Includi: almeno uno dei seguenti filtri
× Classe 30*
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Target di lettura Ragazzi, età 11-15
× Target di lettura Giovani (in generale)
× Target di lettura Giovani, età 16-19
× Nomi Catamo, Luciana
× Materiale Registrazioni musicali
× Materiale Registrazioni non musicali
× Materiale Manoscritto, lett. grigia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Gallino, Luciano <1927-2015>
× Paese Italia
× Soggetto Economia

Trovati 3 documenti.

Italia in frantumi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gallino, Luciano <1927-2015>

Italia in frantumi / Luciano Gallino

Roma ; Bari : Laterza, 2007

Abstract: Flessibilità, modernizzazione dell'industria e del sistema educativo, riforma di tasse e pensioni, globalizzazione. Tradotte vogliono dire precarietà, crisi, estensione delle disuguaglianze su scala planetaria: Luciano Gallino passa in rassegna i tasti più dolenti nell'Italia del Ventunesimo secolo.

Globalizzazione e disuguaglianze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gallino, Luciano <1927-2015>

Globalizzazione e disuguaglianze / Luciano Gallino

Roma ; Bari : Laterza, 2003

Abstract: Sul testo di Luciano Gallino, ordinario di Sociologia all'Università di Torino, sono state spese parole di elogio da critici autorevoli. Tra gli euforici del modello globale, gli avversari e gli attendisti, Gallino con una visione calma e razionale sceglie una quarta via, quella di sottrarre la globalizzazione agli automatismi della tecnologia e dei mercati finanziari. (Lucio Villari, La Repubblica). Per Gallino il mercato non è un idolo, ma un'istituzione sociale che può e deve essere orientata al perseguimento di scopi non soltanto economici. (Antonio Calabrò, Il Sole 24 Ore).

Globalizzazione e disuguaglianze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gallino, Luciano <1927-2015>

Globalizzazione e disuguaglianze / Luciano Gallino

2. ed

Roma ; Bari : Laterza, 2000

Abstract: E' opinione diffusa che la globalizzazione offra grandi opportunità per il progresso umano. Tuttavia questo processo crea anche nuovi pericoli: per la sicurezza umana nel campo del lavoro e del reddito, per la coesione sociale a causa del progressivo divario tra le nuove, immense ricchezze e le nuove, estreme povertà. E' indispensabile, perciò, che il processo di globalizzazione venga sottoposto a qualche forma di regolazione a livello nazionale e internazionale.