Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Lingue Francese
× Soggetto Sec. XXI
× Editore Giulio Einaudi editore <Torino>
× Soggetto Sociologia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Donne
× Editore Editori Laterza <Roma, Bari>

Trovati 30 documenti.

Mostra parametri
Donne di fronte alla guerra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bartoloni, Stefania <docente di storia contemporanea>

Donne di fronte alla guerra : pace, diritti e democrazia (1878-1918) / Stefania Bartoloni

Bari [etc.] : Laterza, 2017

Quadrante Laterza ; 211

Abstract: Le donne italiane non invocarono la guerra. In poche presero parte alle manifestazioni per l’intervento, in molte decisero di sostenere il lavoro patriottico nel fronte interno, aspetto di importanza centrale per un paese impegnato nelle operazioni militari. A differenza dei tantissimi uomini pronti a misurarsi in quella che considerarono un’eroica ed elettrizzante avventura, le donne per lo più si prepararono ad affrontare le incognite di un evento che scompaginava famiglie ed esistenze, interrompeva progetti e attività, prometteva affanni e dolore. Sulla base di una vasta documentazione d’archivio, Stefania Bartoloni conduce una originale analisi che segue le vicende di femministe, pacifiste e suffragiste dal 1878, anno di fondazione della Lega di libertà, fratellanza e pace, alla fine della prima guerra mondiale. Il volume ricostruisce il dibattito e l’azione del movimento pacifista nel suo complesso di fronte all’impresa libica del 1911 e allo scoppio della guerra europea. Tra le varie componenti che diedero vita a quella sorta di ‘internazionale della pace’, un ruolo importante ebbe appunto la componente femminile che collaborò attivamente con il pacifismo democratico e con l’antimilitarismo socialista. Quel piccolo gruppo di utopiste, legate a una rete di militanti dalla dimensione internazionale, cercò di definire una propria linea che si basò su una critica di genere al sistema di potere maschile. Per quella élite di femministe e di suffragiste erano proprio gli uomini a capo dei governi e della diplomazia, che sceglievano di dirimere i conflitti tra le nazioni attraverso lo strumento della guerra, a provocare dolore e spargimenti di sangue. Per questo motivo, le donne che animarono il movimento chiesero diritti e democrazia reputando fondamentale la partecipazione femminile alle vicende nazionali e internazionali per trovare soluzioni arbitrali o diverse, per salvaguardare i principi di fratellanza e la cooperazione tra i paesi.

Le donne sono umane?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mackinnon, Catherine-Anne - MacKinnon, Catharine A.

Le donne sono umane? / Catharine A. MacKinnon ; a cura di Antonella Besussi e Alessandra Facchi

Roma ; Bari : Laterza, 2012

Abstract: Se noi donne fossimo umane, saremmo trasportate come merce pronta a essere venduta dalla Thailandia al bordelli di New York? Saremmo date in sposa ai sacerdoti, in cambio di denaro per espiare i peccati della nostra famiglia, o per migliorare le prospettive terrene della nostra famiglia? Ci sarebbe impedito di imparare a leggere e a scrivere? Avremmo così poca voce in capitolo nelle deliberazioni pubbliche e nel governo del paesi in cui viviamo? Saremmo sessualmente molestate all'interno delle nostre famiglie? Saremmo stuprate durante i genocidi per terrorizzare, espellere e distruggere le nostre comunità etniche, o stuprate durante la guerra non dichiarata che si svolge ogni giorno e in ogni paese del mondo nel cosiddetto tempo di pace? E, se fossimo umane, e queste cose accadessero, non ci sarebbe nulla da fare in proposito?: Catharine A. MacKinnon non ha dubbi, quel che accade alle donne ha poco a che fare con i diritti umani e c'è ancora moltissimo da fare, perché nonostante i buoni propositi e le normative, la società resta sessista e a molte, troppe donne è negata la dignità oltre che l'eguaglianza. MacKinnon, avvocatessa e ordinaria di Diritto alla University of Michigan Law School è da decenni impegnata a modificare un diritto che riflette il potere maschile. Questa raccolta di scritti copre un ampio spazio temporale, dai primi anni '80 fino al 2000.

