Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Soggetto Società
× Editore Chiarelettere <casa editrice>
× Data 2007
× Editore Franco Angeli <casa editrice>
× Nomi Barbagallo, Francesco <1945->
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2006

Trovati 725 documenti.

Mostra parametri
Elogio della bicicletta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Illich, Ivan <1926-2002>

Elogio della bicicletta / Ivan Illich ; a cura di Franco La Cecla ; traduzione di Ettore Capriolo

Torino : Bollati Boringhieri, 2006

Abstract: Una apologia della bicicletta: della sua bellezza e saggezza, della sua alternativa energetica alla crescente carenza di energia e al soffocante inquinamento. Illich nota che la bicicletta e il veicolo a motore sono stati inventati dalla stessa generazione. Ma sono i simboli di due opposti modi di usare il progresso moderno. La bicicletta permette a ognuno di controllare la propria energia metabolica (il trasporto di ogni grammo del proprio corpo su un chilometro percorso in dieci minuti costa all'uomo 0,75 calorie). Il veicolo a motore entra invece in concorrenza con tale energia.

Il banchiere dei poveri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Yunus, Muhammad <1940->

Il banchiere dei poveri / Muhammad Yunus ; con la collaborazione di Alan Jolis ; traduzione di Ester Dornetti

Nuova ed. ampliata, 9. ed

Milano : Feltrinelli, 2006

Abstract: Nel 1977 Muhammad Yunus ha fondato la Grameen Bank, un istituto di credito indipendente che pratica il microcredito senza garanzie. Da più di venti anni lavora ad ampliare la Grameen che, oltre ad essere presente in 36000 villagi del Bangladesh, è oggi diffusa in 57 paesi di ogni parte del mondo. La banca presta denaro ai più poveri tra i poveri, a coloro che non hanno nulla da offrire in garanzia e quindi sono respinti dagli altri istituti di credito. Grazie alla sua politica del microcredito a tassi bonificati, centinaia di migliaia di persone si sono affrancate dall'usura e hanno gradualmente allargato la loro base economica. Il tasso di restituzione alla Grameen è di oltre il 90 per cento.

Il piccolo libro dei colori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pastoureau, Michel <1947-> - Simonnet, Dominique

Il piccolo libro dei colori / Michel Pastoureau, Dominique Simonnet ; traduzione di Francesco Bruno

Milano : Ponte alle grazie, [2006]

Abstract: Non è un caso se vediamo rosso, diventiamo verdi di paura, blu di collera o bianchi come un lenzuolo... I colori veicolano tabù e pregiudizi ai quali obbediamo senza rendercene conto, e possiedono significati nascosti che influenzano il nostro ambiente, i nostri comportamenti, il nostro linguaggio e il nostro immaginario. La loro storia, ricchissima e sorprendente, racconta l'evoluzione delle mentalità, degli usi e delle società, intrecciando arte, politica, religione, psicologia, sociologia. Con una narrazione brillante e ricca di aneddoti e curiosità, Michel Pastoureau guida il lettore in un affascinante ed erudito excursus alla ricerca di significati, applicazioni, implicazioni dei colori, per riuscire a districarsi nel labirinto simbolico delle tinte.

I diritti dei bambini in parole semplici
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I diritti dei bambini in parole semplici / [a cura di] Unicef ; [illustrazioni di Lorenzo Terranera]

2. ed

Roma : Unicef-Onlus, 2006

Quando l'Umanitaria era in via Solari
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quando l'Umanitaria era in via Solari : 1906 : il primo quartiere operaio / a cura di Archivio storico della Società umanitaria

Raccolto, 2006

UDI, un solco nella terra di Pegognaga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Volpi, Francesca - Taschi, Annalisa

UDI, un solco nella terra di Pegognaga / Francesca Volpi, Annalisa Taschi

Pegognaga : Comune di Pegognaga ; Mantova : Provincia di Mantova, 2006

Risiko
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Floris, Giovanni <1967-> - Alessio, Vittorio Amedeo <1967->

Risiko : i problemi degli italiani le finte guerre della politica / Giovanni Floris con Vittorio Amedeo Alessio

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: In queste nuove inchieste, Giovanni Floris percorre le vere linee di frattura della nostra società. Le tasse: chi le paga e chi no? Il lavoro: l'incertezza è una scelta o un destino? Le pensioni: davvero bisogna togliere ai padri per dare ai figli? Indagando i retroscena delle speculazioni finanziarie, delle acquisizioni bancarie, dei monopoli energetici, Floris rivela inoltre quanto spesso l'interesse del cittadino venga sacrificato a più o meno occulti giochi di potere. Per risollevare un Paese in crisi, conclude, dobbiamo poter smettere di estenuarci sul fronte della guerra per la sopravvivenza e concentrarci sulle riforme necessarie, pragmatiche, strutturali. Il che significa imporre finalmente al Risiko della politica un nuovo obiettivo: smettere di giocare.

