Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Soggetto Condizioni socioeconomiche
× Soggetto Donne
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012
× Soggetto Ambiente naturale

Trovati 12 documenti.

Mostra parametri
Guido Viale: dalla crisi economica e ambientale alla conversione ecologica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Predaroli, Laura

Guido Viale: dalla crisi economica e ambientale alla conversione ecologica : tesi di laurea / Relatore Gianluca Solla ; Laureanda Laura Predaroli

Verona ; Università degli studi di Verona, 2012

Strano ma verde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Panella, Claudio

Strano ma verde : green economy e lavori verdi nell'epoca dell'ecoeuforia / Claudio Panella

Roma : Eurilink, 2012

Abstract: Ognuno di noi si cimenta e si confronta quotidianamente in vario modo con il tema dell'ambiente e delle sue derivazioni: dalla green economy al risparmio energetico, dall'alimentazione bio ad un'etica del consumo sostenibile. Ma quanti di noi nella pratica quotidiana agiscono consapevolmente e coerentemente nel rispetto dell'ambiente che ci circonda? Come si comportano i Governi e le Istituzioni nei confronti dell'inquinamento? Claudio Panella analizza con rigore molti aspetti che afferiscono al rapporto uomo-ambiente con particolare riferimento alla green economy. Nella prima parte del testo, l'autore pone in primo piano la percezione degli italiani della questione ambiente dalla quale scaturisce un'istantanea del nostro Paese piuttosto contradditoria e complessa. E lo fa attraverso un'analisi i cui elementi costitutivi si poggiano lungo i canali della storia, della sociologia e dell'attualità. Il percorso verde di Panella, successivamente, si dirige verso le responsabilità della politica anche attraverso la raccolta di documenti che mettono in luce l'esigua e spesso inefficace azione dei vari governi. Il libro, progressivamente, assume un respiro sempre più internazionale nel quale emergono anche esempi di best practices di alcuni Paesi Europei. L'autore, infine, sullo sfondo di un quadro internazionale piuttosto variegato e complesso, prende in esame le diverse opportunità legate ai lavori verdi e più in generale alle possibilità di business.

Gaia, ultimo atto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lovelock, James

Gaia, ultimo atto / James Lovelock ; traduzione di Francesca Lapi - Ghezzano : Felici, 2012

236 p. ; 22 cm.

Abstract: È un realista o un pessimista James Lovelock, l'inventore di Gaia? È questa la domanda che ci perseguita scorrendo le pagine di questo libro, tradotto per la prima volta in Italia e rivolto a coloro che vogliono conoscere la salute del nostro pianeta. Una lettura indispensabile e necessaria perché alla fine possiamo essere consapevoli di una cosa: Se non prendiamo il nostro pianeta sul serio, siamo come dei bambini che danno per scontate le abitudini della propria famiglia e non dubitano mai che la giornata non inizi con la colazione. Dato l'amore per il nostro vivere quotidiano, non ci renderemo conto che il prezzo della nostra negligenza potrebbe presto causare la più grande tragedia che l'umanità ricordi.

Pianeta terra: ultimo atto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tozzi, Mario <1959->

Pianeta terra: ultimo atto : perche' saranno gli uomini a distruggere il mondo / Mario Tozzi

[Milano] : Rizzoli, 2012

Abstract: Anno 2019. La tempesta sismica iniziata a Sumatra nel 2004 ha già distrutto Catania, Los Angeles, Istanbul, Osaka, uccidendo milioni di persone. Nel 2016 il supervulcano di Yellowstone è esploso, ricoprendo di cenere gli Stati Uniti. I ghiacci polari sono spariti, il livello del mare si è alzato e Venezia, New York, Londra sono state sommerse. Il clima è impazzito, con estati bollenti e picchi di gelo invernale, e tempeste, uragani e alluvioni. I nove miliardi di uomini hanno sempre più fame, le terre da coltivare non bastano e molto di quanto producono ingrassa animali che diventeranno bistecche. In mare nuotano solo meduse. L'acqua è diventata una merce e per controllarla si combattono guerre feroci. Il petrolio è finito, e le energie alternative non sono sufficienti. Quando esplode il reattore nucleare di Osaka, e dopo qualche mese altre centrali in Slovenia e Slovacchia, si innesca una reazione a catena che porta al blakout planetario e alla contaminazione radioattiva totale. Gli uomini, fiaccati e impreparati, non ce la fanno. Ne sopravvive uno solo, che chiuso in un rifugio racconta come tutto questo sia stato possibile. Uno scenario fantascientifico? Tutt'altro, ci spiega Mario Tozzi. È solo la proiezione immaginifica di quanto la scienza ci prospetta come il nostro futuro. Ma noi preferiamo ignorarlo, senza modificare il nostro stile di vita. Il pianeta è stanco di noi ma non sarà a causa sua che spariremo. Se continuiamo così, ad annientarci ce la faremo benissimo da soli.

