E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce (qui sotto) o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Risorse Catalogo
× Data 2009

Trovati 9547 documenti.

Mostra parametri
Eldest
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Paolini, Christopher <1983->

Eldest : L'eredità, libro secondo / Christopher Paolini ; traduzione di Maria Concetta Scotto Di Santillo

[Milano] : BUR, 2009

Abstract: Salvata la città dei ribelli dall'assalto dello sterminato esercito di Re Galbatorix, Eragon e Saphira si mettono in viaggio per raggiungere Ellesméra, la terra degli elfi. È lì che Eragon proseguirà il suo apprendistato nell'arte della magia e della spada. Nel frattempo, Carvahall viene attaccata dai Ra'zac. Roran, il cugino di Eragon, convince gli abitanti del villaggio a fuggire con lui nel Surda per cercare l'aiuto dei Varden. Dopo un lungo periodo d'addestramento con Oromis, l'ultimo Cavaliere, e il suo drago, Glaedr, Eragon ritorna dai Varden per aiutarli a fronteggiare l'esercito nemico. Non sa che ad attenderlo, oltre alla battaglia, ci sono nuove, stupefacenti rivelazioni...

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Schmitt, Eric-Emmanuel <1960->

Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano / Eric-Emmanuel Schmitt ; traduzione dal francese di Alberto Bracci Testasecca

Roma : Edizioni e/o, 2009

Abstract: Il breve intreccio di strade di un popolare quartiere parigino annovera vie che hanno il sapore delle favole: Rue Bleue, Rue de Paradis. Il quartiere dove abita l'adolescente Mose detto Momo, è pieno di vita e di luce, percorso da un'animazione popolare colorita e gaia, proprio l'opposto dell'appartamento in cui Momo vive con un padre, perennemente immerso nella penombra, eccettuato per il cono di luce serale che avvolge l'avvocato, senza affari e senza moglie, intento a leggere uno dei ponderosi volumi. Nonostante l'atmosfera pesante di una casa dalla quale l'amore sembra fuggito, Momo è un ragazzo dallo spirito aperto e curioso, ferito dalle accuse del padre e dalla sua indifferenza ma capace di reagire con una serie di spensierate trasgressioni.

La fatica di crescere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Andreoli, Vittorino <1940->

La fatica di crescere / Vittorio Andreoli

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Un mattino il signor Gregor Samsa si sveglia improvvisamente trasformato in uno scarafaggio. Proprio come il protagonista della Metamorfosi di Kafka, l'adolescente, travolto da un cambiamento che coinvolge il proprio corpo e con esso tutto il mondo che lo circonda, non si riconosce più, ha difficoltà a definirsi, non si piace. Non c'è dubbio che lasciare l'infanzia sia sempre stato difficile. Ma oggi come stanno le cose? Come affrontano gli adolescenti del nuovo millennio la faticosa avventura di crescere? Abbiamo gli eroi del nulla, dell'alcol, della droga, dei tragici sabato sera, del presente senza futuro... Sono ragazzi che hanno perso fiducia in se stessi e negli altri, che faticano a superare ogni difficoltà e ad affrontare il dolore di vivere. E la famiglia, la scuola, la società non sanno, e forse non si impegnano sufficientemente per aiutarli. In questo libro Vittorino Andreoli riflette sulla grave crisi in cui versa l'adolescenza oggi, e pone l'attenzione sulle parole-chiave che possono aiutare a comprenderla meglio. Non un manuale di istruzioni per l'uso, ma un percorso che, modulato sui sentimenti, la percezione del corpo, il dolore, lo scorrere del tempo e l'immaginazione, invita al dialogo tra i giovani e con i giovani. Perché l'adolescenza è una vita che viene condivisa; e chi la sta affrontando, al di là di una morale rigida, deve essere capito e aiutato nella fatica di crescere.

Irlanda
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Irlanda : tutto il meglio

Milano : Boroli, c2009

Abstract: La guida ideale per chi desidera scoprire tutto il meglio dell'Irlanda. Completa, di immediata consultazione, con bellissime foto a colori per cogliere l'atmosfera del posto, con doppia mappa integrata informazioni generali e consigli per viaggiare informati, notizie pratiche: tutto quello che serve sapere prima di fare le valige, e dopo averle disfatte. Le 10 mete da non perdere e le migliori cose da fare: scoperte on the road, in macchina e a piedi, attività all'aria aperta, i luoghi che piacciono ai bambini, sport e divertimenti, i musei, i migliori negozi, hotel, ristoranti e locali. Approfondimenti zona per zona: i posti da visitare, la loro storia, il loro inconfondibile 'sapore'.

