Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Data 2012
× Target di lettura Adulti, generale
× Lingue Multilingua
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Il *Mulino <casa editrice>
× Data 2011

Trovati 42 documenti.

Mostra parametri
In ricchezza e in  poverta'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vecchi, Giovanni

In ricchezza e in poverta' : il benessere degli Italiani dall'Unita' a oggi / Giovanni Vecchi

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: Una ricerca straordinaria sulle condizioni di vita degli italiani, dal 1861 al 2011. Il libro ripercorre i 150 anni di storia unitaria documentando i successi e i ritardi con cui il progresso economico ha distribuito i propri benefici alla popolazione. Nel corso di un secolo e mezzo, un tempo breve quanto un battito di ciglia se si usa il metro della storia, il benessere degli italiani ha compiuto un balzo di dimensioni epocali: sconfitte la fame e la miseria, l'ignoranza e la malattia, gli italiani godono oggi di un benessere pari a quello di pochi altri paesi al mondo. Tuttavia non sempre e non tutti gli italiani sono riusciti a partecipare nella stessa misura alla parabola ascendente del paese. Le condizioni di vita (nutrizione, statura, salute, lavoro minorile, istruzione) si intrecciano in questa analisi alle variabili distributive, per comprendere le ragioni della straordinaria crescita del paese, della disuguaglianza distributiva e della vulnerabilità delle famiglie italiane.

La terza eta'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pugliese, Enrico <1942->

La terza eta' : anziani e societa' in Italia / Enrico Pugliese

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Cosa vuol dire essere anziani e quando lo si diventa? Statisticamente a 60-65 anni, ma da tempo gli studiosi hanno mostrato l'esistenza di una costruzione sociale delle età, che in questo caso riguarda le rappresentazioni sociali della vecchiaia e lo status degli anziani nella società. I progressi della medicina, insieme al miglioramento delle condizioni socio-economiche e igienico-sanitarie, hanno abbattuto le cause di morte precoce, contribuendo all'invecchiamento (in buona salute) della popolazione. La vecchiaia, dunque, non è più quel limbo dove in passato si consumava una morte sociale anticipatrice di quella naturale, ma una terza età in cui, sfuggiti alla pesantezza del lavoro, si può tornare padroni attivi del proprio tempo. In Italia, secondo paese al mondo dopo il Giappone per invecchiamento della popolazione, questi temi non hanno ancora ricevuto l'attenzione che meritano.

Creativita', innovazione e territorio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Creativita', innovazione e territorio : ecosistemi del valore per la competizione globale / a cura di Luciano Pilotti

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Questo ricco volume nasce dal lavoro che ha visto coinvolti, per oltre un biennio, in un gruppo di ricerca AIDEA, più di quaranta autori di venti università italiane. Il lavoro indaga da molteplici prospettive teoriche e metodologiche i rapporti complessi di generazione della creatività nei suoi esiti di innovazione e nell'impatto con la dimensione territoriale. L'indagine poggia sul presupposto condiviso della necessità di superare quella visione che concepiva le idee come figlie di una popolazione di altre idee connesse o collegate fra di loro attraverso il lavoro di singoli individui. Una visione ritenuta parziale nella misura in cui trascura la forza generativa dei territori e comunque i contesti complessi - contenitori di gruppo, organizzativi di network o settoriali e il loro impatto territoriale - che si configurano in certo modo come ecosistemi creatori di alberi integrati di idee. Un lavoro di ricerca articolato - dallo studio di modelli all'indagine di esperienze e case history, all'analisi di policies - che configura un volume che nel suo insieme rappresenta sia uno strumento di sistematizzazione concettuale e di approfondimento analitico che un contributo di ricerca sui contesti concreti che favoriscono l'emersione di risorse creative, individuali, collettive ed ecosistemiche.

