Includi: tutti i seguenti filtri
× Data 2009

Trovati 923 documenti.

Mostra parametri
Filos mantovano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Mazza, Wainer

Filos mantovano : almanacco delle stagioni, dei ricordi e delle tradizioni : con il lunario delle semine e dei lavori in orto, frutteto, giardino e cantina : poesie, canzoni e voci dialettali / Wainer Mazza

Castelnuovo del Garda : Edizioni del Baldo, 2009

Fiabe randage
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fiabe randage : Giufa, Cenerentola e gli altri vagabondi / bibliografia ragionata a cura di Simonetta Beffa ; con il contributo di Livio Sossi

[Mantova : Provincia di Mantova], stampa 2009 (Mantova Tipografia Commerciale)

La fabbrica della nebbia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scansani, Stefano

La fabbrica della nebbia : mito e meteo in Valpadana / Stefano Scansani

Mantova : Tre lune, 2009

Abstract: "La nebbia? Uno stato d'anima, il gas per fare il Lambrusco, il legame fra umidità e umore dei settentrionali, l'amalgama per i salami e i reumatismi. La nebbia è così in via d'estinzione che Stefano Scansani l'impacchetta e la salva in questa operetta. Mito e meteo del fenomeno più straniante che c.è, dalla caduta di Fetonte che ruppe e sfiatò gli antri sotterranei alla ricetta della nebbia mangiabile, dalla formula segreta per la formazione della bruma alle nebbie cantate, scritte e suonate. Un libro per stare dentro la nebbia. E dentro di noi."

I nuovi contadini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ploeg, Jan Douwe van der

I nuovi contadini : le campagne e le risposte alla globalizzazione / Jan Douwe van der Ploeg

Roma : Donzelli, [2009]

Abstract: Da sempre i contadini sono stati una presenza così forte e costitutiva che non si è mai sentito il bisogno di investigarne e comprenderne la posizione, il ruolo o la stessa esistenza. Ma negli ultimi due secoli, nell'epoca delle trasformazioni industriali, qualcosa è cambiato: i contadini sono stati considerati una figura sociale in estinzione o da eliminare, in quanto ostacolo al cambiamento. All'alba del terzo millennio, tuttavia, il mondo contadino non solo si presenta in molte forme nuove e inaspettate, ma sembra addirittura incarnare una risposta chiave per soddisfare i fabbisogni alimentari mondiali nella direzione di uno sviluppo sostenibile dell'agricoltura e delle economie rurali. L'autore del libro, un'autorità in materia a livello internazionale, dimostra che i contadini non sono affatto in decrescita; al contrario, sia nei paesi industrializzati che in quelli in via di sviluppo, assistiamo a fenomeni complessi di ritorno a un modo contadino di fare agricoltura. Il cuore di questo nuovo modello è la ricerca dell'autonomia rispetto al potere ordinatore degli imperi agroalimentari. Un'autonomia basata sulla mobilizzazione delle risorse locali all'interno di un processo produttivo che ne garantisca allo stesso tempo la riproduzione. Con una grande ricchezza di casi empirici provenienti dalle agricolture di diverse parti del mondo - e un particolare focus sul sistema delle aziende italiane, il volume analizza e descrive il riemergere del fenomeno contadino.

Con i soldi degli altri
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gallino, Luciano <1927-2015>

Con i soldi degli altri : il capitalismo per procura contro l'economia / Luciano Gallino

Torino : Einaudi, [2009]

Abstract: Una massa di risparmio equivalente al Pil del mondo viene gestita, a loro esclusiva discrezione, da enti finanziari quali fondi pensione, fondi di investimento, assicurazioni e vari tipi di fondi speculativi. La maggior parte è controllata da grandi banche. Il loro mestiere consiste nell'investire quotidianamente soldi degli altri: per questo sono chiamati investitori istituzionali. In appena vent'anni il peso di questo capitalismo per procura nell'economia mondiale è diventato formidabile: gli investitori istituzionali hanno oggi in portafoglio oltre la metà del capitale delle imprese quotate. Nel tutelare gli interessi dei risparmiatori, sono in genere indifferenti alle conseguenze sociali degli investimenti che effettuano. Il loro unico criterio guida è la massimizzazione a breve termine del rendimento finanziario. Dalla crisi esplosa nel 2008, che ha coinvolto in diversi modi anche gli investitori istituzionali, si potrà stabilmente uscire soltanto con nuove forme di regolazione dell'economia. Posto che controllano la metà di essa, le riforme dovranno necessariamente coinvolgere anche questi enti: se i loro capitali fossero investiti in infrastrutture, scuole, trasporti, ambiente, l'economia del mondo ne trarrebbe sicuro vantaggio. A tale scopo occorrerebbe anche ridare voce, nelle loro strategie di investimento, ai milioni di persone che a essi affidano i loro soldi.

