La boutique del mistero
4 1 0
Materiale linguistico moderno

Buzzati, Dino <1906-1972> - Buzzati, Dino <1906-1972>

La boutique del mistero

Titolo e contributi: La boutique del mistero / Dino Buzzati

Pubblicazione: Mondadori, 1992

Descrizione fisica: XV, 238 p. ; 20 cm

ISBN: 8804487704

EAN: 9788804487708

Data:1992

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Opere:
Altri titoli:
  • Conti, Lorenzo <illustratore>. I *topi
  • Buzzati, Dino <1906-1972>. Sessanta racconti
  • Buzzati, Dino <1906-1972>. Romanzi e racconti <Dino Buzzati>
  • The *Penguin book of Italian short stories
  • Racconti parigini

Nomi: (Autore) (Editore)

Soggetti:

Classi: 853.914 Narrativa italiana. 1945-1999 [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1992
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 34 copie, di cui 6 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Acquanegra sul Chiese XX NARRATIVA ITALIANA BUZ BOU AC-16159 Su scaffale Prestabile
Asola 853.914 BUZDIN AS-4750 Su scaffale Prestabile
Castelbelforte AN ITA BUZ DIN CB-609 Su scaffale Prestabile
Castel Goffredo MAG 853.9 BUZ DIN 102.052 CG-35937 Su scaffale Prestabile
Castel Goffredo XX 853.9 BUZ DIN CG-26071 In prestito 25/09/2020
Casaloldo XX 853.914 BUZ CL-2171 Su scaffale Prestabile
Castiglione delle Stiviere - Palazzo Pastore XX 853.914 BUZ DIN CS-9034754 In prestito 31/07/2020
Curtatone XX 853.914 BUZ DIN CU-10712 Su scaffale Prestabile
Dosolo XX N BUZ bou DS-3908 Su scaffale Prestabile
Gazoldo degli Ippoliti XX 853.914 BUZ BOU GI-3719 Su scaffale Prestabile
Gazzuolo LI BUZ BOU GL-8226 Su scaffale Prestabile
Guidizzolo XX 853.914 BUZ GU-22968 Su scaffale Prestabile
Biblioteca di Medole XX 853 BUZ BOU ME-14493 In prestito 29/08/2020
Mariana Mantovana XX N N ITA BUZ BOU MM-678 Su scaffale Prestabile
Moglia XX 853.9 BUZ DIN MO-24063 Su scaffale Prestabile
Marmirolo XX 853.914 BUZ MR-13942 In prestito 15/10/2020
Porto Mantovano 853.914 BUZ BOU PA-3394 Su scaffale Prestabile
Pieve di Coriano XX 853.914 BUZ BOU PC-1671 Su scaffale Prestabile
Pegognaga XX D 853.9 BUZDIN PG-25682 Su scaffale Prestabile
Poggio Rusco XX 12/92 PR-17654 Su scaffale Prestabile
Quistello XX 853.914 BUZ QT-9764 Su scaffale Prestabile
Roverbella XX 853.914 RB-1687 In prestito 12/12/2018
Rodigo XX 853.914 BUZ DIN RD-13087 Su scaffale Prestabile
Roncoferraro XX 853/914 BUZ DIN RF-9816 Su scaffale Prestabile
Rivarolo Mantovano XX 853.914 BUZ RM-35801 In prestito 18/07/2020
San Benedetto Po XX 853.9 BUZ DIN SB-26193 Su scaffale Prestabile
Solferino LI BUZ DIN SF-6149 Su scaffale Prestabile
Sermide XX 853.914 BUZ SM-14133 Su scaffale Prestabile
Suzzara Piazzalunga XX N BUZZ BOU SZ-65182 Su scaffale Prestabile
Viadana A N RI BUZ BOU VD-98874 Su scaffale Prestabile
Volta Mantovana LI BUZ Din VM-605 Su scaffale Prestabile
Schivenoglia XX 853.914 BUZ SC-1286 Su scaffale Prestabile
Viadana - S. Matteo A N RI BUZ BOU SA-3632 Su scaffale Prestabile
Soave (Porto Mantovano) 853.914 BUZ BOU PASOA-17604 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Inizio subito con il precisare che è ben difficile trovare fra questi 31 racconti uno che sia di modesta levatura, perché, caso più unico che raro, oltre a essere di piacevole lettura, sono tutti di qualità. Se non ci sono punti di contatto fra gli stessi, tutti però sono improntati dall’autore al genere surreale, non frequente, di non facile realizzazione e quindi, dato il loro livello, ancora più apprezzabili. Ben lungi dall’idea di parlare di ognuno di essi desidero solo dare alcuni cenni affinché si possa comprendere di che si tratta.
Sette piani, quelli di una clinica, in cui i pazienti ricoverati hanno una gravità nella loro malattia inversamente proporzionale all’altezza, e così nel settimo si trovano quelli quasi sani e nel primo i morituri. Lì si parla della sventura di un malato che rifiuta categoricamente il suo destino mano a mano scende nei vari piani.
Il mantello, con il ritorno dalla guerra di un soldatino alla sua famiglia. Commovente nell’esposizione e angosciante nella conclusione.
Una cosa che comincia per elle. Tutto poteva pensare Cristoforo Schroder quando, arrivato al paese di Sisto, era sceso alla locanda, come soleva fare abitualmente per la sua attività. Questa volta però lo attendeva una sgradita sorpresa che avrebbe travolto la sua vita.
Una goccia, che in una casa a più piani anziché scendere per la forza di gravità, sale per le scale, terrorizzando gli inquilini.
Racconto di Natale, con una disperata ricerca di Dio, forse il più bello di tutti, incalzante, visionario, ma al tempo stesso concreto.
Il colombre, una specie di favola moderna, ma dai toni drammatici sugli insegnamenti sbagliati di certi genitori che, invece di educare i figli ad affrontare eventuali avversità, impongono loro di fuggirle, di fatto facendoli diventare schiavi, prima ancora che del destino, delle loro paure.
La giacca stregata, un’altra favola, il cui fine, puramente morale, è che non dobbiamo lasciarci sottomettere dall’avidità e che dobbiamo pertanto agire secondo coscienza, perché a ogni nostro arricchimento corrisponde l’impoverimento di qualcun altro.
I sette messaggeri, altra favoia la cui morale è che ci è impossibile arrivare ai confini del nostro mondo e della nostra conoscenza.
Qualcosa era successo, con un viaggio dal Sud a Milano che si trasforma in un incubo, con le paure ancestrali che deformano semplici situazioni per portare a supporre l’esistenza di qualcosa di eclatante e pericoloso.
Insomma, posso dire che prima di cominciare a leggere questa raccolta avevo qualche dubbio in ordine al fatto che mi potesse risultare gradita e invece, fin dalle pagine iniziali, dai primi racconti sono rimasto avvinto da una prosa scorrevole e da una creatività veramente notevole.
Da leggere, pertanto.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.