Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Lingue Albanese
× Data 2016
× Lingue Italiano

Trovati 379 documenti.

Mostra parametri
Il nostro debutto nella vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Modiano, Patrick <1945->

Il nostro debutto nella vita / Patrick Modiano ; traduzione di Emanuelle Caillat

Einaudi, 2020

Abstract: Tra riscrittura e mise en abîme de Il gabbiano, in un girotondo di allusioni e omaggi a personaggi ricorrenti, con questa pièce Modiano aggiunge un nuovo importante tassello alla sua indagine sui segreti del tempo e della memoria. Jean vaga nella penombra di un teatro vuoto. Immerso nei suoi ricordi, insegue contorni di visi, echi di voci, suggestioni fallaci che fluttuano nel passato. A guidarlo nella sua ricerca, solo la mappa dai confini imprecisi che la memoria disegna per lui. Rischiarata dalle luci di scena, riemerge allora l'immagine sfuggente dell'amata Dominique, che all'epoca interpretava la parte di Nina ne Il gabbiano di Čechov. E insieme a lei tornano gli anni della giovinezza, sullo sfondo malinconico di una Parigi in bianco e nero. Scrittore alle prime armi lui, attrice in attesa del successo lei, a vent'anni erano entrambi alle prese con il debutto piú importante. Ma chi muove ora i fili del loro destino? Forse Jean, dietro cui si intuisce l'identità dello stesso Modiano? Oppure sono i ricordi, restituiti in forma di sogno, a stabilire le regole del dramma?

La mia vita è una sfiga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vagnato, Gabriele <2001->

La mia vita è una sfiga : sarà per la prossima! / Gabriele Vagnato

DeAgostini, 2019

Abstract: Tutti i libri gli facevano schifo. Allora ne ha scritto uno suo. Odia tantissime cose della sua vita e le ha scritte tutte qui dentro. Se la prende con chiunque e non riesce a non dire la verità. Con queste pagine riderai come un bambino davanti a un cartone animato o un vecchio davanti a Barbara D’Urso. Niente sarà più come prima dopo averlo letto. Tu non sarai mai come prima dopo averlo finito. Se deciderai di leggerlo a cavallo, su un cammello nel bel mezzo del Sahara, seduto su uno sgabello alto e magari un po’ instabile o, perché no?, in bagno, attenzione che potresti cadere a terra. Te lo diciamo fin da subito: non siamo responsabili di eventuali danni o offese subite. Gabriele risolverà tutti i problemi prendendosela con qualcuno. E alla fine ti fermerai a pensare, che dopotutto, non sei sola/o.

Il fannullone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il fannullone = Jelly-Bean / Francis Scott Fitzgerald ; traduzione di Andrea Cariello

Milano : Leone, 2019

I leoncini ; 110

Abstract: Il perdigiorno Jim Powell passa le sue giornate bighellonando a Tarleton nel sud degli Usa. La sua controparte femminile è l’affascinante Nancy Lamar, che sogna una vita di lusso in Inghilterra. Un racconto che delinea tutte le contraddizioni di un’America legata a schemi conservatori, incalzata dallo spirito anticonformista degli anni ’20. Una storia di seduzione, di flirt, di alcol e gioco d’azzardo che è uno spaccato fedele degli Usa all’alba del tracollo finanziario del 1929. The loser Jim Powell spends his days loitering in Tarleton in the South of the Usa. His female counterpart is the charming Nancy Lamar, who dreams of a luxury life in England. A story that outlines all the contradictions of an America tied to conservative schemes, driven by the nonconformist spirit of the ’20s. A story of seduction, flirtation, alcohol and gambling that is a faithful cross-section of the U.S. at the dawn of the financial meltdown of 1929.

Wuthering Heights
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Brontë, Emily <1818-1848>

Wuthering Heights / Emily Bronte

StreetLib, 2019

Abstract: Questo classico della letteratura inglese, pubblicato per la prima volta nel 1847, racconta la storia di un amore distruttivo, quello di Heathcliff per la sorellastra Catherine, che si svolge su un'alta e ventosa collina dello Yorkshire, in una tenuta chiamata appunto Cime tempestose. A narrare la vicenda è il signor Lockwood, che quarantanni più tardi si ritrova a passare la notte nella tenuta e che, incuriosito dalla presenza di strani personaggi, chiede spiegazioni all'anziana governante Nelly Dean. Il racconto della donna comincia dal giorno in cui il signor Earnshaw, proprietario di Cime tempestose, porta a casa da una sua visita a Liverpool un orfano dalla pelle scura: Heathcliff. Il ragazzo si lega profondamente a Catherine, figlia del signor Earnshaw, ma le differenze sociali finiscono con il separarli, anche se la loro amicizia si è ormai trasformata in amore. Catherine sposa il ricco e gentile Edgar Linton, pur amando disperatamente Heathcliff, e quando questi viene a conoscenza del matrimonio, furibondo, giura vendetta. La sua passione è così violenta da indurlo alla distruzione degli Earnshaw e dei Linton.

