Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Paese Germania
× Data 2008
× Nomi Catamo, Luciana
× Editore Il *Mulino <casa editrice>
× Soggetto Sociologia
× Soggetto Ambiente naturale
× Editore Einaudi <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Economia
× Paese Italia
× Data 2011

Trovati 17 documenti.

Mostra parametri
I soldi in testa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Legrenzi, Paolo <1942->

I soldi in testa : psicoeconomia della vita quotidiana / Paolo Legrenzi

Roma ; Bari : Laterza, 2011

Abstract: Un dvd, una lampada al quarzo, una sedia da giardino; ma anche un taglio di capelli, una stanza singola, un biglietto di un treno: un qualsiasi bene ha varie caratteristiche che ci servono per definirlo. E il prezzo è probabilmente una delle più utili, o perlomeno è una di quelle che non trascuriamo quasi mai. Una volta che l'abbiamo fissato, insieme alle altre peculiarità che ci permettono di riconoscere quel bene, il prezzo tende a restarvi appiccicato. Tutto andrebbe bene, basterebbe che i prezzi restassero immutati, come avviene di solito per il peso e le dimensioni degli oggetti. Tuttavia è evidente che i prezzi salgono e talvolta, assai raramente, scendono. Ma come faccio a capire se sono i prezzi che sono saliti oppure sono io di cattivo umore? E soprattutto quanti pacchi di fusilli mi costa una stanza singola? Paolo Legrenzi spiega cosa succede quando la nostra mente ha a che fare con i soldi, i risparmi, gli investimenti, gli alti e i bassi della vita, le perdite e i guadagni, partendo da una considerazione più generale: a chi rivolgerci per capire cosa è meglio fare? Verrebbe da dire ai consulenti finanziari. Invece, come argomenta in queste pagine Legrenzi, è alla psicologia che bisogna pensare, a quella disciplina che si occupa di tutti i comportamenti umani, e quindi anche del nostro agire economico, dalle scelte più spicciole e quotidiane fino alle decisioni più complesse. Per capire il valore delle cose, come spendere e risparmiare, fare prestiti per i consumi...

Il divario Nord-Sud in Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Daniele, Vittorio - Malanima, Paolo

Il divario Nord-Sud in Italia : 1861-2011 / Vittorio Daniele, Paolo Malanima

Soveria Mannelli : Rubbettino, 2011

I trend economici del futuro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Simon, Hermann <1949-> - Zatta, Danilo

I trend economici del futuro : come cambieranno le imprese nel prossimo decennio / Hermann Simon, Danilo Zatta

Milano : Il Sole 24 ore, 2011

Abstract: Dopo la grande crisi ecco il futuro scenario su cui si svilupperà l'economia, perché il futuro giunge prima che ce ne rendiamo conto. Il mondo aziendale cambierà radicalmente nei prossimi anni secondo 6 trend che Simon e Zatta individuano e analizzano e a cui le aziende si dovranno adeguare con consapevolezza per affrontare le sfide del prossimo decennio: Globalizzazione accelerata; Maggiore influenza della politica; Maggior legame fra management e capitale; Spostamenti tettonici nel mondo dei prodotti; Comportamento dei clienti in costante evoluzione; Interconnessione totale. Un testo che fornisce le risposte alle domande che tutti i manager si stanno ponendo.

I biocarburanti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Carrosio, Giovanni

I biocarburanti : globalizzazione e politiche territoriali / Giovanni Carrosio

Roma : Carocci, 2011

Abstract: Con lo sviluppo del mercato globale ha preso vita una controversia sui biocarburanti, che ne ha messo in discussione la sostenibìlità. Due sono gli approcci, divergenti, alla questione ambientale ed energetica: da un lato una spiccata propensione globalista, con la quale si articolano le politiche per il clima; dall'altro il desiderio e la volontà delle comunità locali di controllare risorse e processi. È in alternativa al modello globale che stanno nascendo i così detti distretti agroenergetici, intesi come ambiti di pianificazione territoriale, all'interno dei quali integrare le agroenergie mantenendo il controllo sugli equilibri ambientali e sociali locali.