Fiat-Chrysler e la deriva dell'Italia industriale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berta, Giuseppe <1952->

Fiat-Chrysler e la deriva dell'Italia industriale / Giuseppe Berta

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: L'alleanza Fiat-Chrysler ha costituito un punto di svolta nel panorama industriale del nostro paese. Sull'orlo del collasso al passaggio di secolo, dopo un difficile rilancio, la Fiat ha colto l'occasione della crisi globale del 2008 per trovare nel legame con la Chrysler la via d'uscita da una situazione altrimenti senza futuro. Ma ciò ha finito col proiettare la nostra maggiore impresa industriale fuori dei confini nazionali, calamitandola nei flussi di una dinamica globale che minaccia il suo ancoraggio al sistema italiano. Il progressivo distacco dall'Italia della sua impresa-simbolo pone perciò interrogativi sulle prospettive stesse del nostro industrialismo.

L'emigrazione italiana negli Stati Uniti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pretelli, Matteo

L'emigrazione italiana negli Stati Uniti / Matteo Pretelli

Bologna : il Mulino, 2011

Abstract: Si stima che fra il 1880 e il 1920 qualcosa come quattro milioni di italiani, con o senza le cento lire della mamma, emigrarono negli Stati Uniti. Oggi ci sono stati americani, come il Connecticut e il New Jersey, in cui la popolazione di origine italiana è vicina al venti per cento, e gli italo-americani pesano per il 5,6 per cento sul complesso della popolazione americana. Pretelli ripercorre la storia dell'emigrazione italiana negli Usa dalle origini sino a oggi: dalla grande ondata fra Otto e Novecento al formarsi di comunità etniche, alle correnti politiche prevalenti in esse, alle discriminazioni, al consolidarsi dello stereotipo del mafioso, alla progressiva americanizzazione del secondo dopoguerra, per giungere a un quadro sintetico della cultura italo-americana nei suoi diversi aspetti: l'istruzione, il rapporto con la lingua italiana, il ruolo del teatro e della musica, l'immagine dell'italo-americano nel cinema.

Contro le radici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bettini, Maurizio <1947->

Contro le radici : tradizione, identita', memoria / Maurizio Bettini

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: Si può appartenere a una tradizione senza esserne prigionieri? E si può immaginare la propria identità senza ricorrere alla metafora delle radici? La risposta è sì, basta riflettere su che cosa significa, propriamente, ciascuna di queste parole: per rendersi conto che l'identità, oggetto indefinibile, proprio per questo ha un disperato bisogno di metafore per essere maneggiato; che la tradizione non è qualcosa che si eredita per via genetica - o che la memoria trasmette meccanicamente da una generazione all'altra - ma la si costruisce e la si insegna passo dopo passo, che le radici, infine, sono un'immagine ingannevole ed escludente.

L'energia nucleare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Paoli, Luigi <1949->

L'energia nucleare / Luigi De Paoli

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Nata sotto la cattiva stella dell'arma che può distruggere il mondo, l'energia nucleare ha sempre attirato grandi consensi e grandi rifiuti. Da qualche anno si parla di rinascimento nucleare poiché questa fonte sembra rispondere non solo alla crescente domanda di energia mondiale, ma anche all'esigenza di produrre elettricità senza emettere gas serra. Ma è vero che il nucleare conviene e può contribuire allo sviluppo sostenibile? Oppure il rischio di emissioni radioattive e il problema delle scorie da smaltire ce ne devono tenere lontani? Le risposte a queste domande sono fondamentali anche per decidere se convenga al nostro paese riprendere la strada interrotta più di venti anni fa, dopo i tre referendum del 1987.

Il predominio dell'Occidente
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Headrick, Daniel R. <1941->

Il predominio dell'Occidente : tecnologia, ambiente, imperialismo / Daniel R. Headrick

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Dal Quattrocento a oggi, gli occidentali hanno sempre cercato di conquistare e sottomettere altre società. Nel 1800 il 35 per cento del territorio del pianeta era sotto controllo occidentale; nel 1914 l'85 per cento. Ripercorrendo gli ultimi sei secoli di storia, Headrick mostra come sia stata sì la superiorità di determinate tecnologie (i velieri e le armi da fuoco, il vapore, il progresso medico, gli aerei) ad assicurare volta a volta il predominio occidentale, ma solo là dove l'ambiente era tale da consentirne un utilizzo vantaggioso: i velieri dominarono gli oceani e i mari ma non i fiumi cinesi, i cavalli servirono alle imprese spagnole ma anche alla resistenza degli indiani, le malattie giocarono a favore della conquista delle Americhe ma contro quella dell'Africa, gli aerei e le bombe non piegarono la resistenza vietnamita. Una lettura di singolare suggestione, che getta uno sguardo originale sulle dinamiche che hanno governato la storia mondiale dell'ultimo mezzo millennio.

