Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Morin, Edgar <1921->
× Genere Saggi
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Soggetto Mutamento sociale
× Data 2014
× Soggetto Europa
× Soggetto Memorie
× Nomi Du Bord, Claude-Henry <1960->

Trovati 4 documenti.

Mostra parametri
Maggio 68
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morin, Edgar <1921->

Maggio 68 : la breccia / Edgar Morin ; a cura di Francesco Bellusci

Milano : Cortina, 2018

Temi

Abstract: Che cosa è stato il Maggio 68? Lo sguardo straordinariamente acuto di Edgar Morin sugli eventi di quel mese cruciale (università occupate, agitazioni, barricate, scontri) restituisce un'immagine vivida dell'amalgama che dà origine alla protesta. Sempre intrecciando istanze libertarie e velleità rivoluzionarie, conflitto generazionale e lotta di classe, il movimento studentesco e giovanile di quell'anno apre una faglia, una breccia, dentro la quale si riversano processi innovativi: la parità uomo-donna, la difesa delle minoranze, la coscienza ecologica, l'esigenza di riappropriarsi delle scelte di vita. La rivolta studentesca e giovanile del maggio non sfocia, secondo Morin, in una rivoluzione politica o sociale, ma annuncia un rinnovamento culturale e antropologico. La crisi che provoca non è una crisi politica ma una strisciante crisi di civiltà, di quella "civiltà del benessere" ancora trionfante negli anni immediatamente precedenti il 1968.

Pro e contro Marx
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morin, Edgar <1921->

Pro e contro Marx : ritrovarlo sotto le macerie dei marxismi / Edgar Morin

Trento : Erickson, 2010

Abstract: Nell'attuale scenario di profonda crisi politica, economica e ideologica, Edgar Morin, unanimemente considerato uno dei più grandi pensatori viventi, si pone contro lo spirito di sistema che uccide il pensiero e sterilizza l'azione, rivisitando Marx. L'autore, grazie alla sua familiarità di lunga data con il pensiero di Marx, lo utilizza per esplorare i meccanismi che agiscono in ogni sistema dogmatico e chiuso e spiega l'erosione culturale, la deriva ipersemplificatoria, il non pensiero del potere, gli spasmi inconcludenti dell'opposizione. Morin mostra la fecondità dell'opera di Marx, capace di snidare le contraddizioni sociali e di pensare il loro superamento, e al tempo stesso ne illustra i limiti e le conseguenze impensate. Mentre il «liberalismo realmente esistente» si dispiega sul mondo e lo affonda in un abisso ecologico, finanziario, politico ed etico, Morin ci invita a ritrovare Marx nelle sue intuizioni più feconde.

Educare gli educatori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morin, Edgar <1921->

Educare gli educatori : una riforma del pensiero per la democrazia cognitiva / Edgar Morin ; intervista di Antonella Martini

Nuova ed

Roma : Edup, 2002

L'uomo e la morte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morin, Edgar <1921->

L'uomo e la morte / Edgar Morin

Roma : Newton Compton, 1980

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0