Una provincia operosa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Onger, Sergio <1958->

Una provincia operosa : aspetti dell'economia bresciana tra 18. e 20. secolo / Sergio Onger

Milano : Angeli, 2011

Abstract: Gli scritti qui raccolti fanno parte di un percorso di studi sull'economia bresciana tra il XVIII e il XX secolo. In ognuno, la focalizzazione sull'ambito locale permette di ricostruire analiticamente processi fortemente connessi e integrati con quanto stava accadendo in altre parti d'Italia e d'Europa. I temi di volta in volta affrontati e che determinano, secondo un ordine cronologico, la successione dei contributi, cambiano anche radicalmente. Dalla navigazione e commercio sul fiume Oglio all'acciaio dell'età napoleonica, dai mestieri sul mercato annonario cittadino alla professione di medico ospedaliero nella Lombardia della Restaurazione, dal dibattito sull'istruzione agraria agli stabilimenti termali della Lombardia orientale, alla parabola della fabbrica di armi Glisenti e dell'industria della pietra di Botticino, tutti concorrono a delineare le dinamiche e i tratti economici strutturali della provincia operosa.

Twitteconomia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Compton, Nic - Fishwick, Adam - Huston, Katie

Twitteconomia / Nic Compton, Adam Fishwick, Katie Huston ; illustrazioni di Daniel Mackie

Milano : Vallardi, 2011

Abstract: Oggi l'economia occupa uno spazio crescente sui media, ma pur condizionando le nostre vite, è difficile districarsi per chi vive al di fuori del mondo esoterico dell'alta finanza. Per comprendere il significato delle formule magiche di banchieri ed economisti ci viene in soccorso questo libro, che spiega in modo semplice, conciso e chiaro 140 temi economici fondamentali con altrettanti tweet (i messaggi di Twitter che non possono superare i 140 caratteri). Libero mercato; Domanda e offerta; PIL; Monetarismo; Tassi d'interesse; Recessione; Bilancia dei pagamenti; Future; Taylorismo; Bolla speculativa; Mercato dei derivati; Stock Option; Keynesismo; Bond; Hedge Fund; NASDAQ; Credit Default Swap: tutta l'economia spiegata in modo rapido, innovativo, divertente.

Rapporto economico provinciale 2010
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura <Mantova> : Servizio informazione economica

Rapporto economico provinciale 2010

Mantova : Servizio informazione economica, [2011]

Il nuovo Come si legge Il Sole 24 Ore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il nuovo Come si legge Il Sole 24 Ore : per capire il mondo dell'economia e della finanza / a cura di Fabrizio Galimberti, Riccardo Sabbatini, Gian Luigi Simone ; prefazione di Roberto Napoletano ; testi di Isabella Bufacchi ... [et al.]

10. ed. aggiornata

Milano : Il Sole 24 Ore libri, 2011

Abstract: Secoli di storia ci hanno insegnato che lo sviluppo dell'economia non procede mai in modo continuo e regolare, ma a scatti e spasmi. E, nella stagione dell'incertezza, la risorsa primaria di cui disponiamo è la conoscenza. Come si legge li Soie 24 ORE parte dai fatti quotidiani - il costo della vita e il costo del denaro, i Bot, le tasse, le azioni e così via - e spiega i meccanismi delle tante transazioni che ognuno di noi prima o poi si trova ad affrontare. Giornalisti e collaboratori del Soie 24 ORE si alternano nei diversi campi dell'economia e della finanza - bilanci delle società, governance, protezione del risparmio, mercati azionari, obbligazioni, valute e Borse merci - e illustrano le rubriche e le tabelle che il lettore ritroverà sulle pagine di uno dei quotidiani economico-finanziari più venduti in Europa. Prefazione di Roberto Napoletano.

La Germania tedesca nella crisi dell'euro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La Germania tedesca nella crisi dell'euro : la moneta che doveva unire l'Europa ora rischia di spaccarla ; a Berlino si studia il piano neuro

Roma : L'espresso, 2011

Enciclopedia dell'economia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Enciclopedia dell'economia

3. ed. aggiornata e ampliata

Milano : Garzanti, 2011

Abstract: Tra gli argomenti presenti nel volume: Economia politica e politica economica, la New Economy, globalizzazione, povertà, ambiente; La gestione dell'azienda e il marketing nell'era di Internet, Reti, e-commerce, piccola e media impresa, non profit; Banca, borsa, finanza, assicurazioni, strumenti finanziari e derivati; Nozioni di diritto societario, del lavoro e previdenziale, le trasformazioni del welfare; Statistica e demografia, matematica finanziaria e attuariale; L'Italia nella UE e nell'Eurosistema; L'informazione economica on-line.