Lezioni di sociologia urbana
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lezioni di sociologia urbana / a cura di Giampaolo Nuvolati

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Il libro illustra in chiave comparativa il pensiero di alcuni autori classici della sociologia urbana e di altri sociologi e studiosi che si sono confrontati con il tema della città e più in generale dello spazio. L'obiettivo fondamentale è introdurre studenti di diversa formazione e livello ai temi cruciali della città così come sono stati affrontati nel corso del '900. Con ciò si intende anche mettere ordine nella sociologia urbana, che nel corso del secolo ha prodotto una grande quantità di teorie, ricerche e modelli, oggi bisognosi di essere re-inquadrati per ridefinire l'identità della disciplina e i suoi rapporti con gli studi contigui.

Rapporto annuale sull'economia dell'immigrazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fondazione Leone Moressa

Rapporto annuale sull'economia dell'immigrazione : edizione 2011 : gli stranieri: un valore economico per la societa' : dati e considerazione su una realta' in continua evoluzione / Fondazione Leone Moressa

Bologna : il Mulino, 2011

Abstract: Affrontare la questione dell'immigrazione da un punto di vista strettamente economico è lo scopo del Rapporto annuale sull'economia dell'immigrazione. Dopo anni di studi e di ricerche, la sensazione è che nella discussione pubblica venga sottovalutato un fattore importante nei processi di produzione di ricchezza e di sviluppo: la componente straniera della popolazione. Attraverso una lettura dei dati, alcuni dei quali inediti nel panorama delle statistiche tradizionali, si riconosce in capo agli immigrati un valore economico che va ben oltre le percezioni e le immagini generaliste e generalizzate del fenomeno migratorio. Il volume offre molteplici informazioni e statistiche: fra esse, la struttura del mercato del lavoro straniero in Italia, il fabbisogno di manodopera immigrata espresso dalle imprese, la capacità degli stranieri di fare impresa, i livelli delle retribuzioni e dei redditi dichiarati, il volume delle rimesse, il disagio economico delle famiglie straniere, ed altro ancora. Viene inoltre presentato l'indice di attrattività occupazionale degli stranieri, costruito dalla Fondazione Leone Moressa al fine di comprendere le diverse potenzialità attrattive espresse dal territorio nazionale.

La Cina contemporanea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Musu, Ignazio <1941->

La Cina contemporanea : economia e societa' di fronte alle nuove sfide / Ignazio Musu

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: La Cina è il più importante fra i paesi emergenti e l'economia con cui sono obbligati a fare i conti Stati Uniti, Unione europea e Giappone. Di fronte all'incalzare di questo nuovo attore, si assumono generalmente due atteggiamenti contrapposti: quello della paura e della difesa, e quello del riconoscimento di grandi opportunità. Conoscere l'economia cinese è quindi essenziale per capire che cosa sta succedendo nell'economia mondiale e quali ne possano essere gli scenari evolutivi. Ignazio Musu, che da anni frequenta il paese come docente in corsi di specializzazione in economia, offre gli elementi per capire le caratteristiche dell'economia cinese, e soprattutto le enormi sfide che il paese deve affrontare: dai problemi strutturali agli squilibri di natura sociale legati alle disuguaglianze interne, al carente sistema di sicurezza sociale e di protezione della salute, a una crescita economica più sostenibile sotto il profilo energetico e ambientale.

