Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 1999
Includi: tutti i seguenti filtri
× Target di lettura Giovani, età 16-19
× Editore Libreria editrice fiorentina <Firenze>

Trovati 1 documenti.

Mostra parametri
Per capire oggi il Medio Oriente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ward, Terence <1955->

Per capire oggi il Medio Oriente : l'ISIS spiegata ai giovani / Terence Ward

[Firenze] : Libreria editrice fiorentina, 2017

Abstract: «Che succede nel Medio Oriente? - chiede allo zio la sedicenne Fioretta. - Tutti i miei amici sono confusi e non si capisce niente. Ci puoi spiegare? » Questo libro è nato così. Né come polemica né come lungo discorso storico, ma come risposta chiara sulle cause del caos nei paesi vicini a noi, sulle altre sponde del Mediterraneo. Ward racconta ad alcuni giovani curiosi la storia dei wahhabi, una setta radicale nata in Arabia Saudita solo 200 anni fa. Questa dottrina è il fulcro dell’ideologia dell’ISIS, di al-Qaida, dei Talibani e di Boko Haram. In una prosa semplice e accessibile, Ward descrive come i seguaci di questa setta pretendono di rappresentare “il vero Islam” e condannano tutti gli altri musulmani. La missione dei wahhabi è eliminare la grande diversità dell'Islam, rifiutando la sua immensa eredità multiculturale. L’altro scopo è sradicare il passato, distruggendo i luoghi sacri e storici, dai Buddha di Bamiyan in Afghanistan alle antiche rovine di Paimira in Siria, la tomba del profeta Giona a Mosul, e perfino le tombe dei famigliari di Maometto. La distruzione dei luoghi sacri per la storia dell'Islam continua oggi alla Mecca e a Medina. « L’Islam tradizionale è assediato dai progetti imperialisti finanziati dalle fondazioni saudite in tutto il mondo musulmano, dal Marocco all’Indonesia, dal Kossovo a Parigi e Bruxelles. Le scuole madrasa fondate dai wahhabi, con le relative moschee, imam e milizie, minacciano gli sciiti, i sufi, gli yazidi e tutti gli altri sunniti. I capitali petroliferi sauditi comprano il silenzio dei leader nel mondo, corrompendo anche i mezzi di comunicazione. La verità resta perciò nascosta. Diventare pienamente coscienti di questa minaccia è il solo modo per salvare non solo la nostra cultura in Italia, ma anche ciò che resta delle culture dei nostri vicini nel Medio Oriente e in altre parti del mondo.