Pecoranera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bonanni, Devis <1984->

Pecoranera : un ragazzo che ha scelto di vivere nella natura / Devis Bonanni

Venezia : Marsilio, 2012

Abstract: Ha solo vent'anni Devis, quando in lui scocca la scintilla: vivere altrimenti è possibile. All'inizio è solo un sentimento, un'aspirazione, che a poco a poco si trasforma in concreto progetto di vita. Inizia cosi la sua avventura: da un piccolo orto senza aver mai visto prima una pianta di pomodoro, coltivando patate e cereali per ritrovare un contatto più immediato con la natura e realizzare una prima, rudimentale forma di autosufficienza alimentare, accompagnata da uno stile di vita semplice ed ecosostenibile. Passa un po' di tempo e a chi prevede che presto si stancherà di tutto ciò risponde con un atto irrevocabile: a 23 anni si licenzia dall'impiego come tecnico informatico e si trasferisce in una casetta di legno per dedicarsi a tempo pieno a quella che battezza vita frugale. Sono gli anni della crociata solitaria, caratterizzati da avventure e disavventure di ogni tipo, da episodi epici e tragicomici. Sono gli anni in cui nasce e matura un rapporto simbiotico con la natura e i suoi elementi. E proprio quando le forze sembrano esaurirsi e l'entusiasmo delle prime stagioni vacilla, in Devis matura la convinzione che non potrà proseguire oltre senza condividere con altri il suo cammino.

Lo smarrimento del pianeta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hutton, Dennis

Lo smarrimento del pianeta : i cambiamenti climatici e la green economy / Dennis Hutton

Roma : Edizioni associate, 2012

Abstract: Il nostro pianeta sta soffrendo per il cambiamento globale, per catastrofi naturali come gli uragani, le inondazioni, l'avanzare dei deserti, ma soprattutto a causa delle micro variazioni che, lente e silenziose, produrranno effetti ben peggiori nel tempo, come le variazioni degli ecosistemi e della vita al loro interno. Questo libro illustra le più avanzate ricerche scientifiche, le controversie e le diverse teorie, in modo chiaro, anche per i più giovani e inesperti, indicando i passi necessari per il raggiungimento di un'economia sostenibile.

Guida ai green jobs
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gelisio, Tessa <1977-> - Gisotti, Marco

Guida ai green jobs : come l'ambiente sta cambiando il mondo del lavoro / Tessa Gelisio e Marco Gisotti

[Ed. rivista e aggiornata]

Milano : Ambiente, 2012

Abstract: A distanza di tre anni dalla prima edizione, Edizioni Ambiente propone una versione completamente rivista della Guida ai green jobs, libro che nel nostro paese è diventato un riferimento ineludibile per ragionare di lavori verdi. Energie rinnovabili, chimica verde, risorse e rifiuti, mobilità sostenibile, industria agroalimentare, ecofinanza, green building, foreste, sicurezza del territorio, green marketing e advertising, green fashion, benessere naturale, giornalismo ed editoria ambientale, turismo sostenibile. Non c'è comparto produttivo che non sia stato investito dalla rivoluzione della green economy: la riduzione degli sprechi e la sostenibilità ambientale e sociale dei processi produttivi sono infatti considerati gli elementi chiave della strategia per superare la crisi, come dimostrato anche dal numero crescente di cittadini e clienti che si orientano verso aziende e prodotti verdi. Oltre a un'analisi approfondita dei vari settori della green economy e alla lista dei 125 lavori verdi più richiesti, per ognuno dei quali vengono descritti i percorsi di formazione, la Guida ai green jobs è arricchita da più di cinquanta interviste ai protagonisti della trasformazione che sta investendo anche il nostro paese, e che potrebbe proiettarlo nell'economia del futuro.

Ho piantato 500.000 alberi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ossola, Francesca - Calvo, Enrico

Ho piantato 500.000 alberi : semplici gesti per cambiare il mondo / Francesca Ossola, Enrico Calvo

Milano : Terre di Mezzo, 2012

Abstract: Piantare alberi è un gesto da premio Nobel: come Wangari Maathai, fondatrice del Green Belt Movement, che ha cominciato nel 1977 e che di piante ne ha messe a dimora milioni. Ma a ognuno nella vita è data la possibilità di piantare un albero. Non solo come atto simbolico, ma come risposta concreta alle sfide del futuro: dove vogliamo abitare? Come ci procureremo di che nutrirci? Possiamo davvero rinunciare alla bellezza della natura? Una riflessione sul rapporto uomo-ambiente che racconta i nostri profondi legami con le piante, la terra e il cibo. Valori da riscoprire attraverso piccoli gesti, che hanno il sapore dell'eternità.

