Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Soggetto Società
× Editore Chiarelettere <casa editrice>
× Soggetto Italia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Rizzoli <casa editrice>
× Data 2009

Trovati 21 documenti.

Mostra parametri
Intelligenza ecologica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Goleman, Daniel <1946->

Intelligenza ecologica / Daniel Goleman ; traduzione di Daniele Didero

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: È più dannoso per l'ambiente usare un bicchiere di carta o uno di plastica? Stappare una bottiglia di vino arrivata dalla Francia via terra o dalla Spegna via mare? La risposta non è mai ovvia, e spesso l'acquisto verde è un miraggio: i pomodori prodotti localmente a Montreal, in Canada, vengono selezionati in Francia, crescono in Cina e germogliano in Ontario prima di arrivare nelle serre del Quebec. Su ogni oggetto che compriamo è nascosto un cartellino del prezzo aggiuntivo: sono i costi che paga il pianeta, e quindi la nostra salute. Ma ci è impossibile valutarli correttamente, perché non ce ne accorgiamo: il nostro cervello non è attrezzato per farlo. Non basta quindi un'informazione trasparente per diventare i consumatori consapevoli di un mercato ecosostenibile. Occorre un radicale cambiamento cognitivo, che ci permetta di reagire a una vernice al piombo con la stessa istintiva percezione di pericolo che da millenni proviamo alla vista di un predatore. Daniel Goleman introduce con questo libro un concetto rivoluzionario: la cura per l'ambiente non è un movimento o un'ideologia, è il nostro prossimo gradino evolutivo. È l'intelligenza ecologica, da sviluppare come specie, non come individui, indispensabile per affrontare sfide troppo complesse per vincerle da soli. Perché l'uomo è un animale con una nicchia ecologica particolare da salvaguardare. L'intero pianeta Terra.

Negri froci giudei & co.
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stella, Gian Antonio <1953->

Negri froci giudei & co. : l'eterna guerra contro l'altro / Gian Antonio Stella

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: L'inondazione di odio in Internet, i cori negli stadi contro i giocatori neri, il risveglio del demone antisemita, le spedizioni squadristiche contro gli omosessuali, i rimpianti di troppi politici per i metodi di Hitler, le avanzate in tutta Europa dei partiti xenofobi, le milizie in divisa para-nazista, i pestaggi di disabili, le rivolte veneziane contro gli zingari anche se sono veneziani da secoli e fanno di cognome Pavan, gli omicidi di clochard, gli inni immondi alla purezza del sangue... Come a volte capita nella storia, proprio negli anni in cui entrava alla Casa Bianca il primo nero è rifiorita la pianta maledetta del razzismo, della xenofobia, del disprezzo verso l'altro che pareva rinsecchita nella scia del senso di colpa collettivo per il colonialismo, per le leggi Jim Crow negli Stati Uniti, per l'apartheid in Sudafrica e soprattutto per l'Olocausto. Dal terrore dei barbari alle pulizie etniche tra africani, dalle guerre comunali italiane al peso delle religioni, fino alle piccole storie ignobili di questi giorni, Stella ricostruisce un ricchissimo e inquietante quadro d'insieme di ieri e di oggi del rapporto fra noi e gli altri. Perché la storia documenta una cosa inequivocabile: l'idea dellaltro non è affatto assoluta, definitiva, eterna. Al contrario, dipende da un mucchio di cose diverse e è del tutto relativa. Temporanea. Provvisoria.

