Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 1999
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Bambini

Trovati 435 documenti.

Mostra parametri
La forza gentile dei bambini orchidea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Boyce, W. Thomas <docente di pediatria e psichiatria infantile>

La forza gentile dei bambini orchidea : quando la fragilità diventa una risorsa / W. Thomas Boyce ; traduzione di Albertine Cerutti

Milano : Garzanti, 2019

Saggi

Abstract: Essere genitori è il mestiere più difficile del mondo e talvolta il compito può risultare persino più arduo, perché non tutti i bambini sono forti, resistenti, capaci come i denti di leone di fiorire e adattarsi a ogni ambiente. Alcuni sono più fragili, e come orchidee hanno bisogno di maggiori cure e attenzioni per sbocciare in tutta la loro bellezza. Ma perché fanno più fatica? E perché alcune vite saranno poi ricche di soddisfazione e felicità, e altre invece piomberanno nella frustrazione? Oggi, grazie alle ricerche svolte da W. Thomas Boyce, sappiamo che i geni alla base di queste difficoltà possono rappresentare non più una debolezza da curare o con cui si è costretti a convivere, ma un reale vantaggio nelle opportune condizioni famigliari e ambientali. In un libro che fonde l'esperienza di scienziato con quella di padre e fratello, W. Thomas Boyce offre consigli pratici e ridà speranza a tutti coloro che nella vita affrontano i maggiori ostacoli, ricordando che la sensibilità non è una colpa e che può trasformarsi nella risorsa più potente.

Tutto quello che dovresti sapere sul tuo bambino
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montessori, Maria <1870-1952>

Tutto quello che dovresti sapere sul tuo bambino / a cura di Anthony Gnana Prakasam sulla base delle conferenze di Maria Montessori ; traduzione di Monica Salassa

Milano : Garzanti, 2019

Saggi

Abstract: Nel 1939 Maria Montessori, in aperto contrasto con il regime fascista impegnato a chiudere tutte le scuole che portavano il suo nome, lascia l'Europa per raggiungere il subcontinente indiano. Qui, in un esilio volontario che durerà sette anni, è impegnata in continui viaggi e in corsi pubblici per formare nuovi maestri, diffondere il suo già celebre metodo e rafforzare l'universalità del suo messaggio. A partire da un ciclo di lezioni tenute in Sri Lanka nel 1944 nasce questo libro scritto in lingua inglese e oggi per la prima volta tradotto in Italia. Qui si esamina lo sviluppo fisico e psicologico del bambino nei suoi primi anni di vita, e si affrontano con estrema chiarezza tutti i principi fondamentali del metodo. Il risultato è una guida per genitori e insegnanti, che semplifica senza banalizzare i grandi principi teorici e pratici del pensiero montessoriano, rendendoli piani e accessibili a tutti coloro abbiano a cuore la gioia e la serenità dei bambini.

Il mestiere più difficile del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ammaniti, Massimo <1941->

Il mestiere più difficile del mondo : come si "diventa" genitori / Massimo Ammaniti ; con Paolo Conti

Solferino, 2019

Abstract: È un compito difficile, o addirittura «impossibile» come scriveva Sigmund Freud, fare i genitori? È sicuramente difficile perché più o meno consciamente si vorrebbe a propria immagine e somiglianza un figlio che, invece, può prendere strade imprevedibili e inattese. Troppo spesso si desidera letteralmente costruirlo, mentre si può solo preparare il terreno in cui crescerà, curandolo, proteggendolo e amandolo. Questo libro illustra come sono cambiate le famiglie negli ultimi anni e come sono cambiati i padri e le madri. Le famiglie si sono ristrette, nascono sempre meno bambini e vengono al mondo quando i genitori, nella maggior parte dei casi, hanno superato i trent’anni. Così i piccoli vivono fin dall’inizio la vita degli adulti, vanno con loro in pizzeria o in viaggio, condividono le loro conversazioni e i loro litigi, in una situazione in cui sfumano i confini generazionali. Gli autori ripercorrono le varie tappe della nascita e della crescita dei bambini di oggi, capaci fin dai primi giorni di vita di interagire con i genitori e di condividere ritmi, emozioni e stati d’animo. Il quadro sottolinea l’importanza degli scambi fra bambino e genitori: sono questi a permettere di acquisire i codici delle interazioni e delle comunicazioni affettive, che consentiranno al proprio figlio di affrontare le tappe successive dell’infanzia e dell’adolescenza e di entrare nel mondo adulto.

