Includi: tutti i seguenti filtri
× Paese Francia

Trovati 38 documenti.

Mostra parametri
A la recherche du temps perdu. La Prisonnière. Tome 6, volume 1-2
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Proust, Marcel <1871-1922>

A la recherche du temps perdu. La Prisonnière. Tome 6, volume 1-2 / Marcel Proust

[Paris] : Hachette Livre - BNF, [2018]

2084
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sansal, Boualem <1949->

2084 : la fine del mondo / Boualem Sansal ; traduzione dal francese di Margherita Botto

Vicenza : Neri Pozza, 2016

Abstract: Nell'Abistan - un impero così vasto da coprire buona parte del mondo - 2084 è una data presente ovunque, stampata nel cervello di ognuno, pronunciata in ogni discorso, impressa sui cartelli commemorativi affissi accanto alle vestigia dello Shar, la Grande Guerra santa contro i makuf, i propagandisti della "Grande Miscredenza". Nessuno sa a che cosa corrisponda quella data. Qualcuno dice che ha a che fare con l'inizio del conflitto, altri con un suo episodio. Altri ancora che riguardi l'anno di nascita di Abi, il Delegato di Yölah, oppure il giorno in cui Abi fu illuminato dalla luce divina. In ogni caso, è da allora che il paese, che era detto semplicemente il "paese dei credenti", fu chiamato Abistan, il mondo in cui ci si sottomette gioiosamente alla volontà di Yölah e del suo rappresentante in terra, il profeta Abi. La Grande Guerra santa è stata lunga e terribile, tuttavia l'armonia più totale regna ora nelle terre dell'Abistan. Nessuno dubita delle autorità, cosi come nessuno dubita che Yölah abbia offerto ad Abi di imprimere un nuovo inizio alla storia dell'umanità. L'abilang, una nuova lingua, ha soppiantato tutte le lingue precedenti, considerate stolti idiomi di non-credenti. Le date, il calendario, l'intera storia passata dell'umanità non hanno ormai più alcuna importanza e senso nella Nuova Era, e tutto è nella mano di Yölah. Agli uomini non resta che "morire per vivere felici", come recita il motto dell'esercito abistano...

Robur-le-conquérant
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Verne, Jules <1828-1905>

Robur-le-conquérant / Jules Verne ; 48 dessins par Benett

14. ed., texte intégral

[Paris] : Librairie Générale Française, 2012

Fable
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La Fontaine, Jean de <1621-1695>

Fable / Jean de La Fontaine ; édition présentée, établie et annotée par Jean-Pierre Collinet

Texye intégral

[Paris] : Gallimard, 2012

L'invitée
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Beauvoir, Simone de <1908-1986>

L'invitée / Simone de Beauvoir

[Réimpression]

[Paris] : Gallimard, 2010

L'ombres des morts
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Thiéry, Danielle <1947->

L'ombres des morts / Danielle Thiéry

J'ai lu, [2015]

Les années
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ernaux, Annie <1940->

Les années / Annie Ernaux

Gallimard, 2008

Abstract: Come accade che il tempo che abbiamo vissuto diviene la nostra vita? È questo il nodo affrontato da "Gli anni", romanzo autobiografico e al contempo cronaca collettiva del nostro mondo dal dopoguerra a oggi, nodo sciolto in un canto indissolubile attraverso la fusione della voce individuale con il coro della Storia. Annie Ernaux convoca la Liberazione, l'Algeria, la maternità, de Gaulle, il '68, l'emancipazione femminile, Mitterrand; e ancora l'avanzata della merce, le tentazioni del conformismo, l'avvento di internet, l'undici settembre, la riscoperta del desiderio. Scandita dalla descrizione di fotografie e pranzi dei giorni di festa, questa "autobiografia impersonale" immerge anche la nostra esistenza nel flusso di un'inedita pratica della memoria che, spronata da una lingua tersa e affilatissima, riesce nel prodigio di "salvare" la storia di generazioni coniugando vita e morte nella luce abbagliante della bellezza del mondo.

Firmin
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Savage, Sam - Savage, Sam

Firmin : autobiographie d'un grignoteur de livres / Sam Savage ; illustrations de Fernando Krahn ; traduit de l'américain par Céline Leroy

Arlès : Actes Sud, 2009

Abstract: Firmino è un topo nato in una libreria di Boston negli anni Sessanta. È il tredicesimo cucciolo della nidiata, il più fragile e malaticcio. La mamma ha solo 12 mammelle e Firmino rimane l'unico escluso dal nutrimento. Scoraggiato, si accorge che deve inventarsi qualcosa per sopravvivere e comincia ad assaggiare i libri che ha intorno. Scopre che i libri più belli sono i più buoni. E diventa un vorace lettore, cominciando a identificarsi con i grandi eroi della letteratura di ogni tempo. In un finale di struggente malinconia, Firmino assiste alla distruzione della sua libreria ad opera delle ruspe per l'attuazione del nuovo piano edilizio.

