Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Nomi Bauman, Zygmunt <1925-2017>
× Target di lettura Adulti, generale
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Il *Mulino <casa editrice>
× Soggetto Sociologia

Trovati 172 documenti.

Mostra parametri
Cose che parlano di noi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Miller, Daniel

Cose che parlano di noi : un antropologo a casa nostra / Daniel Miller

Bologna : il Mulino, 2014

Abstract: Delle cose abbiamo bisogno non solo e non tanto per ragioni pratiche, ma per definire la nostra identità. Arredi, suppellettili, ninnoli raccontano lungamente di noi, danno corpo alla nostra memoria, senso e contesto alle nostre relazioni con gli altri. Questo libro straordinario è dedicato agli oggetti acquistati o ereditati, ricevuti o trovati, con cui allestiamo il teatro intimo della nostra esistenza. Refrattario a considerare le merci come contenitori di alienazione e omaggi al consumismo, l'autore entra in dodici appartamenti nella stessa strada di una grande città, osserva con sguardo di entomologo, registra parole e gesti: per questa via infallibile risale alla vita più riposta delle persone che vi dimorano. Piccole cosmologie in cui protagonista è la silenziosa ma eloquente collezione di oggetti quotidiani che abitano insieme a noi le nostre case.

Sociologia della famiglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Saraceno, Chiara <1941-> - Naldini, Manuela

Sociologia della famiglia / Chiara Saraceno, Manuela Naldini

3. ed

Bologna : Il mulino, 2013

Abstract: Il manuale fornisce gli strumenti per comprendere le trasformazioni della famiglia in Europa, in Occidente e in altre società; i rapporti tra i sessi e le generazioni; i modi in cui la famiglia è stata definita e regolata in passato e nell'epoca contemporanea; le forme di interdipendenza tra organizzazione familiare, sistemi economici, mercato del lavoro, modelli di welfare.

Introduzione ai media digitali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arvidsson, Adam <docente di sociologia> - Delfanti, Alessandro <docente di cultura e nuovi media>

Introduzione ai media digitali / Adam Arvidsson, Alessandro Delfanti

Bologna : Il mulino, 2013

Abstract: Nella nostra società la rete e i media digitali sono una presenza pervasiva, densa di importanti implicazioni sociali, economiche e politiche. Nel fornire una aggiornata, introduzione alla sociologia dei media digitali il manuale offre una serie di strumenti critici con cui leggere le trasformazioni della società dell'informazione e più in generale del mondo contemporaneo. Un percorso che tocca l'economia dei media, la cooperazione online, l'open source, i media sociali, la produzione di software, la globalizzazione, i brand, il marketing, l'industria culturale, il lavoro e il consumo.

L'Italia a quattro ruote
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marchesini, Daniele <1948->

L'Italia a quattro ruote : storia dell'utilitaria / Daniele Marchesini

Bologna : Il mulino, 2012

Abstract: L'utilitaria, precisa il dizionario, è una piccola automobile di basso costo d'acquisto e di esercizio. Più che negli altri paesi, in Italia l'utilitaria è il simbolo della motorizzazione di massa, e anzi dello stesso boom economico di cui è in pari tempo artefice e creatura. È l'oggetto culto che incarna la società dei consumi. È una storia che ha i suoi inizi negli anni della Balilla e della Topolino, ma che esplode nel dopoguerra, con la ripresa tumultuosa del paese. Dopo la Vespa e la Lambretta, gli italiani salgono sulla Cinquecento e sulla Seicento: l'industria automobilistica tira, le strade e le autostrade si stendono davanti al cofano per tutto il paese. Cambiano le città e i paesaggi ma cambiano anche gli italiani, il loro modo di vivere, la loro mentalità. Nella storia dell'utilitaria, raccontata con garbo e intelligenza da Marchesini, è la storia stessa dell'Italia contemporanea che si rispecchia.

Giocare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Urso, Valentina <1943-2015>

Giocare / Valentina D'Urso

Bologna : Il Mulino, 2012

Abstract: Si gioca per crescere o per non invecchiare, per stare con gli altri o per concentrarsi in se stessi, per sfidare con la bravura o puntando sulla fortuna; si gioca chiusi in una stanza o all'aperto; si gioca per allontanarsi dalle afflizioni quotidiane; si gioca poco, molto, a volte troppo, fino a restare invischiati in un circuito di dipendenza. In tutte le epoche e a tutte le età il gioco è un'attività mentale che libera la fantasia e affina le abilità. Dai primi gesti dei bambini alle sofisticate mosse degli scacchi, dai rebus ai videogiochi, dal bridge alle lotterie, l'autrice ci mostra quale tipo di intelligenza entra in funzione, o meglio si mette in gioco...