Diversita' sociale e sostenibilita': una prospettiva storica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Diversita' sociale e sostenibilita': una prospettiva storica : societa', citta', imprenditorialita' immigrata / a cura di Francesco Chiapparino

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: Quali forme ha assunto storicamente la diversità sociale? E per quali tra di esse si è posto un problema di sostenibilità? In quali casi, da elemento di conflitto, può trasformarsi in fattore di arricchimento del tessuto sociale e di crescita, anche economica? Frutto della quinquennale partecipazione ad un network di ricerca europeo, il volume riunisce una serie di interventi che tentano di dare alcune prime risposte a simili, non semplici interrogativi Nella prima parte si affronta la questione della diversità (sociale in quanta distinta da quella biologica, la biodiversilà) in una prospettiva storica di lungo periodo, tra medioevo ed età contemporanea; mentre la seconda parte si concentra sulla dimensione urbana, focalizzando vari casi in cui la diversità e la sua gestione si sono manifestate nel tessuto sociale, insediativo e architettonico di città italiane ed europee nella prima età moderna e durante il processo di industrializzazione. Due saggi sono dedicati al fenomeno della imprenditorialità dei migranti nell'attuale quadro dell'economia italiana, analizzando uno degli aspetti per cui i processi migratori - la principale manifestazione del diverso nelle società europee - sono più concretamente in bilico tra conflitto e integrazione. Una molteplicità di approcci disciplinari, che dalla storia economica e sociale e da quella dell'architettura spaziano fino all'analisi sociologica e statistico-economica.

La ricerca qualitativa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cardano, Mario <1958->

La ricerca qualitativa / Mario Cardano

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: Che cos'è la ricerca qualitativa? Quando è opportuno farvi ricorso? Come va condotta? Come vanno considerati, in termini di plausibilità ed estendibilità, i suoi risultati? Il volume illustra, con numerosi esempi concreti, tutte le principali fasi di una ricerca qualitativa: la definizione dell'impianto metodologico, le tecniche di lavoro sul campo (osservazione etnografica, shadowing, esperimento sul campo, intervista discorsiva, focus group, osservazione documentaria), l'analisi dei dati raccolti (note di campo, trascrizioni, documenti naturali), la presentazione della ricerca. Una guida esauriente a un metodo di illustre tradizione, di recente tornato in primissimo piano nelle scienze sociali.

Sociologia delle migrazioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ambrosini, Maurizio <1956->

Sociologia delle migrazioni / Maurizio Ambrosini

Nuova ed

Bologna : il Mulino, 2011

Abstract: Docente di Sociologia generale e Sociologia dei processi migratori nella facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Genova, Maurizio Ambrosini presenta con questo libro un'introduzione a una disciplina sempre più frequente nei curricula universitari. Pur insistendo sulla dimensione socio-economica, l'autore ha dato il necessario rilievo a quegli aspetti del problema che riguardano la famiglia, l'educazione dei minori, le politiche migratorie, i problemi della devianza e della xenofobia.

Quando c'era la classe operaia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Accornero, Aris

Quando c'era la classe operaia : storie di vita e di lotte al Cotonificio Valle Susa / Aris Accornero

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Cinquant'anni fa uno sciopero di reparto in una filatura del cotonificio Valle Susa innescò una lunga e aspra lotta, durata cinque mesi, che fa da sfondo a questo libro. Accornero, allora giovane cronista sindacale ed ex operaio Fiat, seguì la vicenda e poi registrò a casa di una novantina di operai e operaie schietti colloqui da cui emergono in primo piano le condizioni di vita e di lavoro delle persone oltre che le dinamiche del conflitto e i rapporti con i sindacati: ritratti e interni che ci dicono com'erano da vicino gli operai quando l'immagine della classe operaia era indiscussa. Paragonata alla mitica avanguardia operaia dei metalmeccanici Fiat, così cara alla sinistra del tempo, la realtà provinciale e in prevalenza femminile dei tessili appare forse meno eroica, sindacalizzata e consapevole, e tuttavia meno isolata rispetto alla totalità delle maestranze: in un certo senso più rappresentativa.

Estetica dei media e della comunicazione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Estetica dei media e della comunicazione / a cura di Roberto Diodato e Antonio Somaini

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: In cosa consiste la comunicazione dal punto di vista estetico? Non certo in una semplice trasmissione di informazioni, piuttosto in una relazione coinvolgente che attiva sensibilità, emozione e intelligenza, facendo interagire immaginazione, gusto, intuizione. Attraverso i contributi dei più significativi pensatori e artisti (da Benjamin a Heidegger, da Arnheim a McLuhan, da Marinetti a Ejzenstejn) che si sono dedicati al tema, il presente volume indaga nella prima parte le possibilità di comunicazione sollecitate dai linguaggi simbolici della poesia, della letteratura e della creazione artistica; nella seconda parte ricostruisce la riflessione, dagli anni venti del Novecento ai giorni nostri, sulla capacità dei media di trasformare la nostra esperienza sensibile, dunque estetica.