Italiane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Willson, Perry

Italiane : biografia del Novecento / Perry Willson ; traduzione di Paola Marangon

Roma ; Bari : Laterza, 2011

Abstract: Nel 2000 gli uomini italiani considerano ancora i lavori domestici un'attività femminile. È il sintomo più scontato delle tantissime disuguaglianze uomo-donna che sono radicate nel nostro paese. Pensando alla cronaca dei nostri giorni, la rappresentazione della donna nei media ha subito una trasformazione radicale, ma è dubbio se le ballerine seminude e le conduttrici con i tacchi a spillo offrano un'immagine più emancipata rispetto a quella delle crocerossine della prima guerra mondiale. Eppure le italiane hanno compiuto progressi straordinari nel corso dell'ultimo secolo. Sono molte e diverse le figure femminili che si affacciano tra le pagine di questo volume, dalle contadine e le lavoranti a domicilio che faticano senza sosta alla casalinga urbana meravigliata del suo primo bagno in casa, dalle militanti cattoliche, comuniste e fasciste alle femministe di varie tendenze. Vi si trovano donne pronte a trasportare bombe per liberare il proprio paese, a commettere un omicidio per salvare l'onore della figlia, a rischiare la vita ricorrendo all'aborto clandestino o persine disposte a morire per Mussolini. Vi sono donne all'avanguardia nel campo del lavoro, dell'istruzione e della politica e numerose animatrici di iniziative sociali, tra cui chi pensa di compiere il 'lavoro di Dio' e chi attribuisce all'assistenza sociale un significato politico profondo, talvolta femminista, persino nazionalista. Vi sono nuore tiranneggiate in famiglie mezzadrili, vedove bianche, studentesse...

Le pari opportunita'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Donà, Alessia

Le pari opportunita' : condizione femminile in Italia e integrazione europea / Alessia Dona' ; prefazione di Sergio Fabbrini

Roma ; Bari : Laterza, 2006

Abstract: La disuguaglianza tra uomini e donne ha radici profonde nel nostro paese, alimentata storicamente da una particolare organizzazione sociale e del lavoro. Nonostante a partire dagli anni Novanta, su sollecitazione dell'Unione europea, qualcosa si sia mosso in materia di parità, il cammino è ancora lungo. In queste pagine, viene presentato ciò che si è fatto e il molto che sarebbe necessario fare per raggiungere la condizione in cui le donne italiane possano essere pienamente cittadine della nostra democrazia. Alessia Donà insegna Analisi delle politiche pubbliche all'interno del corso di laurea in Servizi sociali presso la Facoltà di Sociologia dell'Università degli Studi di Trento.

Le donne nella storia europea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bock, Gisela <1942->

Le donne nella storia europea : dal Medioevo ai nostri giorni / Gisela Bock ; traduzione di Benedetta Heinemann Campana

Roma ; Bari : Laterza, 2006

Abstract: Un excursus affascinante sulle condizioni della vita e del lavoro femminile in Occidente dal Medioevo a oggi. Affascinante anche perché, come disse Theodor Fontane: Non vedo perché ci si debba sempre occupate degli uomini e delle loro battaglie; di solito la storia delle donne è molto più interessante. (Giulia Borgese)

Le donne nella storia europea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bock, Gisela <1942->

Le donne nella storia europea : dal Medioevo ai nostri giorni / Gisela Bock ; traduzione di Benedetta Heinemann Campana

Roma ; Bari : Laterza, 2003

Abstract: Un giorno, mentre Europa giocava con le amiche sulla riva del mare, arrivò a nuoto Giove sotto le sembianze di un toro e la rapì. Le rappresentazioni di questo mito mostrano un'Europa impaurita che si accomiata tristemente dalle compagne. Le discendenti di Europa hanno reclamato la pace e la libertà. Ma sono riuscite ad essere libere? Gisela Bock, nel quadro di una storia culturale delle relazioni fra i sessi, disegna la situazione di vita, di lavoro e giuridica delle donne dal Medioevo ad oggi, i loro ideali e le loro realtà, la loro faticosa lotta per i diritti civili, politici e sociali.

