Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Albanese
× Paese Spagna
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2013
× Soggetto Rapporti familiari

Trovati 19 documenti.

Mostra parametri
Una notte da ricordare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steel, Danielle <1947->

Una notte da ricordare / Danielle Steel ; traduzione di Berta Maria Pia Smiths-Jacob

[Milano] : Sperling Paperback, 2013

Abstract: Olympia Crawford Rubinstein ha tutto quello che potrebbe desiderare: una brillante carriera da avvocato, una lussuosa casa nel cuore di Manhattan, un matrimonio felice. E quattro, splendidi figli che ama più della sua stessa vita: Charlie, studente modello alla Dartmouth University, Virginia e Veronica, due bellissime gemelle che frequentano il liceo, e infine Max, l'ultimo arrivato, un bambino davvero adorabile. Ma in un'assolata giornata di maggio tutto cambia: Virginia e Veronica ricevono l'invito per il più esclusivo ballo delle debuttanti di New York e l'esistenza perfetta di Olympia piomba nel caos. Le due ragazze, infatti, non potrebbero reagire in modo più diverso all'invito. Veronica, anima ribelle e anticonformista, è indignata. È convinta che si tratti di un'istituzione antiquata e classista, e non ha alcuna intenzione di partecipare. Virginia, al contrario, è al settimo cielo. Sa che il ballo sarà l'occasione perfetta per il suo debutto in società, e non pensa ad altro. E mentre le sorelle iniziano a litigare, creando una profonda frattura all'interno della famiglia, Charlie sorprende tutti con una rivelazione a dir poco inaspettata. Una rivelazione che potrebbe trascinare i Rubinstein in uno scandalo senza precedenti. Tra incomprensioni, segreti e bugie, toccherà a Olympia lottare per tenere unita la famiglia. Almeno fino alla notte del ballo...

L'ombra del tuo sorriso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Clark, Mary Higgins <1927-2020>

L'ombra del tuo sorriso / Mary Higgins Clark ; traduzione di Marina Deppisch e Maria Barbara Piccioli

Sperling & Kupfer, 2013

Abstract: Olivia Morrow sa di non avere più molto tempo. A ottantadue anni e con poco da vivere, si trova di fronte a una decisione difficile: rivelare un antico segreto di famiglia o portarlo con sé nella tomba. La sua defunta cugina, suor Catherine, dopo essersi prodigata fino alla fine per i bambini malati fondando numerosi ospedali, è in procinto di essere dichiarata santa. L'inaspettata guarigione di un paziente di quattro anni in condizioni disperate ha infatti indotto la Chiesa cattolica ad avviare il processo di beatificazione. Ma Olivia sa anche per certo che la donna ha avuto una relazione clandestina con Alex Gannon e che il frutto di quel peccato è stato dato in adozione. Due generazioni dopo, la discendente di quella unione è Monica Farrell, la pediatra che dovrà testimoniare davanti al tribunale ecclesiastico in merito al presunto miracolo. E che, dopo la scomparsa di Gannon, è l'unica erede della sua fortuna. Olivia si dibatte nell'incertezza: raccontando la verità tradirebbe il volere di Catherine; tacendola priverebbe la ragazza dell'eredità. Ignora, però, che quel patrimonio è stato sperperato dai membri della Fondazione Gannon e in particolare dai nipoti Greg e Peter, da sempre ben attenti a mascherare i loro stili di vita eccessivi con la filantropia. Le parole di Olivia potrebbero essere il colpo fatale e loro ne sono consapevoli. Tanto che, per impedire a lei di parlare e a Monica di venire a conoscenza del segreto, non si fermeranno davanti a nulla.

Green
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gier, Kerstin <1966->

Green : romanzo / Kerstin Gier ; traduzione di Alessandra Petrelli

TEA, 2013

Abstract: Sono davvero contento di avere chiarito le cose. In ogni caso resteremo sempre buoni amici, giusto? Quando un ragazzo dice così a una ragazza non è che la renda pazzamente felice. Se poi il ragazzo in questione è Gideon de Villiers, occhi verdi e capelli corvini, Gwendolyn Shepherd, la destinataria del messaggio, si sente precipitare decisamente negli abissi dell'infelicità. E sì, perché, nelle due settimane che le hanno sconvolto la vita, facendole quasi dimenticare di essere una normale studentessa di sedici anni di una normale scuola londinese, Gideon le era sembrato la sua unica ancora di salvezza. Solo da due settimane, infatti, Gwen ha scoperto di essere predestinata a viaggiare nel tempo per portare a termine una missione pericolosissima da cui dipende il destino dell'umanità intera. Una faccenda che, in realtà, non le interessa affatto, diversamente dalla cugina Charlotte, che era convinta di essere lei la predestinata e che era stata educata ad affrontare situazioni e persone di ogni tempo e ogni luogo. Solo per Gideon, il suo compagno di viaggi nel passato, Gwen ha trovato sopportabile l'essere sballottata da un secolo all'altro alla ricerca di un cronografo perduto, ma ora perché dovrebbe continuare a lasciarsi tiranneggiare dall'implacabile setta dei Guardiani? D'altra parte, è vero che a poco a poco sta scoprendo segreti insospettabili sulla propria famiglia che la riguardano molto da vicino...

