E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Livello Seriali
× Genere Testo in più generi letterari o altro genere letterario

Trovati 335370 documenti.

Mostra parametri
Fazzoletti rossi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marasco, Roberta <traduttrice>

Fazzoletti rossi / Roberta Marasco

Il Battello a vapore, 2020

Abstract: Camilla ha tredici anni e un vuoto a forma di mamma che la accompagna ovunque. Quando il padre decide di andare a vivere con la fidanzata, si ritrova anche una sorellastra, che per tutti è Annina, ma per lei è solo l'odiosa Anastasia. Luna ha un papà che vive a migliaia di chilometri di distanza per studiare i leoni marini (o forse erano elefanti?) e una mamma femminista sfegatata che passa il tempo nel suo studio a disegnare. Ma Luna è anche Lunatika, la tiktoker da milioni di visualizzazioni che le ragazzine adorano e che si è guadagnata la mitica coroncina. Quando Camilla e Luna si ritrovano nella stessa classe, non hanno niente in comune, anzi, a fatica si rivolgono la parola. Ma il giorno in cui un imbarazzante video di Camilla che parla delle sue prime mestruazioni diventa virale, tutto cambia. E la solidarietà tra ragazze si rivela più forte di ogni differenza.

Mi sono tuffato nell'acquario!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo <personaggio>

Mi sono tuffato nell'acquario! / Geronimo Stilton

Piemme, 2020

Abstract: Per mille mozzarelle! Una tranquilla visita all'acquario è diventata un'avventura frullabaffi nella vasca tropicale! Tra una corsa con i cavallucci marini e un incontro ravvicinato con lo squalo tigre, siete pronti a "tuffarvi" nel divertimento? Volete sapere com'è il mondo quando si è MINI? Scopritelo insieme a me! Con il raggio microtopizzante diventeremo piccoli, anzi, piccolissimi, e tutto diventerà MAXI... anche il divertimento!

E la sposa chiuse la porta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Matalon, Ronit <1959-2017>

E la sposa chiuse la porta / Ronit Matalon ; traduzione di Alessandra Shomroni

Giuntina, 2020

Abstract: «Non mi sposo, non mi sposo, non mi sposo!». Mancano poche ore al matrimonio, ma Marghi si è chiusa in camera e la sua decisione appare irrevocabile. Fuori dalla stanza, tutti cercano di capire cosa sia successo e provano a convincerla a uscire, senza ottenere risposta. Il fldanzato Mati e i suoi genitori, la madre Nadia, la vecchia nonna, il cugino Han - qualcuno di loro riuscirà a parlare al cuore della promessa sposa? "E la sposa chiuse la porta" è una commedia sulla precarietà delle relazioni, sulla libertà di scelta e l'ereditarietà del destino. Leggera e intima allo stesso tempo, sembra suggerire l'idea che ognuno di noi dovrebbe avere la possibilità di ripararsi dietro una porta chiusa, lasciando fuori tutto e tutti. Ma è possibile?

Cile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cile / questa edizione è stata aggiornata da Nick Edwards ... [et al.]

Milano : Feltrinelli, 2020

Rough guides

Abstract: Abbagliante e sempre diverso, il Cile è un Paese come nessun altro. La sua forma sinuosa e lunga è circondata dalle Ande, dal deserto di Atacama e solo qualche isola interrompe l'avanzata dell'Oceano Pacifico da ovest. All'interno si aprono caleidoscopici paesaggi che abbracciano scintillanti saline e vulcani innevati, vasti ghiacciai e fiorenti vigneti, spiagge incontaminate e città bohémien. Questa guida offre tutte le informazioni utili per affrontare un'escursione attraverso le foreste pluviali di Chiloé, spingersi a cavallo tra le colline della valle dell'Elqui (disseminata anche di ottime distillerie in cui assaggiare il pisco), o per avventurarsi nell'Isola di Pasqua e ammirare estasiati le statue moai

Le avventure della gatta Ludovica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Petrosino, Angelo <1949->