I misteri del gineceo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Veyne, Paul <1930-> - Lissarrague, Francois - Frontisi-Ducroux, Françoise <1937->

I misteri del gineceo / Paul Veyne ; con Francoise Lissarrague e Francoise Frontisi-Ducroux ; traduzione di Barbara Gregori

Roma ; Bari : Laterza, 2003

Abstract: Sesso, mistero e religione. Tre problemi intrecciati, tre sguardi per risolverli. Alla base, la villa detta dei Misteri di Pompei e il suo celebre affresco. Facendo tabula rasa delle vecchie interpretazioni e delle letture per iniziati, Paul Veyne si lancia in un'indagine minuziosa che ricolloca quelle pitture in un mondo femminile ideale impregnato di poesia dionisiaca e sfocia in una fenomenologia del sentimento religioso presso gli Antichi. Sul versante dei Greci, Lissarague ci fa entrare nell'iconografia del gineceo, prima di affrontare un percorso più fantasioso. Frontisi-Ducroux si avventura in seguito nel campo dell'erotico greco, per interessarsi alle modalità dello sguardo nei momenti più intimi.

Maschile e femminile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Héritier, Françoise <1933-2017>

Maschile e femminile : il pensiero della differenza / Francoise Heritier ; traduzione di Barbara Fiore

Roma ; Bari : Laterza, 2002

Abstract: Allieva di Claude Lévi-Strauss, sulla cui cattedra è salita succedendogli al Collège de France, François Héritier ripercorre in questo libro le tracce della differenza, dello scarto identico/diverso nelle strutture profonde psicologiche e sociali delle popolazioni tanto della Nuova Guinea e dell'Alaska quando dell'Europa occidentale e dell'America. Per arrivare alla società contemporanea, di cui la Héritier indaga fenomeni molto attuali quali la scelta intransigente del celibato o le tecniche di riproduzione artificiale.

Il secolo delle donne
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Doni, Elena <giornalista> - Fugenzi, Manuela <1959->

Il secolo delle donne : l'Italia del Novecento al femminile / Elena Doni, Manuela Fugenzi

Roma ; Bari : Laterza, 2001

Abstract: E' stato davvero il Novecento 'il secolo delle donne'? Viene da dubitarne quando si pensa che nel Duemila la parità tra i sessi nel lavoro e nella cura della famiglia è tutt'altro che raggiunta. Nel Novecento tuttavia le donne hanno maturato una diversa concezione di sé: oggi non si pensano più complementari o seconde rispetto agli uomini. E hanno conquistato la libertà di scegliere la loro vita nel lavoro, nel matrimonio e, per la prima volta nella storia, nella maternità. L'appassionante percorso delle donne italiane nel secolo appena trascorso viene raccontato in 130 fotografie scelte da Manuela Fugenzi e commentate da Elena Doni.

Maschile e femminile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Héritier, Françoise <1933-2017>

Maschile e femminile : il pensiero della differenza / Francoise Heritier

Roma ; Bari : Laterza, 2000

Abstract: Allieva di Lévi-Strauss, l'autrice ripercorre in questo libro le tracce della differenza, dello scarto identico/diverso nelle strutture profonde psicologiche e sociali delle popolazioni tanto della Nuova Guinea e dell'Alaska quanto dell'Europa Occidentale e dell'America. Per arrivare infine alla società contemporanea, di cui la Héritier indaga fenomeni attuali quali la scelta intransigente del celibato o le tecniche di riproduzione artificiale.

Le donne nel mondo antico
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gregori, Barbara

Le donne nel mondo antico / Barbara Gregori

Roma ; Bari : Laterza, 2000

In guerra senza armi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bravo, Anna <storica e docente universitaria> - Bruzzone, Anna Maria <1925-2015>

In guerra senza armi : storie di donne : 1940-1945 / Anna Bravo, Anna Maria Bruzzone