Mantova
0 0 0
Materiale linguistico moderno

D'Adda, Roberta - Bonoldi, Lorenzo <1978->

Mantova / Roberta D'Adda e Lorenzo Bonoldi

Milano : Skira : Corriere della Sera, c2009

Come risparmiare su tutto (e vivere bene lo stesso)
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Collini, Vittorio

Come risparmiare su tutto (e vivere bene lo stesso) / Vittorio Collini in arte Braccino Corto

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Braccino corto non si nasce, si diventa. Basta imparare alcune semplici regole di condotta per risparmiare circa il 30% su tutto quello che spendiamo. Lo insegna ogni sabato mattina Vittorio Collini in arte Braccino Corto dai microfoni della Bomba, uno dei programmi più seguiti di Radio Deejay condotto da Luciana Littizzetto, e sul suo blog. Braccino da consigli su come navigare in Internet in cerca del viaggio più conveniente ed essere sempre sicuro che il tuo vicino di posto in aereo abbia pagato molto più di te. Insegna come risparmiare sulle tariffe del cellulare con la strategia del figliol prodigo, come affrontare la sindrome da Porta Portese; e adottare il comandamento va' dove ti porta l'offerta speciale e poi assicurazioni, carburante, riscaldamento...

La macchia della razza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Aime, Marco <1956->

La macchia della razza / Marco Aime

[Milano] : Ponte alle grazie, [2009]

Abstract: Dragan è un bambino. Un bambino rom. Bisogna schedarlo, prendergli le impronte. Come a tutti gli stranieri che invadono il nostro paese e le nostre città. Il razzismo non c'entra. E che bisogna tenerli sotto controllo, rispedirli a casa prima che ci infastidiscano ai semafori, rubino nelle nostre case, stuprino le nostre donne. Perché la nuova parola d'ordine dei nostri politici, da destra a sinistra, è sicurezza. Non c'è quotidiano o telegiornale che non tenga a specificare la nazionalità o l'etnia del criminale di turno - rumeno, albanese, marocchino - quando invece andrebbero ricordate le vittime più recenti dell'immigrazione clandestina e del razzismo strisciante nel nostro paese. Eppure noi italiani, brava gente, qualche decennio fa eravamo proprio come quelli lì, guardati con sospetto, maltrattati, offesi, quando cercavamo lavoro e fortuna all'estero. La storia non ci ha insegnato proprio nulla, sembra dirci Marco Aime, e allora certe cose bisogna ripeterle, e ripeterle ancora, perché la macchia della razza scolori, per poi un giorno sparire per sempre.

Come ho perso la guerra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bologna, Filippo <1978->

Come ho perso la guerra / Filippo Bologna

Roma : Fandango, [2009]

Abstract: Un esordio vivace e sorprendente con una storia originale ben supportata da una scrittura sicura ed elegante. In un paese della provincia toscana il giovane rampollo della nobile famiglia Cremona, Federico, vive il suo essere nobile con un po' di disagio. Tutto cambia con l'arrivo di Ottone Gattai, spietato e avido imprenditore di acque. Improvvisamente il progetto di un enorme impianto termale sconvolge la vita di tutti i suoi compaesani. E' il momento per il nobile rampollo di rinverdire gli antichi fasti e anche se non si tratta di imbracciare spade e pugnali, Federico saprà mettersi al comando della lotta popolare contro interessi politici ed economici che corrompono il naturale ordine delle cose.

Le armi, i cavalli, l'oro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Balestracci, Duccio <1949->

Le armi, i cavalli, l'oro : Giovanni Acuto e i condottieri nell'Italia del Trecento / Duccio Balestracci

Laterza, 2009

Abstract: Tra biografia e racconto d'armi, le vite di John Hawkwood, soldato inglese ribattezzato Giovanni Acuto, e dei condottieri al soldo. Attraverso la vita eccezionale di colui che è stato il più grande, stimato e temuto condottiero al soldo dei fiorentini, l'autore descrive le esistenze dei cavalieri e guerrieri mercenari, l'apprendistato delle armi, la struttura delle compagnie, il rapporto con la gente e i committenti, il denaro, gli strumenti del mestiere e la trasformazione delle compagnie di ventura in eserciti regolari.

