Ora che avete imparato a leggere potete gustarvi le belle storie in tranquillità, in un tempo tutto per voi.

L’estate è la stagione giusta per avventurarsi tra le pagine dei libri,
grandi e piccoli.

Ne abbiamo selezionati per voi: alcuni sono in stampato maiuscolo, altri in minuscolo, altri ancora sono grandi e con bellissime illustrazioni. Scegliete quello che vi piace e non abbiate timore: ormai possedete il dono prezioso della lettura, ve lo siete conquistato. Godetevelo!

Trovati 34 documenti.

Lucilla Scintilla e il suo cucciolo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cousseau, Alex <1974-> - Dutertre, Charles <1972->

Lucilla Scintilla e il suo cucciolo / Alex Cousseau ; illustrazioni di Charles Dutertre ; traduzione dal francese di Angela Attalini

Roma : Sinnos, 2016

Leggimi prima

Abstract: È estate e Lucilla Scintilla ha deciso che vuole un cucciolo tutto suo. peccato però che la cagnolina del nonno, con tutti i suoi cuccioletti, si sia nascosta... caccia al tesoro!

Mio padre il grande pirata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Calì, Davide <1972-> - Quarello, Maurizio A. C. <1974->

Mio padre il grande pirata / un racconto di Davide Calì ; illustrato da Maurizio A. C. Quarello

Orecchio acerbo, 2013

Abstract: Un bambino innamorato del padre. Minatore emigrato in Belgio, rientra a casa solo una volta l'anno e a suo figlio porta regali di mare e racconti di tesori perduti e avventure. Suo figlio lo crede un pirata. Di più: un grande pirata che guida una nave chiamata Speranza. E chi, se non la ciurma, possono essere Tabacco, Turco, Libeccio, Barbuto, e anche il pappagallo Centolire, di cui parla sempre il papà? Sarà solo dopo un incidente in miniera che il bambino capirà la verità. Un lungo viaggio in treno verso il Belgio, e poi l'ospedale in cui ritroverà il padre ferito. E insieme una grande delusione: suo padre gli ha sempre mentito. Per fortuna è salvo, ma il grande pirata non c'è più. Alcuni anni dopo, un altro telegramma: la miniera chiude. Altro treno, altro viaggio, stessa destinazione. E, per il bambino - diventato ragazzo - la scoperta: Tabacco, Turco, Libeccio e Barbuto esistono davvero, sono i vecchi compagni del padre, e Speranza è il no

Lo scoiattolo che amava il cioccolato
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ragusa, Angela <1950->

Lo scoiattolo che amava il cioccolato / Angela Ragusa ; illustrazioni di Anna Laura Cantone

Feltrinelli, 2021

Abstract: Arturo è convinto di essere lo scoiattolo più bello delle Dolomiti e va fiero soprattutto della sua coda folta tanto ammirata dai turisti. Arturo è anche ghiotto di biscotti al cioccolato, così ghiotto che un giorno - ignorando le raccomandazioni della sua amica Ginevra, un corvo dalle lucide penne nere segue una scia di briciole lasciata da due bambini, s'infila in una macchina, si addormenta sotto il sedile e... quando si risveglia è in una grande città. Prigioniero in una gabbietta, Arturo è molto infelice, e ancor più lo diventa quando i due bambini decidono di rasarlo dalla punta delle orecchie alla punta della coda. A cosa somiglia uno scoiattolo spelacchiato? Be'... a un grosso topo, o almeno è questa l'opinione della mamma dei bambini che gli dà la caccia con la scopa decisa a spiaccicarlo. Arturo fugge a zampe levate, ma i suoi guai non sono finiti. Caduto dentro un bidone della spazzatura, attaccato da una banda di ferocissimi ratti, Arturo si rifugia sull'albero più alto di un giardinetto sperando di vedere in lontananza le Dolomiti, ma attorno a lui non ci sono che palazzi. Come se la caverà?

Padron gatto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blexbolex <1966->

Padron gatto / Blexbolex ; traduzione di Paolo Cesari

Orecchio acerbo, 2020

Abstract: I gatti cadono sempre in piedi, è risaputo. Questo bel gattone nero che è appena stato defenestrato dal suo ex padrone cade dritto in un paio di stivali: ed è subito fiaba! Finalmente libero, passeggia senza pensieri per la città. Fatale è l'incontro tra il gatto nero furbo e il coniglio rosso babbeo. Legato come un salame all'albero, quest'ultimo aspetta rassegnato il ritorno del suo padrone che se lo mangerà. Ma forse sarà proprio il padrone a finire come un salame...