Le avventure della gatta Ludovica / Angelo Petrosino ; illustrazioni di Sara Not

Einaudi Ragazzi, 2020

Abstract: Un anziano rimasto solo adotta una gatta randagia. Ma scopre di avere portato in casa una gatta molto speciale. Una gatta che parla, ragiona e che ha una spiccata personalità. Tra i due nasce presto una affettuosa amicizia fatta di dialoghi, di scambi di esperienze, di ricordi, di sostegno reciproco. Un giorno l’anziano viene ricoverato in ospedale per curare una polmonite. La gatta, sospinta dal suo istinto avventuroso che l’ha sempre caratterizzata durante la sua vita randagia, decide di fuggire temporaneamente di casa. Per alcuni giorni attraverserà la città di Torino, farà incontri imprevedibili, affronterà prove difficili, salverà bambini in pericolo, conoscerà la vita moderna nella sua complessità. Quando tornerà dal suo anziano amico, ormai guarito, sarà diversa e un po’ più matura.

Sogno di una notte di mezza estate
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Tea <personaggio>

Sogno di una notte di mezza estate / Tea Stilton ; [di William Shakespeare]

Piemme, 2020

Abstract: n un luogo segreto, non lontano da Atene, c'è un bosco incantato in cui tutto può succedere. È qui che, al calar del sole, si fronteggiano il re Oberon e la regina Titania mentre Puck, folletto dispettoso, gioca con il destino di quattro innamorati

La meravigliosa macchina del corpo umano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Pemberton, Max <medico>

La meravigliosa macchina del corpo umano / dott. Max Pemberton ; disegni di Chris Madden

Gallucci, 2020

Abstract: Per viaggiare dentro il corpo umano bisogna prima di tutto diventare minuscoli. Solo a quel punto si potranno osservare da vicino organi, tessuti, cellule, e tutte le altre meravigliose componenti dell’organismo. A ogni argomento è dedicata una doppia pagina colorata e piena di illustrazioni, spiegazioni, curiosità e consigli su come mantenere sempre in forma la straordinaria macchina che è il nostro corpo!

Zero plastica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vico, Andrea <1969-> - Vaccarino, Lucia <1981->

Zero plastica / Andrea Vico, Lucia Vaccarino ; [illustrazioni di Francesca Rizzato]

Fabbri, 2020

Abstract: Il destino del pianeta è nelle vostre mani! Perché è importante una corretta raccolta differenziata? Come si può ridurre la produzione di rifiuti? Che cosa si può fare per guarire un ambiente già inquinato? Per salvare il mondo e noi stessi dobbiamo agire in fretta! Basta partire dalla quotidianità, da quei piccoli gesti che possiamo compiere tutti, a casa, a scuola, nella nostra città. Coinvolgendo amici, genitori e insegnanti. Perché, si sa, l'unione fa la forza! Proprio come impareranno Lila, Vanessa e Filippo, dopo una gita in bicicletta lungo il fiume…

Che cosa vediamo quando leggiamo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Che cosa vediamo quando leggiamo : una fenomenologia / Peter Mendelsund

Mantova : Corraini, 2020

Abstract: Nei libri incontriamo personaggi, luoghi, oggetti che ci sembra di conoscere, come se li avessimo davanti: ma li vediamo davvero? Che immagini nascono nella nostra mente quando leggiamo? Da dove vengono e come le creiamo? Sono nitide o confuse? In questa appassionante conversazione illustrata, Peter Mendelsund ci racconta quello che succede nella nostra immaginazione di lettori, accompagnandoci in un viaggio costellato di incipit classici, mappe e citazioni, alla scoperta di cosa vediamo quando leggiamo.