Dove andiamo papa'?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fournier, Jean-Louis <1938->

Dove andiamo papa'? / Jean-Louis Fournier ; traduzione di Elena Sacchini

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: Un cielo un po' maldestro ha regalato a Jean-Louis Fournier due miracoli alla rovescia: Mathieu e Thomas, figli venuti male, nati a qualche anno di distanza l'uno dall'altro e presto rivelatisi incapaci di crescere, muoversi, comunicare come tutti gli altri. Di fronte a questo dramma, Fournier, umorista di professione, reagisce nell'unico modo che sa: con l'ironia. Per dimostrare che ridere è umano, necessario, anzi, vitale. Quasi un dovere nei confronti di chi, come i suoi figli, è spesso condannato a subire l'ipocrisia del politicamente corretto, dei silenzi imbarazzati, degli sguardi obliqui e fugaci, delle lugubri facce di circostanza. Con questo piccolo libro pieno di humor, di dolcezza e di crudeltà, l'autore si rivolge a Mathieu e Thomas per mettere a nudo tutto l'amore, le frustrazioni, le speranze e le paure che un padre, qualsiasi padre, prova nel veder crescere i propri bambini. E intanto fa piazza pulita di tabù e pregiudizi, per restituire ai suoi figli, amatissime e misteriose creature dalla testa piena di paglia, tutta l'umanità e la dignità che loro spetta.

Senza fondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Creso

Senza fondo : confessioni di un banchiere corrotto / Creso ; traduzione di Giovanni Zucca

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Settembre 2008: sette anni dopo la tragedia delle Torri Gemelle, una nuova catastrofe si abbatte sull'America e sul mondo. Terroristi? No, banchieri. Nei loro uffici lussuosi, nei loro aerei privati, nelle ville da mille e una notte comprate con i compensi da nababbi, gli appartenenti a questa ristretta élite internazionale drogata di stock option - intimi consiglieri di presidenti, capi di governo e ministri - hanno costruito un castello di carte abnorme, una struttura così alta e ramificata da far impallidire la torre di Babele: il mercato finanziario internazionale. Alfieri di un sedicente sistema autoregolamentato, sprezzanti verso le rare Cassandre che da tempo suonavano le sirene d'allarme, questi apprendisti stregoni hanno continuato a mettere pietra su pietra. E il castello è cresciuto a dismisura con meccanismi sempre più complessi, generando soldi fatti con i soldi, stravolgendo ogni minima regola di buon senso... A partire da un'inchiesta sul dietro le quinte della crisi, una giornalista d'assalto ha raccontato in questo romanzo una vicenda ispirata ai racconti di un banchiere parigino sulla sua estate più lunga, iniziata tra le soffici lenzuola di un antico albergo londinese, dove una delle donne più belle del mondo si rivela straordinariamente informata, e chiusa con la scoperta, proprio nel giorno del crollo di Lehman Brothers, di un misterioso ammanco di 317 milioni di euro.

L'altra parte del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Levi-Montalcini, Rita <1909-2012> - Tripodi, Giuseppina <1951->

L'altra parte del mondo / Rita Levi-Montalcini ; con Giuseppina Tripodi

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Nel 2000, tutti i Paesi del mondo, riuniti nell'Assemblea generale dell'Onu, hanno sottoscritto un patto fissando otto obiettivi di sviluppo del Millennio, da raggiungere entro il 2015: sradicare la povertà estrema, garantire l'istruzione primaria, promuovere la parità dei sessi, ridurre la mortalità infantile e migliorare la salute materna, debellare l'Aids e le altre malattie, sviluppare un parternariato mondiale. In tutti è fondamentale il ruolo della donna. Rita Levi-Montalcini, che si è sempre impegnata per aprire nuovi orizzonti alle donne e ai giovani, descrive in queste pagine un percorso organico per realizzare le potenzialità dell'altra parte del mondo, la carta vincente del futuro, affrontando il problema della disuguaglianza di genere spesso determinata da ragioni che possono essere culturali e religiose. È una prospettiva affascinante che, partendo dagli studi scientifici sulla plasticità neuronale e sulla peculiarità tipicamente femminile di essere duttile, pone finalmente la donna al vertice della piramide della realizzazione umana. Perché il futuro del Pianeta scrive Rita Levi-Montalcini dipende dalla possibilità di dare a tutte le donne l'accesso all'istruzione e alla leadership. È alle donne, infatti, che spetta il compito più arduo, ma più costruttivo, di inventare e gestire la pace.