Profondo nero
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lo Bianco, Giuseppe <1959-> - Rizza, Sandra <giornalista>

Profondo nero / Giuseppe Lo Bianco, Sandra Rizza

Milano : Chiarelettere, 2009

Abstract: Erano gli anni Settanta. Il giornalista De Mauro stava preparando la sceneggiatura del film di Francesco Rosi sulla morte di Enrico Mattei, il presidente dell'Eni che osò sfidare le compagnie petrolifere internazionali. Lo scrittore Pasolini stava scrivendo il romanzo Petrolio, una denuncia contro la destra economica e la strategia della tensione, di cui il poeta parlò anche in un famoso articolo sul Corriere della Sera. De Mauro e Pasolini furono entrambi ammazzati. Entrambi avrebbero denunciato una verità che nessuno voleva venisse a galla: e cioè che con l'uccisione di Mattei prende il via un'altra storia d'Italia, un intreccio perverso e di fatto eversivo che si trascina fino ai nostri giorni. Sullo sfondo si staglia il ruolo di Eugenio Cefis, ex partigiano legato a Fanfani, ritenuto dai servizi segreti il vero fondatore della P2. Il sistema Cefis (controllo dell'informazione, corruzione dei partiti, rapporti con i servizi segreti, primato del potere economico su quello politico) mette a nudo la continuità eversiva di una classe dirigente profondamente antidemocratica, così come aveva capito e cercato di raccontare Pasolini in Petrolio. Le carte dell'inchiesta del pm Vincenzo Calia, gli atti del processo De Mauro in corso a Palermo, nuove testimonianze e un'approfondita ricerca documentale hanno permesso agli autori di mettere insieme i tasselli di questo puzzle che attraversa la storia italiana fino alla Seconda Repubblica.

Le due facce della luna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Miró, Asha <1967->

Le due facce della luna / Asha Miro ; traduzione di Marilisa Santarone

[Milano] : RBA Italia, [2009]

Il velo della paura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shariff, Samia

Il velo della paura / Samia Shariff ; traduzione di Claudia Lionetti

[Milano] : RBA Italia, [2009]

Medicina popolare nel mantovano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Medicina popolare nel mantovano : la madsina di nostar vec : pratiche, rimedi e ricette / a cura di Claudio Malavasi

[S.l.: s.n.], stampa 2009 (Quistello : Ceschi Officina Grafica)

Il roseto della pace
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Albanese, Roberto

Il roseto della pace : le donne lombarde nel 1859 / Roberto Albanese ; prefazione di Sabina Siniscalchi

Mantova : Il cartiglio mantovano, 2009

La seconda vita delle cose
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La seconda vita delle cose : il riutilizzo, nuova frontiera per la gestione dei rifiuti / a cura del Centro di Ricerca Economica e Sociale dell'Occhio del Riciclone

Milano : Edizioni Ambiente, [2009]

Abstract: Questo libro raccoglie e sviluppa i risultati di una serie di ricerche sulle pratiche del riuso dei beni presenti nei flussi dei rifiuti solidi urbani, effettuate dall'Occhio del Riciclone nel territorio del Comune e della Provincia di Roma. Oltre a inserirsi nell'ambito delle prescrizioni dettate dalla Direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo in materia di rifiuti, queste attività spesso spontanee e informali soddisfano una richiesta crescente proveniente dai cittadini e dagli operatori dell'usato. Legno, elettrodomestici, mobili e elementi per l'arredo, beni informatici, abiti, materiali da costruzione: gli ambiti in cui sarebbe possibile avviare circuiti di recupero e riutilizzo sono innumerevoli, e sono espressione di un atteggiamento che non nega sviluppo e la crescita, ma cerca di spostarli su settori che non comportino l'incremento della quantità di merci circolanti. Il volume è poi arricchito da casi studio provenienti dall'America Latina, oltre che da una sezione dedicata agli esempi europei e statunitensi di soggetti coinvolti nelle attività di recupero e riutilizzo.