Michael Jackson
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Heatley, Michael

Michael Jackson : 1958-2009, vita di una leggenda / Michael Heatley

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Michael Jackson è uno dei pochi artisti nella storia della musica pop che può essere considerato davvero una leggenda. Michael Jackson se n'è andato a soli cinquant'anni, ma era diventato una star mondiale dall'età di undici, quando debuttò come enfant prodige dei Jackson 5. Da quarant'anni, dunque, la sua musica è entrata nella vita quotidiana di tutti noi ed è certo che sarà ascoltata ancora per molti, molti anni. E non è un caso che nelle commemorazioni funebri che si sono celebrate in ogni angolo del pianeta, tutte le grandi star del panorama mondiale hanno sentito il dovere di sottolineare il loro debito artistico verso di lui. Anche se il periodo di massimo fulgore era alle spalle, Jackson stava preparando il suo ritorno sulla scena musicale internazionale, probabilmente uno dei più attesi e clamorosi nella storia della musica. Quel ritorno, purtroppo, resterà solo un sogno. Questo libro è un tributo all'artista che detiene tuttora il record di vendite per un LP, che ha rivoluzionato la musica pop, che ha inventato un modo nuovo di fare show, che ha incantato le platee di tutto il mondo con la sua voce e i suoi incredibili passi di danza. Il volume ripercorre in modo esauriente e puntuale la carriera dell'artista per parole e immagini, dalle origini al primo contratto discografico fino agli ultimi istanti di vita.

La fortuna non esiste
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calabresi, Mario <1970->

La fortuna non esiste : storie di uomini e donne che hanno avuto il coraggio di rialzarsi / Mario Calabresi

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Non importa quante volte cadi. Quello che conta è la velocità con cui ti rimetti in piedi. Come si esce da una crisi, come si supera una perdita, un insuccesso, un fallimento? C'è chi ha avuto la forza di rimettersi in piedi dopo che l'azienda in cui lavorava ha chiuso, chi ha rifiutato di arrendersi dopo che la recessione lo aveva costretto a vendere la casa in cui viveva e a partire per chissà dove, chi ha ritrovato la forza di andare avanti dopo che un lutto sembrava avergli tolto una ragione per vivere. Due anni in viaggio attraverso l'America, trentasei Stati, l'elezione presidenziale più emozionante che si ricordi e tante vite di gente comune. Ma al centro di tutto questo per Mario Calabresi c'è una sola domanda: che cosa accade nel cuore di chi cade e trova la forza di rialzarsi? Magari con fatica, con dolore, ma con tenacia incrollabile e soprattutto senza aspettare la fortuna? Qual è il segreto di una nazione e della sua gente, capace da sempre - ma oggi più che mai - di reinventarsi da zero, di darsi una seconda chance, di eleggere un presidente nero contro ogni previsione, di rimettersi in cammino anche dopo che la più grave recessione del dopoguerra ha travolto la vita di milioni di persone?

Daniele
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lacalamita, Cinzia

Daniele : storia di un bambino che spera / Cinzia Lacalamita

Reggio Emilia : Aliberti, [2009]

Abstract: È bello come il sole, Daniele. Ha due occhi grandi grandi, non ha neppure tre anni ma sta già lottando contro un mostro che gli divora i muscoli: la distrofia muscolare di Duchenne, una malattia che colpisce uno su 3500 bambini. Una particolare mutazione, mai riscontrata prima in letteratura medica, fa di Daniele un caso unico. La sua giovane vita è appesa ai progressi della ricerca e alla solidarietà. Attraverso una serie di contributi, Cinzia Lacalamita si fa portavoce dell'emozionante storia del bimbo che ha conosciuto quasi per caso, navigando in internet.

Paolina Bonaparte
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fraser, Flora <1958->