Nuova ed. riveduta

Roma ; Bari : Laterza, 2000

Abstract: Storie di donne 1940-1945. Una guerra che fa appello alle donne e ne teme la femminilità, che le porta fuori dalla famiglia e le vincola a garantirne la sopravvivenza; che le vede agire e subire, affrontare arresti, violenze, deportazione, sviluppare una resistenza non armata tanto rischiosa quanto decisiva per l'esito dello scontro. A partire dall'osservatorio di Torino e delle campagne piemontesi e attraverso narrazioni biografiche e documenti d'archivio, questo libro racconta storie che la storia non ha saputo raccontare, e si interroga sulla guerra come scorciatoia o barriera alla modernizzazione, su violenza o rifiuto della violenza, sul perché si scrive tanto su resistenza armata e strategie politiche, tanto poco su resistenza civile e lotte spontanee; tanto di uomini, tanto poco di donne. Indice: Ringraziamenti; I. Donne, guerra, memoria; II. Vivere in guerra; III. Madri; IV. Bambine; V. Corpi e cuori; VI. A tu per tu con la violenza; VII. Il manicomio, esperienza del limite; VIII. Vincere, perdere.

Donne in viaggio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Donne in viaggio : viaggio religioso, politico, metaforico / a cura di Maria Luisa Silvestre e Adriana Valerio

Roma ; Bari : Laterza, 1999

Abstract: Hanno viaggiato le principesse per tessere rapporti politici e diplomatici, le fondatrici di istituti religiosi per portare nel mondo il proprio zelo missionario, le profetesse investite di un ruolo carismatico all'interno della chiesa, le esploratrici spinte da desiderio di avventura, le esuli costrette lontano dalla patria... Tutte hanno accettato un cambiamento, un divenire un lasciarsi trasformare e spesso ce lo hanno raccontato in testimonianze affascinanti. Dall'antichità classica all'età più recente, una serie di ricostruzioni storiche che mostrano un aspetto inedito dell'avventuroso femminile.

I peccati delle donne nel Medioevo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Duby, Georges <1919-1996>

I peccati delle donne nel Medioevo / Georges Duby

Roma ; Bari : Laterza, 1999

Abstract: Quali erano i peccati più diffusi tra le donne del Medioevo? In questo libro la risposta di uno dei più grandi storici di quell'epoca, che ricostruisce squarci interessantissimi di vita quotidiana e di un intero ambiente culturale. Georges Duby (1919-1996) ha insegnato per oltre vent'anni al Collège de France.

Maschile e femminile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Héritier, Françoise <1933-2017>

Maschile e femminile : il pensiero della differenza / Francoise Heritier

Roma ; Bari : Laterza, 1997

In guerra senza armi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bravo, Anna <storica e docente universitaria> - Bruzzone, Anna Maria <1925-2015>

In guerra senza armi : storie di donne : 1940-1945 / Anna Bravo, Anna Maria Bruzzone

Roma ; Bari : Laterza, 1995

Le donne nel medioevo
0 0 0
Monografie

Duby, Georges <1919-1996>

Le donne nel medioevo / Georges Duby

Roma ; Bari : Laterza, 1995-1997

Il contratto morale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calvi, Giulia

Il contratto morale : madri e figli nella Toscana moderna / Giulia Calvi

Roma ; Bari : Laterza, 1994

Storia delle donne in italia
0 0 0
Monografie

Storia delle donne in italia

Roma ; Bari : Laterza, 1994-

Storia delle donne in Occidente
0 0 0
Monografie

Storia delle donne in Occidente / [a cura di] George Duby, Michelle Perrot

Roma ; Bari : Laterza, 1994-1995

Abstract: Un grande affresco storico che si colloca nell'ambito dell'allargamento progressivo del campo storico alle pratiche quotidiane, alle mentalità ed ai comportamenti comuni. Si tratta di una storia di lunga durata che traccia un quadro dell'evoluzione della figura e del ruolo femminile, ma anche la persistenza di alcuni modelli, dall'Antichità ai giorni nostri nell'ambito del mondo occidentale. L'analisi è condotta tenendo conto della complessità dell'oggetto di studio: non la donna, ma donne diverse per condizione sociale, appartenenza etnica e itinerario individuale. Una storia del rapporto tra i sessi più che storia delle donne in quanto rapporto che, nel corso delle epoche, definisce l'alterità e l'identità femminile.