Perche' gli uomini sono fissati con il sesso..., e le donne sognano l'amore?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pease, Allan - Pease, Barbara

Perche' gli uomini sono fissati con il sesso..., e le donne sognano l'amore? / Alan & Barbara Pease

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Avete mai avuto la sensazione, nei rapporti con l'altro sesso, che di fronte a voi ci fosse un alieno con cui è impossibile parlare senza scatenare una guerra intergalattica? Care lettrici, vi siete mai chieste che cosa spinge un uomo a provarci sistematicamente con qualsiasi individuo di sesso femminile che respiri? E a voi, lettori maschi, non lascia senza parole la capacità delle donne di parlare per ore di sentimenti senza mai arrivare all'azione? Allan e Barbara Pease, con i loro libri, da anni aiutano a capire e accettare le differenze tra uomo e donna e a sfruttarle per avere un rapporto di coppia felice e appagante. Ma questa volta gli espertissimi coniugi si spingono oltre, offrendoci il libro nero delle relazioni, dove uomini e donne vengono letteralmente messi a nudo: i segreti celati dietro le abitudini dell'intimità sono svelati e spiegati attraverso l'uso sempre ironico e divertente di dati e ricerche scientifiche, un vero marchio di fabbrica degli autori. Con questo libro i Pease chiariscono i motivi del comportamento in amore e rompono innumerevoli tabù, spiegando alle donne la vera ragione delle erezioni mattutine e rivelando agli uomini cosa la fa impazzire a letto e i gesti che la convincono a dire di sì. Un viaggio nella mente maschile e in quella femminile che svelerà rispettivamente all'altra metà del cielo ciò che non avrebbe minimamente immaginato.

Spiriti animali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Akerlof, George A. <1940-> - Shiller, Robert J. <1946->

Spiriti animali / George A. Akerlof, Robert J. Shiller ; traduzione di Ilaria Katerinov

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: Già all'indomani del crollo del 1929, John Maynard Keynes metteva in guardia contro la teoria classica secondo cui solo la perfetta razionalità guida il comportamento economico: al contrario, diceva, anche la natura umana, sotto forma di tendenze psicologiche, influenza le nostre azioni. Sono gli spiriti animali, e da essi bisogna ripartire per comprendere la crisi in corso. Dalla fede cieca nel fatto che i prezzi delle case saliranno sempre, fino alla rassegnata sfiducia del risparmiatore di fronte alla corruzione nei mercati azionari, gli spiriti animali sono il vero motore dell'economia. Su questa base, gli autori rispondono a una serie di domande fondamentali sul presente e soprattutto sul futuro: come mai ci sono persone che non trovano lavoro? Perché è così difficile risparmiare? Cosa determina le depressioni economiche e le oscillazioni dei mercati immobiliari? Akerlof e Shiller sintetizzano il lavoro di anni in un'analisi limpida e autorevole che cambierà il modo di pensare alle recessioni, alla disoccupazione e alla povertà e ai mutui. Spiegano perché l'ignoranza del vero funzionamento dell'economia abbia condotto al crollo dei mercati del credito e la conseguente minaccia di un collasso economico globale. Ricordando che, per risollevarsi dalle sventure finanziarie, i governi dovranno avere la saggezza di sfruttare le forze potenti dell'emotività umana, anziché continuare a ignorarle.

Occhio allo spreco
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gabetti, Cristina <giornalista>

Occhio allo spreco : consumare meno e vivere meglio / Cristina Gabetti

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Una via d'uscita dalla crisi c'è. É una strada praticabile, piena di buon senso e di gesti semplici ma efficaci. Cristina Gabetti ce li elenca, descrivendo in dettaglio quello che ognuno di noi è chiamato a fare - a casa, in ufficio, nel mondo - per diminuire gli sprechi, consumare in modo consapevole, rispettare i diritti degli altri e della natura che ci circonda. È questa la migliore scommessa del nostro tempo: partecipare in maniera attiva alla transizione verso un mondo ecologicamente più sostenibile. Perché, come afferma l'autrice, ogni gesto, preso da solo, può sembrare insignificante, ma sommato alle volte che lo ripetiamo e a quanti fanno come noi, il segno diventa concreto .