Sotto cieli rossi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kan, Karoline <1989->

Sotto cieli rossi : diario di una millennial cinese / Karoline Kan ; traduzione di Benedetta Gallo

Bollati Boringhieri, 2020

Abstract: Nata in un piccolo paese vicino Tianjin tre mesi prima del massacro di piazza Tienanmen del 4 giugno 1989, Karoline Kan ci racconta la sua storia, e la storia della sua generazione, stretta tra la politica autoritaria cinese, il boom economico e il rapidissimo sviluppo tecnologico. Karoline, trent'anni, rientra a pieno diritto nella generazione dei millennial, e da quel punto di vista ci rivela ciò che lei e tre generazioni della sua famiglia hanno vissuto sulla propria pelle. A partire dalla politica del figlio unico, in vigore fino al 2015 e che ebbe come risultato la scomparsa di un numero di bambine compreso tra i trenta e i sessanta milioni: Karoline è una secondogenita, per di più femmina, nata per estrema determinazione della madre che ha dovuto mettere in atto mille sotterfugi per sfuggire agli aborti imposti dal regime, rischiando di non farle ottenere il certificato di esistenza in vita e di condannarla tra le file degli «invisibili». Karoline cerca di capire fino in fondo i diversi cambiamenti radicali cui la Cina va incontro negli anni successivi, dalla messa al bando del Falun Gong, innocua disciplina spirituale basata sulla meditazione, con decine di migliaia di praticanti sottoposti ad arresti e torture, alle indagini sugli studenti liceali condotte dalla polizia per scongiurare loro eventuali complicità con movimenti politici contrari al Partito Comunista, fino allo sviluppo tecnologico che ha mutato le prospettive, e la connessione con il resto del mondo, dei giovani cinesi. "Sotto cieli rossi" svela molte cose che al lettore medio occidentale sono ignote, o note solo parzialmente. Come dice Karoline stessa: «In quanto esponente dei millennial cinesi voglio mostrare le emozioni, le scelte e i compromessi, il coraggio e la speranza che condividiamo con i nostri coetanei di tutto il mondo».

M come il mare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Concejo, Joanna <1971->

M come il mare / Joanna Concejo

Topipittori, 2020

Abstract: Di M sappiamo poco, solo l’iniziale del nome, che non è più un bambino, che è in spiaggia e vorrebbe essere come il mare, che ha gli occhi azzurri, che a volte è triste, che a volte urla ma non ha voce, che pensa molto e si fa moltissime domande: C’è qualcuno dall’altra parte? C’è qualcuno lì, dove scompaiono le onde? Qualcuno come me? E come sta laggiù? Anche a lui viene detto che è piccolo? E come si può essere così tristi con un sole come questo? E così felici allo stesso tempo?

La grande fuga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stark, Ulf <1944-2017>

La grande fuga / Ulf Stark ; traduzione di Laura Cangemi ; illustrazioni di Kitty Crowther

Iperborea, 2020

Abstract: Il nonno è molto malato ed è stato ricoverato in ospedale, ma Ulf non si capacita del fatto che suo padre trovi sempre mille scuse per non andare a trovarlo. Il problema è che il nonno sbraita in continuazione, non sta alle regole e tratta male il personale, e questo suo comportamento lo mette in imbarazzo. Ulf invece non è affatto in imbarazzo: a lui è sempre piaciuto quando suo nonno si arrabbia, e a un certo punto decide di andare a trovarlo da solo. Tanto ormai ha imparato la strada: basta prendere la metropolitana poi salire su un certo autobus e scendere quando si vede una chiesa su un poggio. Ovviamente i suoi non devono sapere che va da solo, per cui Ulf finge di andare all’allenamento di calcio e va dal nonno portandogli pane burro e aringhe e pure una birra. Il nonno è tutto contento di vederlo, ma dentro l’ospedale si sente come un leone in gabbia e vuole a tutti i costi mettere in atto il suo grande desiderio: tornare per un’ultima volta alla casa sull’isola dove andava sempre con la nonna. Insieme, nonno e nipote mettono a punto un piano: il sabato successivo Ulf si presenterà all’ospedale con un taxi e dovrà essersi organizzato per far finta di dover stare via tutto il weekend. Dovrà anche fare in modo che qualcuno chiami l’ospedale spacciandosi per suo padre per annunciare che il nonno starà da loro nel fine settimana. Ulf è un po’ preoccupato, ma grazie all’aiuto del panettiere Adam risolverà i problemi a cui non è già riuscito a porre rimedio da solo e darà inizio a una dolce e tenerissima avventura.