Blue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gier, Kerstin <1966->

Blue : romanzo / Kerstin Gier ; traduzione di Alessandra Petrelli

TEA, 2013

Abstract: Molto probabilmente il mio organismo aveva prodotto più adrenalina negli ultimi giorni che nei sedici anni precedenti. Erano successe così tante cose e avevo avuto così poco tempo per riflettere Gwendolyn ha tutte le ragioni di questo mondo per pensarla così. Ha appena scoperto di non essere una normale ragazza londinese, bensì una viaggiatrice nel tempo che i Guardiani - una setti segreta che ha sede nel dedalo di vie intorno a Temple Church - inviano nelle epoche passate per prelevare una goccia di sangue dai dodici prescelti e completare il cronografo, una missione da cui dipende il destino dell'umanità. Peccato che la sua famiglia non l'avesse informata perché tutti erano convinti che la predestinata fosse l'odiosa cugina Charlotte e peccato che, di conseguenza, Gwen avesse trascorso gli ultimi sedici anni della propria vita a studiare (poco), giocare (molto), chiacchierare e divertirsi con le amiche come ogni ragazza. Mentre avrebbe dovuto imparare a tirare di scherma, ballare il minuetto, apprendere nozioni di storia universale e conversare in modo appropriato con l'aristocrazia del Settecento. Quasi tutto, nella sua nuova situazione, la infastidisce: essere sballottata avanti e indietro nei secoli, la supponenza mista a invidia della cugina Charlotte, la noia delle lezioni di ballo e portamento... Poche cose le piacciono: il piccolo gargoyle fantasma Xemerius, che solo lei Gwen può vedere e, naturalmente, il suo compagno di viaggi nel tempo: Gideon, bello da morire...

Red
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gier, Kerstin <1966->

Red : romanzo / Kerstin Gier ; traduzione di Alessandra Petrelli

Milano : TEA, 2013

Abstract: Per l'amica Leslie, Gwendolyn è una ragazza fortunata: quanti possono dire di abitare in un palazzo antico nel cuore di Londra, pieno di saloni, quadri e passaggi segreti? E quanti, fra gli studenti della Saint Lennox High School, possono vantare una famiglia altrettanto speciale, che da una generazione all'altra si tramanda poteri misteriosi? Eppure Gwen non ne è affatto convinta. Da quando, a causa della morte del padre, si è trasferita con la mamma e i fratelli in quella casa, la sua vita le sembra sensibilmente peggiorata. La nonna, Lady Arisa, comanda tutti a bacchetta con piglio da nobildonna e con l'aiuto dell'inquietante maggiordomo Mr Bernhard, e zia Glenda considera lei, Gwen, una ragazzina superficiale e certamente non all'altezza del nome dei Montrose. E poi c'è Charlotte, sua cugina: capelli rossi, aggraziata, bravissima a scuola e con un sorriso da Monna Lisa. È lei la prescelta, colei che dalla nascita è stata addestrata per il grande giorno in cui compirà il primo salto nel passato. Charlotte si dà un sacco di arie, ma Gwen proprio non la invidia: sa bene che si tratta di una missione pericolosissima non solo per la sua famiglia ma per l'umanità intera, e da cui potrebbe non esserci ritorno. E non importa se Charlotte non viaggerà sola ma sarà accompagnata da un altro prescelto, Gideon de Villiers, occhi verdi e sorriso sprezzante... Gwen non vorrebbe davvero trovarsi al suo posto. Per nulla al mondo...