E se mio foglio fosse un genio?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Polezzi, David

E se mio foglio fosse un genio? : talenti nascosti, menti eccezionali / David Polezzi

GEDI, 2018

Il bambino capovolto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nicolais, Giampaolo <1968->

Il bambino capovolto : per una psicologia dello sviluppo umano / Giampaolo Nicolais ; prefazione di Massimo Ammaniti

San Paolo, 2018

Abstract: Queste pagine intendono affrontare i tre capovolgimenti che più seriamente costituiscono una minaccia tanto per una visione corretta dei processi che regolano la crescita di un bambino, quanto per l’impresa educativa che ci riguarda tutti, genitori in primis, ma non solo: la generale, distratta accettazione della pratica della maternità surrogata; il prevalere di una considerazione del bambino come essere fragile e quindi da proteggere a oltranza; la rinuncia a un’educazione alle virtù che nasce dal mancato riconoscimento di precoci competenze morali. Così facendo, alla luce di numerosi riscontri scientifici, il volume fornisce un compendio dei relativi processi di sviluppo che risultano fondamentali a partire dal concepimento: la matrice intercorporea del sé; la resilienza a fronte di eventi avversi; la precoce disposizione a sviluppare una coscienza morale. Si tratta di un insieme di fattori biologici, corporei e disposizionali, da un lato, e relativi alle relazioni primarie di accudimento e alla dimensione sociale, dall’altro, che fanno di noi ciò che siamo, definendo l’unicità dello sviluppo umano. Il saggio è rivolto a tutti coloro che hanno a cuore i bambini: genitori, studenti, educatori, persone curiose di saperne di più. Ma anche a coloro che i bambini non li amano, che – se proprio devono – li tollerano per il breve spazio di una cena, o di una visita d’obbligo, o di una passeggiata al parco. Che «di figli non se ne parla proprio, figurati! », che pensano di non essere pronti né ora né mai, che «tutta la vita un animale di compagnia che niente ti chiede e tutto ti dà!». Perché possano finalmente arrendersi alla verità e alla bellezza di un bambino, e quindi della loro natura umana.

Bambini calmi e felici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Monti, Monia <pedagogista>

Bambini calmi e felici : tecniche di meditazione per bambini e adulti per gestire l'ansia e lo stress / Monia Monti

Cervia : Eifis, 2018

Meditazioni

Abstract: La vita frenetica, la mole di impegni e relazioni non sempre soddisfacenti generano ansia, stress e stanchezza. Stress e preoccupazioni che spesso portiamo nell'ambito familiare e scolastico. Come farvi fronte? Come reagire alle tensioni? La meditazione è uno strumento che può aiutarci. Attraverso la pratica di questa disciplina è possibile ritrovare calma, benessere e serenità. Per i bambini, è un utile strumento per favorire la concentrazione, l'attenzione, migliorare le prestazioni scolastiche, la fiducia in se stessi e l'equilibrio fisico-mentale. Per gli adulti, genitori e insegnanti, è uno strumento per riappropriarsi di momenti in cui condividere esperienze con i propri figli e i propri alunni, far emergere capacità inespresse e vivere in modo più armonioso le relazioni.

Yes Brain
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Siegel, Daniel J. <1957-> - Bryson, Tina Payne <psicoterapeuta>

Yes Brain : come valorizzare le risorse del bambino / Daniel J. Siegel, Tina Paune Bryson