Le disavventure del barone Von Trutt
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Keller, Alice <1988->

Le disavventure del barone Von Trutt / Alice Keller ; illustrazioni di Veronica Truttero

Sinnos, 2020

Abstract: Quando la famiglia Sigismondi decide di andare in vacanza, i guai sono di sicuro in arrivo. Per fortuna con loro parte anche il Barone Von Trutt, famoso bassotto poeta, che anche in mezzo a disastri ed equivoci trova sempre l'ispirazione...

Chiedi a tuo padre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calì, Davide <1972-> - Vola, Noemi <1993->

Chiedi a tuo padre : ...e altre frasi misteriose degli adulti / Davide Calì, Noemi Vola

Corraini, 2020

Abstract: Gli adulti sono esseri misteriosi. A volte rispondono alle domande dei bambini con parole come “forse..” o “vedremo...” ma cosa vogliono dire in realtà? Questo libro è stato scritto dopo una lunga e attenta osservazione delle frasi più comuni che gli adulti dicono ai bambini, con tante illustrazioni colorate e divertenti che raccontano con ironia il rapporto tra genitori e figli. Scritto da Davide Calì e illustrato da Noemi Vola, Chiedi a tuo padre è un manuale per districarsi tra domande imbarazzanti, risposte misteriose e piccoli problemi quotidiani. Utile sia per adulti che per bambini.

Aspettando Walt
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fehr, Daniel <1980-> - Celija, Maja <1977->

Aspettando Walt / Daniel Fehr, Maja Celija

Orecchio acerbo, 2020

Abstract: Due bambini aspettano Walt. Ma chi è Walt? E se Walt fosse lì con loro, cosa farebbero insieme? Si divertirebbero da matti perché ogni volta che c’è ha sempre delle idee matte! Comincia così un’avventura sorprendente in mezzo a un brulichio di strampalati personaggi, alcuni inventati, altri già visti e conosciuti. Un inno all’immaginazione e al super potere che solo i bambini hanno: quello di inventare storie e immergersi in avventure partendo dal nulla.

La morte e la primavera
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La morte e la primavera / Mercè Rodoreda ; traduzione dal catalano e nota introduttiva di Amaranta Sbardella

Roma : La nuova frontiera, 2020

Il basilisco

Abstract: In un paese senza nome retto da leggi crudeli - uomini costretti a dimostrare il proprio coraggio nuotando nel fiume che scorre sotto il paese, persone seppellite negli alberi - un adolescente si ritrova all'improvviso orfano. Solo, dovrà imparare a destreggiarsi e a proteggersi dalla diffidenza dei suoi concittadini in un mondo claustrofobico che non comprende e non accetta. Finché un giorno anche in lui, come nelle montagne incontaminate che circondano il paese, non si risveglierà la "primavera", ovvero l'amore. Interpretato spesso come un'allegoria della vita in un regime totalitario, "La morte e la primavera" è un romanzo sul potere, l'esilio e la speranza che in una società conformista germoglia anche dal più piccolo gesto d'indipendenza.

Ultimo respiro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bryndza, Robert <1979->

Ultimo respiro / Robert Bryndza

Newton Compton, 2020

Abstract: Il corpo di una donna viene ritrovato in un cassonetto, con gli occhi spalancati e i vestiti ricoperti di sangue, e la detective Erika Foster è tra i primi a giungere sulla scena del crimine. Il problema è che questa volta il caso non è suo. Mentre tenta di assicurarsi un posto nella squadra investigativa, Erika non può fare a meno di notare che le caratteristiche del ritrovamento ricordano un omicidio irrisolto avvenuto quattro mesi prima. Il cadavere di un’altra donna, abbandonato in un luogo analogo, presentava una ferita identica: un’incisione fatale sull’arteria femorale. Nell’ombra c’è un assassino che adesca le sue vittime online, nascondendosi sotto una falsa identità. Le sue prede sono donne giovani e attraenti. Quando un’altra ragazza scompare, per Erika e la sua squadra ha inizio una corsa contro il tempo sulle tracce di un individuo terribilmente sadico. Ma come si può catturare un killer che non sembra nemmeno esistere?