Sporco mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Arnold, Nick <1964-> - Arnold, Nick <1964->

Sporco mondo / Nick Arnold ; illustrazioni di Tony De Saulles

Milano : Salani, 2012

Abstract: La prima Brutta Scienza sui temi del surriscaldamento globale e l'inquinamento del nostro pianeta: gli sconvolgenti segreti dei gas serra, rivoltanti rifiuti tossici e il quesito più squisito di tutti: riuscirà la Terra ad arrivare all'anno 2100? In questo libro tutte le ripugnanti risposte di Nick Arnold, che affronta con verve e senso dell'umorismo un tema sempre più attuale e scottante. In ogni pagina, le illustrazioni di Tony de Saulles condiscono moltissime curiosità, vignette e informazioni che aiutano i bambini ad avvicinarsi e a rendersi consapevoli del disastro ecologico a cui la terra sta andando incontro. Età di lettura: da 10 anni.

2033, atlante dei futuri del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

2033, atlante dei futuri del mondo : migrazioni, agricoltura, acqua, clima... / Virginie Raisson ; con la collaborazione di Tarik El Aktaa ... [et al.] ; traduzione di Elena Giovanelli

Bra : Slow Food editore, 2012

Abstract: Che aspetto avrà il pianeta Terra nel 2033? Potrà sostenere un incremento di oltre due miliardi di abitanti? Quali risorse scarseggeranno? Dovremo fare a meno del petrolio? Si verificheranno guerre per l'acqua? Oggi sono in gioco forze che stanno modellando i domani possibili. Il lavoro di Virginie Raisson, completo di carte e grafici, si propone come una lucida analisi dei futuri in gestazione e ci propone di tornare a essere gli attori principali del nostro avvenire. Partendo dal presupposto che i margini di azione esistono, l'atlante del futuro del mondo identifica i luoghi, i fattori del cambiamento. Perché il futuro del pianeta non è già stato stabilito.

L'eredita'
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Suzuki, David T. - Suzuki, David T.

L'eredita' : proposta per un futuro sostenibile / David Suzuki ; prefazione di Margaret Atwood ; traduzione di Federica Frasca

Roma : Orme, 2012

Abstract: A settantaquattro anni, il grande biologo e scrittore canadese David Suzuki raccoglie le idee che nel corso della sua vita lo hanno portato a combattere in prima linea in difesa di un mondo più sostenibile. Le sue battaglie dì sensibilizzazione su temi quali il surriscaldamento del pianeta, l'impoverimento degli oceani e la necessità di un futuro basato sulle energie rinnovabili e sulla sostenibilità, hanno fatto di lui un indiscusso pioniere per intere generazioni di ambientalisti. Ecco ora il suo testamento, un viaggio attraverso il quale Suzuki elabora con passione e ironia la difficile risposta a una grande domanda: Se avessi un'ultima lezione da dare, cosa direi?. Traendo spunto dagli illuminanti insegnamenti della natura - come l'incredibile storia delle molecole di argon o il ruolo cruciale del salmone nel rendere fertili le foreste — Suzuki ci dimostra che dobbiamo, o almeno possiamo, credere che il nostro pianeta abbia ancora una speranza per il futuro. A una condizione: comprendere la reale entità della nostra situazione e agire. Come scrive Margaret Atwood nella prefazione, quello di Suzuki è un racconto di verità sul difficile mondo in cui viviamo, ma anche un racconto di speranza: la nostra occasione - se saremo in grado di coglierla - per un'opportunità di bellezza, di stupore e di comunione con il resto del creato.

Proteggiamo la natura! Per difendere gli animali e le piante
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gombert, Jean-Rene' - Dreidemy, Joëlle <illustratrice>

Proteggiamo la natura! Per difendere gli animali e le piante / scritto da Jean-Rene'Gombert ; illustrato da Joelle Dreidemy ; tradotto da Marinella Barigazzi

Padova : KITE, 2012

Abstract: Che cos'è la natura? Chi la inquina? E chi la mette in pericolo? Cosa possiamo fare per rispettarla? Un libro rivolto ai bambini e alla loro passione per l'ambiente, per vivere in armonia con la natura, proteggendo gli animali e le piante. Età di lettura: da 5 anni.