Biblioteca Popolare "B. Vezzani" - Fondazione Malagutti

Incontro con lo scrittore, editore e fotografo Elio Scarciglia: "Prossimità e lontananza" - sabato 17 febbraio ore 18.00 - Galleria "Diritti a Colori" - Via San Longino 1/b - Mantova

Quando
17 February 2024
Orario
18:00
Dove
Galleria Diritti a Colori - Via San Longino 1/b Mantova
Categorie
Conferenza/Dibattito, Libri
Info
Link

Sabato 17 febbraio ore 18.00 si terrà, presso la Galleria “Diritti a Colori” in Via San Longino 1/b in centro a Mantova, il terzo e ultimo incontro del ciclo invernale di incontri culturali organizzati dalla Biblioteca Popolare “B. Vezzani” di Fondazione Malagutti con l’autore, fotografo ed editore Elio Scarciglia e il suo libro “Prossimità e lontananza”.

SINOSSI


Di quanto ci si deve avvicinare alle cose per vedere perfettamente, ossia per distinguere le venature della foglia di una mela? Fino ad accettare di tagliare dal campo visivo della finestra fotografica una porzione di mela. Una mela su cui si possano vedere le gocce d’acqua scorrere con il loro ulteriore portato di luce.

E se del papavero si volessero possedere una visione dall’alto e una frontale, allora sarebbe necessario effettuare la composizione di due fotogrammi, introducendo l’artificio a vangate, bandendo la naturalezza e la semplicità del papavero comune. Niente, in fondo, è più artificiale di una natura morta!

La luce battente sulla metà della fotografia, tagliata dalla stessa in diagonale, con le finte ombre che compattano l’insieme, creando un falso, unico fascio di papaveri mediante la sovrapposizione di diversi scatti, dice molto sulla complessità dell’immagine ideata dall’autore.

Ma vi è ancora qualcosa da cogliere in questa emblematica fotografia: il contorno verdastro delle corolle che, tracciando una linea, viene a distinguersi sia dalle corolle rosse sia dal fondale nero. La linea del profilo sfugge ai diversi piani dell’immagine e non si amalgama.  Resta come un inaccordabile segnale che mette sull’avviso i fruitori: le fotografie sono pittoriche.

Scarciglia intende instaurare con la pittura un dialogo, dove la realtà del referente è giustamente fatta fuori, dopo che è servita da trampolino di lancio.

BIOGRAFIA

Nato a Guagnano, Elio Scarciglia vive e lavora a Lecce. Docente, fotografo e regista, è riuscito spesso grazie alla sua vena artistica a scorgere la bellezza anche lì dove spesso essa è celata ed è difficile da intravedere. Ha riscoperto tanti artisti spesso dimenticati del suo territorio natale, il Salento. Nel 2013 ha infatti ricevuto il Premio Terre del negro amaro.
Innumerevoli i suoi lavori nel campo della fotografia e della regìa.  Tra le opere cinematografiche si segnalano: 2016 Impossibile incontro; 2015 Chiavenna - viaggio nella bellezza, Talamimamma. I suoi video sono stati richiesti e proiettati un po’ in tutta Italia.
Tra le ultime pubblicazioni si segnalano: 2020 Galatina - Un sogno d’amore. Testi di Dante Maffia e foto di Elio Scarciglia; 2019 Siviglia tra luce e colori. Dal 2022 a tutt’oggi è giurato nel Concorso “Una cartolina per Matera” sez. narrativa.
Dal 2014 dirige la casa editrice “Terra d’ulivi edizioni” ed è direttore editoriale di Menabò, dal 2023 dirige inoltre Menabò incontri (WebTv e Web radio).
Molte delle sue fotografie sono state usate per la realizzazione delle copertine di raccolte poetiche e letterarie.

Clicca per il segnalibri (pdf): Elio Scarciglia - Prossimità e lontananza