Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Ravasi, Gianfranco <1942->
× Editore Il *Mulino <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Benedictus XVI, papa <1927->
× Lingue Italiano
× Risorse Catalogo
× Editore Rizzoli <casa editrice>

Trovati 5 documenti.

Mostra parametri
Al cuore della fede
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Al cuore della fede : il mio cristianesimo / Joseph Ratzinger, Benedetto 16

Milano : Rizzoli, 2013

Abstract: Che cos'è la fede? Come si concilia con le prospettive dell'uomo moderno? Quale posto ha in un mondo dove tutto ciò che è tradizione appare ormai superato, e l'uomo si sente a casa solo nell'alveo del progresso e del futuro? Per un Papa teologo come Joseph Ratzinger, la fede cristiana è qualcosa di più di un'opzione per un fondamento spirituale del mondo: la sua formula centrale non dice 'Io credo qualcosa', bensì 'Io credo in te'. Essa è l'incontro con l'uomo-Gesù. Il senso del mondo è tutto in questo incontro personale: il tu di Gesù vero uomo e vero Dio mi accorda la promessa di un amore indistruttibile, che non solo aspira all'eternità, ma ce la dona. Le riflessioni raccolte in questo volume - tratte da Introduzione al cristianesimo, il commento dedicato da Joseph Ratzinger al Simbolo apostolico - partono dall'acqua salmastra del dubbio che rischia di soffocare il credente come l'incredulo e toccano il mistero di Dio, il destino di Cristo, la speranza e l'amore-carità, la vera e totale solitudine, quello stato spaventoso che il teologo chiama 'inferno', l'immortalità e la risurrezione dei morti, la Chiesa e la sua paradossale struttura di santità e di miseria. Oggi, dopo la scelta senza precedenti della rinuncia al ministero petrino, questi pensieri rappresentano il lascito spirituale di un grande Pontefice, il dono che una mente limpida e profonda offre alla meditazione di uomini e donne in cerca di risposte alle questioni fondamentali dell'esistenza.

L'infanzia di Gesu'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

L'infanzia di Gesu' / Benedetto 16. (Joseph Ratzinger) ; traduzione e edizione italiana a cura di Ingrid Spampa

[Milano] : Rizzoli ; Citta' del Vaticano : Libreria editrice vaticana, 2012

Abstract: Finalmente posso consegnare nelle mani del lettore il piccolo libro da lungo tempo promesso sui racconti dell'infanzia di Gesù. Non si tratta di un terzo volume, ma di una specie di piccola sala d'ingresso ai due precedenti volumi sulla figura e sul messaggio di Gesù di Nazaret. Qui ho ora cercato di interpretare, in dialogo con esegeti del passato e del presente, ciò che Matteo e Luca raccontano, all'inizio dei loro Vangeli, sull'infanzia di Gesù. Un'interpretazione giusta, secondo la mia convinzione, richiede due passi. Da una parte, bisogna domandarsi che cosa intendevano dire con il loro testo i rispettivi autori, nel loro momento storico - è la componente storica dell'esegesi. Ma non basta lasciare il testo nel passato, archiviandolo così tra le cose accadute tempo fa. La seconda domanda del giusto esegeta deve essere: è vero ciò che è stato detto? Riguarda me? E se mi riguarda, in che modo? Di fronte a un testo come quello biblico, il cui ultimo e più profondo autore, secondo la nostra fede, è Dio stesso, la domanda circa il rapporto del passato con il presente fa immancabilmente parte della stessa interpretazione. Con ciò la serietà della ricerca storica non viene diminuita, ma aumentata. Mi sono dato premura di entrare in questo senso in dialogo con i testi. Con ciò sono ben consapevole che questo colloquio nell'intreccio tra passato, presente e futuro non potrà mai essere compiuto e che ogni interpretazione resta indietro rispetto alla grandezza del testo biblico. (Benedetto XVI)