Maialino in fuga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lobel, Arnold <1933-1987>

Maialino in fuga / Arnold Lobel ; traduzione di Cristina Brambilla

Babalibri, 2020

Abstract: Maialino ha una vita felice alla fattoria: mangia, dorme, scorrazza per il cortile... Più di ogni altra cosa, però, Maialino ama sdraiarsi nel fango bello morbido. Un giorno, la moglie del contadino decide di fare le grandi pulizie. Che disastro! Niente più fango! Non resta che darsi alla fuga. Quando arriva in città, una morbida pozzanghera di un liquido grigio e colloso sembra il luogo ideale in cui sprofondare. Così Maialino resta incastrato nel cemento del marciapiede attirando la curiosità di tutti i passanti.

Al museo
5 0 0
Materiale linguistico moderno

Mattiangeli, Susanna <1971-> - Nikolova, Vessela <1975->

Al museo / Susanna Mattiangeli, Vessela Nikolova

Topipittori, 2020

Abstract: Il terzo volume delle avventure della piccola Eva, grande esploratrice del quotidiano.Questa volta Vessela Nikolova e Susanna Mattiangeli la seguono durante una gita al museo, insieme alle maestre e ai compagni. Eva, con il suo sguardo curioso e indagatore, si avventura fra opere d’arte di ogni genere: ritratti fiamminghi, sculture antiche e moderne, quadri astratti, nature morte, capolavori impressionisti e cubisti… Un universo affascinante e misterioso tutto da scoprire, popolato di visitatori ancora più strambi dei personaggi che si vedono nei quadri.

Storie per ridere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bichonnier, Henriette <1943-2018> - Bichonnier, Henriette <1943-2018> - Pef <1939->

Storie per ridere / Henriette Bichonnier ; traduzione di Giulio Lughi ; illustrazioni di Pef

Trieste : Einaudi ragazzi, [1996]

Abstract: Un mostro in agguato nel buio della sua caverna; un re che si trova bellissimo; una strega che - da brava strega - cerca in tutti i modi di mangiare i bambini: apparentemente le solite storie... ma basta cominciare a leggere per capire che in realtà si tratta di storie un po' pazze, popolate da ragazzini che non hanno paura di tutto, mostri e streghe che non riescono a comportarsi come veri mostri e vere streghe.

Magda e il piccolo mondo dello stagno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sibran, Anne <1963-> - Angebault, Émilie <1980->

Magda e il piccolo mondo dello stagno / testi di Anne Sibran ; illustrazioni di Émilie Angebault

L'Ippocampo, 2023

Abstract: La piccola talpa Magda vive felicemente nel mondo di sotto e lavora nel suo studio d’artista. Tuttavia, sente sempre che le manca qualcosa… Un giorno la farfalla decide di portarla con sé nel mondo di sopra, facendole scoprire tante nuove meraviglie. Sta piovendo da giorni, l’acqua sta risalendo sulla collina. È il panico! Luis, il toporagno, si affretta a portare tutti in salvo. Lungo il cammino, soltanto Magda resta meravigliata. Non immagina nemmeno quante avventure la attendono allo stagno...

Björn
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Perret, Delphine <1980->

Björn : una primavera di scoperte / Delphine Perret ; traduzione di Maria Bastanzetti

Terre di mezzo, 2019

Abstract: È primavera! L'orso Björn si sveglia dal letargo e ritrova tutti gli amici del bosco. Insieme si godono la bella stagione, organizzano un picnic alla maniera degli umani, tentano di ordinare una pizza... Björn va persino in piscina! Ma gli orsi potranno entrare? Sei avventure piene di giochi inventati, piccole sorprese, ghiotte merende e inaspettati momenti di felicità.

Le avventure di Lester e Bob
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Könnecke, Ole <1961->

Le avventure di Lester e Bob / Ole Könnecke

Beisler, 2021

Abstract: Lester e Bob sono amici inseparabili. Lester è chiassoso, parla in continuazione e sforna sempre nuove idee. Bob, al contrario, è molto calmo, parla pochissimo e prepara torte meravigliose. Loro non hanno nulla in comune. Quale sarà, allora, la ricetta della loro amicizia?