Finalmente ho capito!. Economia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Pra, Maurizio <informatico>

Finalmente ho capito!. Economia / Maurizio De Pra

Milano : Vallardi, 2011

Abstract: In un mondo di notizie che si susseguono a ritmi incalzanti, termini come ciclo economico, Pil, debito pubblico, fiducia, inflazione, tassi d'interesse sono ormai d'uso comune. Conoscere il loro significato non è però sufficiente per capire l'economia. Questo testo va oltre le definizioni e affronta in modo semplice le implicazioni e le cause di quanto succede nella realtà quotidiana in: microeconomia, ossia mercato ed equilibrio, domanda e offerta, consumatori, produzione, concorrenza, monopolio e oligopolio; macroeconomia e politica economica, ossia Pil e contabilità nazionale, domanda e offerte aggregate, cicli economici, consumi, risparmi, investimenti, disoccupazione, inflazione, politiche monetarie, commercio, bilancia dei pagamenti.

Narcoeconomy
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ruta, Carlo

Narcoeconomy : business e mafie che non conoscono crisi / Carlo Ruta

Roma : Castelvecchi, 2011

Abstract: Dal Plan Colombia degli Stati Uniti negli anni Novanta alla War on Drugs di Calderón in Messico partita nel 2006, passando per le numerose iniziative dell'Onu in Afghanistan, in Thailandia, in Birmania: per la lotta al narcotraffico negli ultimi due decenni si sono spese ingenti quantità di denaro. Narcoeconomy è un libro che analizza a fondo i risultati pressoché fallimentari delle strategie adottate dai vari Paesi impegnati in prima linea. Sullo sfondo di una crisi che ha prodotto shock geopolitici profondi in cui molte potenze mondiali sono finite sull'orlo della bancarotta, le uniche economie che non risentono della forte recessione sono proprio quelle fondate sul narcotraffico. Equivalgono, infatti, a quasi i due terzi dell'intero giro d'affari criminale. Un volume di denaro enorme, stimato all'incirca 500 miliardi di dollari, equivalente all'intero fatturato delle sette case automobilistiche più grandi del pianeta. Un business che genera morti, violenza, corruzione e connivenza da parte dei governi. Carlo Ruta, uno dei massimi esperti italiani di narcomafie, attraverso una ricca documentazione, una ricerca approfondita di dati e interviste fatte ai più importanti giornalisti sudamericani, traccia le nuove rotte del narcotraffico e disegna gli inquietanti scenari futuri di un'economia che oggi più che mai ha il potere di influenzare gli andamenti dei mercati e della finanza internazionale.

Del viver bene
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sini, Carlo <1933->

Del viver bene : filosofia ed economia / Carlo Sini

Milano : Jaca Book, 2011

Abstract: La favola delle api di Mandeville è il punto di partenza del percorso del libro, un percorso che affronta i problemi posti dalla rivoluzione industriale, dal capitalismo moderno e dalla economia del mercato globalizzato. L'indagine va alle radici della formazione dell'individuo sociale, disegnandone la genealogia attraverso le strutture del sacrificio, del dono e dello scambio, in base alla relazione tra denaro, sapere e scrittura e alla conseguente, fatale, mercificazione dei rapporti umani. Il senso del viver bene (il buen vivir degli Indios) pone altresì una domanda urgente su possibili economie e politiche alternative o correttive rispetto all'oggi prevalente via del neoliberismo capitalistico: una correzione di rotta che si proponga la salvaguardia della biodiversità e delle differenti tradizioni culturali del pianeta, e soprattutto e in generale l'affermazione dei diritti della vita della nostra matre Terra, la quale ne sustenta et governa.

L'invenzione del Mezzogiorno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zitara, Nicola <1927-2010>

L'invenzione del Mezzogiorno : una storia finanziaria / Nicola Zitara ; postafzione di Francesco Tassone: Nicola Zitara e l'ambiente dei Quaderni calabresi

Milano : Jaca Book, 2011

Abstract: L'invenzione del Mezzogiorno è la descrizione di come, 'manu militari', il capitale, gli affaristi e le banche tosco-piemontesi abbiano espropriato il Sud delle sue banche, vale a dire lo scheletro creditizio dell'economia meridionale e del primo capitalismo italiano, che vide in Napoli l'unica metropoli a cavallo tra Settecento e Ottocento nella penisola. Colonialismo, perciò, non in terre selvagge, ma di conquista su terre competitive col Nord; un Nord dove spesso la condizione contadina era peggiore. Non accumulazione primitiva tramite la tratta degli africani o su indios immiseriti, ma su una popolazione impoverita radicalmente da una conquista militare e dal furto dei propri strumenti di credito e delle terre. E questo un discredito al farsi dell'Italia? No, qui non si discute il farsi l'Italia, si discute la creazione di una colonia strumentale allo sviluppo del Centro-Nord. L'obiezione che ci fu il plauso per quanto operato sul piano politico-militare da parte di una fascia della borghesia meridionale non è un'obiezione, ma la conferma della lettura di Zitara. Ogni colonia basa il suo perdurare sull'esistenza di una borghesia in loco, che rappresenta il tramite con la metropoli colonialista. Questo volume è una storia finanziaria, è un importante strumento per la storia generale già tratteggiata nei classici saggi di Zitara L'unità d'Italia: nascita di una colonia e Il proletariato esterno.