Paolina Bonaparte : la Venere dell'impero / Flora Fraser

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Dei tanti familiari che Napoleone Bonaparte, nella sua vertiginosa ascesa a imperatore, beneficiò via via con incarichi, titoli e regni, una sorella restò apparentemente trascurata: Paolina. Donna di grande bellezza, abituata fin dall'adolescenza a stuoli di innamorati e pretendenti, sembrò accontentarsi di illimitate licenze, piaceri e lussi all'ombra del fratello. Non che fosse insensibile al prestigio sociale che poteva derivarle dall'appartenere a una famiglia come quella del giovane generale corso, che si era guadagnato sul campo, sia con le battaglie contro le coalizioni nemiche sia nell'arena politica in patria, una corona imperiale e, per quasi un decennio, il dominio della scena europea. Ma Paolina voleva essere l'artefice della propria esistenza e fortuna, ricorrendo agli strumenti a lei più congeniali: l'innata grazia, l'amore e la seduzione. Flora Fraser ricostruisce la vita privata e pubblica di questa affascinante ed eclettica donna che scandalizzò l'Europa con i suoi comportamenti spregiudicati, dando tuttavia prova in molte occasioni di generosità e coraggio. Amò il giovane generale Ledere, fedelissimo di Bonaparte, che divenne il suo primo marito e da cui ebbe l'unico figlio, Dermid, morto a sei anni, prematuramente come il padre, stroncato a trent'anni dalla febbre gialla. Si rassegnò poi alle seconde nozze, volute da Napoleone, con il principe romano Camillo Borghese.

I miti del nostro tempo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Galimberti, Umberto <1942->

I miti del nostro tempo / Umberto Galimberti

Milano : Feltrinelli, 2009

Abstract: Culto della giovinezza, idolatria dell'intelligenza, ossessione della crescita economica, tirannia della moda: sono alcuni dei miti di oggi che Umberto Galimberti passa in rassegna per smontarli e denunciarne la natura ingannevole, mostrando come i falsi miti siano in realtà idee malate, non avvertite come tali, e quindi tanto più capaci di diffondere i loro effetti nefasti senza trovare la minima resistenza. Sono i miti del nostro tempo, le idee che più di altre ci pervadono e ci plasmano come individui e come società. Quelle che la pubblicità e i mezzi di comunicazione di massa propongono come valori e impongono come pratiche sociali, fornendo loro un linguaggio che le rende appetibili e desiderabili. I miti sono idee che ci possiedono e ci governano con mezzi non logici, ma psicologici, e quindi radicati nel profondo della nostra anima. Sono idee che abbiamo mitizzato perché non danno problemi, facilitano il giudizio, in una parola rassicurano. Eppure molte sofferenze, molti disturbi, molti malesseri nascono proprio dalle idee che, comodamente accovacciate nella pigrizia del nostro pensiero, non ci consentono più di comprendere il mondo in cui viviamo. Per recuperare la nostra presenza al mondo dobbiamo allora rivisitare i nostri miti, sia quelli individuali sia quelli collettivi, dobbiamo sottoporli al vaglio della critica perché i nostri problemi sono dentro la nostra vita, e la nostra vita vuole che si curino le idee con cui la interpretiamo.

Il software libero in Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il software libero in Italia / a cura di Andrea Glorioso

Milano : Shake, 2009

Abstract: Il libro offre una panoramica dello stato dell'arte del FLOSS (Free, Libre and Open Source Software) in Italia. Dalla realtà della pubblica amministrazione alla ricerca scientifica, dalla sicurezza informatica alla produzione audio-musicale, il libro restituisce uno spaccato aggiornato di questo mondo complesso e variegato. Le testimonianze di chi ha visto nascere e crescere il software libero in Italia si accompagnano ad analisi legali ed economiche e a proiezioni dei principi di base di questa nuova modalità di produzione e distribuzione ad altri settori, come l'Open Content. Un tassello decisivo per comprendere appieno il mosaico della rivoluzione informatica che in poco più di vent'anni ha cambiato profondamente la Società dell'Informazione, anche in Italia.

Trilogia d'amore e di guerra
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Yehoshua, Abraham B. <1936->

Trilogia d'amore e di guerra / Abraham B. Yehoshua

Einaudi, 2009

La cattedrale del mare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Falcones, Ildefonso <1959->

La cattedrale del mare : romanzo / Ildefonso Falcones ; traduzione di Roberta Bovaia

Milano : TEA, 2009

Abstract: Barcellona, XIV secolo. NeI cuore dell'umile quartiere della Ribera gli occhi curiosi del piccolo Arnau sono catturati dalle maestose mura di una grande chiesa in costruzione. Un incontro decisivo, poiché la storia di Santa Maria del Mar sarà il cardine delle tormentate vicende della sua esistenza. Figlio di un servo fuggiasco, nella capitale catalana Arnau trova rifugio e quella sospirata libertà che a tutt'oggi incarna lo spirito di Barcellona, all'epoca in pieno fermento: i vecchi istituti feudali sono al tramonto e mercanti e banchieri in ascesa, sempre più influenti nel determinare le sorti della città, impegnata in aspre battaglie per il controllo dei mari. Intanto l'azione, dell'Inquisizione minaccia la già non facile convivenza fra cristiani, musulmani ed ebrei... Personaggio di inusuale tempra e umanità, Arnau non esita a dedicarsi con entusiasmo al grande progetto della cattedrale del popolo. E all'ombra di quelle torri gotiche dovrà lottare contro fame, ingiustizie e tradimenti, ataviche barriere religiose, guerre, peste, commerci ignobili e indomabili passioni, ma soprattutto per un amore che i pregiudizi del tempo vorrebbero condannare alle brume del sogno...