Il sale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Del Amo, Jean-Baptiste <1981->

Il sale / Jean-Baptiste Del Amo ; traduzione di Sabrina Campolongo

Neo, 2013

Il ballo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Némirovsky, Irène <1903-1942>

Il ballo / Irene Nemirovsky ; introduzione di Maria Nadotti ; traduzione di Alessandra Di Lernia

Ed. integrale

Newton Compton, 2013

Abstract: Antoinette ha quattordici anni e vive con i genitori a Parigi. La sua è una famiglia dalla ricchezza improvvisata, gretta e ipocrita: il padre, senza scrupoli, è riuscito ad accumulare una fortuna; la madre, frivola e arcigna, sogna un giovane amante che la faccia sentire ancora viva. Desiderosi di essere accettati a pieno titolo dall'alta società parigina, i signori Kampf decidono di organizzare un gran ballo nella loro lussuosa dimora. Ma ad Antoinette viene vietato di partecipare, anzi, la madre trasforma la sua stanza nel bar, obbligandola a dormire per quella notte in uno sgabuzzino: non può accettare che la figlia, nel fiore dell'età, oscuri il suo debutto in società. E per questo la giovane decide di vendicarsi con uno smisurato e istintivo gesto di ribellione che avrà conseguenze crudeli, drammatiche e irresistibilmente grottesche.

La città degli amori infedeli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

El Hachmi, Najat

La città degli amori infedeli / Najat El Hachmi

Newton Compton, 2013

Abstract: Mimoun Driouch ha scelto la sua sposa; come gli impongono le tradizioni del Marocco. Ma poi, geloso e possessivo, ha trasformato la vita della moglie in un inferno: l'ha tradita e umiliata, si è trasferito in Catalogna alla ricerca della propria strada, abbandonandola per anni, per poi tornare a ossessionarla con i suoi terribili sospetti. Quando nasce la prima figlia, Mimoun sembra cambiare. Negli occhi grandi di quella bambina vede il suo riscatto sociale e con lei accanto per la prima volta nella vita assapora la felicità. Ma quando la giovane figlia prediletta diventa una donna, anche lei cade vittima delle sue violenze e della sua prepotenza. Decisa a trovare un perché agli inspiegabili abusi del padre, la ragazza comincia a ripercorrere la storia della famiglia. Cosa ha reso Mimoun una persona così autoritaria e dispotica? Cosa c'è di tanto terribile nel suo passato, da aver trasformato un bambino innocente in un uomo spietato e folle? Un racconto appassionato, feroce e struggente, una storia di separazioni e abbandoni, di lotta contro tradizioni antiche.

ˆLa ‰ casa degli spiriti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Allende, Isabel <1942->

ˆLa ‰ casa degli spiriti / Isabel Allende ; traduzione di Angelo Morino e Sonia Piloto Di Castri

Milano: : Feltrinelli, 2013

Abstract: Una saga familiare del nostro secolo in cui si rispecchiano la storia e il destino di tutto un popolo, quello cileno, nei racconti delle donne di una importante e stravagante famiglia. Un grande affresco che per fascino ed emozione può ricordare al lettore, nell'ambito della narrativa sudamericana, soltanto "Cent'anni di solitudine" di García Márquez.

Vivere!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Yu, Hua <1960-> - Yu, Hua <1960->

Vivere! / Yu Hua ; traduzione di Nicoletta Pesaro

2. ed

Milano : Feltrinelli, 2013

Abstract: Sono trascorsi ormai dieci anni da quando il narratore si è recato nelle campagne a raccogliere ballate popolari e ha avuto modo di conoscere diverse persone, fra cui un anziano contadino che arava la terra con il suo bufalo. Si chiamava Fugui ed era ben disposto ad aprire il suo cuore, a raccontare la propria storia e a spiegare come mai il bufalo aveva tanti nomi. Figlio di un ricco proprietario terriero, era considerato la pecora nera della famiglia Xu perchè in una notte giocando d'azzardo aveva perduto tutto il patrimonio familiare. Da quel momento inizia la rovina della sua casa e Fugui deve intraprendere una nuova vita, fatta di fatica nei campi, miseria e umiliazioni, per risollevarsi. Ma nell'affrontare il duro destino potrà sempre trarre la forza necessaria dall'affezionata moglie Jiazhen, dalla brava figlia Fengxia, dal piccolo Youqing... E passando attraverso la povertà, la fame, la fatica, la guerra, la carestia e la serie di lutti dei suoi cari giungerà a capire l'essenza delle cose e l'autenticità degli affetti, approdando a una superiore consapevolezza, ironica e pietosa assieme, della gioia di vivere, nonostante tutto.