Milano : Cortina, 2018

Abstract: Quando si trovano ad affrontare situazioni sgradite come fare i compiti o andare a dormire, oppure discussioni sul tempo consentito per stare davanti alla TV o al PC, i bambini si fanno prendere spesso dalla rabbia o si chiudono a riccio, adottando un comportamento reattivo. Gli adulti di riferimento possono contrastarlo favorendo lo sviluppo di uno yes brain, di un atteggiamento di apertura e curiosità nei confronti degli altri e della vita; possono alimentare la capacità di dire sì al mondo e di accogliere tutto ciò che la vita ha da offrire, anche nei momenti difficili. I bambini ricettivi, rispetto a quelli reattivi, sono più curiosi e ricchi d'inventiva, maggiormente portati a osare e a esplorare, meno preoccupati di commettere errori. Sono anche più competenti sul piano delle relazioni, più inclini alla flessibilità e alla resilienza davanti alle avversità e alle emozioni intense. In questo volume, gli autori forniscono a genitori e operatori gli strumenti (idee, strategie, "piani d'azione") per accompagnare i bambini di ogni età nel percorso verso una positività ricca di straordinari benefici

Programma mindfulness "il fiore dentro"
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Montano, Antonella <1955-> - Villani, Silvia <1969->

Programma mindfulness "il fiore dentro" : per insegnare ai bambini a gestire lo stress ed essere più felici / Antonella Montano e Silvia Villani

Trento : Erickson, 2018

Collana di psicologia

Abstract: Questo libro si propone come guida strutturata all'applicazione di un programma per l'apprendimento della meditazione di consapevolezza (mindfulness) rivolto a soggetti dai 6 ai 12 anni. Il programma mira a dare ai bambini la possibilità di accedere a una modalità nuova di stare al mondo: più consapevole, emotivamente equilibrata e più compassionevole. Una modalità che faccia da antidoto alla frenesia e allo stress imposti oggi all'infanzia da una cultura materialistica e competitiva, potenziando doti quali la pazienza, la gentilezza, la fiducia e l'autostima. Sviluppato dalle autrici sulla base delle più importanti esperienze internazionali nel campo e della loro personale esperienza clinica, il percorso può essere proposto come progetto formativo a scuola o come attività indipendente extra-scolastica. È concepito per il piccolo gruppo, ma, con i necessari adattamenti, è applicabile anche al bambino singolo. Pensato per insegnanti, educatori, psicoterapeuti, Programma mindfulness si divide in due parti: la prima spiega le ragioni per cui insegnare la mindfulness in età evolutiva è estremamente importante e proficuo, la seconda offre, capitolo dopo capitolo, suggerimenti e indicazioni su come condurre un corso mindfulness based di 8 settimane rivolto a bambini in età scolare

Vivere la vita giusta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Largo, Remo H. <1943->

Vivere la vita giusta : una guida per trovare se stessi e aiutare a crescere i propri figli / Remo H. Largo

Milano : Mondadori, 2018

Orizzonti

Abstract: In una società ideale ogni individuo potrebbe condurre una vita giusta. Saprebbe come soddisfare i propri bisogni, seguire le proprie inclinazioni ed esprimere la propria individualità. Si sentirebbe protetto e al sicuro all'interno della comunità e vedrebbe appagato il desiderio di riconoscimento sociale. Sotto ogni aspetto, la sua sarebbe un'esistenza piena e consapevole. Purtroppo questo paradiso in terra ancora non esiste. I progressi scientifici, tecnologici ed economici che hanno assicurato all'Occidente un diffuso benessere, un elevato sistema educativo, un'incredibile aspettativa di vita e una pace mai conosciuta prima non sono stati in grado di dare risposta alla generale insoddisfazione e al diffuso senso di disagio e di inadeguatezza. Anzi. Una società e un sistema economico anonimi e complessi come quelli attuali, caratterizzati dalla precarietà e dalla competizione, dall'assenza di relazioni sociali solide e durevoli, dal dissolversi di valori identitari e condivisi, non possono che esasperare il senso di insicurezza, di fallimento, di mancata realizzazione di sé. Partendo da questa analisi non certo ottimistica, oltre che da una trentennale ricerca condotta in qualità di pediatra all'ospedale di Zurigo, in "Vivere la vita giusta" Remo Largo ci invita a «pensare l'impossibile», cioè a rimodellare su altre basi il nostro rapporto con l'ambiente, la società e l'economia. Il «principio di compatibilità», sostiene Largo, è la chiave per ristabilire l'armonia tra l'essere umano - il bambino in particolare - e il mondo che lo circonda. Crescere un figlio secondo questo principio significa rinunciare alle prospettive irrealistiche e spesso frustranti del successo a ogni costo, delle prestazioni vincenti, dei risultati migliori o dello status sociale più elevato, per entrare invece in sintonia con lui, riconoscerne i limiti e le debolezze, e al tempo stesso valorizzarne i punti di forza, potenziarne le capacità, esaltarne le attitudini. In altre parole: aiutarlo a esprimere le esigenze più vere e profonde, a vivere la propria individualità, a essere se stesso, garantendogli così quel benessere psicofisico indispensabile per crescere in armonia con l'ambiente e aspirare a un'esistenza autentica.

