Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Soggetto Memorie
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Chiesa, Giulietto <1940->

Trovati 9 documenti.

Mostra parametri
Putinfobia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940->

Putinfobia / Giulietto Chiesa ; [prefazione di Nicolai Lilin]

Milano : Piemme, 2016

Abstract: Ormai è chiaro: la crisi in cui l'Occidente si sta dibattendo non assomiglia a nulla di conosciuto. È una crisi di valori, di democrazia, economica, finanziaria, ambientale, politica senza precedenti. Tutti i riferimenti stanno crollando, la leadership USA non è più invincibile, e anzi mostra la guardia. E quando il potere si sente debole, cerca un nemico da additare. Qualcuno su cui scaricare responsabilità e colpe, qualcuno di cui avere paura. Tutto pur di non ammettere la verità, cioè che le risorse stanno finendo e il sistema sta viaggiando a marce forzate verso il collasso. La Russia è quel nemico. Lo è stato in passato, e oggi quell'ossessione ritorna in versione aggiornata. La Russia e il suo uomo forte Vladimir Putin sono il nuovo "nemico numero 1". Rispolverando gli slogan della Guerra Fredda, sono tornati a essere l'Impero del Male e Putin è un mostro da dare in pasto alle masse, opportunamente dipinto come tiranno psicopatico, responsabile di stragi o cinico tessitore di trame imperialiste. La guerra in Ucraina, le sanzioni economiche, persino la negazione del ruolo russo nella sconfitta del nazismo, tutto spinge in quella direzione. Ma è davvero così, o la "Putinfobia" spacciata da molti media è solo un grande specchio su cui l'Occidente riflette le proprie mancanze e i propri guai?

Invece della catastrofe
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940->

Invece della catastrofe : perche' costruire un'alternativa e' ormai indispensabile / Giulietto Chiesa

Milano : Piemme, 2013

Abstract: Nella vita quotidiana di ognuno di noi la crisi ha assunto i tratti di un personaggio da tragedia antica: il fato, il convitato di pietra, una presenza immanente e ostile, eppure inafferrabile. Conseguenza inevitabile quando gli effetti di una congiuntura globale sono ormai alle porte delle nostre case, colpiscono le nostre vite, corrodono la speranza di un futuro per i nostri figli e sgretolano ciò che davamo per scontato: stile di vita, lavoro, salute, istruzione. C'è la sensazione diffusa che tutto ciò sia solo la punta di un iceberg, che queste perdite siano in realtà le estreme propaggini di un enorme buco nero in espansione. Ma mancano le prove, perché nessuno dice veramente come stanno le cose. C'è un silenzio colpevole perché interessato da parte dei pochi che sanno. Invece della catastrofe vuole svelare le tremende verità che ci vengono nascoste e lanciare un drammatico appello alle coscienze. La crisi economica è solo un aspetto del problema. Crisi climatica, ambientale, energetica, demografica, crisi dei rifiuti, crisi dell'acqua sono tutte strettamente connesse. L'illusione degli ultimi tre secoli che in un sistema finito di risorse fosse possibile una crescita infinita si è definitivamente infranta. L'umanità sta andando a marce forzate verso la catastrofe, una catastrofe immane rispetto alla quale le due guerre mondiali che abbiamo vissuto saranno rappresentazioni secondarie e minori. Un cambiamento di rotta è ancora possibile, ma i tempi per questa trasformazione sono ormai stretti...

La menzogna nucleare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940-> - Sertorio, Luigi - Cosenza, Guido <1936->

La menzogna nucleare : perche' tornare all'energia atomica sarebbe gravemente rischioso e completamente inutile / [un'inchiesta di Giulietto Chiesa, Guido Cosenza, Luigi Sertorio]

Milano : Ponte alle Grazie, 2010

Abstract: Mentre la crisi mondiale ha inghiottito la profumata menzogna del progresso economico senza limiti, mentre il pianeta continua a rimandare le irrimandabili decisioni sul suo futuro energetico e ripropone la rassicurante menzogna dei passi avanti, l'Italia, o meglio, il governo Berlusconi offre come soluzione nazionale la menzogna verde dell'energia nucleare. Cosa importa se ancora non siamo stati in grado di risolvere i problemi legati al fallito esperimento atomico, di cui il territorio italiano porta ancora il peso. Cosa importa se un referendum storico ha già fatto sentire forte e chiara la voce del no dei cittadini italiani. Cosa importa se le riserve di combustibile consentiranno al nucleare vita breve. Cosa importa se il problema delle scorie e della dismissione degli impianti è tanto grande da non poter essere definito nemmeno dai tecnici e dagli scienziati. Cosa importa se l'Italia non possiede né il combustibile né il know-how necessario e si arrende nuovamente alla dipendenza dagli altri Stati. In questo libro, la voce lucida di due illustri fisici, Guido Cosenza dell'Università Federico II di Napoli e Luigi Sertorio dell'Università di Torino, ci consente di fare chiarezza una volta per tutte, e l'esperienza di Giulietto Chiesa ci aiuta a capire le intenzioni di chi pretende ancora una volta di decidere per noi.

