The help
4 2 0
Materiale linguistico moderno

Stockett, Kathryn <1969->

The help

Abstract: È l'estate del 1962 quando Eugenia Skeeter Phelan torna a vivere in famiglia a Jackson, in Mississippi, dopo aver frequentato l'università lontano da casa. Skeeter è molto diversa dalle sue amiche di un tempo, già sposate e perfettamente inserite in un modello di vita borghese, e sogna in segreto di diventare scrittrice. Aibileen è una domestica di colore. Saggia e materna, ha allevato amorevolmente uno dopo l'altro diciassette bambini bianchi, facendo le veci delle loro madri spesso assenti. Ma il destino è stato crudele con lei, portandole via il suo unico figlio. Minny è la sua migliore amica. Bassa, grassa, con un marito violento e una piccola tribù di figli, è con ogni probabilità la donna più sfacciata e insolente di tutto il Mississippi. Cuoca straordinaria, non sa però tenere a freno la lingua e viene licenziata di continuo. Sono gli anni in cui Bob Dylan inizia a testimoniare con le sue canzoni la protesta nascente, e il colore della pelle è ancora un ostacolo insormontabile. Nonostante ciò, Skeeter, Aibileen e Minny si ritrovano a lavorare segretamente a un progetto comune che le esporrà a gravi rischi. Il profondo Sud degli Stati Uniti fa da cornice a questa opera prima che ruota intorno ai sentimenti, all'amicizia e alla forza che può scaturire dal sostegno reciproco. Kathryn Stockett racconta personaggi a tutto tondo che fanno ridere, pensare e commuovere con la loro intelligenza, il loro coraggio e la loro capacità di uscire dagli schemi alla ricerca di un mondo migliore.


Titolo e contributi: The help / Kathryn Stockett ; traduzione di Adriana Colombo e Paola Frezza Pavese

Pubblicazione: Milano : Mondadori, 2012

Descrizione fisica: 524 p. ; 23 cm.

ISBN: 978-88-04-61782-2

Data:2012

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Altri titoli:
  • L'aiuto
  • The *help <film>
Serie: Omnibus

Nomi: (Editore)

Soggetti:

Classi: 813.6 Narrativa americana in inglese. 2000- [22] A N 8- Narrativa straniera (0) ThA Libri Libri di narrativa Adulti (0)

Luoghi: Milano

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2012

Sono presenti 15 copie, di cui 2 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
San Giorgio Bigarello - Sede Casa Cantoniera XX 813 /92 STO KAT
(Ristampa: 2013)
BL-2601 Su scaffale Prestabile
Castellucchio XX 813 /92 STOKAT CT-10750 Su scaffale Prestabile
Gazoldo degli Ippoliti XX 813 /92 KAT STO GI-629 Su scaffale Prestabile
Gonzaga L NARRATIVA AMERICANA STO KAT GZ-35809 Su scaffale Prestito locale
Ostiglia XX 813 /9 STO HEL OS-31646 Su scaffale Prestabile
Piubega XX N 813 /92 HEL PB-4134 Su scaffale Prestabile
Pegognaga XX 813.5 STOKAT PG-33998 Su scaffale Prestabile
Quingentole XX 813 /92 STO KAT QG-6109 Su scaffale Prestabile
Borgo Virgilio - sede di Virgilio XX 813 / 92 STO HEL VG-29400 In prestito 01/08/2020
San Giorgio Bigarello - Sede Centro Culturale A N AME STO HEL SG-10789 Su scaffale Prestabile
Canneto Sull'Oglio XX 813 /92 STO KAT CN-11466 In prestito 09/05/2014
Viadana A N RAM STO HEL VD-85358 Su scaffale Prestabile
Volta Mantovana LA STO Kat VM-11322 Su scaffale Prestabile
Villa Poma XX 813 /92 STO HEL VP-7026 Su scaffale Prestabile
Schivenoglia XX 813 /92 STO SC-1552 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Voto del Gruppo di lettura di Viadana: 7,5/10.
Ordine cronologico di lettura: n. 51

E’ un libro commovente, ironico e molto bello.
Siamo nello stato del Mississipi negli anni sessanta e si racconta delle difficoltà delle persone di colore di inserirsi in una società che le esclude da tutto. Le donne nere allevano i figli dei bianchi con tanto amore, cucinano, custodiscono e puliscono le loro case eppure subiscono trattamenti crudeli.
C'è Skeetter, una ragazza bianca che vuole diventare scrittrice, e con Aibileen, Minny e altre donne lavora ad un progetto che le espone a gravi rischi. Insieme trovano il coraggio di raccontare il dolore e la rabbia che si prova a non avere diritti, e tra la paura di essere scoperte e la voglia di fare qualcosa per se stesse e per i loro figli, rischiano tutto.
E' una storia di razzismo, di amore, di profondo affetto e sostegno reciproco.
Commento di Ida -BiblioTè-

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.