Sogno americano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sogno americano / a cura di Gianni Rossi Barilli

La terza nazione del mondo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schianchi, Matteo <1972->

La terza nazione del mondo : i disabili tra pregiudizio e realta' / Matteo Schianchi

Milano : Feltrinelli, 2009

Abstract: Sono 650 milioni i disabili nel mondo, oltre il 10 per cento della popolazione globale. Tutti insieme popolerebbero la terza nazione del mondo dopo Cina e India. In Italia, sono circa 6 milioni, la seconda regione dopo la Lombardia. Sono le vittime di malattie congenite o acquisite, traumi psichici, incidenti sul lavoro e stradali, tumori. Proprio perché temuta, la disabilità è rifiutata, la sua vista disturba e inquieta. L'handicap è un trauma che sconvolge i corpi, le soggettività, le relazioni degli individui e del mondo circostante. L'handicap è lutto della perdita della normalità, non una menomazione, ma una specifica condizione umana. Non esiste handicap senza sguardo sull'handicap. Questo sguardo è pieno di pregiudizi, pietismo provati dai normali sui disabili e dai disabili su se stessi: qui si creano e si alimentano il rifiuto e l'emarginazione. Lo stato sociale è ancora insufficiente, nella prevenzione e nelle risposte alle forme di handicap. Le politiche sono incentrate sull'assistenzialismo, ma hanno buchi strutturali che fanno dell'integrazione una chimera: barriere architettoniche, risorse insufficienti, leggi parzialmente applicate, nessuna dotazione di strumenti psicologici per affrontare il trauma. Questi deficit contribuiscono a sommergere le persone disabili nelle difficoltà quotidiane, nelle solitudini, nelle forme di povertà, in vite completamente sacrificate all'handicap.

La fortuna non esiste
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calabresi, Mario <1970->

La fortuna non esiste : storie di uomini e donne che hanno avuto il coraggio di rialzarsi / Mario Calabresi

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Non importa quante volte cadi. Quello che conta è la velocità con cui ti rimetti in piedi. Come si esce da una crisi, come si supera una perdita, un insuccesso, un fallimento? C'è chi ha avuto la forza di rimettersi in piedi dopo che l'azienda in cui lavorava ha chiuso, chi ha rifiutato di arrendersi dopo che la recessione lo aveva costretto a vendere la casa in cui viveva e a partire per chissà dove, chi ha ritrovato la forza di andare avanti dopo che un lutto sembrava avergli tolto una ragione per vivere. Due anni in viaggio attraverso l'America, trentasei Stati, l'elezione presidenziale più emozionante che si ricordi e tante vite di gente comune. Ma al centro di tutto questo per Mario Calabresi c'è una sola domanda: che cosa accade nel cuore di chi cade e trova la forza di rialzarsi? Magari con fatica, con dolore, ma con tenacia incrollabile e soprattutto senza aspettare la fortuna? Qual è il segreto di una nazione e della sua gente, capace da sempre - ma oggi più che mai - di reinventarsi da zero, di darsi una seconda chance, di eleggere un presidente nero contro ogni previsione, di rimettersi in cammino anche dopo che la più grave recessione del dopoguerra ha travolto la vita di milioni di persone?

Le fabbriche del freddo nel territorio suzzarese e... dintorni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bernardelli, Giuseppe <1940- >

Le fabbriche del freddo nel territorio suzzarese e... dintorni / Giuseppe Bernardelli

Suzzara : Bottazzi, [2009]

...Splende il sol dell'avvenir
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Longhini, Carlo

...Splende il sol dell'avvenir : Giuseppe Bertani : contadini e socialisti a Curtatone e nel Mantovano dalle leghe al fascismo (1895-1922) / Carlo Longhini

Mantova : Sometti, [2009]

Solo per i miei figli
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pascarl, Jacqueline <1963-> - Pascarl, Jacqueline <1963->

Solo per i miei figli / Jacqueline Pascarl ; traduzione di Annalisa Carena

Casale Monferrato : Piemme, 2009

Abstract: Quando ha conosciuto Bahrin, un ragazzo malese che si è trasferito a Melbourne, niente nella vita di Jacqueline faceva pensare che, come in una favola, avrebbe coronato il sogno di molte bambine: diventare principessa. Eppure il ragazzo gentile di cui si è innamorata si è rivelato il nipote del defunto sultano di Terengganu, e lei per amore decide di lasciare la sua terra e trasferirsi in Malesia. L'attende una realtà diversa da quella che aveva sognato. Dall'oggi al domani, il giovane uomo premuroso e tollerante che aveva conosciuto si trasforma in un fanatico, che la tratta da schiava e le impone la più stretta osservanza dei precetti islamici. Anni dopo, Jacqueline troverà la forza di fuggire con i due figli e tornare in patria per rifarsi una vita. Ma il sogno di libertà è di breve durata. Sfruttando la sua posizione, quando finalmente lei pensa di essersi lasciata alle spalle l'inferno, Bahrin per vendetta le rapisce i figli. E il dramma di Jacqueline diventa incubo. Non c'è battaglia che non abbia combattuto, non c'è strada che non abbia percorso per riabbracciarli. Negli anni, ha anche aiutato decine di donne nella sua stessa condizione, partecipando a operazioni umanitarie anche rischiose. Sempre riconoscendo nel singhiozzo disperato di una madre il suo stesso pianto, la sua stessa angoscia. Finché un giorno, all'organizzazione da lei fondata per mettere in contatto i genitori e i figli rapiti, arriva la lettera che in cuor suo non aveva mai cessato di attendere. E la speranza rinasce.