Oggetti da ascoltare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Magaudda, Paolo <sociologo>

Oggetti da ascoltare : hifi, iPod e consumo delle tecnologie musicali / Paolo Magaudda

Bologna : Il mulino, 2012

Abstract: Ascoltare musica è un'attività culturale strettamente legata all'uso di particolari dispositivi tecnologici come gli impianti hifi, i lettori cd e i riproduttori di musica digitale. Il consumo di tecnologie non si limita a influenzare abitudini e gusti musicali, ma più in generale contribuisce a trasformare le relazioni, le amicizie, le identità e perfino gli ambienti di vita degli ascoltatori. Partendo da racconti in prima persona delle esperienze fatte con diversi oggetti sonori ­ dai dischi in vinile ai lettori digitali come l'iPod, dagli amplificatori analogici ai personal computer ­ il libro mostra come le implicazioni dell'uso di queste tecnologie contribuiscano a trasformare il nostro contesto sociale e relazionale quotidiano.

Creare capacita'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nussbaum, Martha C. <1947->

Creare capacita' : liberarsi dalla dittatura del Pil / Martha C. Nussbaum

Bologna : Il Mulino, 2012

Abstract: Martha Nussbaum è impegnata da più di 25 anni, assieme ad Amartya Sen, a proporre, non solo nelle sedi accademiche ma anche al mondo della politica, dell'economia e della finanza un nuovo paradigma in grado di misurare (e giudicare) la ricchezza di uno stato sui bisogni soddisfatti e sulle opportunità realmente offerte ai propri cittadini. Istituzioni internazionali come la Banca Mondiale, l'Undp delle Nazioni Unite, ma molto recentemente anche la Commissione Sarkozy e il premier Cameron, hanno finalmente accettato di porre le capacità ­ le condizioni cioè di poter sviluppare le proprie potenzialità e abilità in una società che consenta effettivamente di usarle ­ come criterio di valutazione del benessere. Una conquista della filosofia, la vittoria di una singolare filosofa.

Gramsci, Manzoni e mia suocera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Diamanti, Ilvo <1952->

Gramsci, Manzoni e mia suocera : quando gli esperti sbagliano le previsioni politiche / Ilvo Diamanti

Bologna : Il mulino, 2012

Abstract: Gli esperti di politica fanno sempre più fatica a orientarsi in un territorio mobile, di cui è facile smarrire la mappa. Anche perché concentrano l'attenzione sui protagonisti della ribalta politica - i governi, le istituzioni, i partiti - e trascurano il retroscena sociale. In particolare, ignorano quei microclimi d'opinione che improntano i mondi locali e i rapporti interpersonali. In questo modo, però, molti fenomeni diventano invisibili e inspiegabili. Per ritrovare la bussola, nello spazio ai confini tra politica e società, Diamanti chiama in aiuto due padri nobili della cultura italiana. E non esita a cogliere i suggerimenti di una politologa pop che gli sta vicino...

Creativita', innovazione e territorio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Creativita', innovazione e territorio : ecosistemi del valore per la competizione globale / a cura di Luciano Pilotti

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Questo ricco volume nasce dal lavoro che ha visto coinvolti, per oltre un biennio, in un gruppo di ricerca AIDEA, più di quaranta autori di venti università italiane. Il lavoro indaga da molteplici prospettive teoriche e metodologiche i rapporti complessi di generazione della creatività nei suoi esiti di innovazione e nell'impatto con la dimensione territoriale. L'indagine poggia sul presupposto condiviso della necessità di superare quella visione che concepiva le idee come figlie di una popolazione di altre idee connesse o collegate fra di loro attraverso il lavoro di singoli individui. Una visione ritenuta parziale nella misura in cui trascura la forza generativa dei territori e comunque i contesti complessi - contenitori di gruppo, organizzativi di network o settoriali e il loro impatto territoriale - che si configurano in certo modo come ecosistemi creatori di alberi integrati di idee. Un lavoro di ricerca articolato - dallo studio di modelli all'indagine di esperienze e case history, all'analisi di policies - che configura un volume che nel suo insieme rappresenta sia uno strumento di sistematizzazione concettuale e di approfondimento analitico che un contributo di ricerca sui contesti concreti che favoriscono l'emersione di risorse creative, individuali, collettive ed ecosistemiche.

La ricerca qualitativa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cardano, Mario <1958->

La ricerca qualitativa / Mario Cardano

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: Che cos'è la ricerca qualitativa? Quando è opportuno farvi ricorso? Come va condotta? Come vanno considerati, in termini di plausibilità ed estendibilità, i suoi risultati? Il volume illustra, con numerosi esempi concreti, tutte le principali fasi di una ricerca qualitativa: la definizione dell'impianto metodologico, le tecniche di lavoro sul campo (osservazione etnografica, shadowing, esperimento sul campo, intervista discorsiva, focus group, osservazione documentaria), l'analisi dei dati raccolti (note di campo, trascrizioni, documenti naturali), la presentazione della ricerca. Una guida esauriente a un metodo di illustre tradizione, di recente tornato in primissimo piano nelle scienze sociali.