Risveglio a Parigi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oggero, Margherita <1940->

Risveglio a Parigi : romanzo / Margherita Oggero

Milano : Mondadori, 2009

Abstract: Un viaggio a Parigi. Silvia, Barbara e Mariangela lo sognano dai tempi della terza media, l'età dei confusi progetti di vita e dei castelli in aria, quando una breve vacanza nella ville lumière simboleggiava le magnifiche possibilità del futuro: il successo professionale, la libertà e l'amore. Adesso che di anni ne hanno trentadue, e non si sono mai perse di vista, decidono di partire regalandosi alcuni giorni a Parigi, in omaggio all'amicizia, certo, ma anche per una specie di malinconico rimpianto dell'adolescenza. In sottofondo, inconfessata, la speranza per tutte di dimenticare, anche solo temporaneamente, il proprio carico di delusioni, ansie, contraddizioni, per ritornare un po' alleggerite dei fardelli che ciascuna porta con sé. Al momento di partire, però, ecco la prima sorpresa non proprio gradita: Manuel, il figlio di sette anni che Mariangela sta crescendo da sola, pianta un enorme capriccio e convince la madre a portarlo con loro. Questo bambino scontroso e diffidente le costringerà a confrontarsi con il tempo che passa, con la realtà che l'adolescenza è ormai lontana, e infine con la consapevolezza che per essere passabilmente felici occorre molta buona volontà. Forse... Forse, perché le mille domande poste dal piccolo guastafeste che viaggia con loro, le sue esigenze, i suoi occhi severi offrono alle amiche l'occasione per rivedere le loro convinzioni, trasformando la vacanza da una fuga nel passato a un più consapevole sguardo sul presente e sul futuro.

I quattordici mesi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Biagi, Enzo <1920-2007>

I quattordici mesi : la mia Resistenza / Enzo Biagi ; a cura di Loris Mazzetti

Milano : Rizzoli, 2009

Abstract: Il giovane Enzo era fresco di matrimonio quando si rifugiò sulle montagne per aderire alla Resistenza nelle brigate di Giustizia e Libertà. Giudicato troppo gracile per combattere, il suo comandante pensò che il partigiano Biagi avrebbe servito meglio la lotta antifascista facendo il suo mestiere: così gli venne affidata la stesura del giornale Patrioti, del quale era in pratica l'unico redattore. Del giornale uscirono tre numeri, fino a quando i nazisti non individuarono la tipografia e la distrussero. Appena tre numeri, eppure Biagi considererà sempre quell'anno di clandestinità, quei quattordici mesi da partigiano, come il momento più importante della sua vita, alla base della sua etica, nel lavoro come nella vita. Progetto sempre cullato e mai ultimato, I quattordici mesi è un libro che ripercorre l'intera opera di Biagi, raccogliendone memorie e brani d'epoca oggi introvabili. Un testo che ci riporta indietro nel tempo per raccontarci la storia di un giornalista clandestino che si rifugiò sulle montagne. Lo stesso giornalista che, un anno dopo quel fatidico viaggio in bicicletta, annuncerà alla radio della quinta armata la liberazione di Bologna.

Zero baci per me!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Monari, Manuela <scrittrice e insegnante>

Zero baci per me! / Manuela Monari, Virginie Soumagnac

2. ed.

Zoolibri, 2014

Abstract: Mamma! Non voglio baci questa sera! Basta! Sono stufo di essere stretto, stritolato, strozzato, spupazzato, stra-baciato! I baci mi bagnano tutta la faccia! Sono roba da piccoli! Non li voglio, non li voglio! Mi pizzicano, mi prudono, mi lasciano un segno rosso e rotondo! BASTA!!! Una favola che esplora la natura dell'affetto materno e la dimensione della scoperta del mondo. Età di lettura: da 3 anni.