Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Data 2014
× Editore Il *Mulino <casa editrice>
Includi: tutti i seguenti filtri
× Paese Italia
× Nomi Mazzeo, Riccardo <editor>
× Genere Saggi

Trovati 2 documenti.

Mostra parametri
Un altro presente è possibile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Maria, Isabella <giornalista>

Un altro presente è possibile : percorsi di resistenza creativa / Isabella Maria ; con interviste a José "Pepe" Mujica ... [et al.] ; e contributi di Guido Catalano ... [et al.]

Torino : EDT, 2016

iBolidi

Abstract: Si sente spesso dire che "un altro mondo è possibile": ma ciò che davvero servirebbe è un cambiamento di rotta realizzabile subito, qui, e non un progetto fumoso da proiettare in un futuro incerto e lontano. Per fortuna, abbiamo ciò che serve per dar corpo a questa visione. Il pensiero dei filosofi, le intuizioni degli artisti, le visioni delle migliori menti politiche non sono cose da specialisti: ci appartengono. Possiamo utilizzarle per tracciare una mappa del nostro presente, e imparare a orientarci. I cinque punti di vista sui quali è costruito questo libro sono una dimostrazione del fatto che le capacità e gli strumenti necessari per resistere alle difficoltà e agire in direzione di una trasformazione radicale sono a disposizione di tutti. Come l'ex presidente dell'Uruguay Pepe Mujica, possiamo ritrovare il senso profondo della politica. Come la militante curda Ezet Alcu, possiamo appassionarci a esperimenti di autogoverno radicalmente libertari, come quello del confederalismo democratico. Come lo psicanalista e filosofo Miguel Benasayag, possiamo comprendere più a fondo i misteri dell'individualità contemporanea. Come l'attrice e regista Emma Dante e come il poeta e drammaturgo Giuliano Scabia, possiamo scoprire il valore fondante della cultura e i in particolare del teatro vivente, "memoria proiettiva" capace di dare forma a un presente di rivoluzionaria bellezza.

Il pericolo delle idee
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morin, Edgar <1921-> - Ramadan, Tariq <1962->

Il pericolo delle idee / Edgar Morin e Tariq Ramadan intervistati da Claude-Henry du Bord ; traduzione e cura di Riccardo Mazzeo

Trento : Erickson, 2015

Abstract: Può esistere un dibattito costruttivo tra due concezioni del mondo e della fede che tutto fa sembrare opposte l'una all'altra? Molti, oggi soprattutto, risponderebbero di no. Eppure questo libro è la prova del contrario, la dimostrazione che, se si ascolta veramente l'altro rispettandone la diversità, il dialogo può non solo avere luogo ma diventare la chiave di lettura per comprendere il passato e interpretare la complessità del presente. Edgar Morin, tra i maggiori pensatori viventi, e Tariq Ramadan, intellettuale e teologo musulmano molto discusso in Francia per le sue opinioni su islamismo e Occidente, danno vita a una conversazione intensa e autentica, antidogmatica ed estremamente attuale, che tocca i nodi tra i più critici del dibattito contemporaneo: il conflitto israeliano-palestinese, il fondamentalismo, l'antisemitismo e l'islamofobia, la laicità e il laicismo, i diritti delle donne, la globalizzazione... In un periodo come quello presente, in cui i principi fondativi della democrazia e del vivere comune sono minacciati e offesi, ciò che rende attuale questo libro è anche ciò che lo rende "pericoloso": l'ambizione di poter vivere insieme anche essendo diversi, la speranza che la pluralità - di opinioni, fedi, culture - possa non ridursi a scontro fra civiltà. È questo il pericolo delle idee: un rischio che vale la pena assumersi, oggi più che mai.