Storia di una passione politica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Anselmi, Tina

Storia di una passione politica / Tina Anselmi, con Anna Vinci

Milano : Sperling & Kupfer, [2006]

Abstract: Tina è una studentessa di diciassette anni quando, il 26 settembre 1944, assiste all'impiccagione di un gruppo di giovani partigiani nella piazza di Bassano del Grappa. Una scena terribile, che suscita in lei una risposta immediata: non si può restare spettatori della violenza dei nazifascisti senza tradire i valori della libertà e della pace. Non a caso il suo racconto autobiografico prende le mosse proprio dall'esperienza di staffetta partigiana, che si rivelerà una preziosa fonte di insegnamenti: quella, infatti, e il successivo impegno a sostegno delle operaie delle filande, la porteranno a maturare l'interesse per l'attività politica, in particolare per le questioni femminili e sociali.

L'anno che doveva cambiare l'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Velardi, Claudio

L'anno che doveva cambiare l'Italia : le elezioni 2006 raccontate da un esperto della comunicazione politica / Claudio Velardi

Milano : A. Mondadori, 2006

Abstract: Dalle primarie dell'Unione al caso Unipol, dalla nuova legge elettorale alla strategia mediatica di Berlusconi, dai poster 6x3 all'uso dei sondaggi: l'estenuante maratona elettorale vista con gli occhi di un comunicatore, Claudio Velardi, da sempre conoscitore e frequentatore del backstage della politica. Un racconto che va dal settembre 2005 a giugno 2006. Le diverse fasi della campagna, le elezioni politiche di aprile, la scelta del nuovo presidente della Repubblica, il referendum sulla devolution, le amministrative nelle grandi città: tappa per tappa i più significativi passaggi dell'ultimo anno, decifrati attraverso le teorie e i processi della comunicazione politica. Un diario degli eventi ma anche un'analisi dei principali casi e del loro impatto sull'elettorato.

Il lavoro, un mito?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cenna, Paolo <1963-> - Pozzoni, Dante <1948->

Il lavoro, un mito? / Paolo Cenna, Dante Pozzoni

UNI service, 2006

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Lavorare da soli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barbasio, Laura - Spallanzani, Stefania - Iametti, Paolo

Lavorare da soli : dal giornalismo al bed & breakfast: guida pratica per mettersi in proprio / Laura Barbasio, Paolo Iametti, Stefania Spallanzani

Milano : Etas, 2006

Abstract: Passare al lavoro autonomo è una scelta che può avere molte motivazioni: rispondere alla crescente flessibilità del mondo del lavoro, ritagliarsi spazi professionali più umani o, magari, combinare attività lavorativa e cura dei figli e della famiglia. In ogni caso, la decisione solleva numerosi interrogativi: quale professione scegliere? Conviene lavorare da casa? Come promuovere la propria attività? Quali gli obblighi fiscali e contributivi da adempiere? Il volume, scritto da esperti consulenti e formatori, risponde a queste e molte altre domande.

L'Italia spezzata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vespa, Bruno <1944->

L'Italia spezzata : un paese a meta' tra Prodi e Berlusconi / Bruno Vespa

Roma : Rai Eri ; Milano : Mondadori, 2006

Abstract: Dopo aver perso le elezioni per 24.577 voti e dopo un lungo periodo di silenzio, alla fine dell'ottobre 2006 il Cavaliere è tornato alle grandi manifestazioni di piazza. Le mie televisioni? Non hanno mai attaccato nessuno dichiara, e protesta con durezza contro il disegno di legge Gentiloni. Bruno Vespa ha parlato a lungo con Prodi e Berlusconi, e ne ha raccolto anche i progetti sulla nascita, a sinistra, del Partito democratico e, a destra, del Partito della Libertà. Con il consueto stile secco e immediato, l'autore ricostruisce in presa diretta, attraverso molti particolari inediti, una delle campagne elettorali più dure della storia italiana, la scelta dei presidenti delle Camere e del capo dello Stato, e il primo, convulso semestre postelettorale. Vespa ha incontrato tutti i leader istituzionali e politici, raccogliendo le loro confidenze e le preoccupazioni. Spicca, in queste pagine, il colloquio con il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che parla della sua elezione, della volontà di tenere unito il paese. Tornando all'attualità politica dopo due libri di storia italiana, l'autore dedica due intensissimi capitoli alle elezioni più drammatiche della nostra storia, e il capitolo finale alla ricostruzione della vicenda Telecom, basata su testimonianze di prima mano, a cominciare da quella del protagonista, Angelo Rovati.

Due vite
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Seth, Vikram <1952->

Due vite / di Vikrm Seth ; traduzione di Stefano Beretta

Milano : Longanesi, [2006]

Abstract: Le due vite narrate sono quelle del prozio dell'autore, Shanti Behari Seth, e di sua moglie Henny Caro. Per alleviare la solitudine in cui precipita Shanti dopo la morte della moglie, avvenuta nel 1989, la madre di Vikram Seth propone al figlio di intervistarlo, e durante alcuni mesi di conversazioni l'autore prende appunti per scrivere un libro su di lui. Saranno poi le lettere di Henny, scoperte per caso dal padre di Seth in un baule, a far nascere il progetto del libro, un affresco che spazia dall'India d'inizio secolo - quella dell'infanzia di Shanti - fino all'Inghilterra degli anni 70, quelli vissuti da Vikram con gli zii come ospite nella loro casa londinese.