Il fondo monetario internazionale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schlitzer, Giuseppe

Il fondo monetario internazionale / Giuseppe Schlitzer

3. ed. aggiornata

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Il Fondo monetario internazionale da più di sessant'anni è, insieme al Wto e alla Banca mondiale - le altre due organizzazioni naie dagli accordi di lirctton Woods nel 1944 - un pilastro dell'ordine economico internazionale. Ne sono prova gli interventi messi in atto dal Fondo monetario in molti paesi per fronteggiare la crisi dei mutui suhprime, e il sostegnofornito alla Grecia, che nel maggio 2010 ha rischialo una bancarotta dello stato. Nel volume si spiega che cosa è e come funziona il Fondo monetario internazionale, qual è il ruolo che ha svolto finora e come si è trasformato nell'età della globalizzazione fino alle ultime crisi finanziarie.

Economia dell'energia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Economia dell'energia / a cura di Pippo Ranci ; con la collaborazione di Marta Ferrari

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Il volume, che nasce dal corso universitario tenuto in Cattolica, contiene una descrizione essenziale dei temi principali, che non indugia nei dettagli, ma fornisce le nozioni di base, indispensabili per comprendere le implicazioni economiche delle scelte energetiche: ad esempio la rendita generata da petrolio e gas, l'instabilità dei prezzi, la difficoltà a ridurre il consumo di combustibili fossili. Analogamente, sono messe in rilievo le ragioni delle politiche per l'energia e i relativi strumenti per attuarle, come le tasse ambientali e i permessi negoziabili, la disciplina della borsa elettrica, l'antitrust. Su due aspetti gli autori si soffermano particolarmente: da un lato sulla liberalizzazione dei servizi a rete (elettricità e gas) e la regolazione, che nel nuovo assetto assume caratteri molto diversi dalla vecchia regolazione del monopolio; d'altro lato sul nesso tra sicurezza delle forniture di energia e prevenzione del cambiamento climatico, su cui s'innesta il problema di individuare politiche capaci di conciliare i due obiettivi.

Istituzioni di economia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertola, Giuseppe <1960-> - Lo Prete, Anna

Istituzioni di economia / Giuseppe Bertola, Anna Lo Prete

Bologna : Il mulino, 2011

Abstract: Il testo, che introduce allo studio della Microeconomia e della Macroeconomia, copre il tradizionale programma di Economia politica ad un livello e con uno stile adatto agli insegnamenti di corsi di laurea triennali nelle Facoltà di Scienze politiche, Giurisprudenza, Agraria, e altre dove l'economia è materia fondamentale in un contesto interdisciplinare. Il libro non si limita a dare un'infarinatura di termini e concetti, ma delinea i metodi e le nozioni di base della disciplina, e soprattutto le sue motivazioni e la sua utilità pratica. Senza rinunciare a trattare anche gli aspetti più sofisticati della materia, ne illustra le applicazioni con riferimenti alla realtà quotidiana, prestando attenzione all'inquadramento del ragionamento economico in più ampie problematiche sociali e politiche. Ogni capitolo si chiude con il riassunto delle principali nozioni e con alcuni esercizi di verifica della capacità di applicare i ragionamenti proposti. L'appendice matematica richiama i concetti essenziali, per facilitare lo studio a chi avesse lacune nella preparazione di base. Completa il testo un sito web.

Nuove madri e nuovi padri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zanatta, Anna Laura

Nuove madri e nuovi padri / Anna Laura Zanatta

Bologna : Il Mulino, 2011

Abstract: Genitori in coppia, coniugata o di fatto, genitori omosessuali, più di due genitori, un figlio ad ogni costo. Una pluralità di esperienze di maternità e paternità e una molteplicità di forme di famiglia. Come sono cambiati le madri e i padri tra affetti, sfide e nuovi rischi.