La felicità sostenibile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pallante, Maurizio <1947->

La felicità sostenibile : filosofia e consigli pratici per consumare meno, vivere meglio e uscire dalla crisi / Maurizio Pallante

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Siamo abituati ad associare il benessere con la crescita economica, cioè con l'aumento dei beni prodotti, misurato dal Pil, il Prodotto interno lordo. Maurizio Pallante sostiene invece da anni che la crescita non può andare avanti all'infinito, che ci sono limiti imposti dalle risorse disponibili e dalla necessità di salvaguardare l'ambiente, e che è indispensabile scegliere un modello alternativo, l'unico che ci può offrire un futuro sostenibile: la Decrescita Felice. In questo libro, Pallante offre consigli pratici per applicarlo in prima persona, traendo grandi benefici nella nostra vita quotidiana: dal ritorno all'autoproduzione dei beni alla creazione di orti comuni, da una nuova organizzazione per essere autosufficienti anche nei servizi (per esempio per l'assistenza a bambini e anziani) a idee brillanti per il risparmio energetico.

L'economia della truffa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Galbraith, John Kenneth <1908-2006>

L'economia della truffa / John Kenneth Galbraith ; prefazione di Mario Deaglio

[Milano] : Biblioteca universale Rizzoli, 2009

Abstract: Crisi economica, scandali finanziari, multinazionali al collasso. Come siamo entrati nell'era dei grandi crack? Secondo Galbraith la radice di questi mali sarebbe da cercare nello strapotere ormai senza limiti delle grandi corporation e dei top manager che, andando ben al di là del terreno a loro proprio, sono in grado di forzare tanto le scelte quotidiane dei cittadini quanto le grandi decisioni politiche. Progressivamente si è affermato un sistema che distorce a suo piacimento la verità, che ha trasformato la speculazione in forma d'ingegno e l'economia del libero mercato nell'antidoto alle disgrazie del mondo. Con ironia e indignazione, Galbraith ci mostra come siano rovinosamente crollati i fondamenti dell'analisi economica che davamo per scontati, dalla sovranità del consumatore alla distinzione tra pubblico e privato, all'idea che il taglio delle tasse rilanci l'economia. E come passo dopo passo si sia affermata una perversa economia della truffa: oggi legalizzata e soprattutto socialmente accettata.

Il fallimento dei laici furiosi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bosetti, Giancarlo <1946->

Il fallimento dei laici furiosi : come stanno perdendo la scommessa contro Dio / Giancarlo Bosetti

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: Dio è morto? Sembra proprio di no. Gli appartenenti a una delle quattro maggiori confessioni sono passati dal 67 per cento della popolazione mondiale del 1900 al 73 per cento del 2005 e si ritiene possano diventare l'80 per cento nel 2050. È solo uno degli aspetti di quel ritorno del sacro che è stato definito come post-secolarismo, e che risponde alla crescente confusione e solitudine dell'individuo nella vita contemporanea: non è un caso che negli Stati Uniti Obama abbia vinto le elezioni riaffermando in senso progressista la propria fede. In Italia, invece, il dibattito rimane sul terreno dello scontro fra truppe acriticamente fedeli alla Chiesa e indiscriminati combattenti per la laicità, una guerra inutile e dannosa per tutti. I laici che rifiutano di prendere atto del ritorno identitario delle religioni finiscono con il perdere consensi nella società, anche quando portano avanti giuste battaglie. Mentre la Chiesa, arroccata in una difesa disperata e a volte prepotente, ignora una richiesta di spiritualità che rischia di venir soddisfatta altrove. L'unica salvezza è cambiare rotta in nome dell'apertura reciproca. E forgiare una nuova cultura laica, un liberalismo al plurale che sappia lottare contro ogni integralismo ma anche accettare il ruolo delle religioni come rafforzamento e complemento dello Stato liberale. E affrontare la vera sfida che attende i laici: riempire di senso il vuoto lasciato dalle ideologie, che minaccia di inghiottire le nostre società.

