre, sulla figura di Agostino d'Ippona, che lui stesso ha indicato più volte come continua fonte d'ispirazione per il suo pensiero: la tormentata vicenda interiore del santo è assimilabile al travaglio dell'uomo contemporaneo, che fatica a credere, sperare, amare. Con Giovanni Climaco suggerisce invece il cammino lungo la Scala del Paradiso, un itinerario per avvicinarsi a Dio: trenta gradini, una salita certo difficile, ma alla portata dei fedeli. Con Cirillo e Metodio ci invita a riscoprire il coraggio dell'annuncio evangelico che caratterizzò la loro vita. Modelli cui ispirarsi, punti di luce in grado, per qualche aspetto specifico, di rischiarare il cammino spirituale di tutti.

L'amore si apprende
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

L'amore si apprende : le stagioni della famiglia / Benedetto 16., Joseph Ratzinger ; a cura di Elio Guerriero

[Città del Vaticano] : Libreria editrice vaticana ; Cinisello Balsamo : San Paolo, 2012

Abstract: Pensatore di stampo agostiniano, Benedetto XVI ha una visione della famiglia saldamente ancorata alle stagioni della vita. Luogo di accoglienza nell'infanzia, sostegno negli anni della crescita e palestra dove gli uomini imparano l'amore. Da qui essi partono per formare a loro volta nuove famiglie e dare così continuità alla vita. La sfida del Papa è che l'amore si apprende. Per questo la società che protegge la famiglia sostiene l'armonia sociale, guarda al proprio futuro e favorisce la pace tra gli uomini. Una visione ampia della famiglia, un'opera per i cattolici ma forse ancor di più per i laici.

Dove era Dio?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Dove era Dio? : il discorso di Auschwitz / Benedetto 16. ; con contributi di Arthur A. Cohen, Wladyslaw Bartoszewski, Johann Baptist Metz

Milano : Oscar Mondadori, 2012

Abstract: Il 28 maggio 2006, mentre era in visita apostolica in Polonia, Benedetto XVI si è recato ad Auschwitz e ha pronunciato un memorabile discorso, aperto da parole di angoscia, da un grido interiore rivolto a Dio: Perché, Signore, hai taciuto? Perché hai potuto tollerare tutto questo?. Un grido che lacera il silenzio, ma si fa poi domanda di perdono e riconciliazione, preghiera al Dio vivente di non permettere più simili cose. Al testo del discorso papale seguono contributi di alcuni teologi.

Gesu' di Nazaret
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Gesu' di Nazaret : seconda parte: dall'ingresso in Gerusalemme fino alla risurrezione / Benedetto 16. (Joseph Ratzinger)

Citta' del Vaticano : Libreria editrice Vaticana, 2011

Abstract: Si tratta del'ultimo libro che uno dei maggiori teologi del XX secolo si era proposto di scrivere come atto conclusivo del suo percorso intellettuale e scientifico, prima ancora di essere eletto Papa. Così l'autore non intende parlare in primo luogo quale Romano Pontefice, ed il libro non vuole essere un atto ufficiale del suo magistero. Ma questa apparente debolezza in realtà si rivela la forza di un libro che desidera liberamente interloquire con tutti. L'analisi tanto appassionata quanto scientificamente rigorosa degli avvenimenti - l'Ingresso a Gerusalemme, la Lavanda dei piedi, l'Ultima Cena, il Getsemani ed altro ancora - è come attraversata da una nota di sottofondo sempre ricorrente: è la domanda di importanza decisiva a un tempo per lo studioso e per ogni credente: il Gesù nel quale crediamo è anche il Gesù veramente esistito? I Vangeli ci mostrano la figura di Gesù la più storicamente sensata e convincente?