Le paure segrete dei bambini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cohen, Lawrence J. <psicologo>

Le paure segrete dei bambini : come capire e aiutare i bambini ansiosi e agitati / Lawrence J. Cohen ; traduzione di Grazia Maria Torasso

Milano : Feltrinelli, 2017

Universale economica ; 8928

Abstract: Le rassicurazioni razionali spesso falliscono di fronte alla logica della paura: il risultato sono genitori frustrati, perché si sentono incapaci di aiutare i loro figli, e preoccupati, perché non fanno che interrogarsi sul futuro dei loro bambini. Attraverso la connessione, il gioco e l'empatia, Lawrence J. Cohen guida i genitori a insegnare ai loro figli a gestire adeguatamente il "sistema di sicurezza" di cui sono dotati, a far crescere la loro soglia di tolleranza delle situazioni che generano incertezza o disagio, ad allentare la tensione e favorire la calma nei momenti difficili. "Ho conosciuto quasi tutte le fonti di ansia che un bambino può incontrare. Questo è il libro che avrei voluto che i miei genitori avessero letto quando ero un ragazzino." Bambini che hanno paura dell'acqua, del buio o di sbagliare; bambini riluttanti a provare qualcosa di nuovo, insicuri nelle scelte, che temono di stare da soli o di stare con altri: le paure dei bambini hanno volti diversi. E, sia che prendano le sembianze di un mostro nell'armadio o nascano da nuove situazioni sociali, con gli amichetti, a scuola o nelle competizioni, l'ansia che li assale è esasperante. Lawrence J. Cohen, pedagogista statunitense ideatore del metodo Playful Parenting, improntato sull'educazione giocosa, offre speciali strumenti e strategie estremamente efficaci per superare le ansie e le paure dei bambini.

Utopie di bambini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mori, Luca <1976->

Utopie di bambini : il mondo rifatto dall'infanzia / Luca Mori ; prefazione di Alfonso Maurizio Iacono

Pisa : ETS, 2017

Abstract: Nella città immaginata da Platone, nella "Repubblica", i bambini hanno un ruolo cruciale, perché il modo più semplice per attuare la nuova costituzione consiste, secondo il filosofo, nell'applicarla in una polis di cittadini che non abbiano superato i dieci anni di età. Ciò che Platone non considera è il punto a cui possono spingersi le ipotesi politiche di cui si è capaci fino ai dieci anni. Questo libro permette di farsi un'idea molto ampia al riguardo, perché presenta le utopie immaginate da bambine e bambini tra i cinque e gli undici anni, raccolte in oltre dieci anni di conversazioni, culminati nel 2016 in un viaggio di oltre 10.000 chilometri in diverse regioni d'Italia. Con citazioni costanti dagli interventi dei bambini, i capitoli permettono di seguire le loro posizioni su un gran numero di argomenti e il modo in cui esse persistono, oppure cambiano, al variare delle età e dei luoghi. Il risultato, per il lettore, è un viaggio del tutto inedito nell'immaginario utopico e politico dell'infanzia.