Oziando si impara
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hodgkinson, Tom <1968-> - Hodgkinson, Tom <1968->

Oziando si impara : educare i figli a essere autonomi e conquistare la serenita' / Tom Hodgkinson ; traduzione di Carlo Capararo

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: Loro si aggirano per casa iperattivi, lamentosi, difficili da intrattenere tranne quando sono ipnotizzati dal megaschermo. Noi li copriamo di regali costosi e li sballottiamo tra uno sport e un corso di musica, un seminario di lingue e un laboratorio di cucina. Loro sono bambini fragili, viziati e soli. Noi siamo adulti snervati e infelici. Come uscirne? Nel modo più impensato: imparando a oziare. In un dialogo continuo con i classici del pensiero e della letteratura (da Locke a Rousseau, da Dickens a D.H. Lawrence, dal Tao te ching a Blake), Hodgkinson applica alla vita familiare la propria teoria cardinale: fare di meno significa fare di più. Esiste una terapia tanto semplice quanto sovversiva contro le nevrosi dell'educazione contemporanea: l'ozio dei genitori. Mamma e papà meno ossessivamente presenti creano bambini più autonomi, più responsabili e concentrati, quindi fonte di minor stress per i genitori, che a loro volta diventano più tolleranti e sereni. Un circolo virtuoso per ripristinare l'equilibrio in famiglie che ne hanno un disperato bisogno. Ogni bambino ha un istinto naturale alla creatività e all'indipendenza che la vigile assenza dei genitori può stimolare più di qualunque corso. Per svilupparlo, Hodgkinson propone piccole tappe accessibili a tutti: rilassarsi sul divano in salotto, prendersi il tempo di una passeggiata, cancellare ogni tanto un appuntamento, cenare con i bambini e i propri amici senza ansia da prestazione...

La fatica di crescere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andreoli, Vittorino <1940->

La fatica di crescere / Vittorio Andreoli

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Un mattino il signor Gregor Samsa si sveglia improvvisamente trasformato in uno scarafaggio. Proprio come il protagonista della Metamorfosi di Kafka, l'adolescente, travolto da un cambiamento che coinvolge il proprio corpo e con esso tutto il mondo che lo circonda, non si riconosce più, ha difficoltà a definirsi, non si piace. Non c'è dubbio che lasciare l'infanzia sia sempre stato difficile. Ma oggi come stanno le cose? Come affrontano gli adolescenti del nuovo millennio la faticosa avventura di crescere? Abbiamo gli eroi del nulla, dell'alcol, della droga, dei tragici sabato sera, del presente senza futuro... Sono ragazzi che hanno perso fiducia in se stessi e negli altri, che faticano a superare ogni difficoltà e ad affrontare il dolore di vivere. E la famiglia, la scuola, la società non sanno, e forse non si impegnano sufficientemente per aiutarli. In questo libro Vittorino Andreoli riflette sulla grave crisi in cui versa l'adolescenza oggi, e pone l'attenzione sulle parole-chiave che possono aiutare a comprenderla meglio. Non un manuale di istruzioni per l'uso, ma un percorso che, modulato sui sentimenti, la percezione del corpo, il dolore, lo scorrere del tempo e l'immaginazione, invita al dialogo tra i giovani e con i giovani. Perché l'adolescenza è una vita che viene condivisa; e chi la sta affrontando, al di là di una morale rigida, deve essere capito e aiutato nella fatica di crescere.

