A noi restano le parole
0 0 0
Materiale linguistico moderno

A noi restano le parole

Abstract: Georges Salines ha perduto sua figlia Lola nell'attentato del 13 novembre 2015 al Bataclan. Conserva il ricordo di sua figlia e di numerose altre vittime, mentre Azdyne Amimour, padre di uno degli attentatori, cerca di comprendere come suo figlio abbia potuto commettere degli atti che condanna senza appello. Dal loro incontro è emerso un dialogo inedito, una riflessione pacata sul lutto, la radicalizzazione e l'educazione. Una lezione di tolleranza e resilienza.


Titolo e contributi: A noi restano le parole : dopo il Bataclan, dialogo tra il padre di una vittima e quello di un terrorista / Georges Salines, Azdyne Amimour ; interviste de Sébastien Boussois ; prefazione all'edizione italiana di Silvio Ciappi

Pubblicazione: Firenze ; Milano : Giunti, 2023

Descrizione fisica: XIV, 152 p. ; 22 cm

Serie: Saggi Giunti. Psicologia

EAN: 9791255740476

Data:2024

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2024
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi

Sono presenti 1 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Gonzaga XX 362.88 SAL GEO GZ-45763 Su scaffale Novità locale 30gg
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.