Ulf, il bambino grintoso
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stark, Ulf <1944-2017>

Ulf, il bambino grintoso / Ulf Stark ; traduzione di Samanta K. Milton Knowles ; illustrazioni di Markus Majaluoma

Iperborea, 2021

Abstract: Nonno Gottfrid è sempre arrabbiato, lavora troppo e impreca in continuazione. E detesta gli insetti: ecco perché il piccolo Ulf crede di fargli un favore catturando un bombo. Invece il nonno, tanto per cambiare, si arrabbia, visto che i bombi gli tornano utili trasportando il polline. E quando chiede a Ulf di aiutarlo e lui si dichiara troppo piccolo per spaccare legna, arriva la punizione: l’indomani il nipotino sarà suo «schiavo». È il momento di tirare fuori la grinta, gli dice, perché non vorrà mica diventare un pelandrone come suo padre? Tirare fuori la grinta significa accatastare legna, correre a prendere il latte dai Samuelson, verniciare panche… finché per fortuna arriva in visita nonno Gustav, che schiavista non è, e che per cinque corone riscatta il nipote. Allora sì che Ulf può tornare a fare le sue cose da bambino, come andare a caccia di lombrichi e pescare persici con il nonno simpatico e tirare uno scherzetto istruttivo all’altro nonno. Con il sorriso divertito di sempre, Ulf Stark trasforma anche questa piccola avventura in temi grandi: il rapporto tra le generazioni e il diritto dei bambini di andare verso l’età adulta al loro passo di bambini.

Lindbergh
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Kuhlmann, Torben <1982->

Lindbergh : l'avventurosa storia del topo che sorvolò l'oceano / Torben Kuhlmann

Orecchio acerbo, 2014

Abstract: Germania 1912. Per un piccolo topo di biblioteca, mille pericoli. In più, da qualche tempo sono comparse trappole terribili. Che fare? Bisognerebbe partire, emigrare, ma i gatti sono ovunque, a sorvegliare porti e stazioni. Ma eccola, l'idea luminosa! Bisogna volare via, dall'altra parte dell'oceano. E in tutti quei libri che a lungo il piccolo topo ha frequentato, ci sono i disegni di Leonardo, e nelle cantine di Amburgo, tutto l'occorrente: vecchi ingranaggi, biglie, tasti di macchine per scrivere, tutto sarà utile al piccolo topo per costruire la sua macchina volante. Ben due i tentativi falliti clamorosamente. Ma di arrendersi non se ne parla neppure. Altri studi, nuovi perfezionamenti, ed ecco che il piccolo topo coraggioso, sfuggendo alle civette che controllano anche i cieli, riuscirà finalmente ad arrivare a New York, dove lo aspettano tutti i suoi amici. Non solo. La sua impresa è già leggenda, e corre sui muri della città. E un bambino resta incantato a guardare uno dei tanti manifesti sul piccolo topo volante, sognando che un giorno volerà anche lui. Quel bambino si chiamava Charles Lindbergh. Età di lettura: da 7 anni.

Piccolo pittore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Baer, Julien <1964->

Piccolo pittore / Julien Baer, Julien Roux ; traduzione di Donata Feroldi

Babalibri, 2021

Abstract: È Natale ed Étienne non vede l'ora di scartare il suo regalo. Sarà un videogioco? Oppure delle scarpe da ginnastica? No, è una piccola scatola di acquerelli. Che delusione! Una domenica in cui si annoia, però, riprende in mano la scatola e inizia a dipingere su un foglio tutto quello che gli passa per la testa: il mare, una nave, dei pirati. All'improvviso, un forte soffio di vento invade la stanza. Étienne chiude gli occhi per un istante e quando li riapre... è lì, in mezzo ai pirati! Il regalo inizialmente scartato si rivelerà utile e prezioso.

Perché ti arrabbi così?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Tellegen, Toon <1941-> - Boutavant, Marc <1970->

Perché ti arrabbi così? / Toon Tellegen, Marc Boutavant ; traduzione di Francesca Mazzurana

Rizzoli, 2021