Gli stili del potere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Hillman, James <1926-2011>

Gli stili del potere / James Hillman ; prefazione di Silvia Ronchey

[Milano] : Biblioteca universale Rizzoli, 2009

Abstract: Che cos'è il potere? In quali forme e con quali simboli determina la nostra vita quotidiana? Uno dei maggiori filosofi e psicoanalisti viventi cerca di rispondere a queste domande attraverso un esame serrato e spietato della vera religione del tempo presente: si può usare la forza, la forza di volontà, la persuasione, la logica, l'argomentazione, oppure la conversione, il terrore, la manipolazione, l'irretimento, l'inganno. Qualunque sia il metodo, il complesso di potenza subordina tutto all'arrivare e al restare in testa. Silvia Ronchey, che con Hillman collabora da molti anni, indica le connessioni intime fra le strutture del potere e quelle del nostro io più profondo: in questo senso, una riflessione sulla sfera pubblica può rappresentare un recupero di anima per la vita collettiva. Hillman interpreta tutto quanto ci accade intorno, dal microcosmo della psiche al macrocosmo della società, sorprendendo a ogni pagina e rifiutando ogni cliché su gruppi senza leader e organizzazioni orizzontali, in cui nuovi peccati sostituiscono quelli vecchi e si è costretti dentro un tirannico assolutismo dell'uguaglianza. Così questa inedita ricognizione sugli stili del potere da parte di una delle voci critiche più lucide del mondo contemporaneo smuove le nostre coscienze e ogni comodo automatismo. La speranza esplicita è che le idee del potere cedano il posto al potere delle idee.

Taking Woodstock
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tiber, Elliot - Monte, Tom

Taking Woodstock / Elliot Tiber con Tom Monte ; traduzione Valerio Bartolucci

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: Nel 1969 Elliot Tiber ha poco più di vent'anni, fa il decoratore a New York e durante i weekend da una mano al motel di famiglia, nel paesino di Bethel, non lontano da Woodstock. Gay non dichiarato, vittima di una tipica madre ebrea autoritaria e castrante, sembra destinato a una vita di emarginazione e repressione quando la salvezza gli arriva dal cielo: il 15 luglio un elicottero atterra sulla sua proprietà e Mike Lang chiede il suo aiuto per trovare il luogo che ospiterà un grande concerto rock. Questo libro è il racconto dell'avventura che rese possibile la tre giorni di pace, amore e musica di Woodstock, tra il 15 e il 17 agosto 1969. I 50.000 spettatori previsti diventano mezzo milione, gli inorriditi abitanti della contea devono essere placati, i genitori di Elliot assaggiano biscotti all'hashish e trionfa lo spirito dei giovani che sognavano di cambiare il mondo.

Donne sull'orlo della crisi economica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Ascenzo, Monica - Vercelli, Giada

Donne sull'orlo della crisi economica / Monica D'Ascenzo, Giada Vercelli

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Crisi o non crisi, le donne hanno sempre dovuto rimboccarsi le maniche tra impegni di lavoro, cuore di mamma e slancio sociale. Certo la recessione non ha aiutato, ma le armi per uscirne a testa alta ci sono, basta conoscerle. Il primo passo è imparare a non delegare ad altri le proprie scelte nel lavoro, nella gestione del budget familiare e degli investimenti. Le due autrici, cresciute nel mondo tipicamente maschile della finanza, con autoironia mettono insieme gli ingredienti della formula magica per le donne che vogliono farcela da sole. Consigli pratici e preziosi suggerimenti per trovare un impiego, fare carriera, difendere i propri diritti, ma anche per diventare consumatrici consapevoli e investitrici accorte per sé e la propria famiglia. Con in più un piccolo aiuto: le regole d'oro di donne in gamba, che raccontano i segreti del loro successo professionale. La vera sfida per la lettrice? Imparare a conoscersi meglio attraverso i test come professionista, mamma e donna. Ognuna unica e irripetibile.

Un matematico legge i giornali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paulos, John Allen

Un matematico legge i giornali : difendersi con la logica dai trucchi dell'informazione / John Allen Paulos ; traduzione di Roberta Zuppet

[Milano] : Rizzoli, 2009

Abstract: Leggere i giornali pare essere un'attivia' semplice che garantisce al fruitore, informazioni e competenze sull'attualita' e su quello che succede nel mondo. Sbagliato. John Allen Paulos, matematico statunitense, ci insegna attraverso semplici processi di logica come ridimensionare articoli catastrofici, e con nozioni di aritmetica elementari, fare piazza pulita dei trucchi elettorali e dei miti sportivi. Articolo dopo articolo questo libro dimostra come basti porsi le domande giuste per rendersi conto che la maggior parte delle notizie che ci vengono servite, non siano attendibili e corrette; per arrivare ad una visione dell’informazione più disincantata e divertente.