La strana storia dell'obesita'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gilman, Sander L.

La strana storia dell'obesita' / Sander L. Gilman

Bologna : il Mulino, 2011

Abstract: Un miliardo di persone è in sovrappeso, un italiano su dieci risulta obeso, si sente parlare sempre più spesso di globesità e di crescita epidemica della malattia. Ma non è cosa di oggi: tutto comincia a metà Ottocento, quando i medici prendono a considerare gli individui grassi come propri pazienti, e a cercare nuovi rimedi - dalle tradizionali diete alle tecniche chirurgiche d'avanguardia - per vincere la guerra all'obesità. Di questa vicenda Gilman ricostruisce qui la storia, sfatando i miti e i luoghi comuni che distorcono l'informazione sul problema, e mostrando come l'attuale allarme sui pericoli connessi con l'eccesso di peso sia in realtà frutto di meccanismi analoghi a quelli che hanno prodotto, negli ultimi anni, le psicosi collettive per la diffusione della Sars e dell'influenza aviaria o suina.

Il secolo del rumore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pivato, Stefano <1950->

Il secolo del rumore : il paesaggio sonoro nel Novecento / Stefano Pivato

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Se, come nel film Ritorno al futuro, fossimo proiettati all'indietro di due secoli saremmo certamente assordati dal silenzio. Ma fino a quando la nostra società è stata pervasa dal silenzio? E da quando il rumore ha iniziato ad accompagnare le nostre attività quotidiane cambiando un paesaggio sonoro immutato da secoli? La rivoluzione industriale prima e quella tecnologica poi hanno introdotto il rumore come uno dei segni più evidenti del progresso che avanza. Così, fra Otto e Novecento, il fracasso delle industrie, il rombo delle automobili e degli aeroplani, il frastuono della musica, quello della politica di massa nonché il rumore delle guerre hanno invaso l'orizzonte, diventando una sorta di religione laica della modernità. Con la complicità, invero, di un uomo rumoroso il quale, a partire dagli anni del boom economico, costituisce un tipo antropologico che non solo sopporta ma si adatta al rumore e ne fomenta l'espansione. Fino a trasformarlo in uno dei caratteri distintivi dell'epoca contemporanea.

Sociologia della comunicazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paccagnella, Luciano

Sociologia della comunicazione / Luciano Paccagnella

2. ed

Bologna : Il Mulino, 2010

Abstract: Questo manuale offre un quadro unitario della sociologia della comunicazione di cui illustra basi teoriche, concetti fondamentali, tematiche rilevanti. A partire dalla definizione delle nozioni di informazione e comunicazione, sono così delineate le tre grandi aree in cui essa si articola: la comunicazione interpersonale, la comunicazione di massa, la comunicazione attraverso i nuovi media e Internet. La nuova edizione dedica maggiore spazio alla comunicazione nei media digitali, settore in cui più rapide e radicali sono le trasformazioni in corso.

Focus group
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Frisina, Annalisa <1973->

Focus group : una guida pratica / Annalisa Frisina

Bologna : Il mulino, 2010

Abstract: Evitando di utilizzare un gergo specialistico, questo volume intende tradurre la tecnica del focus group in uno strumento alla portata di chiunque vi si accosti per la prima volta. Rispetto ad altri testi presenti sul mercato, si è scelto qui di esplicitare in modo chiaro e coerente come i dati vengano generati, piuttosto che raccolti, e di suggerire un uso flessibile e creativo di questo metodo a partire da diverse domande di ricerca.

Il diritto della paura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sunstein, Cass R. <1954->

Il diritto della paura : oltre il principio di precauzione / Cass R. Sunstein

Bologna : Il mulino, 2010

Abstract: A fronte del crescente clima di paura e delle sempre più frequenti domande sociali di protezione, i governi dei paesi occidentali e la legislazione comunitaria fanno ricorso nelle loro normazioni al cosiddetto principio di precauzione, inteso come un insieme di misure cautelative verso pericoli e rischi potenziali. Se, inizialmente, il principio era la corretta espressione dello stato di protezione delle democrazie avanzate, in tempi recenti tende ad essere invocato anche in assenza di evidenze empiriche di pericolosità, o nell'indifferenza degli effetti secondari magari più perniciosi, o delle violazioni ai principi democratici per perseguire scopi politici altri. I governi tendono infatti ad ingigantire smodatamente certuni rischi per assecondare determinate lobbies (come nel caso della Sars) o peggio ancora creano allarme sociale per incassare consenso su politiche altrimenti non condivise (come la guerra in Iraq).