Se controlli i media e' fatta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vidal, Gore <1925-2012>

Se controlli i media e' fatta / Gore Vidal ; interviste di Giulietto Chiesa e The Real News

Roma : Datanews, 2008

Abstract: La storia recente degli Stati Uniti in due aspre e provocatorie interviste dello scrittore americano che mette a nudo il potere e la deriva della democrazia. Per Vidal il popolo americano non ha alcun peso nelle scelte del governo. Questo vale per le questioni sociali e ambientali e per quelle decisive della guerra e della corsa agli armamenti. Un sistema geniale di controllo delle informazioni influenza l'opinione pubblica e orienta la stampa e i media. La verità? È quella costruita dal potere politico ed economico. Una denuncia durissima sulla fine della democrazia americana. Un libro scomodo di uno scrittore che per le sue ragioni e la sua storia, entrambe vicine al vecchio establishment Usa, ne fa un pampleth controccorrente sull'America di oggi.

Prima della tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940->

Prima della tempesta / Giulietto Chiesa

Roma : Nottetempo, [2006]

Abstract: In cinque saggi, che sono cinque tappe esplosive, Giulietto Chiesa analizza la nuova politica americana e l'esportazione forzata della democrazia alla luce della politica spaziale americana e della militarizzazione dello spazio; scopre le facce sospettabili e insospettabili di quel giorno zero, l'il settembre, rivelandocelo come l'evento più oscuro del nostro tempo, il buco nero della nostra storia; ci mostra come e perché si crea un clima di guerra e ci spiega perché il pacifismo è l'unica via d'uscita dalla politica di coloro che vogliono appropriarsi delle risorse del mondo per rifornire il loro paradiso in terra, fatto di frigoriferi e cellulari, di benessere e abbondanza.

I peggiori crimini del comunismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940-> - Vauro <1955->

I peggiori crimini del comunismo / Giulietto Chiesa, Vauro

2. ed. aggiornata

Casale Monferrato : Piemme, 2005

Abstract: «Queste sono pagine per stomaci forti, perché non c'è limite all'abiezione dei comunisti di cui ci occuperemo. Si pensi a Giuliano Ferrara, uno dei più preclari. La sua diabolica abilità lo ha portato ad essere membro del PCI e informatore della CIA. Riteniamo che la CIA abbia subito per questo danni incalcolabili. Si pensi a Sandro Bondi, già sindaco comunista. A Ferdinando Adornato, Renzo Foa, Tiziana Maiolo, Gianni Pilo... E solo un parziale elenco dei pericolosi comunisti che sono riusciti a infiltrarsi nei gangli dello Stato. Queste pagine rappresentano la prova irrefutabile della perdurante pericolosità del comunismo.»

Superclan
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940-> - Villari, Marcello

Superclan : chi comanda l'economia mondiale? / Giulietto Chiesa, Marcello Villari

Milano : Feltrinelli, 2003

Abstract: E' a Wall Street che si decide gran parte del nostro futuro e del nostro tenore di vita. Oggi più che mai, per il lento decadere della capacità degli Stati nazionali di produrre politiche in grado di rappresentare l'interesse generale, Wall Street è il paradigma del nostro mondo globalizzato, il cuore pulsante dell'Impero. Wall Street e i media sono diventati un binomio cruciale: è la loro compenetrazione a dare il ritmo alla crescita economica internazionale, a determinare gli orientamenti politici, e - attraverso la comunicazione - a stabilire ciò che è giusto, ciò che è occidentale e ciò che è contro il nostro sistema.

La guerra infinita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940->

La guerra infinita / Giulietto Chiesa

Milano : Feltrinelli, 2002

Abstract: L'11 settembre 2001 è cominciata una guerra che non ha precedenti nella storia dell'uomo. E' lo stadio finale di quella postmodernità in cui abbiamo creduto di vivere. Questa guerra è l'ultima fase della globalizzazione americana, l'ultima sua conseguenza. Non è una guerra per il controllo delle risorse e non è neppure un'operazione per l'estensione del controllo geopolitico. Queste erano le caratteristiche delle guerre precedenti, condotte da potenze economiche e militari in lotta tra loro. Adesso non ci sono più potenze, poiché ce ne è una sola. Questa è una guerra per il dominio mondiale. C'è però un interrogativo aperto: questa guerra si può anche perdere.

La rivoluzione di Gorbacev
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chiesa, Giulietto <1940-> - Medvedev, Roj Aleksandrovič <1925->

La rivoluzione di Gorbacev : cronaca della perestroika / Giulietto Chiesa e Roj Medvedev

Milano : Garzanti, 1989