Vaffankrisi!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fratini, Marco <1966-> - Marconi, Lorenzo

Vaffankrisi! / Marco Fratini, Lorenzo Marconi

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: La crisi è puntualmente arrivata, ma i nostri angeli del portafoglio ridanno speranze a tutti i risparmiatori: la ripresa è alle porte e l'importante è sfruttare al meglio la sua spinta, evitando gli errori del passato e le fregature sempre in agguato. Con lo stesso spirito del libro Vaffanbanka! (il manuale che vanta più tentativi d'imitazione della Settimana Enigmistica), Fratini e Marconi analizzano, informano e consigliano con rigore e indipendenza di giudizio, strappando ancora una volta aperti sorrisi agli affezionati lettori. Oltre alle sezioni Ricordare (per sapere quello che è successo e cosa hanno tentato di darci a bere), Capire (la finanza criminale e investire informati) e Agire (e ripartire) dalla crisi, non mancano gli esilaranti box di approfondimento, le pagine Dire, Fare, Baciare, Lettera, Testamento e il Glossip, ovvero il glossario umano e di varia società. Il resto scopritelo da voi: potreste diventare ricchi. Per cominciare, di spirito. Poi, si vedrà...

Nati con la rete
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Palfrey, John <1972-> - Gasser, Urs

Nati con la rete : la prima generazione cresciuta su internet, istruzioni per l'uso / John Palfrey e Urs Gasser ; prefazione di Luca Sofri

Milano : BUR, 2009

Abstract: Piccoli maghi del computer e grandi campioni di videogiochi, adolescenti che si parlano chattando, condividono musica e immagini, aprono blog e si costruiscono nuove identità. La tecnologia, che per noi resta solo una risorsa, per i nostri figli è il paese in cui sono cresciuti. I nati dopo il 1980 sono a tutti gli effetti born digital, nativi digitali. Ciò non significa soltanto una familiarità connaturata con le mille declinazioni della tecnologia, ma una diversa percezione e visione del mondo. Come concepisce se stesso un ragazzo che può reinventarsi in mille avatar? Quali sono le nuove frontiere dello spazio privato per una generazione che pubblica on line in tempo reale ogni minimo mutamento del suo umore? Quali sono i nuovi baluardi del pudore se sul web si condividono con chiunque amicizie, nuovi amori e crisi sentimentali? John Palfrey e Urs Gasser si avventurano in questi territori ancora inesplorati e osservano un fenomeno sempre in mutamento. Tra Facebook e MySpace, YouTube e Wikipedia, viaggio in un territorio dove l'ambiguità tra reale e virtuale diventa ragione di equivoci e timori, dubbi e opportunità di dialogo tra padri e figli. Per evitare facili demonizzazioni, per orientarsi nel caos del presente, per immaginare il mondo che sarà.

Farsi capire
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Testa, Annamaria <1953->

Farsi capire / Annamaria Testa

Nuova ed

Milano : Biblioteca universale Rizzoli, 2009

Abstract: Annamaria Testa ci aiuta a riflettere sui presupposti della comunicazione, sulle mappe mentali in base alle quali organizziamo il mondo e sulle strutture dei linguaggi che usiamo. Quindi ci mostra le tecniche per trasmettere con successo a ogni interlocutore informazioni, desideri ed emozioni. Per farlo, l'autrice chiama in causa non solo grandi esperti come Roman Jakobson, Gregory Bateson, Paul Watzlawick e Tullio De Mauro, ma anche personaggi come Tarzan e il ragionier Trapunzoni da Busto Arsizio. Questo libro vuole dimostrare che ogni volta che comunichiamo compiamo un atto creativo e che la creatività guidata e allenata è l'unico mezzo per dare forza, valore ed efficacia a ciò che diciamo (e a ciò che siamo).