Legislazione comunale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Legislazione comunale : ordinamento (funzioni, autonomia, organi, forme associative e partecipative), organizzazione (personale, attivita' contrattuale, sistem adi controlli), servizi pubblici (forme di gestione, servizi di amministrazione generale, servizi di interesse locale)

11. ed

Napoli : Simone, stampa 2009

Abstract: Questo volume analizza l'ordinamento, l'organizzazione e i servizi svolti dall'ente locale più vicino al cittadino e deputato alla cura degli interessi della collettività locale: il Comune. Il testo tratta, in particolare, della struttura, delle funzioni, dell'autonomia normativa e finanziaria, degli organi, del sistema elettorale, degli istituti di partecipazione, delle forme associative, del personale, dell'attività contrattuale, del sistema dei controlli, dei servizi di interesse statale e locale. Il volume è, inoltre, opportunamente aggiornato alle novità legislative intervenute in materia. Ci si riferisce, in particolare, alla L. 15 luglio 2009, n. 94 (cd. pacchetto sicurezza), che ha introdotto novità in materia di sicurezza urbana e controllo sugli organi, alla L. 5 maggio 2009, n. 42 (cd. federalismo fiscale), in materia di autonomia finanziaria degli enti locali e alla L. 4 marzo 2009, n. 15 (riforma Brunetta) in materia di pubblico impiego e relativo decreto di attuazione (D.Lgs. 27 ottobre 2009, n. 150). La presente edizione, infine, pur mantenendo inalterata l'impostazione adottata in precedenza, è arricchita da box di approfondimento e pratici glossari che facilitano il percorso di apprendimento della materia, permettendo così una preparazione spedita in vista di prove concorsuali.

Compendio di diritto regionale. e degli enti locali
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Compendio di diritto regionale. e degli enti locali

15. ed

Napoli : Edizioni giuridiche Simone, 2009

Abstract: Il diritto regionale e degli enti locali, in continuo fermento per i numerosi interventi legislativi volti ad interpretare ed attuare la riforma costituzionale del 2001, è stato interessato, da ultimo, da una forte spinta al federalismo, con l'emanazione della L. 5 maggio 2009, n. 42, contenente delega al Governo in materia di federalismo fiscale in attuazione dell'art. 119 Cost. Inoltre, la crescente necessità di garantire l'ordine e la sicurezza pubblica a livello locale, si è concretizzata dapprima nell'ampliamento dei poteri d'intervento del Sindaco (D.L. 23 maggio 2008, n. 92, conv. con modif. nella L 24 luglio 2008, n. 125) e, più di recente, nell'istituzione delle ed. ronde, quali strumenti di supporto per la sicurezza urbana, ad opera della L. 15 luglio 2009, n. 94.

Chanel
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Signorini, Alfonso <1964->

Chanel : una vita da favola / Alfonso Signorini

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Quella Coco Chanel che il mondo eleggerà regina del gusto, musa della bellezza, consacrata da successi assoluti, è la protagonista di un'epopea drammatica che vince e lotta contro le brutalità di un mondo, di un secolo. Curiosità innata, paura divorante che t'insegue, ti fa correre. Un desiderio di grazia e bellezza capaci di sanare un'infanzia e un'adolescenza sfigurate dalla tristezza. Signorini legge nelle pupille accese di questa ragazzina inquieta tutte le intenzioni future di Coco, il brivido d'ansia che la piccola Gabrielle sente sulla pelle, il fuoco segreto che le brucia dentro. Anche la scrittura è pervasa da queste percezioni. Sensualità e passione senza respiro, le stesse che Coco mette nei suoi abiti, nei cappelli, nelle fragranze inconfondibili del suo profumo. Ma vediamo anche una Gabrielle sorridente, vezzosa, cantare al Café Chantant quel Chi ha visto Coco al Trocadero, che le regala il primo boccone di successo e quel celebre nome di battesimo artistico: Coco. Orgoglio, tenacia, ambizione, sguardo verso orizzonti lontani, il talento di Coco comincia a farsi strada. La sartina di campagna dalle idee fin troppo spavalde, la graziosa fanciulla travestita da maschietto, incontra Boy Capei, ed è subito emozione. Boy irrompe nei giorni infelici di Coco. La aiuta a trovare la strada, la guarisce dalla sfiducia. Nasce Coco Chanel. La Coco che trionfa nel mondo della moda, con le sue creazioni piene di fantasia e di charme.