Perchè siamo ancora nella chiesa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Perchè siamo ancora nella chiesa / Joseph Ratzinger Papa Benedetto 16. ; edizione italiana a cura di Massimo Faggioli ; traduzione di Valentina Rossi

4. ed

[Milano] : Rizzoli, 2008

Abstract: Per oltre quarant'anni, Joseph Ratzinger ha frequentato l'Accademia Cattolica di Baviera, dispensando nelle lezioni, nelle conferenze, nei dibattiti la sua visione della fede, della morale, della politica e dell'istituzione ecclesiastica. Il libro che raccoglie quegli interventi ci appare una ricapitolazione dei fondamenti su cui si basa l'azione del vescovo e teologo che, nell'aprile 2005, è diventato Papa. Basti osservare la prima sezione, dedicata al ministero di Pietro, in cui il futuro Benedetto XVI riflette sul primato del Papa e l'unità del popolo di Dio: l'argomentazione qui svolta ci rivela le linee guida del suo pontificato, e anzi ha costituito l'ossatura della prima omelia dopo l'elezione.

Gesu' di Nazaret
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Benedictus XVI, papa <1927->

Gesu' di Nazaret / Joseph Ratzinger Benedetto 16. ; edizione italiana a cura di Ingrid Stampa e Elio Guerriero

[Milano] : Rizzoli, 2007

Abstract: Ho voluto fare il tentativo di presentare il Gesù dei Vangeli come il Gesù reale, come il Gesù storico in senso vero e proprio. Io sono convinto che questa figura è molto più logica e dal punto di vista storico anche più comprensibile delle ricostruzioni con le quali ci siamo dovuti confrontare negli ultimi decenni. Io ritengo che proprio questo Gesù - quello dei Vangeli - sia una figura storicamente sensata e convincente. Solo se era successo qualcosa di straordinario, se la figura e le parole di Gesù avevano superato tutte le speranze e le aspettative dell'epoca, si spiega la sua crocifissione e si spiega la sua efficacia. Già circa vent'anni dopo la morte di Gesù troviamo pienamente dispiegata nel grande inno a Cristo della Lettera ai Filippesi (2,6-11) una cristologia, in cui si dice che Gesù era uguale a Dio ma spogliò se stesso, si fece uomo, si umiliò fino alla morte sulla croce e che a Lui spetta l'omaggio del creato, l'adorazione che nel profeta Isaia (45,23) Dio aveva proclamata come dovuta a Lui solo. La ricerca critica si pone a buon diritto la domanda: che cosa è successo in questi vent'anni dalla crocifissione di Gesù? Come si è giunti a questa cristologia? Come mai dei raggruppamenti sconosciuti poterono essere così creativi, convincere e in tal modo imporsi? Non è più logico che la grandezza si collochi all'inizio e che la figura di Gesù abbia fatto saltare tutte le categorie disponibili e abbia potuto così essere compresa solo a partire dal mistero di Dio?

Memoria e identita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ioannes Paulus II, papa <1920-2005>

Memoria e identita / Giovanni Paolo 2. ; introduzione di Joseph Ratzinger Papa Benedetto 16

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: Memoria e identità è la grande meditazione a cui Papa Giovanni Paolo II ha affidato il suo estremo messaggio all'umanità. È una riflessione sulla storia e sul mistero del male, incarnato nei grandi sistemi totalitari del Novecento come il nazismo e il comunismo che hanno prodotto l'Olocausto, i gulag, gli stermini di massa. È la testimonianza autobiografica di un uomo che ha lottato e sconfitto quel male. È un'indagine sui fondamenti etici della democrazia e dei diritti umani, sull'identità dell'Europa, potentemente plasmata dal cristianesimo fino alla frattura provocata dall'illuminismo, sulla missione della Chiesa, che custodisce in sé la memoria della storia umana. Introduzione di papa Benedetto XVI.