Includi: almeno uno dei seguenti filtri
× Classe 30*
× Classe 32*
× Classe 33*
Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Target di lettura Elementari, età 6-10
× Target di lettura Ragazzi, età 11-15
× Target di lettura Giovani (in generale)
× Target di lettura Giovani, età 16-19
× Paese Germania
× Nomi Catamo, Luciana
× Nomi Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura <Mantova>
× Materiale Registrazioni musicali
× Materiale Video
× Materiale Registrazioni non musicali
× Materiale Manoscritto, lett. grigia
Includi: tutti i seguenti filtri
× Livello Monografie
× Paese Italia
× Soggetto Economia
× Editore UTET <Unione tipografico editrice torinese>
× Nomi Keynes, John Maynard <1883-1946>

Trovati 2 documenti.

Teoria generale dell'occupazione dell'interesse e della moneta e altri scritti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Keynes, John Maynard <1883-1946>

Teoria generale dell'occupazione dell'interesse e della moneta e altri scritti / di John Maynard Keynes ; a cura di Alberto Campolongo

2. ed

Torino, UTET, 1978

Abstract: La Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta è un testo fondamentale per comprendere la storia economica, sociale e politica del Novecento. Il lavoro di Keynes, scardinando alcuni tra i principi fondamentali della teoria economica neoclassica, è dominato dallo sforzo di offrire un’interpretazione in grado di cogliere non soltanto la natura profonda del capitalismo, ma di indicare le terapie e gli strumenti per correggerne le distorsioni e contraddizioni. Un'opera che ha gettato le fondamenta del moderno pensiero macroeconomico.

Occupazione, interesse e moneta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Keynes, John Maynard <1883-1946>

Occupazione, interesse e moneta : teoria generale / John Maynard Keynes ; traduzione di Alberto Campolongo

Rist. stereotipa

Torino : UTET, stampa 1968

Abstract: La Teoria generale dell'occupazione, dell'interesse e della moneta è un testo fondamentale per comprendere la storia economica, sociale e politica del Novecento. Il lavoro di Keynes, scardinando alcuni tra i principi fondamentali della teoria economica neoclassica, è dominato dallo sforzo di offrire un’interpretazione in grado di cogliere non soltanto la natura profonda del capitalismo, ma di indicare le terapie e gli strumenti per correggerne le distorsioni e contraddizioni. Un'opera che ha gettato le fondamenta del moderno pensiero macroeconomico.