Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Soggetto Condizioni socioeconomiche
× Soggetto Donne
Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2012
× Soggetto Italia
× Nomi Civati, Giuseppe <1975->

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
La rivendicazione della politica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Civati, Giuseppe <1975->

La rivendicazione della politica : Cinque Stelle, mille domande e qualche risposta / Giuseppe Civati ; con i contributi di Simona Guerra e Francesco Astore

[Arezzo] : Fuorionda, 2012

Abstract: Il 98% dei cittadini italiani (una percentuale prossima agli slogan di Occupy Wall Street) diffida dei partiti. L'astensionismo è dato in crescita, in ogni sondaggio. Chi rifiuta la politica cosi com'è è bollato come antipolitico dagli attuali attori della politica istituzionale. In molti casi, però, chi è fuori dal Palazzo riempie le piazze con parole d'ordine che scivolano troppo frequentemente nel populismo. È possibile immaginare una soluzione diversa, che preveda la riforma del sistema attuale, una sua moralizzazione, senza che si imponga una scorciatoia populistica? È ipotizzabile una profonda trasformazione dei soggetti politici, un ricambio del gruppo dirigente a destra come a sinistra e una maggiore apertura delle strutture rappresentative? L'autore di questo saggio crede di sì. E ci spiega come.

10 cose buone per l'Italia che la Sinistra deve fare subito
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Civati, Giuseppe <1975->

10 cose buone per l'Italia che la Sinistra deve fare subito / Giuseppe Civati ; prefazione di Paolo Virzi'

Milano : Laurana, c2012

Abstract: Mobilità sociale, selezione degli investimenti per rendere l'Italia il Paese dell'innovazione, ambiente e bellezza come elementi strategici, contrasto feroce alla corruzione e all'evasione con metodi innovativi, trasparenza nel rapporto con la società, riforma della politica e una nuova concezione del potere, meno invasiva e temporanea, come è giusto e democratico che sia. E un solo grande nemico: non la parte avversa, ma la categoria dello spreco. Di tempo, di occasioni, di opportunità. Di territorio. Di denaro pubblico. Sullo sfondo, al di là dei monti (non solo metaforici), l'Europa, vero campo d'azione della prossima generazione della politica italiana. Un Paese profondamente rinnovato, più dignitoso e giusto, in poche mosse, che si possono fare subito, in pochi mesi, per ridare all'Italia quello che le è mancato in questi anni e che sembra essere scomparso per i suoi cittadini, soprattutto i più giovani: il futuro. Dieci cose di sinistra da fare subito. Il Paese non può più aspettare.