Quiet power
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cain, Susan

Quiet power : i superpoteri degli introversi / Susan Cain ; con Gregory Mone e Erica Moroz ; illustrazioni di Grant Snider ; traduzione di Carlo Prosperi

Firenze [etc.] : Bompiani, 2017

Overlook

Abstract: Quando Susan Cain era un'adolescente, molti le chiedevano perché fosse così silenziosa. Per anni ha fatto del suo meglio per apparire "socievole", che a scuola sembrava il complimento migliore che si potesse ricevere. Si sforzava di parlare di più in classe e andava a feste chiassose e piene di gente anche quando avrebbe preferito uscire con pochi amici. Con il tempo però ha realizzato che il suo approccio pacato verso la vita era sempre stato un grande potere: gli altri la apprezzavano per la profondità delle sue riflessioni, la capacità di ascolto e la calma. Dopo "Quiet. Il potere degli introversi in un mondo che non sa smettere di parlare", Susan Cain ha scritto una guida pensata appositamente per i bambini e gli adolescenti e per il loro mondo (la scuola, le attività sportive, la vita familiare, i rapporti con i coetanei), ricca di storie esemplari di introversi famosi, da Einstein a Beyoncé a Emma Watson, ma anche di strategie e consigli pratici per imparare a usare i "superpoteri" degli introversi e affrontare le sfide più difficili.

Il cervello del bambino spiegato ai genitori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bilbao, Álvaro <1976->

Il cervello del bambino spiegato ai genitori : per far crescere i nostri figli nel modo migliore / Alvaro Bilbao ; traduzione di Elena Rolla

[Milano] : Salani, 2017

Abstract: «È molto importante approfittare dei primi anni di vita di un figlio per stargli vicino e aiutarlo a sviluppare capacità cognitive ed emotive. Non si tratta di sottoporlo a complessi programmi di stimolazione precoce né di iscriverlo al miglior asilo del circondario. Ogni gioco, ogni pianto, ogni passeggiata e ogni biberon rappresenta un'occasione per educare e potenziare il suo sviluppo cerebrale». In questo libro il neuropsicologo Alvaro Bilbao affronta i temi principali del percorso educativo illustrando i meccanismi di funzionamento del cervello e offre strumenti e strategie da applicare nella vita di tutti i giorni, per coltivare nei propri figli tanto l'intelligenza emotiva quanto quella razionale, l'autocontrollo, la creatività, la memoria, l'empatia. Un manuale, che a partire dai fondamenti della neuroscienza, spiega in maniera chiara come costruire un rapporto soddisfacente e duraturo tra genitori e figli, perché «educare non è altro che sostenere il bambino nel suo sviluppo cerebrale, affinché un giorno quel cervello gli permetta di essere autonomo, di raggiungere i suoi obiettivi e di sentirsi bene con se stesso».

Anche i pidocchi vanno in paradiso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gironda, Andrea <1974->

Anche i pidocchi vanno in paradiso : le domande più belle e difficili dei bambini sulla vita, gli animali, gli uomini e Dio / Andrea Gironda ; [prefazione di Susanna Tamaro]

Altrevoci, 2017

Abstract: Dov'ero prima di nascere? Perché Dio ha creato i cattivi se ci vuole bene? Perché quel bambino non fa religione? È allergico? Muoiono anche i buoni? I miracoli si fanno ancora? Maestro... ma io a Dio non ci credo... Le domande costituiscono un motore fondamentale nella nostra vita, e i bambini ne fanno tante. Hanno bisogno di concretezza, capace di soddisfarli senza giocare troppo con le parole. Pongono interrogativi precisi, domande di senso, nella speranza di trovare una risposta adeguata. Questo libro presenta le domande più belle e difficili dei bambini sulla vita, il Creato, gli uomini e Dio raccolte da un maestro di scuola elementare. Le risposte sono duplici: una indirizzata direttamente a loro e una dedicata agli adulti, per aiutarli a orientarsi in un universo religioso sempre più confuso e approssimativo, ma non per questo irreale. Un viaggio sincero all'interno del quotidiano ma anche una lode al mondo dei più piccoli, alla loro spontaneità e dolcezza.