Il gatto di Baudelaire e altri gatti poetici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il gatto di Baudelaire e altri gatti poetici / a cura di Franco Venturi

Milano : La vita felice, 2019

Il piacere di leggere ; 78

Abstract: Da sempre gatti e libri sono andati piuttosto d'accordo, da sempre il gatto ha avuto e ha influenza sull'animo umano: un animale affettuoso eppure indipendente, capace di infondere amore e compagnia, ma spesso distaccato e opportunista. Questa sua enigmatica duplicità lo ha reso protagonista delle pagine di molti libri, delle storie di numerosi grandi narratori. I gatti, dunque, adorano i libri e sono molto amati dagli scrittori. «I gatti creano l'illusione di metterti in contatto con il mondo di sotto, il mondo dell'inconscio, dell'intangibile» dice Nicola Lagioia, «e il rapporto che si crea tra lo scrittore e la propria scrittura non è distante dal rapporto tra lo scrittore e il proprio gatto, perché anche la scrittura non è facilmente addomesticabile.» Tra i poeti, in virtù delle numerose poesie che ai gatti ha dedicato, Charles Baudelaire è forse il primo a venire in mente: in verità il gatto è protagonista delle poesie dei più grandi poeti della letteratura mondiale. In effetti non si possono non citare, tra i francesi, Michel de Montaigne, Victor Hugo, Alexandre Dumas, Émile Zola, Guy de Maupassant, Théophile Gautier, Pierre Loti, Jules Renard, Colette, Apollinaire, Rostand. Ma il catalogo degli scrittori che hanno dedicato ai propri gatti un loro testo si estende e si arricchisce con Yeats, Eliot, Burroughs, Bohumil Hrabal Doris Lessing, Neruda, Jun'ichiro, Tanizaki e, tra gli italiani, Giorgio Manganelli, Alberto Bevilacqua, Gina Lagorio, Emilio Cecchi, Elsa Morante, Elémire Zolla. In questo volume si potranno leggere numerose poesie che alcuni tra i maggiori poeti della letteratura mondiale hanno dedicato all'amico felino. Tutte le voci internazionali sono presentate con testo originale a fronte. Molte traduzioni sono state effettuate dal curatore dell'antologia, altre sono state riproposte dai repertori nei quali le opere sono state individuate, che spesso non riportavano il nome del traduttore. Anche per queste poesie, per quanto possibile, si è provveduto a rivedere e ammodernare la traduzione.

Lolly Willowes o l'amoroso cacciatore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Warner, Sylvia Townsend <1893-1978>

Lolly Willowes o l'amoroso cacciatore / Sylvia Townsend Warner

Milano : Adelphi, 2019

Gli Adelphi

Abstract: Lolly Willowes è una donna amabile e solitaria, «benestante e con tutta probabilità destinata a non sposarsi». Va a Londra dal fratello maggiore. Ma rimane sempre un essere a parte rispetto alla famiglia, dove a poco a poco diventa una «zia Lolly» che tutti pensano di conoscere come un soprammobile. Intanto la mente di Lolly vaga, si allontana, si estrania in modo irrevocabile dal perbenismo bonariamente coercitivo dei suoi parenti. Lolly, in verità, cova da sempre in sé qualcosa, che è una vocazione: la vocazione della strega. Nella sua vita, osservata dall'esterno, sembra che non accada mai nulla. E invece in lei si tesse «un complotto di tenebra». Così, un giorno, Lolly si scrolla di dosso ogni vincolo e va a vivere da sola, in campagna. Ancora non sa che lì è andata per offrirsi come preda al Principe delle Tenebre. Che sarà puntuale ad aspettarla. Con impavida naturalezza, con ironica euforia, Lolly scopre una notte di trovarsi in mezzo a un Sabba e riconosce negli altri accoliti molti fra i suoi paciosi compaesani. Ma più che al Sabba, che finisce sempre per somigliare un po' a un ballo di beneficenza, Lolly è incline al colloquio con il Demonio, si presenti egli come un gatto irsuto o come un guardacaccia o come un paesaggio (e rare volte il paesaggio ha parlato come in questo romanzo). Allora si accende una superba esaltazione amorosa. Lolly, la «vergine negletta», ormai irraggiungibile dalla tediosità del mondo («No! Non mi avrete. Non tornerò indietro»), ha scoperto quanto vi è di esplosivo in lei («Ma le donne lo sanno di essere dinamite, e non vedono l'ora che si verifichi l'esplosione che renderà loro giustizia»). Di quella deflagrazione farà dono al suo «amoroso cacciatore», dallo sguardo «che non desidera e che non giudica», con il quale Lolly intreccia il suo dialogo, capriccioso e sottile, fra l'amante e l'amata: «Tu sei oltre, i miei pensieri sprizzano da te come nella teoria della forza centrifuga». Lolly Willowes apparve nel 1926.