Un regalo inaspettato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Matthews, Carole <1960->

Un regalo inaspettato / Carole Matthews

Roma : Newton Compton, 2013

Abstract: Juliet adora il Natale. L'albero, le scintillanti decorazioni, i regali, il pranzo: tutto contribuisce ogni volta a creare un'atmosfera unica e indimenticabile di amore, serenità e comprensione reciproca. Ma quest'anno sembra che non sarà proprio così. I figli continuano a darle problemi: Tom è disoccupato e non fa altro che presentarle partner improbabili, mentre Chloe è tornata a casa con il suo bambino e per giunta è di nuovo incinta. Per non parlare poi dei genitori: suo padre sta attraversando una fase di depressione acuta e sua madre sta diventando sempre più eccentrica. Infine, meglio non chiedersi che cosa ne pensi di tutto questo suo marito Rick, che ormai sembra aver esaurito la pazienza. Riuscirà Juliet a riprendere le redini della famiglia e a impedire che tutto vada a rotoli proprio ora che arriva il bianco, dolcissimo Natale?

Il ballo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Némirovsky, Irène <1903-1942> - Némirovsky, Irène <1903-1942>

Il ballo ; Come le mosche in autunno / Irène Némirovsky ; prefazione di Paolo Di Stefano ; traduzioni di Margherita Belardetti e Graziella Cillario

[Milano] : Corriere della sera, 2013

Abstract: Antoinette ha quattordici anni e vive con i genitori a Parigi. La sua è una famiglia dalla ricchezza improvvisata, gretta e ipocrita: il padre, senza scrupoli, è riuscito ad accumulare una fortuna; la madre, frivola e arcigna, sogna un giovane amante che la faccia sentire ancora viva. Desiderosi di essere accettati a pieno titolo dall'alta società parigina, i signori Kampf decidono di organizzare un gran ballo nella loro lussuosa dimora. Ma ad Antoinette viene vietato di partecipare, anzi, la madre trasforma la sua stanza nel bar, obbligandola a dormire per quella notte in uno sgabuzzino: non può accettare che la figlia, nel fiore dell'età, oscuri il suo debutto in società. E per questo la giovane decide di vendicarsi con uno smisurato e istintivo gesto di ribellione che avrà conseguenze crudeli, drammatiche e irresistibilmente grottesche.

Il calore del sangue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Némirovsky, Irène <1903-1942> - Némirovsky, Irène <1903-1942>

Il calore del sangue ; La moglie di Don Giovanni / Irène Némirovsky ; prefazione di Marco Missiroli ; traduzioni di Alessandra Berello e Laura Frausin Guarino

[Milano] : Corriere della sera, 2013

Abstract: E' inutile ribadirlo e tantissimi lettori lo sanno bene: Irene Nemirovsky non delude mai e anzi riesce sempre a sorprendere per la scrittura precisa e misurata e le storie perfette in tutte le loro componenti che riesce a tessere. Anche in questo breve romanzo non risparmia il suo talento nel rappresentare quello che c'è al di là delle apparenze più convenzionali. Come nella storia del matrimonio tra due giovani e brillanti rappresentanti della piccola borghesia di campagna della provincia francese, che si apprestano a seguire un percorso apparentemente già tracciato e privo di insidie. Ma sarà davvero così?

Enon
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Harding, Paul <1967->

Enon / Paul Harding ; traduzione di Luca Briasco

Vicenza : Neri Pozza, 2013

Abstract: Vincitore a sorpresa del Pulitzer 2010, il romanzo di Harding, pubblicato da un piccolo editore, ma premiato dal

La casa rossa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Haddon, Mark <1962->

La casa rossa / Mark Haddon

Milano : Mondolibri, 2013

Voltati e sorridi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tropper, Jonathan <1970->

Voltati e sorridi : [romanzo] / Jonathan Tropper

Milano : Garzanti, 2013

Abstract: Vivere in un residence per uomini divorziati e depressi non è quello che Drew Silver si aspettava dalla vita. Nell'edificio grigio, con stanze dall'arredamento tutto uguale, aleggia una patetica solidarietà maschile. Drew passa le sue giornate tra le anonime - ma ben pagate - donazioni alla banca del seme e le innumerevoli bevute di birra con gli amici. Per un uomo di quarantaquattro anni, ex musicista in una rock band di successo, questo presente ha il sapore amaro del fallimento. Soprattutto perché Drew sa quello che ha perso. Prima di tutto la moglie Denise che sta per risposarsi con un uomo che è il suo opposto: affidabile, realizzato, felice. Poi c'è Casey, la figlia diciottenne che non l'ha mai perdonato per aver rovinato la loro famiglia. Con il passare degli anni, per lei suo padre è diventato un estraneo. Drew ha collezionato tanti errori. Uno dopo l'altro. Eppure, forse, adesso tutto può cambiare. Forse Drew ha un'ultima possibilità per rimediare agli sbagli del passato ed essere felice. Perché Casey si trova in grosse difficoltà e c'è solo una persona in grado di aiutarla: suo padre. Perché lui, proprio quell'uomo che l'ha delusa mille volte, ora è l'unico che non la giudica. L'unico che la guarda con occhi pieni di amore, nonostante tutto. Ma Drew non ha molto tempo. Ogni cosa può precipitare di nuovo o forse no... Drew deve scegliere. Deve ritrovare la fiducia e prendere una decisione dettata dal suo cuore.