Poi la mamma torna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bortolotti, Alessandra <psicologa>

Poi la mamma torna : gestire il distacco senza sensi di colpa / Alessandra Bortolotti

Milano : Mondadori, 2017

Comefare

Abstract: Tante volte avrete sentito frasi come "Se lo allatti così tanto, lo tieni sempre in braccio e dormi vicino a lui, crescerà viziato e dipendente da te! Non te lo staccherai più di dosso! Quando tornerai al lavoro o dovrai portarlo al nido come farai?". Questo libro nasce per provare a rispondere ai dubbi dei genitori sul momento del distacco dal proprio bambino. "Non è necessario allontanare da noi i nostri figli o frustrare i loro bisogni per renderli autonomi" spiega Alessandra Bortolotti. "A questo pensa già la vita di tutti i giorni, dal momento in cui vengono al mondo. E però necessario saper gestire i momenti di distacco quando sarà ora di lasciarli andare. Il distacco e il contatto sono due facce di uno stesso continuum di esperienza che, dal momento della nascita in poi, li porterà a ricercare la dipendenza dall'adulto per fare il pieno di sicurezze." In "Poi la mamma torna" Alessandra Bortolotti parlerà di educazione affettiva, di regole, di limiti, di capricci e di comunicazione efficace con i bambini di ogni età. Per comprendere come crescere insieme, al riparo dai pregiudizi culturali e nel pieno rispetto delle emozioni di grandi e piccini.

Mamma, papà giochiamo insieme?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Celli, Donatella <insegnante e pedagogista>

Mamma, papà giochiamo insieme? : 100 giochi per crescere sani e felici divertendosi / Donatella Celli

Tecniche Nuove, 2016

Abstract: Il gioco costituisce la parte principale del linguaggio segreto dei bambini, attraversa tutta l’infanzia e accompagna ogni tappa della crescita. Rappresenta un ponte tra realtà e fantasia, è il campo privilegiato dove i bambini scoprono e si misurano con il mondo, esprimono i propri vissuti, le proprie paure, i propri talenti e desideri. Attraverso la magia del gioco possono scoprire se stessi, raccontarsi, superare eventi difficili e apprendere cose nuove. Pur essendo un linguaggio così importante, quanto tempo dedichiamo a osservare i bambini mentre giocano o a interagire con loro attraverso questo mezzo così funzionale? Quanto sappiamo di questo linguaggio segreto? L’intento del libro è quello di offrire a genitori ed educatori stimoli, proposte di attività ludiche da vivere con i bambini, in modo da creare, con leggerezza e divertimento, un ambiente favorevole all'ascolto, alla condivisione, alla comprensione e alla conoscenza reciproca.

L'educazione emotiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pellai, Alberto <1964->

L'educazione emotiva : come educare al meglio i nostri bambini grazie alle neuroscienze / Alberto Pellai

[Milano] : Fabbri, 2016

Abstract: Quando nostro figlio nasce, nasciamo anche noi come genitori, pieni di speranze, timori, aspettative. Il compito che ci attende ci fa sentire quasi sempre inadeguati. Eppure, per "allenare" un bambino alla vita, non occorrono competenze speciali, basta la volontà di metterei in gioco: solo così possiamo sintonizzarci con lui e aiutarlo a crescere libero e felice. Non esistono infatti ricette preconfezionate per gestire le emozioni fondamentali - rabbia e paura tristezza e disgusto, sorpresa e felicità - che alimentano la mente del bambino, talvolta innescando disagi e conflitti. Ma alle sfide di ogni giorno possiamo rispondere accogliendo il suo stato emotivo, facendolo sentire compreso, offrendogli strumenti via via più complessi per interpretare quello che prova e attribuirgli un senso. In queste pagine, Alberto Pellai ricco della sua esperienza di medico, psicoterapeuta dell'età evolutiva, ricercatore universitario e soprattutto genitore di quattro figli - ci racconta in modo semplice e illuminante come funziona il cervello, ci aiuta a riconoscere le dinamiche psicologiche che regolano il rapporto con i figli e ci propone consigli concreti per esserne sempre i migliori alleati. Perché se è vero che i bambini imparano quello che vivono, educarli significa aiutarli, con amore e creatività, a coltivare il desiderio di diventare ciò che sono, gettando, un solido ponte tra presente e futuro.