A la recherche du temps perdu. La Prisonnière. Tome 6, volume 1-2
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Proust, Marcel <1871-1922>

A la recherche du temps perdu. La Prisonnière. Tome 6, volume 1-2 / Marcel Proust

[Paris] : Hachette Livre - BNF, [2018]

The importance of being Earnest
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wilde, Oscar <1854-1900>

The importance of being Earnest / Oscar Wilde

Liberty, 2018

Lethal white
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rowling, J. K. <1965->

Lethal white / Robert Galbraith

Sphere, 2018

Abstract: Quando il giovane Billy, in preda a una grande agitazione, irrompe nella sua agenzia investigativa per denunciare un crimine a cui crede di aver assistito da piccolo, Cormoran Strike rimane profondamente turbato. Anche se Billy ha problemi mentali e fatica a ricordare i particolari concreti, in lui e nel suo racconto c’è qualcosa di sincero. Ma prima che Strike possa interrogarlo più a fondo, Billy si spaventa e fugge via. Cercando di scoprire la verità sulla storia di Billy, Strike e Robin Ellacott – una volta sua assistente, ora sua socia – seguono una pista tortuosa, che si dipana dai sobborghi di Londra alle stanze più recondite e segrete del Parlamento, fino a una suggestiva ma inquietante tenuta di campagna. E se l’indagine si fa sempre più labirintica, la vita di Strike è tutt’altro che semplice: la sua rinnovata fama di investigatore privato gli impedisce di agire nell’ombra come un tempo e il suo rapporto con Robin è più teso che mai. Lei è senza dubbio indispensabile nel lavoro dell’agenzia, ma la loro relazione personale è piena di sottintesi e non detti…

L'anno dell'anima
0 0 0
Materiale linguistico moderno

George, Stefan <1868-1933>

L'anno dell'anima / Stefan George ; a cura di Giorgio Manacorda

Elliot, 2018

Graves
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Goodbye to all that / Robert Graves ; with an introduction by Miranda Seymour.

New York : Everyman's Library, 2018

The time machine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wells, H. G. <1866-1946>

The time machine / H.G. Wells

Milano : StreetLib, 2018

The picture of Dorian Gray
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Wilde, Oscar <1854-1900>

The picture of Dorian Gray / Oscar Wilde

Liberty, 2017

Abstract: Apparso nel 1890 e accolto dalla critica vittoriana con scandalo e furiose polemiche, Il ritratto di Dorian Gray costituisce una sorta di manifesto del decadentismo inglese. Il romanzo narra la vicenda del bellissimo Dorian che ottiene di conservare intatte gioventù e avvenenza, nonostante le mille dissolutezze cui si abbandona. Sarà infatti un suo ritratto, tenuto opportunamente nascosto, a invecchiare al suo posto. Quasi un compendio della filosofia wildiana nella sua ricerca della sensazione intensa e rara, nella negazione di ogni credo o sentimento al di fuori del piacere, Il ritratto di Dorian Gray sottolinea con forza la supremazia dell'artista sulle leggi morali e sulle convenzioni sociali. Idee che Wilde praticò e pagò in prima persona, volendo vivere la propria vita come un'opera d'arte e difendendo, attraverso la grazia scherzosa e paradossale del suo inimitabile stile, i valori dell'arte, della cultura, dell'uomo. Con uno scritto di André Gide. Introduzione di Masolino d'Amico.