Il 33. giro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Jones, Graham

Il 33. giro : gloria e resistenza dei negozi di dischi / Graham Jones ; traduzione di Andrea Salacone

Roma : Arcana, 2011

Abstract: Si paria e si scrive tanto di musica, ma quanti oggi sono ancora disposti a spendere denaro per un Cd o un 33 giri? Di conseguenza, soprattutto: che fine fanno i negozi di dischi? Attivo nel mercato discografico da tantissimi anni, Graham Jones ci porta con sé in un tour di decine e decine di rivendite del Regno Unito che ancora sopravvivono alla crisi del settore. In ogni tappa incontriamo negozianti o commessi - con cui l'autore intrattiene rapporti lavorativi e di amicizia - che con le loro storie contribuiscono a un resoconto corale, interessante, spesso preoccupante, delle condizioni in cui versano le realtà indipendenti che ancora resistono al potere schiacciante delle grosse catene di vendita, ipermercati e affini, con la loro offerta musicale a buon prezzo ma necessariamente omologata. Un testo pieno di aneddoti curiosi, e talvolta illuminanti, sull'industria discografica e su ciò che ruotava e ruota ancora intorno alla gestione di un negozio di dischi. Senza tralasciare la trattazione degli incredibili e artigianali intrallazzi dell'industria discografica per dominare le hit-parade e i racconti dei negozianti di dischi alle prese con la bizzarria di alcuni avventori. Saltando dagli anni Ottanta ai nostri giorni, la lettura è vivacizzata da scenette divertenti di cui sono protagonisti artisti di primo piano. Non mancano riferimenti anche a pezzi da novanta quali Jimi Hendrix, Beatles, Led Zeppelin, David Bowie, Sex Pistols e John Peel.

Vivere alla fine dei tempi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Žižek, Slavoj <1949->

Vivere alla fine dei tempi / Slavoj Zizek ; traduzione di Carlo Salzani

Milano : Ponte alle Grazie, 2011

Abstract: Non c'è più alcun dubbio: il capitalismo si sta avvicinando ai suoi ultimi giorni. I quattro cavalieri che annunciano la ventura Apocalisse sono secondo Slavoj Zizek: la crisi ecologica globale; i gravi squilibri del sistema economico-finanziario; la rivoluzione biogenetica; le esplosive fratture sociali. Ma se per molti la crisi del capitalismo è Armageddon tout court, in che modo la società occidentale sta vivendo il tempo della fine? Nello stesso modo in cui si vive un lutto, ovvero, secondo il classico modello psicoanalitico, attraverso le cinque fasi della negazione (nel nostro caso, ideologica), la rabbia, la contrattazione (con il ritorno della critica dell'economia politica), la depressione (ovvero, nei termini di Zizek, la nascita del Cogito Proletario) e infine l'accettazione: ciascuna di esse costituisce una parte del libro. Solo attraversando questi momenti potremo fare della crisi la possibilità reale, concreta di un nuovo inizio, il viatico per la fondazione della società futura. Per dirla con Mao Zedong: Grande disordine sotto il cielo: la situazione è eccellente.

Economia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Vito, Giovanni Nicola - Pietrobelli, Carlo - Pugliese, Elisabetta

Economia : casi pratici e teorici / Giovanni Nicola De Vito, Carlo Pietrobelli, Elisabetta Pugliese

3. ed

Milano : Apogeo, [2011]

Abstract: Questo libro nasce con l'obiettivo di fornire uno strumento adeguato per la preparazione dell'esame di Economia politica nelle Facoltà di Giurisprudenza, Economia, Scienze politiche e, più in generale, dovunque sia presente un insegnamento introduttivo all'economia. Il testo, pensato per accompagnare l'utilizzo di un tipico manuale di Economia politica, affianca alla formalizzazione teorica una dimensione applicativa e sperimentale; include più di 700 esercizi risolti, un glossario completo e dettagliato dei principali concetti economici di base e, per ciascun argomento, una breve introduzione teorica/descrittiva. Una caratteristica peculiare è il riferimento a casi di studio ed esempi desunti dalla realtà italiana ed europea. La terza edizione è stata ampliata con una nuova parte dedicata all'analisi della crisi economica globale del 2007-2010, e arricchita da numerosi nuovi esercizi a risposta multipla e da domande di ripasso, con relative risposte.