La place
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ernaux, Annie <1940->

La place / Annie Ernaux ; dossier réalisé par Pierre-Louis Fort ; lecture d'image par Olivier Tomasini

Gallimard, 2006

Abstract: La storia di un uomo - prima contadino, poi operaio, infine gestore di un bar-drogheria in una città della provincia normanna - raccontata con precisione chirurgica, senza compatimenti né miserabilismi, dalla figlia scrittrice. La storia di una donna che si affranca con dolorosa tenerezza dalle proprie origini e scrive dei suoi genitori alla ricerca di un ormai impossibile linguaggio comune. Una scrittura tesissima, priva di cedimenti, di una raffinata semplicità capace di rendere ogni singola parola affilata come un coltello. Il posto è un romanzo autobiografico che riesce, quasi miracolosamente, nell'intento più ambizioso e nobile della letteratura: quello di far assurgere l'esperienza individuale a una dimensione universale, che parla a tutti noi di tutti noi.

35 kilos d'espoir
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gavalda, Anna <1970->

35 kilos d'espoir / Anna Gavalda

Paris : Bayard Jeunesse, 2006

Abstract: Grégoire è un ragazzo come tanti. Ma è anche un tipo speciale. Ha tredici anni, trentacinque chili di adolescenza, ribellione, pensieri e sogni. A scuola non è un granché, anzi... con grande dispiacere dei suoi genitori. E dove trova rifugio e comprensione il fantasioso ragazzino? Nel capanno degli attrezzi dell'adorato nonno Léon con cui passa ore felici a fare ciò che più ama: costruire macchine ingegnose, riparare attrezzi, intagliare il legno, dipingere modellini. Il nonno è l'unico che lo capisce, il suo punto di riferimento, il centro del suo universo... Ma quando il grande Léon si ammala, Grégoire decide di dare una svolta alla sua vita: è ora di crescere, di impegnarsi, di dimostrare che anche lui è capace di qualcosa.

La petite fille de Monsieur Linh
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Claudel, Philippe <1962-> - Claudel, Philippe <1962->

La petite fille de Monsieur Linh : roman / Philippe Claudel

[Parigi] : Stock, 2005

Abstract: Il signor Linh viene da un Paese lontano: il suo villaggio è stato distrutto dalla guerra, e tutti i suoi cari sono stati uccisi dalle bombe. Porta con sé sua nipote, che ha solo pochi mesi e di cui si prende amorosamente cura. Giunto in una città francese, dove viene ospitato in un centro di accoglienza, ogni giorno esce a passeggiare con la bimba, finendo per sedersi sempre sulla stessa panchina. Lì incontra il signor Bark, vedovo e altrettanto solo. Il signor Bark parla, parla... e il signor Linh, pur non conoscendo neppure una parola della sua lingua, comprende tutto. Tra i due nasce un'amicizia profonda e indispensabile, che sarà capace di sfidare la solitudine, l'indifferenza, e una stupefacente bugia...

Balzac e la petite tailleuse chinoise
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dai, Sijie <1954-> - Dai, Sijie <1954->

Balzac e la petite tailleuse chinoise / Dai Sijie

Paris : Gallimard, 2000

Madame Bovary
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Flaubert, Gustave <1821-1880>

Madame Bovary / Gustave Flaubert

texte intégral

[Paris] : Pocket, [1998?]

Abstract: Madame Bovary, apparso a puntate sulla Revue de Paris nel 1856 e in volume l'anno seguente, incontrò subito un grande successo di pubblico, dovuto anche al clamore del processo a cui il suo autore, incriminato per oltraggio alla morale e alla religione, fu sottoposto. Incentrato sulla superba figura di Emma Bovary - donna inquieta, insoddisfatta, simbolo di un'insanabile frustrazione sentimentale e sociale - e giocato su un antiromanticismo ideologico e formale di fondo, fin dal primo apparire questo romanzo si impose all'attenzione della critica come il capolavoro assoluto della narrativa moderna: come ha scritto Vladimir Nabokov, senza Flaubert non ci sarebbe stato un Marcel Proust in Francia, né un James Joyce in Irlanda. In Russia, Cechov non sarebbe stato Cechov. Introduzione di Antonia S. Byatt. Con una nota di Charles Baudelaire.