The murders in the Rue Morgue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Poe, Edgar Allan <1809-1849>

The murders in the Rue Morgue / Edgar Allan Poe

Demetra, 2017

The tooth book
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dr. Seuss <1904–1991>

The tooth book / by Dr. Seuss writing as Theo LeSieg ; illustrated by Joe Mathieu

Random House Children's Books, [2017]

Abstract: Denti: sono utili quando mastichi o sorridi! Nell'esilarante ode ai denti del Dr. Seuss, i piccoli ridono a crepapelle mentre scoprono tutte le cose che i denti possono fare e come prendersi cura di loro così durano una vita!

The girl on the train
0 0 0
Materiale linguistico moderno

The girl on the train / Paula Hawkins

[S.l.] : Black Swan, 2015

Abstract: Rachel catches the same commuter train every morning. She knows it will wait at the same signal each time, overlooking a row of back gardens. She's even started to feel like she knows the people who live in one of the houses. 'Jess and Jason', she calls them. Their life - as she sees it - is perfect. If only Rachel could be that happy.

Silent night
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Silent night : christmas Mysteries / edited and introduced by Martin Edwards

British Library, 2015

Abstract: Christmas is a mysterious, as well as magical, time of year. Strange things can happen, and this helps to explain the hallowed tradition of telling ghost stories around the fireside as the year draws to a close. Christmas tales of crime and detection have a similar appeal. When television becomes tiresome, and party games pall, the prospect of curling up in the warm with a good mystery is enticing - and much better for the digestion than yet another helping of plum pudding. Crime writers are just as susceptible as readers to the countless attractions of Christmas. Over the years, many distinguished practitioners of the genre have given one or more of their stories a Yuletide setting. The most memorable Christmas mysteries blend a lively storyline with an atmospheric evocation of the season. Getting the mixture right is much harder than it looks.This book introduces readers to some of the finest Christmas detective stories of the past. Martin Edwards' selection blends festive pieces from much-loved authors with one or two stories which are likely to be unfamiliar even to diehard mystery fans. The result is a collection of crime fiction to savour, whatever the season.

Around the world in eighty days
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verne, Jules <1828-1905>

Around the world in eighty days = ... / Jules Verne

New York : Onyx, 2015

Go set a watchman
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lee, Harper <1926-2016>

Go set a watchman / Harper Lee

New York : HarperCollins, 2015

Abstract: Maycomb, Alabama. La ventiseienne Jean Louise Finch "Scout" torna a casa da New York per visitare l'anziano padre, Atticus. Ambientato sullo sfondo delle tensioni per i diritti civili e il trambusto politico che negli anni cinquanta stanno trasformando il Sud degli Stati Uniti, il ritorno di Jean Louise prende un sapore agrodolce quando viene a sapere verità inquietanti sulla sua famiglia, sulla cittadina e sulle persone che le sono più care. Tornano a galla ricordi dell'infanzia, e i suoi valori e convincimenti sono messi seriamente in discussione. Con il ritorno di molti personaggi emblematici de "Il buio oltre la siepe", "Va', metti una sentinella" cattura perfettamente le sofferenze di una giovane donna e di un mondo costretti ad abbandonare le illusioni del passato, una transizione che può solo essere guidata dalla coscienza di ciascuno. Scritto a metà degli anni cinquanta, "Va', metti una sentinella" permette una comprensione più completa e più ricca di Harper Lee.

The girl on the train
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hawkins, Paula <1972->

The girl on the train / Paula Hawkins

London [etc] : Doubleday, 2015

Abstract: La vita di Rachel non è di quelle che vorresti spiare. Vive sola, non ha amici, e ogni mattina prende lo stesso treno, che la porta dalla periferia di Londra al suo grigio lavoro in città. Quel viaggio sempre uguale è il momento preferito della sua giornata. Seduta accanto al finestrino, può osservare, non vista, le case e le strade che scorrono fuori e, quando il treno si ferma puntualmente a uno stop, può spiare una coppia, un uomo e una donna senza nome che ogni mattina fanno colazione in veranda. Un appuntamento cui Rachel, nella sua solitudine, si è affezionata. Li osserva, immagina le loro vite, ha perfino dato loro un nome: per lei, sono Jess e Jason, la coppia perfetta dalla vita perfetta. Non come la sua. Ma una mattina Rachel, su quella veranda, vede qualcosa che non dovrebbe vedere. E da quel momento per lei cambia tutto. La rassicurante invenzione di Jess e Jason si sgretola, e la sua stessa vita diventerà inestricabilmente legata a quella della coppia. Ma che cos'ha visto davvero Rachel?