Divisa in due
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Draper, Sharon M. <1948 - >

Divisa in due / Sharon M. Draper ; traduzione di Francesca Pe'

Feltrinelli, 2020

Abstract: Dalla separazione dei genitori, la vita di Isabella è divisa a metà tra casa di sua madre e casa di suo padre. Quello che più la fa sentire divisa non è però il fatto di doversi spostare fisicamente di settimana in settimana e cambiare continuamente ritmi e stili di vita. Il vero motivo di confusione riguarda la sua identità: il padre ha infatti origini africane, mentre la madre è bianca. Isabella è quindi mulatta, aspetto che la fa sentire profondamente insicura su chi è e su come definirsi. L’unica certezza che ha è il suo amore per il pianoforte e la volontà di partecipare all’importante competizione a cui l’ha iscritta la sua insegnante. La data di Pianopalooza si fa sempre più vicina e incombente. Dato che tutti gli adulti nella sua vita lavorano, il fratellastro Darren si offre d’accompagnarla in auto fino all’Università di Cincinnati. Durante il tragitto, i due vengono fermati dalla polizia che, esclusivamente perché è un ragazzo di colore, incolpa Darren di aver appena rapinato una banca nelle vicinanze. Nella confusione del momento e credendo che Isabella stia per tirare fuori dalla tasca un’arma, una poliziotta fa partire un colpo di pistola…

Anna va in biblioteca
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Amant, Kathleen <1969->

Anna va in biblioteca / Kathleen Amant

Clavis : Il Castello, 2020

Abstract: Evviva, finalmente è sabato! Anna infila cinque libri nel suo zainetto: oggi andrà con il papà in biblioteca e sceglierà altri libri da leggere a casa. Leggere è divertente! Una bella storia su una giornata in biblioteca.

La lettrice testarda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Witting, Amy <1918-2001>

La lettrice testarda / Amy Witting ; prefazione di Charlotte Wood ; traduzione di Katia Bagnoli

Garzanti, 2020

Abstract: Isobel ha nove anni e il suo compleanno si avvicina. Ma, come ogni volta, non ci saranno regali per lei. C’è solo una cosa che fa volare Isobel lontano dalle rigide regole che la famiglia le impone: leggere. Ma deve farlo di nascosto perché sua madre crede che non sia un’attività adatta a una bambina, che dovrebbe limitarsi a riordinare la casa e a preparare la cena. Isobel cresce alimentando la sua passione segreta di notte, alla luce di una flebile candela. Finché, a sedici anni, la sua vita non cambia radicalmente, quando è costretta a lasciare tutto, cercarsi un lavoro e una nuova sistemazione. È la prima volta che Isobel si scontra con il mondo. Con un mondo che non è solo la sua famiglia e il suo quartiere. È convinta di non avere gli strumenti per relazionarsi con gli altri. Le sembra di dire la cosa sbagliata, si sente fuori luogo. In fondo sua madre l’ha fatta sempre sentire così. Tanto che, quando incontra un gruppo di ragazzi che amano i libri come lei e passano le serate a discuterne, Isobel all’inizio rimane in silenzio. Ora che finalmente è in un contesto in cui può essere sé stessa, in cui può parlare liberamente di letteratura, ha paura. Ma piano piano le parole di Byron, Auden e Dostoevskij fanno breccia nelle sue insicurezze e le insegnano il coraggio di dire quello che pensa. Di far valere la propria opinione senza nascondere la cultura che si è costruita negli anni con le sue letture. Di aprire il cassetto in cui riposa il suo sogno. Il sogno di prendere una penna in mano e liberare quel flusso di parole che ha trattenuto per troppo tempo. Perché anche per una donna tutto è possibile.