Sociologia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Alexander, Jeffrey C. - Thompson, Kenneth

Sociologia / Jeffrey C. Alexander, Kenneth Thompson ; a cura di Marzio Barbagli

Bologna : Il mulino, 2010

Abstract: Il primo manuale di sociologia ad adottare una prospettiva compiutamente tardo-moderna: se fino ad oggi la disciplina è stata sempre presentata come dedita allo studio del passaggio dalle società tradizionali a quella moderna, qui il focus si sposta sui caratteri delle società contemporanee. Questo cambiamento di prospettiva comporta una forte predilezione per elementi come sfera personale, dimensione esistenziale, identità, genere, etnia, cultura (popolare), media. Uno strumento didattico in sintonia con le tendenze attuali delle scienze sociali.

Storia sociale dei media
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Briggs, Asa <1921-2016> - Burke, Peter <1937->

Storia sociale dei media : da Gutenberg a Internet / Asa Briggs, Peter Burke

3. ed. aggiornata

Bologna : il Mulino, 2010

Abstract: Questo volume dà una profondità storica ai media, collegandoli in una complessiva storia della comunicazione, a partire dall'invenzione della stampa nel Quattrocento. Burke passa in rassegna i diversi mezzi di comunicazione dell'età moderna (la stampa ma anche la posta, la predicazione, la canzone, le chiacchiere, il caffè, l'immagine, il teatro) mostrando come essi abbiano determinato la formazione di una sfera pubblica. Briggs poi racconta la grande crescita otto-novecentesca dei mezzi di comunicazione, secondo una visione allargata che include l'invenzione del motore a vapore, lo sviluppo delle ferrovie, della navigazione, del telegrafo, della posta, fino all'odierno sistema dei mass media.

I social network
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riva, Giuseppe <1967->

I social network / Giuseppe Riva

Bologna : il Mulino, 2010

Abstract: Facebook, MySpace, Twitter, Linkedln sono ormai termini entrati nel lessico quotidiano e sempre più spesso capita di sentire persone che ci chiedono se abbiamo una pagina su Facebook o se siamo iscritti a questo o quel gruppo. I social network sono dunque una moda o qualcosa di duraturo? Se non sono una moda, che effetti hanno sulle nostre modalità di relazione? Sono utili o costituiscono una perdita di tempo? Questo volume affronta il fenomeno dei social network: come sono nati e come si sono evoluti, quali effetti hanno prodotto sulle relazioni e sull'identità delle persone. Un'opera accessibile e informata per comprendere a fondo un fenomeno ormai così diffuso da non poter essere ignorato.

La paura del laico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Escobar, Roberto <1946->

La paura del laico / Roberto Escobar

Bologna : Il Mulino, [2010]

Abstract: Perché in un paese dai costumi secolarizzati come il nostro la politica si fa sempre meno laica? E quali conseguenze dobbiamo temerne per le nostre libertà? C'è un'emozione cupa che ormai vince su tutte, negli slogan dei partiti come nei nostri discorsi. È la paura dell'altro, la paura che divide il mondo tra noi e loro, tra dio e satana, tra civiltà e barbarie. Finite le vecchie ideologie, al loro posto c'è un nuovo racconto pubblico, non meno ideologico e forse ancora più totale. Dalla sua ha la forza capillare di una parte rilevante dei giornali e di quasi tutte le televisioni, queste e quelli coalizzati in una quotidiana macchina mediatica della paura. Come in ogni guerra, anche in questa ci sono vittime impreviste. Siamo noi. Chiusi nella miseria dell'odio, ci lasciamo convincere a rinunciare ai nostri stessi diritti civili. Di questo oggi dovremmo aver paura, non dell'altro che ci invade. A questi temi, di incombente attualità, sono dedicate le riflessioni di Roberto Escobar che non rinuncia, pur nell'angoscia del presente, a indicare l'occasione di una nuova tenace speranza.

La nazionalizzazione delle masse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mosse, George L. <1918-1999>

La nazionalizzazione delle masse : simbolismo politico e movimenti di massa in Germania (1815-1933) / George L. Mosse

Bologna : Il mulino, c1975 (stampa 2009)

Abstract: In quest'opera ormai classica, che Renzo De Felice ha paragonato all'Autunno del Medioevo di Huizinga e ai Re taumaturghi di Mare Bloch, Mosse ha inteso scoprire le radici lontane del nazismo, e misurare quanto esse hanno giocato sulla politica e l'organizzazione di massa dei regimi fascisti. I fenomeni di irreggimentazione così evidenti nella Germania hitleriana portano all'estremo un tipo di politica nei confronti delle masse che viene messo in atto a partire dall'Ottocento, con una estetizzazione della politica, una ritualità (i monumenti, le feste, le cerimonie), una organizzazione che coinvolgono le masse popolari nei valori e negli ideali borghesi e nazionali, ovvero le nazionalizzano.