L'era un bel meste'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ardenti, Erica

L'era un bel meste' : le donne lombarde e la conquista del voto / Erica Ardenti

Milano : Mimosa, c2006

Liberi di amare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Laurenzi, Laura <1952->

Liberi di amare : grandi passioni omosessuali del Novecento / Laura Laurenzi

Milano : Rizzoli, 2006

Abstract: Il libro è una cavalcata lunga un secolo attraverso amori impetuosi, teneri, feroci, appassionati tra persone dello stesso sesso. Un inno alla libertà: libertà dalla morale corrente, dalla società puritana, dalle costrizioni e dalle convenzioni. Storie d'amore indissolubilmente legate alla creatività artistica, come dimostrano le avventure esistenziali di Federico García Lorca, Francis Bacon, Pier Paolo Pasolini, Andy Warhol, Gianni Versace, o quella di Cecil Beaton, fotografo, dandy, omosessuale convinto che però si innamora, brevemente ma selvaggiamente ricambiato, di Greta Garbo, la più androgina delle dive, a sua volta legata a una donna, la sceneggiatrice Mercedes de Acosta.

Il mio viaggio della speranza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bay, Mademba

Il mio viaggio della speranza : dal Senegal all'Italia in cerca di fortuna / Mademba Bay

Pontedera : Bandecchi & Vivaldi, stampa 2006

Parole rosa, parole azzurre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Businaro, Chiara <1979-> - Ursini, Flavia - Santangelo, Silvia

Parole rosa, parole azzurre : bambine, bambini e pubblicità televisiva / Chiara Businaro, Silvia Santangelo, Flavia Ursini

Padova : CLEUP, 2006

Volevo la luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ingrao, Pietro <1915-2015>

Volevo la luna / Pietro Ingrao

Torino : Einaudi, [2006]

Abstract: Queste memorie sono in qualche modo la ricostruzione di una vicenda personale e sociale nelle insanguinate vicende del mio tempo. Ma - anche per il memorialista - non è proprio certo che le cose siano andate così, e con tale ordine sotteso. L'accaduto forse diverrà più sicuro, quando saranno appurati nessi ed eventi che a tutt'oggi, almeno per chi scrive, risultano ambigui o ancora nel farsi, o ancora troppo personali e segreti. Quell'evento fu cosi, come sta aggrappato nella mia dolce, dolorosa memoria? O si è consumata la chiave, ammesso che ci sia in campo una chiave, sia pure per una raccolta di frammenti? Essendo incerta la lingua, come si dà e si legittima la memoria? E perché temiamo tanto che la memoria si perda? E la vanità di stare ancora e per sempre sulla scena o un tentativo di salvezza? O forse è la memoria di una soggezione ad altri, tale che non può reggere il silenzio.

La promozione cooperativa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La promozione cooperativa : Coopfond tra mercato e solidarietà / a cura di Marco Bulgarelli e Mario Viviani

Bologna : Il Mulino, 2006

Abstract: Questo volume parla della "promozione cooperativa": le regole, le consuetudini e le pratiche del movimento cooperativo per lo sviluppo, si tratti di nuove imprese o di imprese esistenti. L'argomento è osservato dapprima nella sua generalità, poi l'attenzione si concentra sullo strumento fondamentale: Coopfond, la società alla quale viene devoluta una parte degli utili delle cooperative per sostenere le nuove iniziative. Il libro è diviso in tre parti: la prima ha carattere analitico e teorico ed è costituita da brevi saggi di autori esperti di cooperazione che osservano il tema secondo tagli disciplinari diversi, tra cui domina quello di tipo economico; la seconda è più legata all'attualità e tratta della relazione tra cooperative e mercato, di responsabilità sociale, dei problemi della governance e delle possibili contraddizioni tra il governo democratico delle cooperative e l'esigenza dell'efficienza imprenditoriale; la terza parte - di contenuto documentario descrive differenti casi di costituzione e avvio di nuove imprese, e offre un quadro significativo delle possibilità, ma anche dei problemi.

Armi, acciaio e malattie
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Diamond, Jared <1937->

Armi, acciaio e malattie : breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni / Jared Diamond ; introduzione di Luca e Francesco Cavalli-Sforza

3. rist

Torino : Einaudi, 2006 (stampa 2007)

Abstract: Perché gli europei hanno assoggettato gran parte degli altri popoli? Secondo Diamond le diversità culturali affondano le loro radici in diversità geografiche, ecologiche e territoriali sostanzialmente legate al caso. Armato di questa idea, l'autore può lanciarsi in un appassionante giro del mondo, alla ricerca di casi esemplari con i quali illustrare e mettere alla prova le sue teorie. Attingendo alla linguistica, all'archeologia, alla genetica molecolare e a mille altre fonti di conoscenza, Diamond riesce a condurre questo tour de force storico-culturale con sorprendente maestria, affiancando aneddoti personali a racconti drammatici o a spiegazioni di complesse teorie biologiche, che affronta con abilità di divulgatore.