Maximes
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La_Rochefoucauld, Francois : de - La_Rochefoucauld, Francois : de

Maximes / La Rochefoucauld

Paris : Bookking International, [1994]

La femme rompue
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Beauvoir, Simone de <1908-1986> - Beauvoir, Simone de <1908-1986>

La femme rompue ; L'age de discretion ; Monologue / Simone de Beauvoir

[Paris] : Gallimard, 1991

L' assommoir
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zola, Émile <1840-1902>

L' assommoir / Emile Zola ; préface de Jean-Louis Bory ; edition etablié et annotée par Henri Mitterand

[Reimpression]

[Paris] : Gallimard, impression 1991

Abstract: Ho voluto dipingere il tracollo fatale di una famiglia operaia nell'ambiente appestato dei nostri sobborghi. Dove regnano l'ubriachezza e l'ozio, prima o poi troviamo l'allentamento dei vincoli familiari, le sozzure della promiscuità, il progressivo oblio dei sentimenti onesti; poi, in conclusione, la vergogna e la morte. Eppure, continua Émile Zola, L'Assommoir è il più casto dei miei libri. La forma, soltanto la forma ha scandalizzato i critici. Il mio crimine è di aver avuto la curiosità letteraria di raccogliere e di fondere in uno stampo molto elaborato la lingua del popolo. Lo straordinario esperimento linguistico di Zola è l'invenzione di una forma narrativa ricca di indiretti liberi capaci di creare una intensa empatia con i personaggi e al tempo stesso di far irrompere nel testo una violenta denuncia sociale, senza che sia l'autore a farsene carico in prima persona. Il primo romanzo che emani davvero l'odore del popolo è qui offerto nella traduzione e con l'apparato di commento di uno dei più famosi francesisti italiani.

Madame Bovary
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Flaubert, Gustave <1821-1880> - Flaubert, Gustave <1821-1880>

Madame Bovary / Flaubert ; illustrations d'Albert Fourié

Texte intégral

[Paris] : Lattès, 1988

Abstract: Madame Bovary, apparso a puntate sulla Revue de Paris nel 1856 e in volume l'anno seguente, incontrò subito un grande successo di pubblico, dovuto anche al clamore del processo a cui il suo autore, incriminato per oltraggio alla morale e alla religione, fu sottoposto. Incentrato sulla superba figura di Emma Bovary - donna inquieta, insoddisfatta, simbolo di un'insanabile frustrazione sentimentale e sociale - e giocato su un antiromanticismo ideologico e formale di fondo, fin dal primo apparire questo romanzo si impose all'attenzione della critica come il capolavoro assoluto della narrativa moderna: come ha scritto Vladimir Nabokov, senza Flaubert non ci sarebbe stato un Marcel Proust in Francia, né un James Joyce in Irlanda. In Russia, Cechov non sarebbe stato Cechov. Introduzione di Antonia S. Byatt. Con una nota di Charles Baudelaire.

Madame Bovary
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Flaubert, Gustave <1821-1880>

Madame Bovary / Gustave Flaubert ; introduction, notes, sommaire et appendice par Bernard Ajac

Paris : Flammarion, 1986

Abstract: Madame Bovary, apparso a puntate sulla Revue de Paris nel 1856 e in volume l'anno seguente, incontrò subito un grande successo di pubblico, dovuto anche al clamore del processo a cui il suo autore, incriminato per oltraggio alla morale e alla religione, fu sottoposto. Incentrato sulla superba figura di Emma Bovary - donna inquieta, insoddisfatta, simbolo di un'insanabile frustrazione sentimentale e sociale - e giocato su un antiromanticismo ideologico e formale di fondo, fin dal primo apparire questo romanzo si impose all'attenzione della critica come il capolavoro assoluto della narrativa moderna: come ha scritto Vladimir Nabokov, senza Flaubert non ci sarebbe stato un Marcel Proust in Francia, né un James Joyce in Irlanda. In Russia, Cechov non sarebbe stato Cechov. Introduzione di Antonia S. Byatt. Con una nota di Charles Baudelaire.

Meurtre dans un fauteuil
0 0 0
Materiale linguistico moderno

James, P. D. <1920-2014>

Meurtre dans un fauteuil / P.D. James ; traduit de l'anglais par Lisa Rosenbaum

Mazarine, 1986

Abstract: La morte colpisce il vecchio e malandato padre Baddeley e altri ospiti della comunità di Toynton Grange con un tempismo perfetto. Troppo perfetto per essere naturale. Quando Dalgleish trova le risposte giuste, è forse troppo tardi e ha di fronte a sè un diabolico assassino. Lo deve affrontare a tutti i costi. Un intreccio sottile e perverso, una storia ad altissima tensione.

Les bouffons de Dieu
0 0 0
Materiale linguistico moderno

West, Morris <1916-1999>

Les bouffons de Dieu / Morris West ; traduit de l'americain par Martine Leroy

Hachette, 1981