Una casa di petali rossi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nair, Kamala

Una casa di petali rossi / Kamala Nair

Milano : Nord, 2012 (stampa 2013)

Abstract: È mattina presto quando Rakhee esce di casa, diretta all'aeroporto. Dietro di sé, lascia un uomo addormentato, un anello di fidanzamento e una lunga lettera. Ma soprattutto lascia un segreto. Un segreto che lei e la sua famiglia hanno custodito per anni. Un segreto che sembrava ormai sepolto sotto la polvere del tempo. Il segreto di Rakhee ha radici lontane ed è legato all'estate del suo primo viaggio in India, a un mondo illuminato da un sole accecante oppure annerito da cortine di pioggia, a una vecchia casa quasi troppo grande da esplorare, a cibi intensamente saporiti e colorati, a zie vestite con sari sgargianti, a cugine chiassose e ficcanaso, e a un giardino lussureggiante, nascosto dietro un alto muro di cinta... Allora Rakhee era troppo giovane per sopportare il peso della sua scoperta, ma non è mai riuscita a dimenticarla e adesso, proprio mentre la vita le regala promesse di gioia, comprende che è arrivato il momento di dire la verità, anche se ciò significa perdere tutto, compreso l'amore. Tocca a lei abbattere le mura di quel giardino che la sua famiglia ha così caparbiamente difeso. Tocca a lei trovare la chiave per aprire la casa di petali rossi... Come un prisma che riflette i colori, gli odori e i sapori delle emozioni, questo romanzo dispiega le infinite sfumature dei sentimenti umani e le ricompone nella storia di Rakhee, per rivelare come sia sempre possibile spezzare le catene del passato e aprirsi con slancio a ciò che il futuro può offrire.

La cucina delle spezie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Majmudar, Amit

La cucina delle spezie / Amit Majmudar ; traduzione di Silvia Fornasiero

[Milano] : Frassinelli, 2013

Abstract: Mala e Ronak non sarebbero tornati tanto presto nella casa dove sono cresciuti, se non fosse stato per la telefonata della mamma: nella sua voce hanno riconosciuto un allarme nuovo, e lei ha annunciato una notizia che li ha spinti a raggiungerla. Da tempo ormai i due giovani hanno preso le distanze dai genitori indiani emigrati tanti anni prima, rinnegando in qualche modo le tradizioni per sposare senza riserve il sogno americano. Mala è medico come la madre, ma diversamente da lei non ha rinunciato al lavoro per i figli. Ronak si è costruito una magnifica carriera e ha sposato una ragazza wasp, niente più sembra legarlo alla cultura della famiglia. Eppure, dopo qualche giorno di imbarazzata convivenza, l'affetto e i ricordi riemergono intorno alla tavola materna dai colori caldi e dai profumi inebrianti. Perché la mamma ha deciso di dedicarsi alle ricette della tradizione indiana, usando aromi e spezie come un collante per riaggregare a sé i figli. I quali, piano piano, si lasciano avvolgere dai riti del cibo: soprattutto Mala, che decide finalmente di imparare a cucinare sotto la guida della mamma. Preparare il cibo diventa così un vero e proprio atto d'amore, il modo più naturale per conservare la memoria dei sentimenti e renderli immortali. La cucina delle spezie è un racconto dolce e struggente, a volte malinconico ma sempre intenso, sull'importanza dei legami e delle tradizioni, calato in un'atmosfera calda, intima, che intreccia emozioni, ricordi, rimpianti e arte della cucina.

Le due verità'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Christie, Agatha <1890-1976> - Christie, Agatha <1890-1976>

Le due verità' / Agatha Christie ; traduzione di Paola Franceschini

Ed. speciale

Milano : Mondadori, 2013

Abstract: Aveva l'impressione che occhi invisibili scrutassero dalle Finestre. La gente lo guardava, sapeva dov'era diretto e sussurrava: 'Va alla Punta della Vipera...' Frenò il corso dei pensieri. Doveva concentrarsi e decidere come avrebbe cominciato...