Il bambino e gli schermi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il bambino e gli schermi : raccomandazioni per genitori e insegnanti / Jean-François Bach ... [et al.] ; edizione italiana a cura di Paolo Ferri e Stefano Moriggi

[Milano] : Guerini scientifica, 2016

Abstract: È vero che il web è pericoloso per i bambini? Genitori e insegnanti, che si servono spesso della rete a casa propria e nella vita privata, pare che ne abbiano paura quando si tratta dei loro figli o dei loro allievi. Gli adulti amano la tecnologia, i bambini e gli adolescenti anche, ma, paradossalmente, non riescono mai a usarla insieme. Come uscire da questo "blocco comunicativo" intergenerazionale e riuscire a far sedere genitori e figli e insegnanti attorno allo stesso "desco tecnologico"? In primo luogo sfatando, con una rigorosa analisi scientifica, pregiudizi e timori che non hanno ragione di essere. Questo libro, a cura della prestigiosa Académie des Sciences, è l'equivalente di un insieme coordinato di linee guida ai problemi che può comportare la progettazione e la gestione di servizi rivolti ai bambini e ai preadolescenti che utilizzino tecnologie digitali. Integrando i dati scientifici più recenti della neurobiologia, della psicologia, delle scienze cognitive, della psichiatria e della medicina, allo stesso tempo propone agli insegnanti, agli educatori - ma anche ad esempio al personale sanitario o a quello delle istituzioni museali - raccomandazioni semplici e operative che possano essere di aiuto nei differenti contesti.

Autostima alla riscossa!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Duclos, Germain <psicoeducatore e ortopedagogo>

Autostima alla riscossa! / Germain Duclos

Cornaredo : Red, 2016

Piccoli e grandi/Manuali ; 147

Abstract: Questo libro offre ai genitori una guida preziosissima per orientarsi in un argomento di grande importanza: la sicurezza di sé. Molti bambini non raggiungono risultati soddisfacenti a scuola, nello sport e nelle relazioni con i coetanei perché sono insicuri, timidi, paurosi. I genitori e gli operatori possono essere fondamentali con il loro comportamento nell’aiutare questi bambini a crescere più forti e consapevoli delle proprie capacità. In questo volume l’autore spiega alcune regole per coltivare l’autostima del bambino: dargli degli obiettivi realistici (per evitare che si scoraggi); ancorarlo ai suoi successi (per rafforzare la memoria dei traguardi raggiunti può essere utile un “calendario dei successi”); criticarlo ma in modo costruttivo; sostenerlo, fare il tifo per lui (evitando però l’errore di sovrastimare le sue capacità); fargli coltivare i suoi talenti (scoprire le sue vere passioni, senza pregiudizi).

Tradimento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tradimento / dallo staff investigativo del "Boston Globe" Matt Carroll ... [et al.]

Milano : Piemme, 2016

Abstract: Porsi continuamente interrogativi e non smettere mai di cercare le risposte: è il credo dei giornalisti di Spotlight, lo staff investigativo del quotidiano Boston Globe. Così, incappando nelle vicende di un solo sacerdote, accusato per molestie e violenze da centinaia di vittime, non si sono limitati a raccontare la storia di una "mela marcia". Hanno proseguito a fare e farsi tutte le domande, per giungere alla più scomoda: fino a che punto la Chiesa era al corrente? L'indagine ha alla fine disvelato il più grande scandalo di pedofilia nella Chiesa cattolica e costretto alle dimissioni il potente arcivescovo di Boston, Bernard Law. È emerso che il caso di quel prete non era che la punta dell'iceberg di un sistema di omertà e violenze. Che i vertici della Chiesa americana erano al corrente dei crimini di quello e di altri sacerdoti e non solo si erano limitati a spostare di parrocchia in parrocchia i responsabili, accompagnandoli con parole di riconoscenza e di referenze, ma avevano anche comprato il silenzio delle vittime per evitare lo scandalo, usando la propria influenza in ogni direzione. Per oltre trent'anni. I giornalisti di Spotlight non si sono arresi di fronte all'omertà, alle minacce legali, alla connivenza di istituzioni compiacenti che hanno messo sotto sigillo documentazioni importanti. Sapevano che se l'opinione pubblica non fosse stata informata, altre "mele marce" avrebbero continuato ad approfittare della fiducia dei fedeli.